ESPOSTO ALLA CORTE DEI CONTI - Taverneriocittà - dBlog piattaforma CMS Open Source per Blog
HOME | FORUM | ATTI PUBBLICI | FILMATI | CONTATTI
  •  
  • Come io vi ho amato, così amatevi anche voi gli uni gli altri.

    Giovanni 13,34

< novembre 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
 
             

Titolo
Appuntamenti (3)
Archivio redazionali (40)
Consigli Comunali (85)
Interpellanze (8)
Lettere al Sindaco (2)
Redazionale (63)
Terzi (23)

Ultimi commenti:
merito di questa fantastica amministrazione da voi appoggiata!!!! Complimen...
16/10/2019 @ 12:59:13
Di abomini
Il Bagliacca è pieno d'acqua e in parte inagibileIl Borella é pieno di debi...
10/10/2019 @ 06:25:26
Di I due asili...
Le anime belle son riuscite a portare al centro civico gli schiavi negri ar...
25/07/2019 @ 13:23:03
Di Plagiati dai media
Bianchi si è comportato male in consiglio comunale (non al bar) e non dovre...
08/06/2019 @ 22:45:37
Di in alternativa Paulon dimettiti tu..
Non capisco come mai non si sia ancora dimesso.....ma si puo' essere così a...
03/06/2019 @ 09:47:49
Di ottimo bianchi
Bianchi come assessore al bilancio non vale niente.. Ma questo si sapeva......
02/06/2019 @ 14:38:54
Di Avrà successo.. Dimissione.. Il minimo
Dopo quello che è successo, un passo indietro l'assessore Bianchi lo DEVE f...
28/05/2019 @ 14:40:20
Di la cacciata
Credo sia ora di staccare la spina a questa amministrazione
27/05/2019 @ 08:52:05
Di stop
Sorprende l'evidente enorme difficoltà degli amministratori locali a compor...
26/05/2019 @ 11:24:20
Di Maggio. Il mese del cucu'
BRAVE PERSONE NON FA RIMA CON BRAVO POLITICO
21/05/2019 @ 14:48:58
Di RIMEE
Paulon é una brava persona. L'ho votato però..Non capisco il suo percorso p...
19/05/2019 @ 16:07:32
Di Perché?
imbarazzante direi....
06/05/2019 @ 10:15:50
Di che imbarazzo
Sindaco che usa la responsabilità territoriale come sgabello per i suoi lib...
20/04/2019 @ 14:14:21
Di mobiliere
Mirko Paulon candidato alle europee con il partito +europa quello della bon...
20/04/2019 @ 10:45:01
Di Z
Maggioranza a pezzi.. Chi rimane?Qualcuno mi aggiorna?
30/03/2019 @ 10:17:45
Di Domanda?
Uno degli obbiettivi del gruppo di tavereriocittà era proprio la garanzia c...
28/02/2019 @ 11:24:57
Di ardua sentenza
ero alla riunione dei genitori ieri sera all'asilo. Ci è stato promesso che...
27/02/2019 @ 13:06:45
Di tutti in consiglio
SE L'ASILO BORELLA CHIUDE, IL SINDACO SI DEVE DIMETTERE. ALTRIMENTI SARA' F...
26/02/2019 @ 09:58:52
Di SINDACO DIMETTITI
Le responsabilità di questo sindaco e questa giunta sono enormi.Se L'Asilo ...
25/02/2019 @ 21:21:01
Di Editore deluso
asilo borella Rischio chiusura. Spero che il sindaco si dimetta
25/02/2019 @ 15:33:15
Di via sindaco
EffettivamenteUltimamente Non si vede niente...
23/02/2019 @ 19:54:21
Di Anonimo
assolutamente sì. Torna Rossella salvaci da questo pantano!!!
21/02/2019 @ 11:08:47
Di aiuto
rossella radice sindaco
05/02/2019 @ 16:09:42
Di i rosseliani
SILENZIO TOTALE DI INCAPACITA' AMMINISTRATIVA E PROGETTUALE. UN VERO FLOP Q...
13/11/2018 @ 08:48:49
Di FLOP
Ma esistete ancora?
09/11/2018 @ 10:51:55
Di Anonimo

Catalogati per mese:

Gli interventi più cliccati



//

\\ : Articolo
ott06lun
ESPOSTO ALLA CORTE DEI CONTI
Di Admin (del 06/10/2014 @ 21:08:29, in Redazionale, linkato 28797 volte)
ON.LE PROCURA REGIONALE
PRESSO LA SEZIONE GIURISDIZIONALE CORTE DEI CONTI
PER LA REGIONE LOMBARDIA

VIA MARINA 5 – 20121 MILANO (MI)

RICORSO

I sottoscritti:

Sig. Agostinelli Francesco, nato a Benevento (BN), il 01/02/1966, e domiciliato ai fini del presente ricorso presso il proprio studio, sito in Como alla Via Morazzone 21 (tel 031 26 10 05 – mail certificata: agostinelli@pec.it), in qualità di Consigliere del Comune di Tavernerio (CO), in rappresentanza della lista civica Tavernerio Città;
Sig. Princiotta Cariddi Antonino, nato a Piratino (ME il 15.01.1947 e residente in Lipomo alla Via Cadorna 226(tel.031281192–mail:antoninoprinciotta@hotmail.it), domiciliato ai fini della presente pratica presso il proprio indirizzo di residenza, in qualità di Consigliere del Comune di Lipomo (CO), in rappresentanza della lista civica L’Idea Lipomo Democratica,
Sig. Cantaluppi Alessio, nato a Como (CO) il 10.06.1984 e residente in Lipomo (CO) alla Via Volta 179 (tel 340 2363111 – mail: alessio.cantaluppi@gmail.com) domiciliato ai fini della presente pratica presso il proprio indirizzo di residenza, in qualità di Consigliere del Comune di Lipomo (CO), in rappresentanza della lista civica L’Idea Lipomo Democratica,

CONTRO

il Comune di Tavernerio (CO) in persona del Sindaco pro-tempore con sede in Tavernerio (CO) alla Via Provinciale n. 45;
il Comune di Lipomo (CO) in persona del Sindaco pro-tempore con sede in Lipomo (CO) alla Via Cantaluppi n. 294;

AVVERSO

La delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 36 del 31/10/2013 [Allegato 1];
La delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 40 del 14/11/2013[Allegato 2];
La delibera di Consiglio Comunale di Lipomo n.38 del 11/11/2013 [Allegato 11];

con le quali dette amministrazioni hanno approvato la  scissione della società Service 24 S.p.A. in due società: la Service 24 Ambiente S.r.l. e la Service 24 Idrico S.r.l.


PREMESSO IN FATTO

Per il Comune di Tavernerio

A.1 – CONSIGLIO COMUNALE DI TAVERNERIO DEL 31/10/2013.

Il giorno 31/10/2013 il Sindaco pro-tempore del Comune di Tavernerio (CO) convocava il Consiglio Comunale per discutere e deliberare sul seguente ordine del giorno:

"SERVICE 24 S.P.A." - APPROVAZIONE DI PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE NON PROPORZIONALE E ASIMMETRICA MEDIANTE TRASFERIMENTO DI PARTE DEL SUO PATRIMONIO A SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA DI NUOVA COSTITUZIONE ("SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L."). TRASFORMAZIONE DELLA SOCIETÀ "SERVICE 24 S.P.A."DA S.P.A. A S.R.L. E MODIFICA DELLA DENOMINAZIONE” 

Nel corso della seduta l’Ass. Redenti Gianvittorio illustrava l’operazione di scissione contenuta nel documento denominato “PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE NON PROPORZIONALE” [Allegato 3] avente ad oggetto la società SERVICE 24 S.p.a..
La società Service 24 S.p.A. è partecipata da vari comuni tra cui il Comune di Tavernerio e gestisce il servizio rifiuti (tramite il ramo d’azienda denominato “divisione ambiente”) ed il servizio idrico (tramite il ramo d’azienda denominato “divisione servizi”).
L’operazione di scissione societaria viene giustificata sulla base delle seguenti motivazioni riportate in sintesi:

L’art. 14 comma 32 del D.L. n. 78 del 2010 impone la messa in liquidazione delle società partecipate pubbliche. Tale disposizione non si applica alle società che abbiano partecipazioni proporzionali al numero di abitanti e costituite da Comuni la cui popolazione superi i 30.000 abitanti[allegato 3 pag. 3 e 4];

L’ imminente riorganizzazione del servizio idrico, con la costituzione di un organismo sovracomunale per la questione integrata del servizio denominato A.T.O., impone la separazione della gestione rifiuti dalla gestione del servizio idrico [allegato 3 pag. 3]; 


Al fine di rispettare quanto disposto dall’art. 14 del D.L. 78/2010 viene proposto di ripartire le quote sociali in base al numero di abitanti dei diversi comuni e di separare la gestione del servizio idrico in previsione di un imminente costituzione dell’A.T.O..

Senza entrare nel merito delle scelte politiche operate dell’Amministrazione pare doveroso, comunque, fare due considerazioni:

Un emendamento all’art. 15 della legge di Stabilità in discussione al Senato proponeva l’abrogazione dell’intera normativa in materia di riorganizzazione delle partecipate pubbliche [allegato 8];
La riorganizzazione del servizio idrico ed il conferimento all’A.T.O. avverrà con la costituzione di una ulteriore società partecipata, la COMO ACQUA S.r.l., secondo le direttive dell’Ufficio d’Ambito della Provincia di Como [allegato 9]. Procedendo con la scissione della società Service 24 S.p.A. il Comune di Tavernerio si troverà in futuro a possedere  addirittura tre partecipate, due derivanti dalla scissione della Service 24 S.p.a. (la SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L. e la SERVICE 24 IDRICO S.R.L.) ed una terza (la COMO ACQUA S.R.L.) imposta dall’Ufficio d’Ambito della Provincia di Como. Il tutto con buona pace delle politiche di contenimento della spesa pubblica.

Fatte queste dovute premesse l’operazione di scissione portata all’attenzione del Consiglio Comunale si prefigurava come segue [allegato 3 da pag. 4 a pag. 8]:
Prima dell’operazione di scissione una società:

COMUNI SOCI

CAPITALE SOCIALE

%

Albavilla

2.066,00

2

Albese con Cassano

2.066,00

2

Capiago Intimiano

2.066,00

2

Lipomo

31.713,10

30,7

Montorfano

31.661,45

30,65

Orsenigo

2.066,00

2

Tavernerio

31.661,45

30,65

TOTALE CAPITALE SOCIALE

103.300,00

100


Dopo l’operazione di scissione due società e quote attribuite in base al numero di abitanti:

SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L

GESTIONE RIFIUTI 

(DIVISIONE AMBIENTE)

SERVICE 24 IDRICO S.R.L.

GESTIONE ACQUEDOTTI (DIVISIONE SERVIZI)

COMUNI SOCI CAPITALE SOCIALE 

%

Albavilla 16.988 18,97

Albese con Cassano 11.447 12,78

Capiago Intimiano 14.932 16,67

Lipomo 15.831 17,68

Montorfano 7.291 8,14

Orsenigo 7.350 8,20

Tavernerio 15.722 17,56

TOTALE 89.561 100


COMUNI SOCI CAPITALE SOCIALE %

Lipomo 5.591 40,69

Orsenigo 2.596 18,90

Tavernerio 5.552 40,41

TOTALE 13.739 100


Il progetto di scissione non prevedeva conguagli in denaro. [Allegato 3 pag. 9 paragrafo 3.3].

Durante la discussione del Consiglio Comunale si chiedeva come fosse possibile che il Comune di Tavernerio perdesse  una quota di capitale sociale di euro 10.387,00 senza alcun corrispettivo o conguaglio in denaro.

Il capitale sociale del Comune di Tavernerio prima della scissione era:

CAPITALE SOCIALE

QUOTE SOCIETARIE DETENUTE

 

 

   A) 31.661,45 

SERVICE 24 S.p.A. 



Dopo la scissione sarebbe stato:

CAPITALE SOCIALE

QUOTE SOCIETARIE DETENUTE

     15.722,00 

SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L

      5.552,00 

SERVICE 24 IDRICO S.R.L.

B) 21.274,00

TOTALE



Con una differenza di:

C) = A)-B)

       10.387,45 

PERDITA DI CAPITALE



Veniva argomentato dall’Amministrazione che, in realtà, il Comune di Tavernerio avrebbe percepito un corrispettivo, nel corso dei cinque esercizi successivi alla scissione, grazie ad una scrittura privata da stipularsi in separata sede.
Si chiedeva a questo punto che venissero prodotti in Consiglio Comunale:

1) La scrittura privata che definiva le somme di spettanza al Comune di Tavernerio in quanto parte essenziale dell’accordo;
2) Eventuali perizie di stima della società Service 24 S.p.A. per valutare se la somma assegnata con la scrittura privata fosse congrua [allegato 4 verbale].

Viste le richieste di integrazione la decisione sulla scissione societaria veniva rinviata.


A.2 – CONSIGLIO COMUNALE DI TAVERNERIO DEL 14/11/2013.

Il giorno 14/11/2013 il Sindaco pro-tempore del Comune di Tavernerio convocava il Consiglio Comunale per discutere e deliberare sul medesimo progetto di scissione della Service 24 S.p.A. di cui al Consiglio precedente.

Gli allegati venivano integrati con:
 
SCRITTURA PRIVATA tra i comuni partecipanti la società Service 24 S.p.A., per il riparto delle spese sostenute in fase di costituzione, da stipularsi in separata sede, con un importo a favore del Comune di Tavernerio di euro 63.806,00[allegato 5 pag.5];
Bozza di Verbale dell’Assemblea dei Soci della Società Service 24 S.p.A. per dare attuazione alla scrittura privata di cui sopra [allegato 6];
Relazione di stima di ramo d’azienda per la gestione rifiuti (divisione ambiente) della Service 24 S.p.A. contenente una valutazione economica di euro 965.000,00 [allegato 7];

Al termine della discussione il progetto di scissione veniva approvato a maggioranza [allegato 10].

***
Per il comune di Lipomo

A.3 – CONSIGLIO COMUNALE DI LIPOMO DEL 11/11/2013.


Il giorno 11/11/2013 il Sindaco pro-tempore del Comune di Lipomo convocava il Consiglio Comunale per discutere e deliberare sul progetto di scissione della Service 24 S.p.A. e precisamente:

"SERVICE 24 S.P.A." - APPROVAZIONE DI PROGETTO DI SCISSIONE PARZIALE NON PROPORZIONALE E ASIMMETRICA MEDIANTE TRASFERIMENTO DI PARTE DEL SUO PATRIMONIO A SOCIETA' A RESPONSABILITA' LIMITATA DI NUOVA COSTITUZIONE ("SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L."). TRASFORMAZIONE DELLA SOCIETÀ "SERVICE 24 S.P.A."DA S.P.A. A S.R.L. E MODIFICA DELLA DENOMINAZIONE” 

Al termine della discussione il progetto di scissione veniva approvato a maggioranza [allegato 11].


Tanto premesso in fatto, le delibere di approvazione del progetto di scissione devono ritenersi illegittime e tali vanno dichiarate, ad ogni conseguenziale effetto, per i seguenti:

MOTIVI

Per il Comune di Tavernerio e la delibera n. 40 del 14/11/2013 [Allegato 2]:

B.1 – VIOLAZIONE DELL’ART. 2506 COMMA 2 DEL CODICE CIVILE: NELLE OPERAZIONI DI SCISSIONE SOCIETARIA È VIETATO UN CONGUAGLIO IN DENARO SUPERIORE AL 10% DEL VALORE NOMINALE DELLE AZIONI ATTRIBUITE.


La delibera di Consiglio Comunale del Comune di Tavernerio 14/11/2013 è viziata da un evidente contraddizione:
da una parte, nel progetto di scissione, viene affermato che non vi sono conguagli in denaro, dall’altra, con una singolare scrittura privata tra i soci, si definiscono le somme da dare e da ricevere per riallineare le spese di costituzione alle nuove percentuali di partecipazione.
Il tutto senza versamenti diretti ma dando mandato alla stessa società Service 24 S.p.A. di fare le opportune compensazioni monetarie.
Nella bozza di delibera dell’Assemblea dei Soci della società Service 24 S.p.A. i soci pattuiscono testualmente di:

“ … operare una delegazione di pagamento a favore della Service 24 delle proprie ragioni di debito/credito come tra di loro pattuite e in precedenza evidenziate, incaricando il Presidente del Consiglio di Amministrazione pro tempore di recepire con idonei criteri gli importi indicati in premessa negli esercizi 2014-2018”
[bozza di delibera allegato 6].

Emerge in modo evidente una stretta connessione tra l’ operazione di scissione societaria ed il riparto delle spese di costituzione, in quanto il riparto di dette somme è stato argomento introdotto dalla stessa Amministrazione nella persona dell’Ass. Redenti Gianvittorio nel corso della discussione del Consiglio Comunale del 30/10/2013:
“… a Tavernerio spetterebbe un rimborso di circa 12.000 euro per 5 anni, con una diminuzione dei costi …” [Allegato 4 pag. 2].
Per di più, nel Consiglio Comunale del 14/11/2013, la scrittura privata è stata addirittura inserita come allegato alla delibera a farne quindi corpo unico.
Essendo evidente che le due operazioni sono collegate si configura violazione dell’art. 2506 comma 2 del Codice Civile il quale, nel caso di scissioni, consente:

“un conguaglio in denaro, purchè non superiore al dieci per cento del valore nominale delle azioni o quote attribuite”

Il valore nominale complessivo delle quote della Service 24 S.p.A. ammonta ad euro 103.300,00 ed il 10% risulta essere euro 10.330,00.
Il Comune di Tavernerio dovrebbe ricevere, a mezzo il citato sistema di compensazione dei crediti, la somma di euro 63.806,00 in cinque anni, importo ben superiore a quanto previsto per legge.
La norma del codice civile è di carattere imperativo e quindi inderogabile dalle parti, il legislatore nella sua formulazione vuole evitare che si utilizzi artatamente la scissione societaria per operare in realtà una cessione di quote, operazione questa che ha ben differenti profili civilistici e fiscali.

B.2 – DANNO PATRIMONIALE AL COMUNE DI TAVERNERIO IN QUANTO LA SOMMA ASSEGNATA DI EURO 63.806,00 A MEZZO SCRITTURA PRIVATA È INFERIORE AL VALORE PERIZIATO.

Come evidenziato al punto A.2 delle premesse in fatto, ai  documenti allegati alla delibera di Consiglio Comunale del 14/11/2013, si trova una perizia di stima del ramo aziendale della gestione rifiuti (divisione ambiente) destinato a confluire SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L..

Nel suo lavoro il perito giunge alle seguenti conclusioni:

Il valore della divisione ambiente, e quindi della SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L. che la rileva integralmente, viene determinato in euro 965.000,00 [allegato 7 pag.30];

Il valore della divisione servizi per la gestione acquedotti, e quindi della SERVICE 24 IDRICO S.R.L. che la rileva integralmente, è da ritenersi pari a zero svolgendo essa:

“ … un servizio di cui non beneficiano tutti i soci e che di fatto ha un impatto zero sulla redditività perché in ogni caso il conto economico divisionale è sempre in pareggio mediante copertura da parte degli utenti del disavanzo generato. Pertanto è possibile ritenere che a livello reddituale l’impatto dell’attività divisionale sia nullo (quanto a ricavi e costi) e analogamente lo sarà anche la gestione patrimoniale …” [allegato 7 pag. 7]

Considerando i valori periziati di cui sopra, la proprietà del Comune di Tavernerio subisce la seguente variazione:

Prima della scissione:

SERVICE 24 S.p.A.

GESTIONE RIFIUTI (DIVISIONE AMBIENTE)

GESTIONE ACQUEDOTTI (DIVISIONE SERVIZI)






VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI TAVENERIO

 

GESTIONE RIFIUTI (DIVISIONE AMBIENTE)

965.000,00

30,65

295.772,50

GESTIONE ACQUEDOTTI (DIVISIONE SERVIZI)

0,00

30,65

-

VALORE ECONOMICO TOTALE DI TAVENERIO



295.772,50



Dopo l’operazione di scissione:

SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L


SERVICE 24 IDRICO S.R.L.

GESTIONE RIFIUTI 


GESTIONE ACQUEDOTTI 

(DIVISIONE AMBIENTE)


(DIVISIONE SERVIZI)















VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI TAVENERIO


VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI TAVERNERIO

 


 

965.000,00

17,56

169.454,00


0,00

40,41

-










Per un valore complessivo dopo l’operazione quindi di euro 169.454.00.

La differenza tra la quota iniziale di euro 295.772,50 e quella finale di euro 169.454,00 è di euro 126.318,50.
Dedotta la somma di euro 63.806,00, che il Comune dovrebbe percepire come minori costi, residua una differenza a danno del Comune di Tavernerio di euro 62.512,50.
Se poi le motivazione di cui al punto B.1 non dovessero sussistere, e quindi non ci fosse connessione tra la scissione ed il riequilibrio delle spese di costituzione, il danno patrimoniale sarebbe di euro 126.318,50.

***

Per il Comune di Lipomo ed la delibera n. 38 del 11/11/2013 [Allegato 11]:

B.3 – VIOLAZIONE DELL’ART. 2506 COMMA 2 DEL CODICE CIVILE: NELLE OPERAZIONI DI SCISSIONE SOCIETARIA È VIETATO UN CONGUAGLIO IN DENARO SUPERIORE AL 10% DEL VALORE NOMINALE DELLE AZIONI ATTRIBUITE.

Il Sindaco pro-tempore del Comune di Lipomo portava in approvazione comunale unicamente il progetto di scissione della società Service 24 S.p.A. (e relativi allegati), senza integrare la documentazione con la perizia di valutazione di ramo d’azienda, la scrittura privata di riparto delle spese di costituzione e la bozza di verbale di assemblea per dare attuazione alla scrittura privata di cui si è trattato al  punto B.1 di cui sopra.
Si ritiene che tali documenti contengano elementi di fondamentale importanza per poter valutare correttamente il  contenuto economico dell’intera operazione.
E’ singolare che i consiglieri del Comune di Lipomo, non ne abbiano potuto discutere in Consiglio ed anzi ne abbiano preso visione solo con la pubblicazione della delibera del Comune di Tavernerio del 14/11/2013.
Valutando in modo organico il progetto di scissione, la perizia di valutazione, la scrittura privata e la bozza di verbale è evidente la violazione del comma 2 dell’art. 2506 del Codice civile.
Devono pertanto ritenersi valide, anche per il Comune di Lipomo, le motivazione di illegittimità in materia di conguaglio in denaro, esposte per il Comune di Tavernerio, al precedente punto B1 e che pertanto sono da intendersi qui integralmente riportate.

B.4 – DANNO PATRIMONIALE AL COMUNE DI LIPOMO IN QUANTO LA SOMMA ASSEGNATA DI EURO 56.296,00 A MEZZO SCRITTURA PRIVATA È INFERIORE AL VALORE PERIZIATO.

In considerazione del fatto che per il Comune di Lipomo valgono le stesse motivazioni esposte al punto B.2, per il Comune di Tavernerio, la proprietà del Comune di Lipomo subisce la seguente variazione:


Prima della scissione:

SERVICE 24 S.p.A.

GESTIONE RIFIUTI (DIVISIONE AMBIENTE)

GESTIONE ACQUEDOTTI (DIVISIONE SERVIZI)






VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI LIPOMO

 

GESTIONE RIFIUTI (DIVISIONE AMBIENTE)

965.000,00

30,70

296.255,00


GESTIONE ACQUEDOTTI (DIVISIONE SERVIZI)

0,00

30,70

-

VALORE ECONOMICO TOTALE DI TAVENERIO



296.255,00





Dopo l’operazione di scissione:

SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L


SERVICE 24 IDRICO S.R.L.

GESTIONE RIFIUTI 


GESTIONE ACQUEDOTTI 

(DIVISIONE AMBIENTE)


(DIVISIONE SERVIZI)















VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI LIPOMO


VALORE ECONOMICO TOTALE

% DI PARTECIPAZIONE

VALORE ECONOMICO DI LIPOMO

 


 

965.000,00

17,68


170.612,00



0,00

40,69

-




Per un valore complessivo dopo l’operazione quindi di euro 170.612,00.

La differenza tra la quota iniziale di euro 296.255,00 e quella finale di euro 170.612,00 è di euro 125.643,00.
Dedotta la somma di euro 69.347,00 che il Comune dovrebbe percepire come minori costi, residua una differenza a danno del Comune di Lipomo di euro 56.296,00.
Se poi le motivazione di cui al punto B.1 e B.3 non dovessero sussistere, e quindi non ci fosse connessione tra la scissione ed il riequilibrio delle spese di costituzione, il danno patrimoniale sarebbe di euro 125.643,00.

Tutto ciò premesso i ricorrenti così

CHIEDONO

Che codesta On.le Procura voglia verificare le circostanze sopra esposte ed adottare le iniziative che riterrà più opportune al fine di:
elidere l’illegittimità della delibera in data 14.11.2013 ed evitare il danno conseguente per il Comune di Tavernerio;
elidere l’illegittimità della delibera in data 11.11.2013 ed evitare il danno conseguente per il Comune di Lipomo;

Con osservanza.


Si producono i seguenti atti:

1) Delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 36 del 31/10/2013;
2) Delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 40 del 14/11/2013;
3) Progetto di scissione parziale non proporzionale della società Service 24 S.p.A.;
4) Verbale degli interventi della delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 36 del 31/10/2013;
5) Scrittura privata tra i Comuni soci della Service 24 S.p.A. per il riparto delle spese di costituzione;
6) Bozza di verbale di assemblea dei soci della Service 24 S.p.A. per attuare il riparto delle spese di costituzione;
7) Relazione di stima di ramo d’azienda della Service 24 S.p.A.;
8) Interpellanza gruppo politico Tavernerio Città in materia di abrogazione della normativa sul riordino delle partecipate pubbliche;
9) Direttive della Provincia di Como – Ufficio d’Ambito sulla costituzione di nuova società per la gestione del servizio idrico;
10) Verbale degli interventi della delibera del Consiglio Comunale di Tavernerio n. 40 del 14/11/2013;
11) Verbale delibera di Consiglio Comunale di Lipomo n.38 del 11/11/2013;
12) Documenti di riconoscimento scriventi e delega alla presentazione del presente ricorso.

Como, addì 13.06.2014.


Dr. Francesco Agostinelli


Dr. Antonino Cariddi Princiotta


Dr. Alessio Cantaluppi
Articolo Articolo  Storico Storico Stampa Stampa Invia articolo Invia
 
# 1
Rileggiamo i punti B1 e B2 dell’esposto presentato da Tavernerio Città alla Corte dei Conti:
B.1 – Violazione dell’art. 2506, comma 2 del Codice Civile: nelle operazioni di scissione societaria è vietato un conguaglio in denaro superiore al 10% del valore nominale delle azioni attribuite.
B.2 – Danno Patrimoniale al Comune di Tavernerio in quanto la somma assegnata di euro 63.806,00 a mezzo scrittura privata, è inferiore al valore periziato.

Una operazione illegittima perché viola il Codice Civile e immonda per Tavernerio perché lo penalizza di 63.806 euro.
In cambio di questa porcheria, il vantaggio di un ingresso di Erba.
Nel Consiglio comunale di ieri, 5 marzo 2015, di fatto il Comune di Erba è entrato assicurandosi, per almeno tre anni, un proprio rappresentate in Consiglio di Amministrazione.
Per il Comune di Tavernerio non si sa. Ma, visti i risultati di questa amministrazione, con in testa il Sindaco, e dei suoi rappresentanti, Gianvittorio Redenti, in primis, Simone Riccardi e Manlio Cantaluppi a seguire, speriamo che in Consiglio di Amministrazione non sieda nessun rappresentante di Tavernerio, visto che l’ingresso, sicuramente positivo, di Erba è stato raggiunto, nonostante lo squallore di Tavernerio che non ha nemmeno saputo presentare decentemente l’operazione.

Vedi commento successivo.
Di  gli incapaci 1  (inviato il 06/03/2015 @ 19:42:00)
# 2
Il sindaco dà al parola all’assessore Riccardi che deve presentare l’operazione “ingresso Erba”.
Per farlo in modo decente c’è un solo modo:
1) Esprimere con una cifra il vantaggio presunto per Tavernerio nei primi anni: nel triennio si è calcolato un vantaggio di € X
2) Dettagliare, in estrema sintesi, quali saranno le voci che consentiranno i vantaggi esposti: € x da questo, € X da quello e così via.
3) Aggiungere che, con l’ottimizzazione del bacino d’utenza, sono ipotizzabili ulteriori futuri vantaggi nonché l’aggregazione di altri Comuni.
Fine.
Per presentare un ingresso societario in una società non c’è altro modo.

Niente di tutto questo. Ci saranno vantaggi, ma non si sa bene quali. Dopo un’esposizione allucinante e l’ormai abituale incapacità di rispondere decentemente alle osservazioni delle minoranze, Riccardi accenna a qualche voce che porterà vantaggio, ma guardandosi bene dall’esprimere cifre.
A questo puto il sindaco, anziché tacciare di insipienza il suo assessore, si complimenta con lui per la sua “chiarezza”, accomunandosi con esso nell’incapacità di comprendere il problema.
“Dulcis in fundo”, a completare la penosa pantomima dei suoi compari, Redenti si dichiara “un po’ stufo di queste menate” e ci promette che, in altra occasione, ci porterà i numeri.
Che sia in grado di portare numeri, dubitiamo fortemente. Che sia in grado di dare i numeri, invece, ne siamo certi. Con biasimevole perseveranza, il vicesindaco ha già ampiamente dimostrato di saper dare i numeri da vero professionista.
Di  gli incapaci 2  (inviato il 06/03/2015 @ 19:42:30)
# 3
Manlio Cantaluppi è stato rappresentante del Comune di Tavernerio in Service 24 per sei anni, per tre anni come presidente del Consiglio di amministrazione e per tre anni Consigliere.
Durante il suo mandato ha iniziato il processo di cambiamento della Società, condividendo la pesante penalizzazione di Tavernerio ed ha iniziato il percorso che ha portato all’entrata, sicuramente positiva, di Erba.
Credo che sia opportuno sottolineare che in tutti i Consigli comunali che hanno trattato la questione Service, nonostante i ripetuti inviti del sindaco, non si è mai stato presentato.
Forse si vergogna del proprio operato?
Di  c'è da vergognarsi  (inviato il 07/03/2015 @ 11:04:06)
# 4
Manlio Cantaluppi fu incaricato di rappresentare il Comune in Service 24 dall’ormai dimenticato parasindaco boccalone Giovanni Rossini che gli fece un grazioso scherzetto.
Lo allettò con un discreto emolumento, poi, una volta accettata la carica, glielo diminuì.
Cantaluppi, dovendosi tenere buono il Comune che gli affidava, come gli affida tuttora, lauti incarichi, piegò la testa, ma, da quel momento, non si interessò più della società.
Ecco perché noi non abbiamo avuto un nostro rappresentate.
Di  sicura vergogna  (inviato il 07/03/2015 @ 13:55:52)
# 5
Cantaluppi se ne sbatte e Redenti impera.
Di  La tregenda  (inviato il 07/03/2015 @ 20:02:57)
# 6
Redenti è un po' stufo.
Di  poverino!!  (inviato il 07/03/2015 @ 20:19:49)
# 7
Redenti è un po’ stufo. L’assessore Gatti era tanto angosciato. Riccardi, forse, è solo un incapace.
Amministratori che si dimenticano il proprio dovere: fare il bene della collettività in trasparenza, che vuol dire informare i cittadini del proprio operato.
E quando l’operato ha risvolti economici, l’informazione si fa con i numeri non con le parole.
Stufi o non stufi, tanto angosciati o no.
Di  gli incapaci 3  (inviato il 08/03/2015 @ 15:29:30)
# 8
Dico solo una cosa per completare il tutto.
In questo consiglio erano presenti anche il direttore amministrativo della Service, nonché il presidente e il commercialista che ha seguito l'operazione che erano a disposizione per qualsiasi chiarimento tecnico. Come mai tutte queste domande non sono state fatte anche a loro direttamente in consiglio e sono uscite solo ora? Vuoi vedere che il consigliere di minoranza che presenzia le riunioni del consiglio è solo un burattino??? E dietro a lui c'è chi crea problemi o chiede chiarimenti?
Di  Incapaci o burattino?  (inviato il 09/03/2015 @ 10:12:07)
# 9
A quanto ho capito era d accordo con l operazione ma siccome nn c era la quotazione di s 24 ha votato contro. Ma nn potevate prepararlo meglio?
Di  Anonimo  (inviato il 09/03/2015 @ 20:02:49)
# 10
Commento 8. Non capisco cosa tu voglia dire scrivendo «Come mai tutte queste domande non sono state fatte anche a loro direttamente in consiglio e sono uscite solo ora?».
Vero che l’interminabile farraginosità di Prete, piena di incisi, polemiche sterili, ripetizioni e reiterazioni, ottunde il cervello anche ai migliori, ma, dopo che Riccardi ha annunciato, su pressione di Prete e di Citeroni, che con l’entrata di Erba ci saranno economie dei costi di struttura (di quanto non si sa), che Service 24 sarà più forte in gara (da discutere) e che potranno essere introdotti servizi aggiuntivi (quali e con che vantaggi non si sa), Agostinelli ha osservato, sinteticamente come sua abitudine, ma in maniera molto chiara, che:
1) non è stata presentata nessuna valutazione economica
2) non sono stati dettagliati i vantaggi che porterà Erba
3) che Erba entra senza riconoscere ai vecchi Comuni nessun sovrapprezzo
Ha aggiunto, successivamente, che si prende atto che per Service 24 non è stata fatta nessuna perizia, così come per ogni Società andrebbe fatta.
Forse non ha esplicitato: «questa è una domanda», ma non siamo all’asilo, ma in Consiglio comunale!!
Di  incapaci o burattino ... o non hai capito un c...  (inviato il 10/03/2015 @ 18:55:54)
# 11
Concordo con il commento 10. Io c’ero ed ho sentito benissimo le domande di Agostinelli e le querimonie di Prete, ma soprattutto concordo con quanto scritto nel commento 2 per la presentazione dell’ingresso di una società in un’altra società.
1) Esprimere con una cifra il vantaggio presunto per Tavernerio nei primi anni: nel triennio si è calcolato un vantaggio di € X
2) Dettagliare, in estrema sintesi, quali saranno le voci che consentiranno i vantaggi esposti: € x da questo, € X da quello e così via.
3) Aggiungere che, con l’ottimizzazione del bacino d’utenza, sono ipotizzabili ulteriori futuri vantaggi nonché l’aggregazione di altri Comuni.
Fine.
Per presentare un ingresso societario in una società non c’è altro modo.

Non occorrono domande delle minoranze.
Occorrono degli amministratori capaci.
Di  il solo modo decente  (inviato il 11/03/2015 @ 19:37:47)
# 12
Credo che il commento 10 abbia colto nel segno: il commento 8 non ha capito un c…
Oltre a quello che hanno scritto, giustamente, i commenti 10 e 11 ci sono da fare ancora alcune osservazioni.
Primo. Le minoranze non contestano, come non hanno mai contestato l’ingresso di Erba in Service 24. Il problema non è economico, ma politico.
Non è in discussione l’ingresso di Erba, sono in discussione le modalità di gestione dell’operazione da parte dell’amministrazione, sin dall’origine.
Da sempre è mancata una chiara e onesta informazione. Da sempre è mancato il coinvolgimento delle commissioni. Da sempre si assistito al tentativo di mettere le minoranze di fronte al fatto compiuto.
Penose sono le motivazioni della consegna all’ultimo minuto dei documenti ai consiglieri di minoranza. Se è vero, come hanno detto Saruggia e Vianello, che settimana prossima si deve concludere dal notaio, è pur vero che per dare informazioni sull’iter che ha preceduto l’operazione ci sono stati mesi e mesi.
La seconda osservazione nel prossimo commento.
Di  non ha capito un c... 1  (inviato il 12/03/2015 @ 18:48:27)
# 13
Non ha capito.
Non ha capito che il problema è politico. Sono i politici che devono comunicare in modo corretto con i consiglieri di minoranza.
Inoltre, forse molti si dimenticano il regolamento del Consiglio comunale. I tecnici presenti, invitati dal Sindaco e con il consenso del Consiglio stesso, devono ricevere domande e dare risposte dal Sindaco.
Non possono intrattenere rapporti dialettici con i consiglieri, siano essi di maggioranza o di minoranza.
I nostri amministratori, oltre ad essere incapaci di rapportarsi correttamente con le minoranze, sono anche incapaci di rispettare le regole.
E si scade in bagarre.
Di  non ha capito un c... 2  (inviato il 12/03/2015 @ 18:48:59)
# 14
ho 40 anni,artigiano in paese e mi candidero' come sindaco alle prossime comunali,avro' l appoggio di un partito,per ora di piu' non posso dire
Di  il nuovo che avanza  (inviato il 17/03/2015 @ 17:31:32)
# 15
Guarda, se ti posso dare un consiglio l'appoggio a Tavernerio lo devi avere dalla gente non da "un partito". Comincia quindi a farti conoscere insieme al tuo programma per il paese, saremo contenti di ascoltare un "artigiano", anche se Tavernerio da sempre preferisce i medici. Lascia fuori i partiti il dissenso è forte verso la politica.
Di  basta partiti a tavernerio  (inviato il 18/03/2015 @ 08:18:45)
# 16
CERCA L'APPOGGIO DELLA GENTE, NON QUELLA DEI PARTITI. SIAMO STUFI DI PARTITI. MA FALLO INFRETTA.
Di  BASTA PARTITI  (inviato il 18/03/2015 @ 12:44:24)
# 17
mimmo prete si sta gia' organizzando
Di  occhio a mimmo  (inviato il 18/03/2015 @ 14:17:14)
# 18
Diverse sono le liste che si stanno già creando in paese, io personalmente potrei contarne già 5. Tra queste, 2 appoggiate da partiti, le altre 3 no. Anche secondo il mio punto di vista, in questo momento l'appoggio di un partito non è il massimo, anzi. Fondamentale è l'approvazione dei cittadini che dei politici sono proprio stufi!
Spero inoltre che l'attuale amministrazione abbia il coraggio e la volontà di non ricandidarsi per il bene di Tavernerio.
Di  D.B.  (inviato il 18/03/2015 @ 14:43:11)
# 19
Ne sono molto contento: sono al corrente delle tre civiche, ma non sapevo anche di due partitiche. Sono felice che vi siano persone così desiderose di mettersi a disposizione per il proprio paese. Stimo molto l'attuale sindaco e anche l'assessore al bilancio, sempre attivi in tutto e spero che rappresentino il nuovo che avanza. Spero che il Sindaco abbia la voglia ma soprattutto la forza di creare un gruppo di persone che la sostengano nella futura direzione del paese. Spero che il programma politico rispetti le aspettative di tanti.
Rossella e Simone, siamo con voi.
Di  viva il nuovo  (inviato il 18/03/2015 @ 16:28:45)
# 20
sarà...ma io di liste non ne ho sentito parlare. Se non quella di Prete
Di  mimmo mitico  (inviato il 18/03/2015 @ 16:40:25)
# 21
l'ultima volta erano otto le liste probabili. Poi hanno quagliato in tre. Vedremo, troppo presto.
Di  troppo presto  (inviato il 18/03/2015 @ 16:43:46)
# 22
che si prepara a scendere in campo c'è anche il parasindaco boccalone
Di  non scordiamo il boccalone  (inviato il 18/03/2015 @ 16:53:58)
# 23
certo certo l'ho visto oggi che si aggirava per la piazzetta.....il vecchio ragioneire che avanza ahahahaha
Di  parasindaco noooo  (inviato il 18/03/2015 @ 16:59:51)
# 24
vi ringrazio per avermi consigliato di evitare l appoggio dei partiti,ma io comunque ne faccio parte gia' da anni di uno e voglio continuare,sul fatto di farmi conoscere e di preparare una squadra posso dirvi che avendo un attivita' in paese ed essendo da sempre di tavernerio la cosa mi aiuta,sulla squadra e programma siamo al 70%..siamo un po' in carenza di quote rosa ma ce' tempo,per ora il nostro gruppo e formato da pensionati artigiani studenti universitari ed esodati..in piu' motivati entreranno nel mio gruppo,vi terro' informati,posso dirvi che non e' un partito di sinistra...
Di  io mi candido,ci metto la faccia  (inviato il 19/03/2015 @ 17:13:42)
# 25
Peccato hai gia perso
Di  Anonimo  (inviato il 19/03/2015 @ 17:42:38)
# 26
Fatti conoscere altrimenti le altre tre civiche ti pappano
Di  gnam gnam  (inviato il 19/03/2015 @ 17:52:25)
# 27
Artigiano....mi fai paura!!! Un popolo digiuno di politica completamente allo sbaraglio nel tentativo di conquistare il comune. Non trovi quote rosa? E ci credo, le donne hanno cervello. Ti auguro ogni bene ma la prima impressione è quella di un gruppo di mal tra n sema....ahahhah
Di  Popolo della lega  (inviato il 19/03/2015 @ 18:30:23)
# 28
In più mi sembra un tentativo abortivo di sottrarre il classico zoccolo duro della lega. Paura del sindaco?
Di  Paura  (inviato il 19/03/2015 @ 18:31:56)
# 29
per #19

Simone piantala di scrivere sul blog
Di  Anonimo  (inviato il 19/03/2015 @ 23:05:22)
# 30
#28 se il Sindaco non si allea con qualcuno di credibile non ha speranze ma mi sembra che nessuno voglia farle da stampella...
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 09:31:48)
# 31
La credibilita del sindaco e grande in paese ha bisogno di una squadra nuova fresca e giovane. Fuori il vecchio e il nuovo marcio
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 12:20:45)
# 32
maltrainsema??io vado AVANTI per la mia strada,per il rispetto delle persone che stanno facendo squadra con me,da circa 2 mesi e mezzo,non ho paura di nessuno,ma credo nel mio gruppo
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 20/03/2015 @ 17:15:35)
# 33
#31 vivi in un altro paese
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 17:27:36)
# 34
Io mi sento parte del popolo dei maltrasema di tavernerio. E ne sono fiero. Perche non organizzi una assemblea pubblica in cui presenti il tuo programma e ti posso conoscere?
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 17:47:50)
# 35
Se il sindaco non si presenta magari potresti essere una valida alternativa
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 17:49:18)
# 36
Insieme per vivere tavernerio che ne dici futuro sindaco?
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 18:41:06)
# 37
Io il paese lo vivo. Vivo il mondo dei pensionati perché lo sono delle associazioni e dei giovani ho figli e nipoti. Il sindaco si è creato ottima credibilità dovunque. Anche le donne la poRtano come esempio. Donna professionista medico madre e anche sindaco!! Artigiano, datti da fare e fatti conoscere se vuoi quantomeno competere
Di  Anonimo  (inviato il 20/03/2015 @ 21:10:11)
# 38
faccio una riflessione , non ricordo che alle precedenti elezioni ci fosse una mobilitazione del genere ( conto almeno 4 liste civiche ) . Forse l'amministrazione attuale ha fatto così tanti danni ( non facendo nulla ) che tutti hanno paura che vinca di nuovo
Di  rr go home  (inviato il 21/03/2015 @ 01:26:38)
# 39
Ma quale mobilitazione? Sei solo tu che ti agiti sul blog. Giro in paese e nessuno parla di elezioni o gruppi. Ma rifletti con la testa. Errori? Noi del blog abbiamo detto ciò che pensiamo. Ma parliamo di proposte. Sempre critiche mai una proposta
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 07:36:47)
# 40
Credo anche io sia presto sia per sparare a zero su chi ha cercato di fare il suo meglio per amministrare sia per fare bilanci. Manca un anno e in 12 mesi di cose ne possono succedere. E tante. Largo a nuove proposte ma bando a critiche inutili che avvantaggiano sicuramente chi adesso amministra.
Di  Proposte  (inviato il 21/03/2015 @ 09:23:46)
# 41
Erano cinque i gruppi alle scorse elezioni. Ne sugli arino due oltre al nostro. Stavolta il pD è forte ed è il primo partito in paese. Se quagliano vincono
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 09:25:36)
# 42
Erano cinque i gruppi alle scorse elezioni. Ne sugli arino due oltre al nostro. Stavolta il pD è forte ed è il primo partito in paese. Se quagliano vincono
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 11:31:04)
# 43
37 carissimo utente del commento 37,sicuramente avremmo modo di conoscerci,noi stiamo lavorando sotto traccia per il momento,ma abbiamo gia ide chiare sul programma e sulle persone,il sindaco attuale e una bravissima persona e il nostro gruppo puo' solo parlarne bene,ma noi che teniamo a tavernerio crediamo di poter esser una valida alternativa all attuale amministrazione.Mastico politica da piu' di 20 anni e capisco benissimo quanto in un paese come tavernerio contino piu' le persone che i simboli politici,ma e anche vero che con l appoggio politico si puo' arrivare prima a bandi regionali,statali ecc..Sul discorso che il pd e forte in paese considero il candidato PRETE un "bollito",che si e bruciato da solo con le sue mani!a presto cittadini
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 21/03/2015 @ 11:47:31)
# 44
Il Pd ha un candidato donna giovanissimo noto in paese . Spero tu appartenga al pd altrimenti la vedo durissima. Prete sarà di supporto al gruppo ti conviene contattare il partito per evitare di rimanere a piedi
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 12:16:55)
# 45
Una cosa mi chiedo dopo 20 anni di politica salti fuori adesso? Curioso
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 12:17:42)
# 46
So che il pd sta valutando seriamente se mettere il simbolo almeno ciò dicevano all ultima riunione. Occhio ai partiti quando si mettono i mezzo creano solo casino altri che vittoria fi bandi etc. Ormai il barile è vuoto. sai a quanto ammonta il debito del nostro comune? Penso tu stia attivamente seguendo i consigli comunali. Con quali risorse fai un programma credibile se per i prossimi 10 anni si dovranno saldare solo debiti? Prima di fare programmi....controllate le risorse. Un consiglio da chi di politica ne Sto arrivando!. E non sono 20 anni sono quelli di mi nipote più piccolo....
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 12:38:59)
# 47
Scusa....nn era sto arrivando era da chi di politica ne ha fatta tanta. Anche qui a tavernerio. Mi piace vi siano persone nuove ma....lascia fuori i partiti....non pagano. Non so di che area sei, ma sei dei miei pd ti garantisco che non siamo assolutamente a conoscenza di U candidato uomo. Anzi la metà saranno donne età media 35. Appoggiati dai re zaini ovviamente
Di  Anonimo  (inviato il 21/03/2015 @ 12:42:59)
# 48
Non hai capito evidentemente ti sei fermato alle amministrative. Il pd in assoluto è il primo partito. Il secondo la lega che anni fa era al quarto. Il sindaco ha fatto il suo dovere purtroppo.
Di  Pd vince  (inviato il 21/03/2015 @ 13:06:42)
# 49
Grandissimi pirli del centro destra bravi noi vinciamo
Di  vincitavernerii  (inviato il 21/03/2015 @ 13:54:40)
# 50
Tuti leoni da tastiera che si firmano in anonimo...io anni fa ho ricoperto un incarico politico in paese,la giovane candidata del pd la conosco benissimo piu di voi,se per lei fare politica e aiutare prima gli stranieri e poi i nostri con noi non avrà dialogo, su rossella meno redenti pensiero e piu di volonta sua,stasera al ex tiare un centinaio di cittadini ci hanno conosciuto. .perché l amministrazione attuale non ha pubblicato su sto sito il nostro incontro?
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 22/03/2015 @ 23:21:44)
# 51
Ma adesso ci sono anche i mitomani sul Blog? Le uniche liste sono Radice. Rossin/Citeroni. Trombetta. E poi ce n'è una quarta che sta lavorando già al programma.
Di  Anonimo  (inviato il 23/03/2015 @ 08:54:23)
# 52
grandissimo il commento 50....leone indomabile da tastiera vaiiiii sei tutti noi!!!!
Di  robe da matti  (inviato il 23/03/2015 @ 15:25:55)
# 53
“Tutti leoni da tastiera che si firmano in anonimo …” stigmatizza il commento 50.
Con un esordio così, ci si aspetterebbe un nove e cognome a chiare lettere.
Invece … si chiude con un anonimo “insieme per tavernerio”.
Il leone ruggisce, ma non ha i c…glioni!
Di  leone de miei stivali  (inviato il 24/03/2015 @ 09:56:28)
# 54
vota pozzi lorenzo sindaco
Di  lista tombini sporchi  (inviato il 30/03/2015 @ 15:30:43)
# 55
vota mirko paulon sindaco
Di  lista marciapiedi puliti  (inviato il 31/03/2015 @ 12:09:24)
# 56
vota gianvittorio redenti
Di  lista mutande marroni  (inviato il 31/03/2015 @ 15:54:40)
# 57
57..prossimo incontro insieme per tavernerio mercoledì 8 ore 21 in frazione rovascio,astenersi trombati,precotti,e paraculi
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 01/04/2015 @ 16:57:01)
# 58
bravo c.v..io ci saro' come ci son stato all incontro precedente
Di  fausto rossini  (inviato il 01/04/2015 @ 18:10:05)
# 59
Pozzi sindaco subitoooo
Di  Anonimo  (inviato il 01/04/2015 @ 21:51:49)
# 60
Seee, e il programma elettorale di Pozzi??
il massimo che può proporre è di cucinare tutti i giorni cotolette e patatine per i bambini
Di  Leone Indomabile  (inviato il 02/04/2015 @ 14:15:11)
# 61
Mentre qui si fanno molte chiacchiere, il sindaco in sordina mobilizza il territorio. Un paio di sere fa sono stato a Crotto urago a trovare mia cugina e chi mi trovo nella via contornata da almeno una sessantina di persone? Il nostro sindaco. A questo punto ho ascoltato: si parlava di furti nelle abitazioni e a quanto ho capito i cittadini hanno chiesto un incontro. Lei ha ascoltato tutti: lamentele, rotture ma anche iniziative interessanti e con un discorso stringato e pratico ha identificato alcuni punti su cui lavorare, dando appuntamento a cittadini referenti direttamente in ufficio. Faceva un freddo bestia. Erano le sette e passa. Quando è andata via ho sentito solo parole positive nei suoi confronti. Soprattutto dalle donne. Non si puo' dire altro che il suo comportamento sia encomiabile. Direi quello di un SINDACO.
Di  un sindaco vero  (inviato il 02/04/2015 @ 14:48:54)
# 62
inverno artico a Tavernerio? non mi sembra proprio! Sig sindaco, non si copra dolo sul blog. ms anche quando va in giro
Di  leone indomabile  (inviato il 02/04/2015 @ 19:54:50)
# 63
#62
*solo **ma
problemi di tastiera virtuale
Di  leone indomabile  (inviato il 03/04/2015 @ 08:06:42)
# 64
gianvittorio redenti sindaco
Di  il migliore  (inviato il 06/04/2015 @ 17:37:09)
# 65
mirko paulon sindaco
Di  la fescetta  (inviato il 07/04/2015 @ 17:48:18)
# 66
fescia indica persona scorretta e traditrice è questo il significato che volevi dare ? o è il termine dialettale di feccia : la parte peggiore di un gruppo, di una comunità
Di  Anonimo  (inviato il 08/04/2015 @ 01:34:40)
# 67
ma chi è mirko paulon? scusate, non conosco
Di  domanda  (inviato il 08/04/2015 @ 10:20:12)
# 68
Dizionario Francesco Cherubini.
Fescia: infingrado, neghittoso.
Dicesi fescia tanto uomo quanto donna.
Di  fescia  (inviato il 08/04/2015 @ 12:23:38)
# 69
Beh...direi che ci siamo allora. Grazie Fescia
Di  grazie  (inviato il 08/04/2015 @ 14:55:24)
# 70
neghittoso: Negligente nei proprî doveri; quindi, inoperoso, pigro, ozioso - infingrado: Che s’infinge, che simula, quindi falso, mentitore, o anche, riferito a cose, ingannevole, illusorio
Di  decidetevi  (inviato il 08/04/2015 @ 15:26:37)
# 71
#70
Infingardo ha una seconda accezione: persona che, per cattiva volontà, fugge ogni fatica, ed è molto lenta e pigra nell’operare; fannullone, poltrone.
E’ a questa accezione che si rifà il Cherubini, mettendo in sequenza infingardo e neghittoso.
Questa à la “fescia”.
L’uso del diminutivo “fescetta”, del commento 65, attenua, evidentemente, queste caratteristiche.
Di  niente da decidere  (inviato il 09/04/2015 @ 07:58:04)
# 72
#67 come fai a non conoscere mirko paulon, il futuro sindaco?
A tavernerio ha un folto numero di ammiratori che si trovano e si spostano tutti insieme in macchina.
Con una smart.
Di  la smart  (inviato il 10/04/2015 @ 08:12:54)
# 73
Beh, io che conosco Mirko abbastanza bene, dico che se si dovesse candidare, il mio voto è assicurato!!
Di certo non voto più la lista Radice!
Di  F.M.  (inviato il 16/04/2015 @ 16:23:58)
# 74
Fiducia piena nel nostro sindaco e nella nuova squadra. Nessuna alternativa valida ad ora
Di  c. e.  (inviato il 16/04/2015 @ 19:03:59)
# 75
Anche io confermo piena fiducia al nostro primo cittadino. So che il vecchio ragioniere si vuole ripresentare. Questo è preoccupante. Magari tira sul carrozzone dissidenti tipo gruppo pozzi e compagnia. Spero di no.

Di  insieme per tavernerio  (inviato il 16/04/2015 @ 19:19:12)
# 76
tifiamo per il sindaco
Di  viva radice  (inviato il 18/04/2015 @ 12:30:36)
# 77
pare che anche simone riccardi stia pensando di candidarsi a sindaco, con l'appoggio di paulon e dei dissidenti della lega
Di  forza simone  (inviato il 19/04/2015 @ 15:55:04)
# 78
fiducia in rossella
Di  da confermare  (inviato il 19/04/2015 @ 18:58:35)
# 79
piena solidarietà alla futura ricandidatura del nostro sindaco, con rinnovata squadra. Tutto il resto è aria
Di  fiducia al sindaco  (inviato il 20/04/2015 @ 11:42:35)
# 80
Per 77
Mi sembra fanta politica..
Al di là di questo non vedrei male Riccardi come sindaco. A me piace.
Di  Anonimo  (inviato il 21/04/2015 @ 10:27:59)
# 81
Charme eleganza e sensibilita' ...oltre a preparazione fermezza e capacita'. Non sono qualita' facili da trovare. Rossella le ha
Di  sto col sindaco  (inviato il 21/04/2015 @ 12:35:39)
# 82
Charme e eleganza sono caratteristiche che tutti sindaci dovrebbero avere
Di  sto con i competenti  (inviato il 23/04/2015 @ 10:37:50)
# 83
vogliamo rossella sindaco senza le tare che ora le tarpano le ali
Di  rossella libera  (inviato il 25/04/2015 @ 21:08:00)
# 84
Facile ora dire che il fallimento di questa amministrazione è colpa di altri
Di  non ci freghi più  (inviato il 26/04/2015 @ 20:01:40)
# 85
Ma chi lo dice? Soddisfatto del sindaco e dell amministrazione in tempi duri. Innegabile zavorra redenti
Di  Anonimo  (inviato il 26/04/2015 @ 22:40:37)
# 86
Redenti usato e poi scaricato, appoggia la nostra lista e aiutaci a mandare a casa questi ingrati ( e incompetenti )
Di  Anonimo  (inviato il 26/04/2015 @ 23:20:31)
# 87
Ma lo fara certamente....insieme anche ai due cadregatt. Dategli la poltrona.
Di  Anonimo  (inviato il 27/04/2015 @ 06:43:01)
# 88
Se posso dire la mia, credo che Redenti abbia fatto il suo tempo per Tavernerio. Esiste inoltre uno statuto comunale che non permette ad un assessore di ricoprire tale carica per piu' di due mandati. A me le cose piace approfondirle e l'ho fatto. Se vuoi inserirlo in lista, fallo pure, ma non potrai promettergli l'assessorato. Dimenticavo...puoi sempre candidarlo come sindaco! Ebbene, allora invece di dire tante cretinate, informati
Di  informati  (inviato il 27/04/2015 @ 08:19:24)
# 89
un assessorato no ma una bella carica in Service si
Di  vieni con noi  (inviato il 27/04/2015 @ 11:41:11)
# 90
ma come sei disinformato....Recentemente è entrata Erba in service (non so se lo sai a questo punto).....non è così semplice come prima...ma non mi va di spiegare. Informati
Di  disinformato  (inviato il 27/04/2015 @ 13:26:50)
# 91
Io invece ammetto l'ignoranza: cosa prevede lo statuto di tavernerio di cui si diceva prima? Redenti e quindi Gatti non possono piu' fare gli assessori? Come funziona?
Di  domanda  (inviato il 27/04/2015 @ 13:28:59)
# 92
Dunque, lo statuto non ammette che una persona faccia piu' di due mandati da assessore. Quindi puo' candidarsi, come consigliere o candidato sindaco. Ecco tutto
Di  ecco  (inviato il 27/04/2015 @ 13:58:19)
# 93
si puo' sempre cambiare....
Di  cambieranno  (inviato il 27/04/2015 @ 15:02:03)
# 94
confermo che il candidato sindaco per la lista insieme per tavernerio sara' l attuale ass riccardi,smentisco invece la presenza nel nostro gruppo di pozzi e altri dissidenti che hanno fatto solo male alla lega nord.
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 27/04/2015 @ 16:46:06)
# 95
Anche io voglio aderire come si fa?
Di  Anonimo  (inviato il 27/04/2015 @ 19:06:16)
# 96
Diteglielo magari...
Di  avvertitelo  (inviato il 27/04/2015 @ 20:52:27)
# 97
#94 ricordati che simone riccardi è un sottocoda di redenti, sei sicuro che redenti lo lasci candidarsi sindaco?
Di  guardati da redenti  (inviato il 28/04/2015 @ 18:43:06)
# 98
Io spero si candidi ancora Radice! Lo spero proprio con tutto il cuore... e sarò li a vederla PERDERE!!! A casa!!
Di  A casa  (inviato il 29/04/2015 @ 15:43:23)
# 99
Seguo da circa un anno l'amministrazione e ogni tanto leggo questo blog: noto nei confronti del Sindaco molta invidia (esempio il commento sopra) ma poca chiarezza su eventuali critiche. Personalmente ho conosciuto il nostro Sindaco, una persona non solo competente ma anche determinata e decisa. Spero proprio che il nostro paese abbia la fortuna di una eventuale sua ri-candidatura. Coraggio Sindaco, alla faccia di chi, magari, ha vinto con i suoi voti e siede in Consiglio Comunale collezionando una serie di figuracce.
Di  w il sindaco  (inviato il 29/04/2015 @ 15:58:27)
# 100
Non credo che i dissidenti abbiano fatto del male alla Lega Nord, visto e considerato il loro sostegno, specialmente dopo l'ingresso di Salvini. Hanno fatto sicuramente del male al Sindaco Radice, che aimè, non ha mai rappresentato la Lega in nessun modo e non è degna di occupare il posto di primo cittadino a Tavernerio. La sezione di Tavernerio ricordo, si è sfasciata per colpa sua, questo è bene che si sappia.
Se anche Pozzi si sta attivando per creare una lista ben venga. Almeno è un aitante giovane dai sani principi.
In quanto a Riccardi invece... poca personalità, è il burattino di Redenti, quindi No.
Di  V.S.  (inviato il 29/04/2015 @ 16:08:14)
# 101
Vedi, a me non interessa se i dissidenti abbiano fatto bene o male alla lega o se la sezione non c'è piu', anzi ben venga, visto chi c'era. Sono d'accordo con te sul fatto che il Sindaco non abbia rappresentato un partito, quale la Lega. Il Sindaco deve rappresentare un paese, noi tutti cittadini ed esserci quando si ha bisogno. Questo sta facendo ed ha fatto il Sindaco, un Sindaco di tutti, non solo dei leghisti. Certamente è espressione di un partito politico, ma cio' che io ed altri abbiamo apprezzato nel Sindaco è il non far politica partitica nel nostro amato paese. Dissento con te sul fatto che il sindaco non sia degno di rappresentare Tavererio poichè è espressione del volere dei cittadini. Chi sei tu per dirlo? Fossi in te mi vergognerei. Se abiti a Tavernerio è anche il tuo sindaco. Pozzi? Giovae, certamente. Aitante? probabile. Ignorante (in senso buono) saccente e presuntuoso. Preferivo Aiani. Il sindaco, perdendo i due cadregatt (ricordiamo che si sono dimessi dopo che non sono stati scelti come assessori) ha dimostrato forza e competenza, sculacciando come una buona madre i due giovincelli. Riccardi....Poca personalità? probabile, ma non lo sottovaluterei. Non credo proprio sia un burattino. Lo ha dimostrato in varie occasioni.
NB: ma la sezione c'è ancora. Il segretario è montini. Mancano i due cadregatt. Ecco la differenza.

Dimnenticavo, ahimè si scrive così. Detesto gli errori grammaticali
Di  Anonimo  (inviato il 29/04/2015 @ 16:46:16)
# 102
101 la sezione ce ancora??e chi sei tu per dirlo??a como non si hanno notizie in merito a questo..
Di  lorenzo pozzi  (inviato il 29/04/2015 @ 17:44:56)
# 103
Ma chissenefrega della sezione
Di  chissene  (inviato il 29/04/2015 @ 21:20:54)
# 104
Siamo stufi di cadregatt sezioni e politica. Lasciate lavorare il nostro sindaco
Di  basta  (inviato il 29/04/2015 @ 21:25:13)
# 105
Concordo con commento 101. Solidarieta al sindaco
Di  concordo  (inviato il 30/04/2015 @ 09:09:05)
# 106
sì al nostro sindaco
Di  concordo anch'io  (inviato il 30/04/2015 @ 09:19:39)
# 107
I pochi commenti che si leggono in questo blog a favore del Sindaco, non rappresentano affatto il pensiero dei cittadini di Tavernerio. Quindi possiamo immaginare la loro provenienza! Fatevi un giro in paese, parlate con le persone e vedrete cosa pensano veramente!
Di  V.S.  (inviato il 30/04/2015 @ 11:30:39)
# 108
102
Sappiamo bene Lorenzo che la sezione di Tavernerio non esiste più. E sappiamo molto bene per quale motivo. Lascia parlare gli ignoranti e fatti una bella risata...
Di  V.S.  (inviato il 30/04/2015 @ 11:35:27)
# 109
Altro che Jobs act, la disoccupazione sale ancora
I dati dell'Istat di marzo smontano Renzi che sbandierava i miracoli del Jobs act. Il rilancio del mercato del lavoro non c'è stato. In un mese sono stati bruciati quasi 60mila posti di lavoro. E i giovani disoccupati continuano a crescere. Ora come ce la spiegherà Renzi?
Di  Staremo a vedere  (inviato il 30/04/2015 @ 11:50:04)
# 110
Ridi ridi...quello lo sai fare bene
Di  ridi  (inviato il 30/04/2015 @ 13:07:27)
# 111
Conosco personalmente Rossella e purtroppo devo dire che il commento n°107 è vero. In paese lei non piace molto come sindaco. Forse ti conviene andare avanti a fare il medico e basta, visto che in quello nessuno può giudicare male il tuo operato.
Di  Simona  (inviato il 30/04/2015 @ 16:31:40)
# 112
Sulla pagina Facebook non sei di Tavernerio ho visto i commenti agghiaccianti dell assessore Riccardi sul problema di sicurezza che ci sarà domani per lo spareggio per i play off serie d di basket. Invito tutti a leggerli. Riccardi invita a giocare a porte chiuse o in altra palestra la partita perché non c'è la disponibilità di un vigile. Ma la sicurezza non era il cavallo di battaglia di questa amministrazione?
Di  Non c'è limite  (inviato il 30/04/2015 @ 23:25:55)
# 113
Simona non credo priprio. Al paese piace molto ho passato molti sindaci questo e il migliore. E anche una donna molto bella...questo crea gelosie fra il mondo femminile. Partita di basket? Sbagliato concedere palestra a partita play off. Struttura non adatra
Di  carlo  (inviato il 01/05/2015 @ 09:31:39)
# 114
Ho letto è allucinante il tuo commento. La palestra è della scuola e non del basket che organizza un suo evento privato ed in più vuole un vigile il primo maggio e leggo alle 10 di sera
Di  112 ma vai a...  (inviato il 01/05/2015 @ 10:16:06)
# 115
Personalmente sono preoccupato. La palestra viene usata dalla scuola e ANCHE dal basket e non viceversa. Se non è adatta perché continuare ad usarla e pretendere dal comune? Tutto gratis immagino come al solito...
Un plauso a questa amministrazione che sta cercando di mettere delle regole chiare per tutti
È finito il tempo tutto gratis per tutti.. E intanto tutti i cittadini devono pagare!!
È il presidente del basket responsabile dell'evento e di come utizza la palestra..
Di  Almeno adesso ci sono delle regole  (inviato il 01/05/2015 @ 11:03:14)
# 116
Assurdo concedere palestra per evento privato in piu con afflusso di gente!!! Porte chiuse? Troppo buono riccardi. Andava vietato utilizzo
Di  bravo riccardi  (inviato il 01/05/2015 @ 11:09:03)
# 117
Ho letto ora...c è una signora una tal Pamela che chiede addirittura il vigile. Ma dove stiamo andando???? Non andava concessa. Spero sia stata fatta una ordinanza per salvaguardare un bene dei cittadini di tavernerio. Scolari e giovani che vogliono fare sport non agonistico. Per questo è stata fatta la palestra. Non per eventi privati
Di  Anonimo  (inviato il 01/05/2015 @ 11:23:25)
# 118
Io consiglierei al 111 di tornare a scuola. Ma i congiuntivi li hai mai studiati?piaccia...non piace...
Di  Torna a scuola  (inviato il 01/05/2015 @ 11:29:23)
# 119
Ottimo consiglio. Sembra che i congiuntivi facciano parte di un altro pianeta. Non per tutti ovviamente
Di  Anonimo  (inviato il 01/05/2015 @ 17:54:34)
# 120
Scusate com'è andata la partita?
Di  Forse un vigile non era sufficiente Pamela?  (inviato il 02/05/2015 @ 21:18:40)
# 121
Nessun commento. Probabilmente bene. Ancora una volta i tentativi di critiche sono stati battuti dai fatti. Bravo riccardi
Di  bene  (inviato il 03/05/2015 @ 17:14:24)
# 122
118-119
Rileggete il commento, Capre!!!
Di  Caproni  (inviato il 04/05/2015 @ 10:40:45)
# 123
#121 ma Assessore ! te la canti e te la suoni ? hai uno sdoppiamento di personalità ? hai scritto gli ultimi 8 commenti di questo blog ( ultimo escluso ) , appena qualcuno osa fare una critica lo rimproverate sull'uso dell'italiano ... comunque in palestra c'erano 200 persone e tante rimaste fuori e tutto si è svolto in modo civile grazie al servizio d'ordine organizzato dall'associazione basket non certo grazie all'amministrazione che ha ritenuto un evento "privato" una manifestazione sportiva con questa affluenza, continuo a pensare che siete li per caso.
Di  amministratori per caso  (inviato il 04/05/2015 @ 10:51:05)
# 124
ORBENE, COMMENTO 123 un commento, quello sull'italiano non l'ha scritto l'assessore, bensì un pensionato. Cioè io. Mi permetto di aggiungere, visto che abito in zona palestra e un giretto l'ho fatto l'uno sera, di essere con te in disappunto (contrario ndr) riguardo il numero di persone. Un pochino in esubero (eccesso, troppo ndr). Inoltre aggiungo che la civiltà in un evento privato dovrebbe essere la norma. Certamente si sta parlando di utilizzo di un luogo pubblico per evento privato e agonistico. In questo non sono d'accordo. Spero il comune abbia fatto pagare l'utilizzo degli spazi e della successiva pulizia. E pensare che c'era qualcuno che addirittura chiedeva lo spreco di soldi pubblici con l'intervento di un vigile. L'amministrazione ha fatto ciò che doveva fare, cioè negare il vigile. Spero abbia chiesto anche il contributo
Di  alla capretta tibetana  (inviato il 04/05/2015 @ 11:50:27)
# 125
...."Continuo a pensare chie SIATE lì per caso" Non serve la firma. Ti firmi da solo. Studia l'italiano per favore...
Di  capra  (inviato il 04/05/2015 @ 11:52:31)
# 126
Mi chiedo, ma non c'è un correttore per la "consecuziono temporum" e quindi per i congiuntivi? Pazzesco...che sgrammaticatii!!!
Di  grammatica: 3  (inviato il 04/05/2015 @ 15:00:26)
# 127
È meglio stare zitti e dare l’impressione di essere stupidi, piuttosto che aprire bocca e fugare ogni dubbio
Di  Anonimo  (inviato il 04/05/2015 @ 16:12:11)
# 128
Riassumo i possibili candidati sindaci alle prossime elezioni:
- Anonimo sostenuto da Insieme per Tavernerio
- Artigiano di 40 anni
- Citeroni Monica
- Paulon Mirko
- Pozzi Lorenzo
- Prete Cosimo
- Radice Rossella
- Redenti Gianvittorio
- Riccardi Simone
- Rossini Giovanni
- Trombetta Federica
Mica male per un paese da 6.000 abitanti!
Di  forse un po' troppi  (inviato il 07/05/2015 @ 10:12:38)
# 129
I candidati reali sono radice rossini e trombetta
Di  Anonimo  (inviato il 07/05/2015 @ 18:07:42)
# 130
perchè Redenti insiste di cambiare lo statuto,vuole ricandidarsi a sindaco, forse x festeggiare i suoi 40 anni in politica? UN PO DI PUDORE PERBACCO
Di  Vergogna  (inviato il 07/05/2015 @ 18:59:51)
# 131
#129 aggiungerei anche riccardi
Di  tre più uno  (inviato il 07/05/2015 @ 21:05:21)
# 132
#131 e prete dove lo mettiamo?
Di  dove lo mettiamo  (inviato il 08/05/2015 @ 10:17:26)
# 133
un nome nuovo,,una donna...fiorista in paese...
Di  se son rose fioriranno  (inviato il 08/05/2015 @ 10:22:53)
# 134
Ormai gatti e redenti sono fuori dalle poltrone : ma nn e detta l ultima. Potrebbero cambiare lo statuto e fare un colpo di stato alla renzi
Di  Anonimo  (inviato il 08/05/2015 @ 12:24:39)
# 135
in realtà questa voce viene alimentata dal Sindaco da Febbraio, forse per screditarli, lo sentito dire in una riunione di maggioranza quando redenti era in vacanza negli stati uniti
Di  è nel suo stile  (inviato il 08/05/2015 @ 17:47:14)
# 136
non riesco a capire come fa a screditarli per una legge che esiste...forse e un tuo tentativo malriuscito di mettere in cattiva luce il sindaco
Di  tentativo inutile  (inviato il 08/05/2015 @ 20:06:38)
# 137
#135, 136 come si fa a screditare due personaggi come redenti e gatti che hanno raggiunto già il massimo del discredito?
Di  di più non si può  (inviato il 08/05/2015 @ 20:24:28)
# 138
Ma per favore commento 135 tu di strategie non capisci niente. Piu tardi veniva fuori la questione meglio era per il sindaco
Di  poveretto  (inviato il 08/05/2015 @ 20:56:34)
# 139
Aggiorniamo l’elenco.
Con un asterisco i favoriti
- Anonimo sostenuto da Insieme per Tavernerio
- Artigiano di 40 anni
- Citeroni Monica
- Fiorista di Tavernerio
- Paulon Mirko
- Pozzi Lorenzo
- Prete Cosimo
* Radice Rossella
* Redenti Gianvittorio
* Riccardi Simone
* Rossini Giovanni
* Trombetta Federica
Di  aggiornamento  (inviato il 09/05/2015 @ 15:56:16)
# 140
No dai....la citeroni nn me la metti fra i favoriti? Pozzi e paulon chi sono?
Di  domanda  (inviato il 09/05/2015 @ 18:19:34)
# 141
consigliere comunale che posteggia nello spazio riservato hai disabili.(questo è un bel esempio di correttezza)
Di  corretta  (inviato il 10/05/2015 @ 13:26:58)
# 142
... Ai disabili o hai disabili?
Chi è? Fuori il nome
Di  Correttezza grammaticale?  (inviato il 10/05/2015 @ 14:39:48)
# 143
Penso che Radice, Riccardi, Trombetta siano i migliori. Gli altri rappresentano il passato...
Di  Anonimo  (inviato il 10/05/2015 @ 17:36:47)
# 144
Pozzi Lorenzo Sindaco Subito
Di  anonimo  (inviato il 12/05/2015 @ 11:14:55)
# 145
Credo nella continuità rinnovata di questa amministrazione. Radice e Riccardi, siamo con voi
Di  Rivascio  (inviato il 13/05/2015 @ 09:07:54)
# 146
Ieri sera al centro civico ho visto il mitico Mimmo Prete che si riuniva con Paulon e la Trombetta (almeno così alcuni dicevano fosse lei). Il nuovo che avanza? Squallido
Di  il nuovo?  (inviato il 13/05/2015 @ 15:17:06)
# 147
scusami un attimo, ma Prete deve trovare qualcuno da cui farsi appoggiare. perchè non provare con Pauln e Trombetta? Il primo fomenò la rivolta dei due cadregatt (con la figura di BS, se leggete il blog) per poi dimettersi dal Paese senza dar alcun tipo di spiegazione. Quindi...non saprei, ma affidabilità zero. Trombetta non la conosco non saprei, ma se è in gamba le consiglierei di accordarsi col sindaco e far fuori tutti
Di  radice piu' trombetta  (inviato il 13/05/2015 @ 15:27:00)
# 148
#145 guarda che Riccardi sta remando per suo conto non più con la Radice, ma contro la Radice. Aggiornati!
Di  aggiornati  (inviato il 14/05/2015 @ 13:02:01)
# 149
Mah questa mi è nuova.
Riccardi sta facendo una sua lista?
Mi aggiornerò e verificheró ma mi sembra una grande bufala...come molte cose che sto leggendo ultimamente sul blog
Sii capisce che manca 1 anno alle elezioni...
Di  mi sembra una bufala  (inviato il 15/05/2015 @ 08:17:21)
# 150
Riccardi lo voterei. Comunque anche a me sembra strano che vada da solo.
Di  Anonimo  (inviato il 15/05/2015 @ 13:30:07)
# 151
Anche io lo voterei proprio come l attuale sindaco. Forza simone e rossella insieme innovazione e cambiamento
Di  innovazioni  (inviato il 15/05/2015 @ 13:58:07)
# 152
sarà anche strano, eppure sta pensando seriamente di andare da solo o di aggregarsi ad altri, ma non più con rossella
Di  strano, ma vero  (inviato il 16/05/2015 @ 16:39:09)
# 153
Vogliamo solo Rossella Radice
Di  la migliore  (inviato il 16/05/2015 @ 21:15:34)
# 154
Il sindaco uscente ci regali altri 5 anni con o senza riccardi
Di  con o senza  (inviato il 17/05/2015 @ 15:44:36)
# 155
E' ufficiale! Riccardi si sta staccando definitivamente da Radice, screditandola anche pubblicamente.
Meglio soli che mal accompagnati! Voci di corridoio dicono che potrebbe unirsi a Paulon... Stiamo a vedere!
Di  Il grande passo  (inviato il 18/05/2015 @ 10:40:11)
# 156
124
Caro pensionato, rilegga il commento 111 e invece di fare il professore convinto, vada avanti a fare il pensionato che è meglio! Risparmierebbe queste figuracce da caprone!
Di  Pensionati un po' rimba  (inviato il 18/05/2015 @ 10:46:17)
# 157
CHE RICCARDI POSSA SCEGLIERE E' VERO, D'ALTRONDE ESSENDO REDENTI FUORI DAI GIOCHI HA MANO LIBERA. SPERO SCELGA BENE. IL PROFESSORE HA FATTO IL SUO DOVERE, NELL'ULTIMO MESSAGGIO CHE DEFINIREI "CAPRONE ALLO SBARAGLIO" NESSUN ERRORE ORTOGRAFICO NE' GRAMMATICALE. BRAVO PROF
Di  BRAVO PROF  (inviato il 18/05/2015 @ 14:22:14)
# 158
Se Riccardi si stacca dal cordone ombelicale di Rossella... Io lo voto!
Di  Vai Simone  (inviato il 18/05/2015 @ 15:06:27)
# 159
NON CREDO VI SIANO PROBLEMI DI DISTACCO DI CORDONE O ALTRO, L'ATTUALE SINDACO E' MOLTO APPREZZATO. E' ANCHE NOTO CHE I DUE VADANO D'ACCORDO E CONSIVIDANO LO STESSO PERCORSO.
A QUALCUNO PIACEREBBE, MA NON CREDO CHE SIMONE E ROSSELLA PRENDANO STRADE DIVERSE.
Di  TI SBAGLI  (inviato il 18/05/2015 @ 15:46:54)
# 160
ma se riccardi e radice vogliono mandarsi dei messaggi non possono fare una riunione di maggioranza? o farsi un loro blog? alla gente non interessa nulla se si lasciano o se rimangono uniti.
Di  cavoli loro  (inviato il 18/05/2015 @ 18:28:18)
# 161
Sì sono cavoli loro ma che evidentemente interessano ad altri..
che scrivono di loro..

da quanto so .. il rapporto tra i due è più saldo che mai.
E poi se Rossella non volesse più candidarsi allora Riccardi potrebbe a mio avviso sostituirla tranquillamente..

vedremo.
Di  Anonimo  (inviato il 19/05/2015 @ 10:46:23)
# 162
D'accordissimo sul fatto che siano solo cavoli loro, anche se a me non risulta che vadano proprio d'amore e d'accordo viste le recenti affermazioni di Riccardi...
Di  ciao  (inviato il 19/05/2015 @ 13:04:19)
# 163
L'attuale sindaco ormai piace davvero molto poco in paese, ha perso molta credibilità e questo Riccardi l'ha percepito molto bene. Si sta staccando perchè è furbo e sa che, ricandidarsi con Rossella potrebbe essere molto sfavorevole per lui.
Di  Furbo o intelligente?  (inviato il 19/05/2015 @ 13:13:36)
# 164
CONFERMO QUANTO ELENCA IL COMMENTO 163
RICCARDI HA CAPITO CHE FORSE E' MEGLIO PER LUI PEDALARE SOLO E NON MAL ACCOMPAGNATO. MA LA LISTA VINCENTE LA STIAMO COSTITUENDO NOI! TREMATE TREMATE LE STREGHE SON TORNATE. ECCO A VOI UNA LISTA TUTTA AL FEMMINILE. PIU' AVANTI VI FORNIREMO NOMI E COGNOMI. CORDIALI SALUTI A TUTTI.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 19/05/2015 @ 15:41:30)
# 165
Tremate gente tremate.....arrivano le scoregge!!!
Di  tremate  (inviato il 19/05/2015 @ 16:13:33)
# 166
Io se siete belle vi voto...fate un calendario?
Di  vi voto  (inviato il 19/05/2015 @ 17:37:45)
# 167
se non son belle non le vogliamo
Di  solo se belle!  (inviato il 19/05/2015 @ 20:27:43)
# 168
Nuovo aggiornamento.
Con un asterisco i favoriti
- Anonimo sostenuto da Insieme per Tavernerio
- Artigiano di 40 anni
- Citeroni Monica
- Fiorista di Tavernerio
- Paulon Mirko
- Pozzi Lorenzo
- Prete Cosimo
* Radice Rossella
* Redenti Gianvittorio
* Riccardi Simone
* Rossini Giovanni
- Tavernerio Donna
* Trombetta Federica
Di  aggiornamento  (inviato il 20/05/2015 @ 08:03:52)
# 169
PER VOSTRA FORTUNA E SOPRATTUTTO PER LA FORTUNA DI TAVERNERIO, A COMBATTERE I MEMBRI DELL'ATTUALE AMMINISTRAZIONE CHE NOI GIUDICHIAMO "QUASI NULLAFACENTI" VI PRESENTEREMO UNA LISTA TUTTA IN ROSA ALL'INTERNO DELLA QUALE OVVIAMENTE L'ATTUALE SINDACO NON NE FARA' PARTE! NON PERCHE' E' BRUTTA, PER CARITA', SARA' ANCHE UNA BELLA DONNA MA IN QUESTI ANNI NON HA SAPUTO SVOLGERE IL SUO RUOLO E QUEL POCO CHE HA FATTO, L'HA FATTO IN MANIERA PESSIMA. NOI SIAMO 12 BELLE SIGNORE/SIGNORINE PRONTE A DARE IL MASSIMO PER IL NOSTRO PAESE! PER IL COMM.166: SIAMO ANCHE MOLTO BELLE E PERCHE' NO... MAGARI UN CALENDARIO.....
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 20/05/2015 @ 13:51:02)
# 170
Negli ultimi mesi leggo il blog senza lasciarvi commenti. Non lo faccio perchè i commenti che appaiono sono privi di costruttività politica e sana critica costruttiva. Un continuo denigrare, screditare e attaccare la figura del sindaco, senza proposte concrete diverse, nuove, stimolanti.
Rossella,se questa è la tua opposizione, non hai rivali.
Di  sindaco vincente  (inviato il 20/05/2015 @ 16:48:52)
# 171
prende forma il gruppo insieme per tavernerio,ho avuto modo di parlare con l artigiano candidato sindaco ,e di rovascio con azienda in paese,bella la sua squadra!!
Di  forza insieme per tavernerio  (inviato il 20/05/2015 @ 17:06:19)
# 172
cONCORDO PIENAMENTE CON IL COMMENTO 170
Di  CONCORDO  (inviato il 20/05/2015 @ 17:39:58)
# 173
#170 Rossella, sicuramente, non ha rivali. Deve solo temere l’irrazionalità del voto. La maggior parte degli elettori dà il proprio voto su base emotiva, non conseguente ad un processo logico. Se così non fosse, certi personaggi non sarebbero ancora in circolazione a sollecitare voti, nonostante che il loro passato politico dimostri, senza bisogno di prova, che sono degli incapaci.
Di  l'avversario di rossella  (inviato il 21/05/2015 @ 14:58:13)
# 174
Ognuno l'opposizione la fa come meglio crede. Se i cittadini di Tavernerio sono scontenti del loro sindaco avranno pure la facoltà di dire quello che pensano!! Io sono solo uno dei tanti che non la rivoteranno, in quanto molto delusi del suo operato.
Di  Radice No  (inviato il 21/05/2015 @ 15:07:38)
# 175
Insieme per Tavernerio
Veramente un gran bel gruppo!!! E il "candidato" sindaco molto preparato.
Altro che nessun rivale per Rossella...
Di  G. S.  (inviato il 21/05/2015 @ 15:14:21)
# 176
173 condivido sicuramente la tua analisi sulla irrazionalita' del voto unico avversario del sindaco. Insieme abbiamo soatenuto sosteniamo e sosterremo rossella
Di  insieme col sindaco  (inviato il 21/05/2015 @ 17:00:53)
# 177
per l artigiano di rovascio: dove eri quando si sono bloccati i lavori alla piazzetta????
Di  Anonimo  (inviato il 21/05/2015 @ 17:06:26)
# 178
177..ero presente carissimo...piuttosto dove era l assessore ai lavori pubblici?
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 21/05/2015 @ 17:42:20)
# 179
Davvero???? Allora nn avresti fatto questa domanda. Sai come e ' finita? Spero perlomeno tu lo abbia letto sul giornale. C era il sindaco insieme ad almeno 15 di noi. Fatti non parole. E grazie a lei i lavori continuano
Di  Anonimo  (inviato il 21/05/2015 @ 20:25:09)
# 180
Eri con noi in ufficio tecnico?
Di  Anonimo  (inviato il 21/05/2015 @ 20:38:48)
# 181
E' proprio vero che in questo blog, tutti gli elogi a Rossella ed amministratori se li fanno da soli!!!
Ma almeno vi vergognate un pochino!!??
Di  Vergogna  (inviato il 22/05/2015 @ 15:28:43)
# 182
Non posso far altro che condividere con il commento n° 181. Ero proprio poco tempo fa al bar Leo, e parlando di politiche comunali, con diverse persone, è emerso che c'è un gran malcontento nei confronti del Sindaco e dell'amministrazione attuale, tanto che, si attendono molto calorosamente le prossime elezioni nella speranza di sbarazzarsi quanto meno di alcuni elementi assolutamente non idonei. Da parte mia invece: Tutti a casa!!!
Di  Radice... A casa!!!  (inviato il 22/05/2015 @ 16:00:14)
# 183
Anche io ero da quelle parti in settimana ma emergeva tutt altro. Grande apprezzamento per il sindaco. Ci si aspetta una nuova squadra. Manca un anno comunque
Di  manca tanto  (inviato il 22/05/2015 @ 17:20:56)
# 184
Il vice c era a rovascio. Non gode della mia simpatia ma sia lui che il sindaco si sono interessati della piazzetta. Voglio proprio vedere cosa faranno il branco di criticoni in paese.
Di  criticoni  (inviato il 22/05/2015 @ 17:30:49)
# 185
Vediamo chi si fa avanti per il futuro. Tante critiche vane nessuna proposta attorno al sindaco il nulla assoluto
Di  sto col sindaco  (inviato il 22/05/2015 @ 21:35:33)
# 186
Io domani vado alla giornata del verde voglio vedere come e' ....visto che non e' mai stata fatta. I criticoni ci saranno? Magari raccogliere un po' di rifiuti potrebbe far loro bene...
Di  ci sono  (inviato il 23/05/2015 @ 15:12:39)
# 187
I criticoni ci saranno. Se andrà tutto bene staranno zitti. Se qualcosa non sarà perfetto, apriti cielo!
Di  solo critiche  (inviato il 23/05/2015 @ 20:17:35)
# 188
I criticono staranno zitti. Successone della giornata del verde
Di  insieme per tavernerio col sindaco  (inviato il 24/05/2015 @ 11:53:16)
# 189
Buongiorno a tutti, ho appreso dalla Provincia la presenza di questo blog in cui vari cittadini si confrontano. Vivo a Tavernerio da circa 3 anni insieme a mio marito e i nostri 2 figli. Sul blog ho letto alcune persone che criticano l'operato del sindaco (che peraltro ho visto solo una volta). Volevo portarvi l'esempio della vicina Lora dove ho vissuto per 10 anni. UN afrazione abbandonata, che credo il sindaco e assessori di Como non sappia neppure che esista. Qui ho trovato accoglienza e grande attenzione a famiglie e bambini tanto è che mi sono iscritta alla associazione Mago Libero. Di gente giovane ne vedo tanta, forse meno gli anziani. Ho sentito solo parole molto positive sul sindaco, che sembra essere sempre presente e soprattutto fa una cosa che la gente apprezza molto: ascoltare. Ecco tutto, scusatemi se mi sono permesso di scrivere, non so neppure se si puo' firmare. Mi sembrava giusto dire quello che penso io e tanti tanti altri
Di  Elena Corti  (inviato il 25/05/2015 @ 11:16:05)
# 190
L'assessore/a persevera nel posteggiare la sua autovettura negli spazi x disabili, non è che sia disabile nel fare L'ASSESSORE/A
Di  ma!  (inviato il 27/05/2015 @ 23:01:15)
# 191
La solia bufala.. Per non dire altro..
Di  Vero ma?  (inviato il 28/05/2015 @ 16:03:23)
# 192
Se e' vero fotografate e inviate ai giornali
Di  vergognosi  (inviato il 28/05/2015 @ 17:31:06)
# 193
Sì può sapere chi è?
Di  Anonimo  (inviato il 28/05/2015 @ 20:41:04)
# 194
Bar Leo. .ore 1930..ho conosciuto il candidato sindaco per insieme per Tavernerio. .e l'ex commissario lega nord..litigi in casa col ne sindaco.?
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 29/05/2015 @ 00:07:55)
# 195
A me sembra che i problemi li stia cercando di creare tu.
Di  li crei tu  (inviato il 29/05/2015 @ 07:55:21)
# 196
Anche io vorrei sapere chi è l'assessore/a (?) incivile... non è giusto che queste cose rimangano nel silenzio
Di  anonimo  (inviato il 29/05/2015 @ 12:16:00)
# 197
#194 dici Noseda?
Di  Anonimo  (inviato il 29/05/2015 @ 19:19:43)
# 198
Certamente...
Di  Anonimo  (inviato il 29/05/2015 @ 21:42:01)
# 199
Mi piace ottima persona candidatura condivisa!! Bravo fabio!!!
Di  condivido  (inviato il 30/05/2015 @ 11:43:14)
# 200
quindi confermate pure la candidatura del noseda?
Di  informazione  (inviato il 30/05/2015 @ 16:44:17)
# 201
Nuovo aggiornamento del Totosindaco

- Artigiano di 40 anni
- Citeroni Monica
- Fiorista di Tavernerio
- Noseda Fabio (?) - Insieme per Tavernerio
- Paulon Mirko
- Pozzi Lorenzo
* Prete Cosimo
* Radice Rossella
* Redenti Gianvittorio
* Riccardi Simone
* Rossini Giovanni
- Tavernerio Donna
* Trombetta Federica

Con un asterisco i più quotati
Di  il totosindaco  (inviato il 30/05/2015 @ 17:10:47)
# 202
Fiorista di tavernerio e artigiano di 40 anni è noseda. Lista civetta per radice oppure radice scaricata pure dalla Lega.
Di  Anonimo  (inviato il 30/05/2015 @ 18:31:30)
# 203
Aiani Stefano sindaco
Di  vota aiani  (inviato il 30/05/2015 @ 20:58:42)
# 204
Non credo che rossella si candidi per la lega nord...farà una lista civica minestrone tirando dentro cani e porci...occhio a Noseda. .e conosciuto e grande amico di Salvini. ..
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 31/05/2015 @ 00:26:27)
# 205
Per fortuna
Di  bene  (inviato il 31/05/2015 @ 18:53:26)
# 206
Anna Antonacci sindaco
Di  vota antonacci  (inviato il 01/06/2015 @ 08:14:42)
# 207
Credo che i risultati politici del limitrofo Lipomo invitino alla rifelssione. Abbiamo la fortuna di avere un ottimo sindaco, che non credo vinca se appoggiato solo dalla Lega. Benchè i risultati nazionali sinano incoraggianti, sulla provincia di como sono a dir poco catastrofici. Ho apprezzato in questi anni l'impegno del nostro primo cittadino nell'affrontatre vari problemi in modo risoluto e deciso, ma non l'ho mai vista schierata politicamente in paese. E cio' le fa onore. Feci anni fa politica con il Dr. Scarpina e faccio parte di quella parte della lega che MAI votera' Lega. Se pero'la dr.ssa Radice si presenerà con una civica formata da persone NUOVE e con un programma elettorale vicino al paese e alle risorse (pochissime) che vi sono...allora la voterò
Di  considerazioni  (inviato il 01/06/2015 @ 10:13:15)
# 208
errata corrige: "faccio parte di querlla parte del paese che mai voterà LEGA"...scusate
Di  errata corrige  (inviato il 01/06/2015 @ 10:14:21)
# 209
Aggiorniamo ancora il Totosindaco
Due nuove entrate, un chiarimento su Insieme per Tavernerio, una rimonta di Prete

• Aiani Stefano
• Antonacci Anna
• Citeroni Monica
• Noseda Fabio - Insieme per Tavernerio, Fiorista di Tavernerio, Artigiano di 40 anni
• Paulon Mirko
• Pozzi Lorenzo
• Prete Cosimo *
• Radice Rossella ***
• Redenti Gianvittorio *
• Riccardi Simone *
• Rossini Giovanni **
• Tavernerio Donna
• Trombetta Federica *

Gli asterischi indicano i più quotati
Di  il totosindaco  (inviato il 01/06/2015 @ 14:18:45)
# 210
....noooo ti prego Giovanni Rossini noooooooo
Di  no rossini  (inviato il 01/06/2015 @ 15:00:36)
# 211
Un fatto nuovo è la figura di un personaggio che sta cercando di creare alleanze senza esporsi in prima persona. L'allenanza sarebbe un "gruppone" che cattura tutte le minoranze avente come espressione "calamita" Federica Trombetta. Orbene: nuova tavernerio (con inglobata citeroni e vecchio sindaco) e taverneriocittà unite da un unico candidato, probabilmente identificato con Trombetta. E magari ora, saputo della eventuale candidatura di Noseda...hopla' dentro anche lui! io la vedo una bella gabbia di Leoni. Voi che ne dite?
Di  che ne dite?  (inviato il 01/06/2015 @ 15:30:15)
# 212
Guardate che Noseda e insieme per Tavernerio si stanno già muovendo da un po...
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 01/06/2015 @ 19:22:58)
# 213
Lorenzo pozzi sindaco
Di  lista tombini puliti  (inviato il 01/06/2015 @ 19:25:59)
# 214
Per ora, a quel che mi risulta, l'unico che si è mosso ufficialmente chiedendo al comune la sala biblioteca è paulon. Noseda si starà anche muovendo, ma lo fa in sordina. Sino a pochi giorni fa non si conosceva neanche il nome. Forse perché si vergogna?
Di  noseda, se ci sei batti un colpo!  (inviato il 01/06/2015 @ 19:57:50)
# 215
#210 ... purtroppo giovanni rossini sì e con buone probabilità di riuscita
Di  tragico, ma vero  (inviato il 01/06/2015 @ 20:00:53)
# 216
Salve a tutti, mi ritrovo involontariamente additato di presunte candidature da parte della mia persona alle prossime elezioni comunali in qualità di candidato sindaco per un gruppo civico che nemmeno conosco.

Posso garantire la mia totale estraneità alla vita politica di Tavernerio e nessun interesse a presentarmi alle prossime elezioni.

Aggiungo inoltre che non ho alcun motivo di vergognarmi sia per il mio passato politico in paese sia per la mia appartenenza alla lega nord.

Cordiali saluti Fabio noseda
Di  Anonimo  (inviato il 01/06/2015 @ 23:23:21)
# 217
Aiani Stefano, inserito nelle liste del totosindaco, è ormai da un anno residente a Lipomo e per quel che ne so è totalmente disinteressato alla politica di Tavernerio. Anche se ritengo sia un vero peccato, credo che possiate toglierlo dalla lista delle candidature.
Di  La mamma  (inviato il 03/06/2015 @ 12:00:25)
# 218
Meno due...
Di  Due in meno  (inviato il 03/06/2015 @ 15:13:00)
# 219
Caro Fabio, ti ringraziamo per il tuo disinteresse verso la politica di Tavernerio. Hai già fatto troppi danni in passato. Grazie Grazie Grazie
Di  GRAZIE  (inviato il 03/06/2015 @ 16:51:33)
# 220
219 ci fai capire a chi ne capisce poco di politica i danni che avrebbe fatto? Magari firmando ti con nome e cognome come lui ? Grazie
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 03/06/2015 @ 19:55:15)
# 221
Fabio cambia idea!
Di  un tuo amico  (inviato il 03/06/2015 @ 20:01:59)
# 222
Stiamo provando a convincerlo, ma sarà dura, ma il tempo gioca dalla nostra,finché c'è vita c'è speranza. .
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 06/06/2015 @ 14:55:28)
# 223
Sono la suocera di Fabio ho letto che un possibile candidato è mio genero. Vi garantisco che non si candiderà .. Depennatelo come Aiani..
Di  Ho parlato con la mamma di Aiani  (inviato il 06/06/2015 @ 15:11:01)
# 224
Insieme per tavernerio: primo punto del programma nuovo asilo
Di  Nuovo asilo  (inviato il 06/06/2015 @ 15:48:27)
# 225
223....suocera? Ha più suocere noseda che il numero dei suoi voti...non lo depenalizzazione perché siamo sicuri accetterà. ..primo punto nuovo asilo? Sempre meno bambini e voi ci chiedete un nuovo asilo? Meglio più alloggi per genitori separati, anziani a reddito zero e giovani coppie. ...
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 06/06/2015 @ 18:45:45)
# 226
Asilo per metterci dentro tutti quelli della vostra lista. Era una battuta. Era una battuta. Ovviamente non avete capito
Di  Asilo  (inviato il 06/06/2015 @ 20:19:24)
# 227
225....progetto hausing sociale casarga gia' fatto!!! Proprio per le categorie da te indicate. Mi sembra che dopo approvazione bilancio si dia l avvio ai lavori. A proposito mi sembra si siano presi contributi....o sbaglio?
Di  Anonimo  (inviato il 07/06/2015 @ 12:49:02)
# 228
226..simpatico. ..meglio i nostri che gente parassita come quella che sostieni tu..I contributi sono arrivati ma non si capisce perché non parta il progetto. .forse perché i clandestini alias profughi rendono di più?
Di  la mucca deve mangiare. .votate PD. .  (inviato il 07/06/2015 @ 23:20:18)
# 229
Non capisco...volgiono dire la stessa cosa e liticano!!
Di  non si capisce  (inviato il 08/06/2015 @ 13:22:43)
# 230
Io vorrei qualche commento di Leone indomabile!!!
Di  Leoneeee dove sei?  (inviato il 09/06/2015 @ 15:22:52)
# 231
LA LISTA DI TAVERNERIO DONNA E' QUASI AL COMPLETO. VISTO CHE SIAMO AVANTI, VI COMUNICO CHE LA PRIMA USCITA PUBBLICA SARA' GIA' A SETTEMBRE! VI ASPETTIAMO NUMEROSI PER LA PRESENTAZIONE DEL NOSTRO PROGRAMMA.
UN ABBRACCIO A TUTTI!
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 09/06/2015 @ 15:29:11)
# 232
Leoneeeee dove sei???? Vogliamo i tuoi commenti!!!
Di  Anonimo  (inviato il 09/06/2015 @ 17:20:32)
# 233
231 insiem per tavernerio pure al ompleto ,stiamo sistemando le tue cose e decidendo dove presentarsi alla popolazione.
Di  insieme per tavernerio,con fabio candidato sindaco  (inviato il 09/06/2015 @ 17:39:26)
# 234
Imparate l italiano elettori del pd
Di  barlafuss  (inviato il 09/06/2015 @ 20:34:58)
# 235
#210 … purtroppo la candidatura del famigerato giovanni rossini è la più solida, dopo quella di rossella … lui non si agita come altri, ma lavora in silenzio e poiché la gente non ha memoria potrà farcela
Di  forse sì  (inviato il 10/06/2015 @ 18:52:54)
# 236
purtroppo la gente non ricorda lo squallore e l'inettitudine dell'amministrazione giovanni rossini e lui ne approfitta ...
Di  ne approfitta  (inviato il 11/06/2015 @ 11:27:48)
# 237
#236 lui ne approfitta e prepara la vaselina ...
Di  senza dolore  (inviato il 11/06/2015 @ 16:03:56)
# 238
veramente visto come si è mosso ne approfitta anche senza vaselina
Di  anche con dolore  (inviato il 12/06/2015 @ 19:44:54)
# 239
Lista insieme per Tavernerio e quasi al completo,11 candidati su 12,4 quote rosa, nessun amico del cemento , nessun banchiere, lista giovane e genuina!
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 12/06/2015 @ 20:22:03)
# 240
#211
1) Il personaggio che sta cercando di creare alleanze è mirko paulon e lo sta facendo alla luce del sole, tant’è vero che è ha ottenuto dal Comune la biblioteca per la riunione del 24 maggio (potrei sbagliarmi sulla data, non sulla riunione).
2) Può anche darsi che paulon stia contattando tutti i nomi citati, ma che riesca a fare una lista unica che cattura tutte le minoranze mi sembra molto strano. Il vecchio sindaco sta lavorando in silenzio per proprio conto fermamente intenzionato a candidarsi sindaco. Non credo proprio che accetti di far parte di una lista con sindaco trombetta. Non credo nemmeno che nuova tavernerio e tavernerio città possano stare insieme. Non dimentichiamoci che se fossero state insieme alle precedenti elezioni oggi avremmo prete come sindaco. Noseda, con un po’ di tentennamenti, pare voglia correre da solo, con una lista di gente nuova senza vecchie cariatidi bollite e ribollite.
Di  risposta al 211  (inviato il 13/06/2015 @ 17:40:15)
# 241
Carissimo, abbiamo scelto proprio Fabio per questo, ha grossa esperienza in politica e sa gestire tranquillamente un gruppo, infatti quando era commissario a Tavernerio il suo lavoro si è visto,non siamo avvezzi ad alleanze con partiti di centro sinistra fatti da fossili che da 20 anni vivono di politica (redenti, prete e rossini) MEGLIO SOLI CHE MAL ACCOMPAGNATI..
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 13/06/2015 @ 18:24:56)
# 242
Ma quindi si candida si o no?
Di  domanda  (inviato il 13/06/2015 @ 18:30:59)
# 243
Aggiornate il totosindaco
Di  Anonimo  (inviato il 13/06/2015 @ 19:38:54)
# 244
Aggiornamento del Totosindaco e considerazioni varie secondo pettegolezzi dell’ultima ora a commenti sul blog
1) Aiani Stefano, dice la mamma, non si occupa più di politica. Forse potrà essere recuperato da Paulon, suo caro amico, ma non come sindaco.
2) Simile considerazione per Lorenzo Pozzi, aggregabile da Paulon, ma non come candidato sindaco.
3) Antonacci Anna ha fatto una breve analisi del proprio passato polito e delle preferenze ricevute ed ha deciso di non candidarsi sindaco. Si aggregherà al gruppo che la vorrà.
4) Citeroni Monica tace, ma pare che pensi di aggregarsi a Giovanni Rossini.
5) Paulon cerca contatti, ma pare che non lo faccia per candidarsi sindaco. Aspira ad un assessorato.
6) Tavernerio Donna, per ora, annuncia di avere una lista, ma non si hanno notizie.
7) La Trombetta non si pronuncia, ma potrebbe essere in candidato sindaco di Paulon.
8) Prete Cosimo, affetto da ipertrofia dell’ego, si candiderà sindaco, al grido di: meglio di me nessun altro.
9) Giovanni Rossini sta coinvolgendo Redenti, che sta disperatamente cercando di modificare il regolamento che gli impedisce di fare il sindaco o l’assessore e, forse, la Citeroni. Potrebbe coinvolgere anche la Antonacci. Redenti pensa di tirare dentro il suo accolito Simone Riccardi che pensa seriamente ad una propria lista.
10) Insieme per Tavernerio, con candidato sindaco Fabio Noseda, che pare ritornato disponibile, annuncia di essere pronta, ma, come per Tavernerio Donna, non si hanno notizie precise.
11) Rossella Radice, il candidato con maggiori probabilità, ha un problema: non le è rimasto nessuno con cui fare una lista. Quindi …?
Vediamo il nuovo totosindaco in ordine di probabilità di successo:
1) Radice Rossella
2) Rossini Giovanni con Redenti, Riccardi, Antonacci, Citeroni
3) Noseda Fabio - Insieme per Tavernerio
Non classificati:
• Trombetta Federica, con Mirko Paulon, Stefano Aiani, Lorenzo Pozzi
• Tavernerio Donna
Senza speranza:
• Prete Cosimo
Di  fatto  (inviato il 13/06/2015 @ 20:23:39)
# 245
bravo. Hai indovinato quasi tutto. Ti un paio di elementi in più. Tavernerio donna e noseda sono liste collegate a radice che si presenterà con lista civica insieme a Riccardi.
Di  Anonimo  (inviato il 13/06/2015 @ 23:04:17)
# 246
Quindi 1) radice riccardi noseda tav donna 2) rossini citeroni redenti e poi gli altri
Di  Anonimo  (inviato il 13/06/2015 @ 23:08:43)
# 247
Credo che Radice e Riccardi siano una coppia affiatata e vadano d'accordo. Hanno fatto bene e le cose migliori di questa maggioranza arrivano da loro idee e lavori mi sembra difficile che si dividano.
è giusto che l'attuale sindaco si ricandidi ma Se non dovesse farlo Riccardi sarebbe una valida alternativa
Di  Bella coppia..  (inviato il 14/06/2015 @ 20:30:05)
# 248
Noi per ora siamo soli e stiamo bene, non abbiamo cercato nessuno e nessuno ci ha cercato. . Fabio noseda candidato sindaco
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 15/06/2015 @ 00:51:56)
# 249
Chi vuoi che vi cerca? Secondo me sei un mitomane
Di  Anonimo  (inviato il 15/06/2015 @ 09:06:15)
# 250
#245, 246 … Grazie per gli elementi in più.
Quello che tu dici è logico e razionale e rispetta il principio del Rasoio di Occam: «Entia non sunt multiplicanda praeter necessitatem» (Non moltiplicare gli elementi più del necessario), ma, trattandosi di politica e, soprattutto, di politica di paese, ho qualche dubbio che sia vero.
Dubito, per esempio, della fedeltà di Riccardi che è un accolito di Redenti.
Dubito, e il commento 248 mi conferma il dubbio, che le liste Tavernerio Donna e Noseda siano collegate a Radice.
Dubito, che a distanza di un anno dalle elezioni, ci siano già schieramenti ben definiti.
Comunque vedremo.
Di  staremo a vedere  (inviato il 15/06/2015 @ 10:39:26)
# 251
Aiani fa il furbo e non si pronuncia, la mamma lo copre dicendo che non ha nessuna intenzione di candidarsi, ma a quanto pare le cose non stanno proprio così, io so per certo che si sta muovendo molto bene, ha già messo insieme un bel gruppo di persone e lui probabilmente sarà il candidato sindaco. Se va avanti così potrebbe anche essere una delle liste in vetta alla classifica del totosindaco.
Lista Fabio Noseda: confermo, quasi al completo.
Lista TAVERNRIO DONNA: un bel vedere ma poca concretezza.
Lista Paulon: si sta lavorando ma gli obiettivi sono ancora lontani.
Di  Faccio il punto  (inviato il 15/06/2015 @ 12:52:51)
# 252
Albese ci insegna che Sindaco giovane Funziona molto bene! Io sono per eliminare definitivamente il "vecchio" e lasciare spazio al "giovane".
Quindi Noseda, Aiani, Pozzi, Paulon, Riccardi, voi che siete tra i più giovani, fatevi avanti, coalizzatevi e date a Tavernerio un volto Nuovo.
Il consiglio che posso darvi io è di candidare Aiani come primo cittadino, ha un sacco di voti ed è sempre stato ben visto in paese. Noseda è molto in gamba e mastica politica da molti anni, Pozzi e Paulon onestamente li conosco poco, Riccardi è molto preparato tecnicamente anche se a volte risulta essere poco concreto.
Nell'insieme potreste essere un'ottima risorsa per il paese e il vero cambiamento che tutti ci aspettiamo. Con Affetto...
Di  PENSIERO  (inviato il 15/06/2015 @ 15:27:05)
# 253
252..come la vedi una lista aia noseda assieme? Sarebbe un bel mix, che ne pensi?
Di  pensiero sincero  (inviato il 15/06/2015 @ 19:34:33)
# 254
253
La mia proposta sembra chiara. Fossi io in questi giovani mi coalizzerei. Non hanno nulla da perdere se hanno voglia di lavorare per il paese. E ti dico di più, li voterei anche!
Di  PENSIERO  (inviato il 16/06/2015 @ 12:13:37)
# 255
LISTA AIANI-NOSEDA
"UNITI PER TAVERNERIO"
NON SARA' UNA VERA E PROPRIA LISTA CIVICA MA SARA' APPOGGIATA DALLA LEGA.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 16/06/2015 @ 13:29:29)
# 256
Caro 252, bello il tuo commento.
In termini filosofici hai formulato un sillogismo categorico:
• Ad Albese il sindaco è giovane
• Ad Albese il sindaco funziona
• Quindi tutti i sindaci giovani funzionano
In termini pratici hai formulato una gran cagata.

Ad Albese il sindaco funziona perché è competente.
E’ del tutto casuale che sia giovane.
I sindaci funzionano quando sono competenti, poi se sono giovani è meglio, ma questo non è determinante.
Aiani, Pozzi e Paulon, nel momento della crisi, hanno fatto i capricci come i bambini: «non gioco più, ce lo dico alla mamma» e sono andati via senza nessuna motivazione propria di un adulto.
Per Noseda non mi pronuncio, ma sicuramente non ha esperienza di amministrazione di un comune.
Riccardi si sforza di fare il bravo ragazzo, ma è ancora, amministrativamente parlando, in età prepubere e, quindi, dipendente dalla ragioneria e dal suo guru Redenti.
Togliendo Noseda, direi che quelli che tu proponi sono giovani e cifoli.
Nell’insieme, una pessima risorsa per il paese.
Di  una pessima risorsa  (inviato il 16/06/2015 @ 13:37:22)
# 257
Dopo il 252 arriva il 255. Anche qui vale lo stesso ragionamento del commento 256.
Un’amministrazione deve essere competente, poi se è tutta di donne o con una maggioranza di donne, bene.
Purtroppo essere donna non esclude la possibilità di essere cretina e Dio ci scampi da una lista di cretini, uomini o donne che siano.
Nel commento 255 le donne di Tavernerio incominciano maluccio.
Si scrive: “Uniti per Tavernerio” non sarà una vera e propria lista civica, ma sarà appoggiata dalla Lega.
Per una lista i casi sono due.
O è una lista civica o è una lista di partito.
Considerato che si afferma che “sarà appoggiata dalla Lega”, vuol dire che non è una lista della Lega, ma una lista civica.
Cosa vuol dire “non sarà una vera e propria lista civica”?
Se non è una lista di partito e non è una vera e propria lista civica, cosa sarà mai?
Viste le premesse, mi sa che sarà come quel gioco che andava di moda alcuni anni fa: una lista Skifiltor.
Di  uno Skifiltor per Tavernerio  (inviato il 16/06/2015 @ 13:56:36)
# 258
mi sa che se gli antagonisti sono questi, torna giovanni rossini con la sia congrega e li fa fuori tutti, rossella compresa
Di  siamo messi male  (inviato il 16/06/2015 @ 15:07:27)
# 259
Che faccia fuori Rossella, probabilmente non ci sono dubbi. Rossini è molto più competente e molto più ben visto in Paese. A quanto pare Rossella è anche rimasta sola o mal accompagnata. Detto questo, anche io sto con i giovani citati sopra in quanto li ritengo molto competenti e non cifoli come ritiene la persona del commento 256.
Conosco personalmente sia Fabio che Stefano, Mirko un po' meno e non posso far altro che dare il mio sostegno a loro.
Di  Samuele  (inviato il 16/06/2015 @ 15:25:57)
# 260
#259
Le parole hanno un peso. Non si possono scrivere a casaccio, tanto per riempire uno spazio. Devono avere una connessione logica ed esprimere un significato.
Tu scrivi «Che faccia fuori Rossella, probabilmente non ci sono dubbi». I casi sono due: o non ci sono dubbi e quindi il “probabilmente” non ci sta, oppure se la cosa è probabile, vuol dire che almeno un dubbio c’è.
Tu scrivi: «io sto con i giovani citati sopra in quanto li ritengo molto competenti e non cifoli come ritiene la persona del commento 256» Poi aggiungi: «Conosco personalmente sia Fabio che Stefano, Mirko un po' meno e non posso far altro che dare il mio sostegno a loro».
Ma Fabio non è stato giudicato un cifolo. Sono stati definiti cifoli Stefano, Lorenzo e Mirko.
Ora, tu conosci poco Mirko e forse per niente Lorenzo, visto che non lo citi nemmeno. Come fai a dare il tuo sostegno a tutti e tre, definendoli “molto competenti”, se ne conosci bene solo uno?
In un altro momento ti spiegherò perché, a mio parere, i tre sono stati definiti, bonariamente, cifoli e ti contesterò anche, con i fatti, l’affermazione che Rossini è molto più competente di Rossella. Forse più ben visto, anche se non credo, ma più competente no! Che Rossella non abbia fatto tutto quello che avrebbe potuto fare mi sta bene, che abbia fatto, o meglio, lasciato fare atti abominevoli ed economicamente disastrosi per il comune è inoppugnabile, ma se confrontiamo l’operato di Rossella con quello di Rossini, Rossella risulta essere un genio dell’amministrazione.
Di  Samuele, cosa scrivi!!  (inviato il 16/06/2015 @ 18:40:03)
# 261
La lista di sole donne e la benvenuta in paese, noi rispettiamo tutti ma siamo consapevoli del nostro uomo scelto, qualcuno dice che Fabio non tiene esperienze amministrative nel suo palmare, lui però ricopre molti ruoli nella Lega ed è visto benissimo dai vertici, ma ciò non gli impedirà di uscire dal movimento per sposare la causa insieme per Tavernerio
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 16/06/2015 @ 20:22:41)
# 262
#261 non è che “qualcuno” dice che Fabio non ha esperienza amministrativa, è un fatto che tu stesso confermi aggiungendo: «lui però … eccetera». Quindi non neghi il fatto, ma contrapponi a questa carenza altre doti.
Questo non vuol dire che non possa candidarsi sindaco e diventare un buon sindaco. Basta solo che, riconoscendo i propri limiti, inserisca in lista persone che le competenze amministrative le hanno.
Non è che in una amministrazione comunale tutti debbano avere tutte le competenze, basta che, almeno per le competenze principali che un’amministrazione richiede, ci sia una persona che di queste competenze dispone.
Di  candidatelo pure  (inviato il 17/06/2015 @ 10:28:58)
# 263
I "giovani" che si sono messi a disposizione nell'ultimo mandato sono stati usati,
presi per i fondelli e poi scaricati.
L'esperienza è servita.
A Tavernerio ci sono temi fermi da anni :
- la riqualificazione dell'area Bagliacca;
- la valorizzazione del centro civico;
- il coordinamento delle associazioni;
solo per dirne alcuni.
Ci vuole coraggio e il coraggio si può trovare nelle menti fresche che non sono ingabbiate negli schemi di opportunità politica e nelle alleanze che hanno il solo obiettivo di far rieleggere i soliti noti.
Questo blog potrebbe essere un'opportunità per condividere idee per migliorare il paese e invece diventa spesso un gioco di ruolo fine a se stesso.
La politica non è un gioco, ci sono persone che pagano le tasse ed esigono servizi efficienti, ci sono fasce di popolazione che richiedono supporto nei momenti di difficoltà, ci sono ragazzi che sognano spazi adeguati dove coltivare le proprie passioni.
Dobbiamo aiutare questo paese a voltare pagina e se non ce la faremo almeno avremo la coscienza a posto perché ci abbiamo provato.

Quando perdi, non perdere la lezione. ( Dalai Lama )
Di  bs  (inviato il 17/06/2015 @ 12:01:11)
# 264
Il commento di bs rispecchia alla perfezione l'attuale situazione di Tavernerio. Purtroppo questo blog non viene assolutamente utilizzato per migliorare il paese, bensì per cercare di negare opportunità a giovani coraggiosi che cercano di mettersi a disposizione di un paese che ha assolutamente bisogno di un cambiamento.
Ma vi ricordo che siamo solo una piccola minoranza qui, forse si parla del 2% dei cittadini, se vi capita di mettere il naso fuori dalle vostre mura potrete osservare l'attuale scontento del restante 98% di cittadini desiderosi di CAMBIARE. Io ormai sono anziano, ma sto con questi aitanti giovani nella speranza di un sano rinnovamento. Aiani, Noseda, Paulon, Pozzi, forza e coraggio!! I risultati li potete ottenere!!
Di  S.R.  (inviato il 17/06/2015 @ 13:45:55)
# 265
I giovani,sono l'amplificatore del ri-sentimento politico della società italiana. Per questo, non marcano grandi differenze rispetto agli adulti e agli anziani. Ma a "differenza" di essi non appaiono rassegnati. Né semplicemente frustrati. Il distacco non si traduce in antipolitica. Al contrario, al malessere politico rispondono con un alto grado di partecipazione politica e in tutti gli ambiti, in tutte le direzioni, Mostrano infatti, livelli massimi di impegno sui problemi del quartiere e della città, del territorio e dell'ambiente. Sono i più presenti nelle manifestazioni pubbliche di protesta. Lo specifico generazionale, però, emerge con grande evidenza nella mobilitazione sulla Rete. Attraverso i Social Network. Dove rivelano livelli di coinvolgimento e "comunicAzione" più che doppi rispetto alla media della popolazione. Nell'insieme, oltre il 40% dei giovani - più o meno giovani, più o meno adulti - dichiara di aver partecipato, attivamente, a iniziative politiche, sociali, solidali, ambientali nell'ultimo anno.
Di  Dalla parte dei giovani  (inviato il 17/06/2015 @ 14:19:08)
# 266
I giovani per crescere ed imparare devono avere la possibilità di sbagliare, cosa che in politica non è permessa, noi abbiamo politici in paese che sono in comune da 20 anni (redenti, prete, ecc) e mi dite in tutti questi anni cosa hanno fatto questi signori per risolvere il problema centro civico, associazioni, bagliacca? Concludo che pur non essendo un elettore lega e dx in generale ci fosse realmente candidato noseda questa potrei dare il mio voto ad una lista non sinistroide da lui capeggiata.
Di  avanti coi giovani avanti con fabio  (inviato il 17/06/2015 @ 20:00:37)
# 267
Dei 2 giovani solo 2 sono realmente interessati a candidarsi..forse pure assieme. ..
Di  i biancoverdi  (inviato il 17/06/2015 @ 20:08:10)
# 268
Credo che la politica non sia un gioco, ma una cosa seria. Credo che amministrare un paese in questi tempi in cui le difficoltà economiche siano moltissime sia enormemente complicato. Quest'estate non sapevamo dove lasciare i nostri figli d'estate: i centri estivi a Como (dove vive mia moglie, siamo separati) sono diventati inaccessibili per noi. A Taverernio ho trovato attenzione per le famiglie: il centro estivo costa solo 56 euro alla settimana e i nostri tre figli si stanno trovando benissimo. Poi scopro che è comunale. Questo è stato un grande, grandissimo aiuto per noi. E' stata una scelta che ha risolto problemi a tanti.
Di  grazie  (inviato il 18/06/2015 @ 12:47:50)
# 269
Riguardo ai giovani citati di Tavernerio: conosco Noseda, mi piace ma so per c erto che mai fara' una lista contro il sindaco uascente (sempre che si candidi). Pozzi e Aiani l'opportunità l'hanno avuta e l'hanno persa dinanzi ad una poltrona negata. Pozzi continuando a fare interpellanze senza senso Aiani dimettendosi e tradendo i suoi elettori. Paulon? Si dimise, senza spiegazioni dalla direzione del giornale. Noseda? Non si è mai sentito in questi anni, ma ben venga. Non credo faccia una lista sua contro il sindaco uscente. Rossini? Minestra riciclata. Pure vecchia. Trombetta? Mi piace. Insieme all'attaule sindaco.
Di  secondo me...  (inviato il 18/06/2015 @ 12:53:33)
# 270
La politica dovrebbe essere una passione, ma spesso si trasforma in interesse spregiudicato. Mi piace l'attuale sindaco, è una persona giovane, pulita che si impenga rinunciando a famiglia e lavoro per il bene del paese. E' una persona intelligente e capace di muoversi; certamente non lo sta facendo con "i soliti noti". Riguardo il progetto di bs....mi ricorda quello di Roberto Brambilla....chi ha vissuto piu' di 10 anni di politica in Paese lo sa. Magari fra un po' tira fuori anche il ponticello fra centro civico e parrocchia.....Mancano le basi per tale operazione. Da persona che conosce da tanti anni la politica del paese, l'area Bagliacca non potra'mai partire senza la collaborazione del provato (cioè la ditta edile Ciceri che acquisto' l'area). Con il fantasma lasciato ad Orsenigo...figuriamoci se investe su Tavernerio! (parlo arabo, bs non è così?) Sulle associazioni ci siamo liberati del baule dei suoni e è nata mago libero...giusto puntare sul nuovo e sul loro coinvolgimento nel centro civico. Cosa che sta facendo brillantemente questa associazione ....
Di  bene le associazioni  (inviato il 18/06/2015 @ 15:45:58)
# 271
Riprendo il mio commento 260 per spiegare perché definisco Stefano Aiani, Lorenzo Pozzi e Mirko Paulon tre “cifoli” anche se, nel frattempo, altri commenti hanno anticipato le mie considerazioni.
Chiariamo, innanzitutto, cosa intendo per “cifolo”. La parola, infatti, ha più significati. Io l’ho usata per significare “sprovveduto” e, naturalmente, sprovveduto sotto il profilo politico, non personale.
Stefano Aiani aspira ad un assessorato. Non glielo danno. Si dimette, con motivazioni risibili, dimenticandosi che ben 62 cittadini gli hanno dato il voto conferendogli il mandato di rappresentarli. Nel bene e nel male. Un politico avrebbe avvertito il dovere di restare in Consiglio a rappresentarli. Solo un cifolo sprovveduto fa i capricci e si dimette.
Lorenzo Pozzi, non si sa bene perché, non è più in sintonia con il Sindaco. Resta in Consiglio e questo è bene, ma inizia un’opposizione puerile dimostrando di essere politicamente uno sprovveduto. Anche lui un cifolo.
Mirko Paulon non ha ricevuto un mandato dai cittadini, ma un incarico dal Sindaco. Più facile lasciare l’incarico di Presidente della Biblioteca, ma per quali motivi? Lui scrive sul blog: non lo dico per non versare benzina sul fuoco! Legittimo il sospetto che si tratti di capricci da cifolo da parte di un piangina. E che sia un piangina lo si evince anche dal commento 263 dove scrive, con firma bs, «Questo blog potrebbe essere un'opportunità per condividere idee per migliorare il paese e invece diventa spesso un gioco di ruolo fine a se stesso».
BS, alias Barbaro Sognate, alias Mirko Paulon, visto che sul blog ci può scrivere chiunque quello che vuole, perché invece di piangere sul blog che diventa un gioco di ruolo, non scrivi cose intelligenti e lo fai diventare uno strumento per voltare pagina in questo paese?
Di  i tre cifoli  (inviato il 18/06/2015 @ 18:09:08)
# 272
Totò sindaco oggi sulla provincia. ..che ne pensate? Ho una newyorchese su noseda, sembra sia l attuale fidanzata a non volerlo impegnato in politica,e lui secondo voi cosa farà?
Di  Totò sindaco  (inviato il 18/06/2015 @ 19:49:43)
# 273
Capirai che gli frega lui..cambia le fidanzate come fazzoletti di carta...lui è fedele solo alla lega nord..
Di  palle da centro civico (sociale)  (inviato il 18/06/2015 @ 19:52:35)
# 274
Ciful. ..pensa a sposare la ticinese altro che fare il sindaco a taverne! POOR ASAN LA CUMANDA LEE!
Di  Lugano city Fabio e Lorena domani sposi  (inviato il 18/06/2015 @ 23:16:47)
# 275
#271 il tuo commento è un buon esempio di quello che intendo per gioco di ruolo. Ripeti le stesse cose da mesi senza apportare alcuna novità. Righe e righe senza un concetto interessante. Quale è il tuo ruolo? Chi è il tuo mandante?
Di  bs  (inviato il 19/06/2015 @ 01:02:18)
# 276
#275
Ruolo: smascheratore dei cifoli
Mandante: la decenza
Di  risposta al 275  (inviato il 19/06/2015 @ 09:29:57)
# 277
un bellisimo ruolo. complimenti!
Di  bs  (inviato il 19/06/2015 @ 11:48:47)
# 278
276
Peccato che tu di decente non hai proprio un bel niente, non metto la mano sul fuoco ma penso proprio chi tu possa essere, ovvero un attuale membro dell'amministrazione. Non riesci a far altro che ripetere sempre le stesse cose senza apportare alcuna novità, solo per il gusto di mettere in cattiva luce persone che si erano messe a disposizione del paese con grande passione e volontà. Ma fortunatamente come avevo già detto in precedenza, tu vali solo lo 0,00001% dei cittadini di Tavernerio, che guarda caso non la pensano assolutamente come te! Quindi: Aiani, Pozzi, Paulon e Noseda andate avanti per la vostra strada e non abbassatevi neanche ad ascoltare un "Asino" che ovviamente ha anche paura di metterci la faccia!! Tavernerio è con i Giovani.
Di  Samuele  (inviato il 19/06/2015 @ 13:20:36)
# 279
Errore di battitura nel commento precedente, era ovviamente riferito all'asino del commento 276.
Di  Samuele  (inviato il 19/06/2015 @ 13:22:09)
# 280
Complimenti smascheratore di cifoli di asino non hai proprio nulla il paese sta con chi finora ha dato prova con fatti e non parole di impegnarsi. Non dimettendosi e neppure facendo interpellanze inutili.
Di  Cifoli confermati  (inviato il 19/06/2015 @ 13:30:21)
# 281
Credo che il commento dei tre cifosi sia perfettamente azzeccato in tutto. Mi sembra addirittura che b s svolga un ruolo importante nella manipolazione...di cifol i per fortuna. Per fortuna la decenza ha dato mandato allo smascheratore l arduo compito..grazie.
Di  Decenza  (inviato il 19/06/2015 @ 13:41:52)
# 282
Se uno vuole fare l'investigatore può giocare a cluedo. Un ottimo gioco in scatola. Se vuole fare il moralizzatore può andare al parco a sgridare le persone che buttano le cartacce per terra. Ma per cortesia lasci stare le persone che hanno voglia di fare... è merce rara di questi tempi
Di  gli amici di bs  (inviato il 19/06/2015 @ 14:37:13)
# 283
Nessuno vuole togliere opportunita' a chi ha voglia di fare. Non mi sembra sia stato il modo migliore per iniziare. La banda dei cifolotti o cadregatt non si dimentica facilmente....
Di  Anonimo  (inviato il 19/06/2015 @ 15:36:34)
# 284
No bs e banda cadrega non mi piacciono. I giovani nominati si sono bruciati. Ci vuole gente nuova disinteressata tipo trombetta e l attuale sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 19/06/2015 @ 20:26:07)
# 285
I cifoli, potenzialmente, possono migliorarsi e diventare persone normali, purché riconoscano il proprio comportamento da cifoli.

Non è il caso di “bs” che, nel commento 263, predica bene, ma razzola male. Infatti, finisce con un ottimo consiglio “Quando perdi, non perdere la lezione”, ma, nell’esordio, dimostra di non aver capito nulla di quanto detto dal Dalai Lama.

Perché esordire con il piagnisteo «I "giovani" che si sono messi a disposizione nell'ultimo mandato sono stati usati, presi per i fondelli e poi scaricati»?

Chi vuole proporsi come alternativa all’attuale amministrazione deve proporsi con la validità delle proprie idee, non con le recriminazioni rancorose, per di più sbagliate, di un passato non ancora “digerito”.

I “giovani” che si sono messi a disposizione nell’ultimo mandato hanno dimostrato di non saper fare “un tubo” e di essersi scaricati da soli facendo i capricci per motivi risibili.

Poco costruttivo e poco intelligente ricordare a chi legge la propria appartenenza alla banda dei “cadregatt” e di essersi dimesso perché non gli hanno dato il “chupa chups”, anziché restare e dimostrare, anche se con pochi mezzi, il proprio valore.

Perché perdere tempo con sterili e sciocchi commenti sul blog, ripetuti nel commento 275, anziché lavorare, senza acrimonia, per costruire un progetto politico da sottoporre all’elettorato?

E’ con le idee e non cercando di catalizzare “gli scontenti” cronici che ci si può presentare, in modo credibile, alle urne.
Di  de cifoli disputandum  (inviato il 20/06/2015 @ 14:28:40)
# 286
Il commento “de cifoli disputandum” ha risvegliato mie reminiscenze di liceo.
Le trascrivo senza commenti.

«L. Catilina, nobili genere natus, fuit magna vi et animi et corporis, sed ingenio malo pravoque. Huic ab adulescentia bella intestina caedes rapinae discordia civilis grata fuere, ibique iuventutem suam exercuit.»

Lucio Catilina, nato da nobile famiglia, fu di grande forza sia d'animo sia di corpo, ma di indole malvagia e corrotta. Furono gradite a questo le guerre civili, le stragi, le rapine, la discordia civile fin dall'adolescenza e in esse impegnò la sua giovinezza.

Sallustio, Il ritratto di Catilina, Bellum Catilinae 5
Di  c'era una volta  (inviato il 20/06/2015 @ 15:50:46)
# 287
Anch’io voglio aggiungere un ricordo liceale apportando, al testo originale, una piccola variante, sperando che Cicerone e Catilina non se ne abbiano a male.

«Quousque tandem abutere, Paulon, patientia nostra? Quamdiu etiam furor iste tuus nos eludet? Quem ad finem sese effrenata iactabit audacia?»

Fino a quando dunque, Paulon, abuserai della nostra pazienza? Quanto a lungo ancora codesta tua follia si prenderà gioco di noi? Fino a che punto si spingerà [la tua] sfrenata audacia?
Di  Quousque tandem ...  (inviato il 20/06/2015 @ 16:38:44)
# 288
Il celeberrimo “incipit” di Cicerone ci porta ad un impietoso confronto con il penoso “incipit” di bs, nel commento 263. Oh bs … ma come ti viene in mente di proporti per una politica seria che tu dici non essere un gioco, piagnucolando come un bimbo bizzoso? Proponi i tuoi programmi politici da adulto e non generati da travaglio prepuberale e cambia pseudonimo affinché la gente si dimentichi dell’infantile bs e dei suoi sodali cadregatt.
Di  bs, bisogna crescere!!  (inviato il 20/06/2015 @ 17:06:27)
# 289
Rileggiamo il commento 1748 postato il 13/09/2013 alla “Lettera aperta al Sindaco”.

# 1748
#1746, 1747
Concordo con il commento 1746 (a proposito, complimenti per il magistrale commento). Paulon, alias Barbaro sognante, alias Bs, ha sempre scritto bene, ma i contenuti dei suoi commenti sono sempre stati fumosi. Mi ricordo l’esaltazione del gesto di Pozzi, di cui non è mai stato spiegato il motivo ed altri commenti segnalanti un chiaro dissenso, ma sempre per motivi oscuri.
Temo che abbia ragione il commento 1747. Si tratta di una manovra politica combinata con quella dei “cadregatt”. Vuol dire che vedremo un nuovo soggetto politico alle prossime elezioni.

Di un nuovo soggetto politico (inviato il 13/09/2013 @ 07:58:18)
Di  fu buon profeta!  (inviato il 20/06/2015 @ 18:20:26)
# 290
Accetto le critiche e i commenti negativi e trattengo alcuni consigli interessanti. Quando si parte con un progetto importante c'è bisogno del contributo di tutti.
Di  Anonimo  (inviato il 20/06/2015 @ 19:42:05)
# 291
Siamo sulla buona strada.
Visto che c’è bisogno del contributo di tutti, ti do il mio.
1) Pensa al programma, non alla spartizione delle poltrone come abitualmente viene fatto
2) Distingui, nel programma, le cose importanti da quelle di ordinaria amministrazione. Queste non sarebbero necessarie, ma occorrono perché la gente ti segue e ti capisce se parli di tagliare l’erba, non ti capisce se parli di riqualificazione dell’aera Bagliacca
3) Cerca di coinvolgere giovanni e donne, ma a condizione che siano competenti
4) Parla di quello che intendi fare, ma non di quello che avrebbe dovuto fare Rossella. Ricordati che è il sindaco Radice è apprezzato da molti.
Di  Rossella è un osso duro  (inviato il 20/06/2015 @ 21:04:29)
# 292
Anche io vorrei dare il mio. Premetto che il tuo esordio non mi e' puaciuto ne' mi piace come ti stai muovendo. Nel senso che ormai sei un po' la favola del paese...ti confronti troppo non avendo ben chiaro cosa vuoi fare. Dai l'idea di una persona insicura con idee poco chiare. Parti dalla gente. Fatti vedere nelle frazioni fai costruire il programma dalle persone.
Di  Parti dalla gente  (inviato il 20/06/2015 @ 22:07:01)
# 293
Commento 285 mi e' piaciuto quello che hai scritto. In tutto. Io partirei da te: perche' non costruisci tu un programma? Parli gia' da sindaco.
Di  Bravo  (inviato il 20/06/2015 @ 22:22:09)
# 294
#291 #292 Grazie. Spero che a breve possiate apprezzare il mio modo di lavorare e il mio pensiero. Il fatto di aver voluto il confronto con tutti non è sintomo di confusione o insicurezza ma è la necessità di comprendere tutti i punti di vista presenti in paese. Nella mia professione sono abituato ad analizzare la situazione esistente prima di proporre strategie e interventi. Molti sanno che esiste un primo documento di programma che è stato condiviso con diverse persone. Vuole essere un punto di partenza per la discussione. A breve questo documento sarà reso pubblico per essere sviluppato in modo partecipativo da chi vorrà dare un contributo. Chi volesse richiederne una copia può inviare una mail a mirko.paulon@gmail.com . Grazie per l'attenzione.
Di  Mirko  (inviato il 21/06/2015 @ 11:24:50)
# 295
Se volete vincere le elezioni dovete andare in alleanza. .Mirko più noseda più aiani. In supporto alla rossella. .l unica soluzione per non dare il paese agli amici dei clandestini
Di  alleatevi cifulott  (inviato il 22/06/2015 @ 01:01:52)
# 296
Ed ecco che finalmente si conclude la vicenda di BS alias paulon che ad un anno dalle elezioni (un pochino presto) fa outing. Ma ricordiamo a chi legge il blog (pochissimi, il 2% della popolazione di Taverernio, ma è giusto che sappiano) come tutto è iniziato, poichè da qui gia' possiamo evincere il tuo modo di lavorare e possiamo sicuramente "apprezzare" il tuo pensiero.
Tutto inizio' tre anni fa circa, con Barbaro Sognante che scrive pensieri abbastanza sradicati (come descrive un precedente commento) non in linea con l'amministrazione, cui non è in grado di fare una critica vera associazta ad un eventuale successiva proposta diversa. Tutto continuo' sempre in modo subdolo con la progressiva ed efficacia "sovversione" dei due poveri cadregatt, che abbiamo visto che fine hanno fatto. Aiani, sparito dalla scena politica per la polstrona non concessa, Pozzi....lasciamo perdere, è sotto gli occhi di tutti. Questi baldi giovani avrebbero potuto rimanere in consiglio uniti, delineando una propria linea politica diversa da quella dell'amministraizone e magari apprezzabile lottando per i propri ideali e comportandosi da consiglieri. Forse il grande onore di essere consgliere comunale non è stato capito ed il ruolo non svolto. A questo punto inzomincia un tentativo da parte di BS di sostenere la posizione dei due. Non dimentichiamoci che i capricci dei due cadregatt (un po' meno quello di BS dimessosi dalla direzione del gionrale e dalla commissione biblioteca) hanno portato ad una crisi di maggioranza di non facile gestione, considerato il personaggino redenti che tutti conosciamo. Diamo atto al sindaco di essere stato un buon sindaco nell'aver mantenuto il gruppo unito nonostante la preoccupazione dei numeri tirati. E qui chi vuole intendere intenda. Ora eccoci finalmente all'outing di BS che si trasforma nel Buon Mirko, paladino mediatore al servizio di tutti del paese, delle minoranze, delle associazioni, dei cittadini....
NO Mirko, non mi è piaciuto il tuo modo di lavorare, privo di trasparenza ed onestà intellettuale. Ti sei comportato come il classico politico.
Queste sono le considerazioni mie personali, sappiamo bene che le elezioni a Tavernerio sono un terno al lotto. Pensate che se non vinceva Rossella avremmo avuto Mimmuzzo (non dimentichiamoci la condanna per il funerale...) sindaco!!!

I presupposti non sono buoni. A noi cittadini pero' non resta che ascoltar
Di  Gibelli Pietro  (inviato il 22/06/2015 @ 08:35:30)
# 297
Caro Mirko, il commento 296, impietoso, ma assolutamente corretto, fotografa il tuo “cursus honorum” sottoponendo ad analisi rigorosa i tuoi trascorsi politici. Risultato: una pena invereconda. Se il voto fosse il risultato di un processo razionale, non avresti più neanche un briciolo di credibilità da spendere. L’unica tua speranza è che la gente si dimentichi dei tuoi trascorsi e ti dia voti su spinta emotiva. Per completare il rigore del commento 296, aggiungo che Mimmuzzo, per grazia di Dio mancato sindaco per una manciata di voti, non solo è stato condannato per il funerale, ma anche, a livello penale, per il mancato rispetto delle leggi sulla stampa. Due condanne unite da un denominatore comune: l’incapacità dell’individuo di rispettare le norme. Un po’ grave per uno che ha la pretesa di diventare sindaco!!
Di  una pena invereconda  (inviato il 22/06/2015 @ 15:22:05)
# 298
Mi sento in perfetta linea con i due commenti precedenti. Impietoso davvero il primo, chiarificativo il secondo. Lascerei comunque lavorare tranquillo il nostro Barbaro Sognante facendo il paladino mediatore degli scontenti. I primi frutti li sta già seminando.- Quali? Per ora la discordia. E' riuscito a far litigare anche Mimmuzzo e la Mucca Carolina....Come diceva il buon Aiani? "I nodi verranno al pettine....." " Chi semina vento raccoglie tempesta...."
Di  grande BS  (inviato il 22/06/2015 @ 15:50:38)
# 299
Occhio alla discordia, Eris nella mitologia greca. Fra le tante malefatte di Eris si ricorda la mela d’oro, presa nel giardino delle Esperidi e destinata “alla più bella” fra le divine convitate al banchetto nuziale di Peleo e Teti. Toccò a Paride decidere fra Era, Atena e Afrodite. Da qui il ratto di Elena e la giusta ira del legittimo consorte Menelao. E così, grazie alla discordia, si finisce tutti a t***a.

t***a, antico sito dell’Asia Minore - “Honi soit qui mal y pense”!
Di  Honi soit qui mal y pense  (inviato il 22/06/2015 @ 18:02:52)
# 300
#299
Il correttore automatico ha pensato male!!
Di  Troia, città dell'Asia Minore  (inviato il 22/06/2015 @ 18:04:09)
# 301
Lo spirito che guida i miei propositi non mi fa pesare le critiche ommenti negativi. Inoltre sono convinto che un'attenta lettura di qualunque critica possa determinare un'occasione di miglioramento. Chiedo solo di valutare in modo obiettivo le proposte a prescindere dalle persone che le presentano. Qualunque sarà lo scenario futuro il lavoro svolto potrà essere d'aiuto per chi amministrera' il nostro bel paese.
Di  Mirko  (inviato il 22/06/2015 @ 19:23:25)
# 302
Un programma elettorale con progetti condivisi. Non e' importante chi lo rappresentera'. Scusami ma ti stai contraddicendo: prima difendi a spada tratta i cadregatt poi hopla' cambi steategia e sponsorizzi idee e progetti. Sulle persone stendiamo un velo pietoso. Sono allibito. Concordo una pena invereconda
Di  Pena onvereconda  (inviato il 22/06/2015 @ 20:07:38)
# 303
In tutta onesta' preferisco condividere idee e progetti con persone che possono rappresentare il nostro bel paese. Un bel progetto portato avanti da una persona priva di credibilita' e trasparenza non avrebbe senso.
Di  Non sto con mirko  (inviato il 22/06/2015 @ 22:18:15)
# 304
Caro Mirko, tu ci stai mettendo la faccia e lo stai facendo in modo veramente egregio e trasparente. Sai perfettamente di avere stima da parte di tante persone buone ed oneste che ovviamente non partecipano in modo attivo qui in questo blog. Come hai potuto constatare chi scrive qui, non ha nessuna intenzione di creare occasioni di miglioramento ma ha solo l'obiettivo di criticare e mettere in cattiva luce tutte le persone che non fanno parte del loro gruppetto, persone che si sono messe in gioco per il bene del paese con passione e volontà e che si sono rese conto di quanto regni l'ignoranza tra i vari amministratori degli ultimi 20anni. Il consiglio che ti do è di smettere di scrivere qui, non dare neanche la possibilità a questi 4 str.....zi di continuare a parlare inutilmente.
Porta avanti il tuo progetto, sei appoggiato da un sacco di persone che credono in te.
Di  fatti nn pugnette  (inviato il 23/06/2015 @ 10:14:40)
# 305
#301
Capisco lo spirito che guida i suoi propositi, ma questo non le impedisce di rappresentare una contraddizione in termini, come evidenziato anche dal commento 302.
Lei scrive: “Chiedo solo di valutare in modo obiettivo le proposte a prescindere dalle persone che le presentano”.
Le ricordo che lei approvò e sostenne le proposte dell’attuale sindaco Radice. Perché il suo dissenso? Per le persone, non per le proposte! Vede, quindi, che sono le persone che contano, non le proposte.
Per essere d’aiuto per chi amministrerà il nostro bel paese, occorre chiarirsi meglio le idee!
Rilegga il nostro Dante (Inferno, Canto XXVII):

“ch'assolver non si può chi non si pente,
né pentere e volere insieme puossi
per la contradizion che nol consente.”
Di  ci vuole coerenza  (inviato il 23/06/2015 @ 10:33:12)
# 306
Carissimo Mirko, ad una prima lettura il commento 304 sembra scritto da un imbecille. Parla di trasparenza, poi ti invita a smettere di scrivere; ti riconosce la stima di persone buone e oneste precisando che “ovviamente” queste non partecipano a questo blog, dando così per scontato che sul blog scrivono solo persone cattive e disoneste, dimenticandosi che tu stesso, da tempo, partecipi a questo blog.
Continua, dimenticandosi ancora della tua partecipazione al blog, affermando: “Come hai potuto constatare chi scrive qui, non ha nessuna intenzione di creare occasioni di miglioramento ma ha solo l'obiettivo di criticare e mettere in cattiva luce tutte le persone che non fanno parte del loro gruppetto …”. Conclude, non si sa con quale capacità di analisi, dicendo che tu “sei appoggiato da un sacco di persone che credono in te”. Ti auguro che sia vero, ma non mi fiderei molto dell’imbecille.
Ma dietro l’imbecillità, c’è del vero. Con le masse, è meglio confrontarsi nelle conventicole. E’ meglio evitare i ragionamenti, ma far leva sugli aspetti emotivi. E’ bene presentarsi come il bravo ragazzo che pensa solo al bene del popolo, incompreso e vilipeso dai “vari amministratori ignoranti degli ultimi 20anni”.
Perché, quindi, sottoporre al giudizio dei cattivi le tue idee, magari cercando di utilizzare le critiche per affinarle e migliorarle, come tu hai più volte scritto?
Tessi nell’ombra la tua tela e, se hai bisogno di consigli, rivolgiti all’estensore di “fatti non pugnette” che ti sarà maestro.
Di  il tuo maestro  (inviato il 23/06/2015 @ 12:17:16)
# 307
305
Al posto di pensare a Dante, torna nel mondo reale! Il dissenso arriva nel momento in cui la persona "tradisce" la fiducia di chi in precedenza l'ha sostenuta. Quindi si può cambiare sia per le proposte che per le persone in se. Nel caso specifico dell'attuale sindaco, che dice una cosa e ne fa 300 contrarie direi che il dissenso è arrivato per colpa della persona!
Di  coerenza si  (inviato il 23/06/2015 @ 13:11:03)
# 308
Caro Mirko, da una prima lettura il commento 306 sembra scritto da una persona onesta, invece guarda caso è uno dei soliti IDIOTI che probabilmente non ha un c... da fare durante il giorno. Detto questo, ti ricordo anche io, che molte sono le persone che ti sostengono e che apprezzano tutto il lavoro che stai facendo. Vai avanti, non farti ostacolare dagli imbecilli che predicano come se fossero dei sacerdoti da strapazzo.
Di  al maestro pirla  (inviato il 23/06/2015 @ 13:20:01)
# 309
A QUANTO PARE LA LISTA AIANI-NOSEDA E' AL COMPLETO. LA ULTIME NEWS CI SONO ARRIVATE PROPRIO OGGI, C'è ANCORA UN PO' DI INDECISIONE SUL CANDIDATO SINDACO MA PER IL RESTO PARE CHE SIA TUTTO DEFINITO. DI TUTTE LE IPOTETICHE LISTE, QUESTA E' QUELLA CHE PIU' CI FA PAURA, SARA' UN BEL TESTA A TESTA...MA AVREMO SICURAMENTE LA MEGLIO NOI! E VOI, SMETTETELA DI LITIGARE...NON NE VALE LA PENA. UN KISS A TUTTI.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 23/06/2015 @ 16:08:13)
# 310
Chi sarà il candidato sindaco tra aiani e noseda? In bocca al lupo donne vinca il migliore!
Di  Noi vogliamo fabio  (inviato il 23/06/2015 @ 20:09:15)
# 311
Vorrei fare un pochino di chiarezza a chi scrive ma soprattutto a chi legge il blog.

1. Alle donne: signore mie, una lista tutta rosa non è possibile. Per favore, prima di scrivere certe cose, informatevi. Così come devono essere garantite le quete rosa, voi dovete rispettare quelle "azzurre". Allora, se volete darevi un po' di credibilità, informatevi.
2. Noseda, come piu' volte detto da lui stesso qui con tanto di firma non si candiderà.
3. Aiani a quanto dice sua mamma, neppure.

Quindi, diamo spazio a notizie, sì benchè con un minimo di fondamento.
Di  Consigli  (inviato il 24/06/2015 @ 08:10:14)
# 312
311
HAI FATTO BENE A FARE CHIAREZZA.
NOI SIAMO UN GRUPPO DI SOLE DONNE MA ABBIAMO PRONTI DUE OMETTI NEL CASO IN CUI LA LISTA TUTTA IN ROSA NON POSSA ESSERE PRESENTATA, CHE NON E' DETTO.
IN QUANTO A NOSEDA, SEI MAL INFORMATO. NON PRENDETE SEMPRE PER VERO QUELLO CHE VIENE SCRITTO QUI. POTREBBE ANCHE AVERLO SCRITTO PER NON CREARE SCOMPIGLIO, LA MIA INVECE E' UNA CERTEZZA.
COME SUL COMMENTO DELLA MAMMA DI AIANI, SO PER CERTO CHE NON E' A CONOSCENZA DELL'ESISTENZA DI QUESTO BLOG, QUINDI QUALCUN'ALTRO HA SCRITTO A SUO NOME. COME VEDI LE MIE NOTIZIE SONO MOLTO FONDATE. STATE ATTENTI ALLE VERE BUFALE!
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 08:45:35)
# 313
Facciamo pure chiarezza: Il 60% della lista puo' essere al femminile, il resto maschile. Questa è la legge, non va interpretata bensi' seguita (per chi magari non la conosce). Spero che i due "ometti" non leggano il blog, altrimenti (da uomo con un po' di dignità) vi abbandonerebbero subito. Vi piacerebbe essere chiamate "donnette"? Uomoini e donne, ciascuno con la propria dignità che va rispettata. Almeno a mio modo di vedere. Ho parlato personalmente con Fabio Noseda il quale non solo sotolinea l'assoluto dissenso su una sua eventuale candidatura, ma prende le distanze da Aiani in maniera drastica. Non dal Sindaco pero', di cui ha grande stima. In quanto ad Aiani, sono d'accordo con te la storia della mamma era alquanto ridicola. Notizie certe pero' lo vedono lontano dalla scena politica del paese. Perlomeno per ora, siamo ad un anno dalle elezioni. UN po' presto non credi? In tutto questo, inserito all'outing pietoso di BS e il vano tentativo di trovare nel blog supporti e consigli (lo conosciamo bene ormai), la posizione piu' intelligente mi sembra quella del sindaco. Finora non si espone, ma non smette di lavorare per il paese.
Di  chiarimenti  (inviato il 24/06/2015 @ 09:30:03)
# 314
313
SIAMO SPIACENTI PER TE, MA SEI PROPRIO MAL INFORMATO! NOSEDA PRENDE LE DISTANZE DA AIANI??? NOSEDA HA GRANDE STIMA DEL SINDACO??? MI VIENE DA RIDERE DOPO QUELLO CHE CI SIAMO DETTI POCO TEMPO FA...RADICE STA PER PRENDERE UNA GRAN BELLA FREGATURA SE PENSA DAVVERO CHE FABIO LA SOSTENGA. E NOI CI FACCIAMO UNA GROSSA RISATA! INFORMATI MEGLIO VA...E POI AL SINDACO NON CONVIENE ESPORSI IN QUESTO MOMENTO. FA BENE, MA LO FA SOLO PER CONVENIENZA NON PERCHE' STA LAVORANDO BENE. LE INFORMAZIONI VANNO DATE PRECISE.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 10:44:56)
# 315
Cara Taverneriodonna, sto seguendo con grande attenzione l'iter e lo stile dei tuoi messaggi. Inizialmente davvero pensavo fosse vero che vi fossero donne volonterose di prestare la propria opera per il paese e mi piacerva l'idea. Ora appare chiaro che piu' che sostenere l'idea interessante di una lista tutta in rosa, tu stia sostenendo con l'enfasi...perdonami "di un uomo" la posizione del cadregatt associata a Noseda. Qui è facile per chi come te non è un abile scrittore o scrive commenti di getto cadere in errore e mostrare la sua vera natura. Il tuo cromosoma y ahime' è fuoriuscito senza volere dalle tue righe. Non credo neppure che il sindaco abbia bisogno di essere sostenuta da Fabio, fa bene a lavorare in silenzio rimanendo del tutto impassibile a chi, con tutta probabilità la fregatura l'ah gia' beccata a suo tempo insieme ad una bella sculacciata. Probabilmente il culetto fa ancora male e la lezione non è stata capita
Di  donnina...mah  (inviato il 24/06/2015 @ 11:03:38)
# 316
Mi sarebbe piaciuta una proposta al femminile per il nostro paese...rileggendo i commenti pero' mi sembrano piu' preoccupate per la lista aiani noseda (loro antagonista!) che per la loro. Ho notato un po' di timore nei confronti della persona del sindaco, che si cerca sempre di screditare. Io volevo lanciare un appello a queste signore: a Tavernerio esiste solo il basket maschile, è completamente monopolizzata da questo sport. Per le ragazze non esiste niente. Perchè non mettete nel vostro programma il dimezzamento delle ore del basket a favore di sport femminili tipo ginnastica artistica, pallavolo ....
Seconda proposta: il centro civico è completamente monopolizzato dai pensionati che trattano male famiglie e bambini volendo solo giocare a carte. Perchè non proponete di abolire il gioco delle carte (che ricorda anche l'azzardo oltre tutto) o non proponete di relegarli in altro spazio? Ho scoperto che pochissimi sono di Tavererio.
grazie
Di  w le donne  (inviato il 24/06/2015 @ 12:03:18)
# 317
MI SPIACE DELUDERTI CARO SCRITTORE MA NOI (VISTO CHE NON SONO SEMPRE IO A SCRIVERE) SIAMO QUANTO DETTO IN PRECEDENZA. IL FATTO CHE DA PARTE NOSTRA NON CI SIA ASSOLUTAMENTE SOSTEGNO NEI CONFRONTI DEL SINDACO NON DEVE ESSERE INTERPRETATO MALE, IN QUANTO NON TENIAMO NEANCHE LA PARTE DI CHI POTENZIALMENTE POTREBBE ESSERE UN NOSTRO RIVALE IL PROSSIMO ANNO. NOI ABBIAMO INIZIATO ASCRIVERE NON PER RICEVERE CONSENSI (NON NE ABBIAMO BISOGNO DA PARTE VOSTRA) BENSI' PER METTERE UN PO' TUTTI AL CORRENTE DELL'ATTUALE SITUAZIONE POLITICA DEL PAESE, PER IL QUALE CI STIAMO METTENDO IN GIOCO CON ONESTA' E TRASPARENZA. DETTO CIO' ANCHE NOI CREDIAMO FORTEMENTE CHE MOLTI DEI COMMENTI PRECEDENTI SIANO PROPRIO "VOCE" DI RADICE CHE CAMUFFANDOSI DIETRO NOMI FITTIZI CREDE DI PORTARE VERSO DI SE CONSENSI POCO PLAUSIBILI. LE INFORMAZIONI CHE NOI SCRIVIAMO SONO TUTTE CONFERMATE E SPECIFICHE, IL TUTTO PERO' VERRA' FUORI COME BEN SAPPIAMO AL MOMENTO GIUSTO, OVVERO IL GIORNO DELLE ELEZIONI. DOVETE FARE ATTENZIONE A QUELLO CHE SCRIVETE E SOPRATTUTTO ALLE PERSONE CON CUI VI CONFIDATE...QUESTO E' UN CONSIGLIO CHE DO A TUTTI.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 12:04:29)
# 318
a chi avete risposto? Non a me spero. Parlate di chiacchiere di paese (giusto, siete donne) ma i miei progetti non li considerate? neppure un commentino?
Di  chiacchiere da massaie  (inviato il 24/06/2015 @ 12:33:29)
# 319
Noi ribadiamo ciò che abbiamo detto; insieme per Tavernerio avrà come candidato Fabio, il resto sono beghe da cortile e chiacchiere di 4 oche Giulive.
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 24/06/2015 @ 12:43:10)
# 320
RISPOSTA AL FEMMINILE PER TAVERNERIO: A SETTEMBRE CI SARA' UNA PRIMA PRESENTAZIONE DELLA NOSTRA LISTA ED ANNESSO IL NOSTRO PROGRAMMA ELETTORALE. CI TENIAMO A CHIARIRE ANCHE CHE QUESTA LISTA E' NATA APPUNTO PERCHE' CREDIAMO CHE ANCHE A LIVELLO SPORTIVO NON CI SIA NIENTE O MOLTO POCO DI PRETTAMENTE FEMMINILE. LA GINNASTICA ARTISTICA POTREBBE ANCHE ESSERE UNO DEI PUNTI IN AMBITO SPORTIVO MA NON SOLO, VEDRETE. PER IL CENTRO CIVICO APPORTEREMO MOLTE NOVITA' CHE DARANNO UN GROSSO SPAZIO A TUTTI.GLI ANZIANI NON SI POSSONO DI CERTO CACCIARE VIA, BISOGNA SOLO RIVALORIZZARE IL LUOGO IN MODO SANO.
NON MI SONO SBILANCIATA TROPPO PERCHE' IL GIORNO DELLA PRESENTAZIONE VI DAREMO TUTTO IL PROGRAMMA, MA SPERO DI ESSERE STATA ALMENO UN PO' ESAUSTIVA. GRAZIE, UN KISS A TUTTI.
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 13:23:01)
# 321
Che peccato...speravo che qualcosa a Tavernerio cambiasse davvero. Volete quindi presentare un programma gia' steso? Vi consiglio piuttosto di condividerlo con la gente. Utilizzate le varie iniziative che ci sono: ora per esempio c'è il torneo di Rovascio. Parlate con le mamme dei babmini, con le famiglie con le nonne...chiedete che cosa vorrebbero per il paese....fate incontri anche sul marciapiede o mentre fate la spesa...Se proporrete un programma gia' fatto si avra' l'impressione di poca voglia di coinvolgere. Per esempio per me la pallavolo è molto piu' accessibibile alla nostra palestra: avete pensato agli spazi? Conoscete la ginnastica artistica fatta di attrezzi, tappetoni etc...Invece per la pallavolo c'è gia' tutto! pensate che la scquadra dove gioca mia figli a ha chiesto la possibilità di giocare qui a Tavernerio. Come fate a rivalorizzare il centro civico in modo "sano" ora è insalubre? Con quali fondi? Vedete quante domande ho io che vengo da Urago ma credo che le donne possano dae la svolta al paese...
Di  consigli  (inviato il 24/06/2015 @ 13:55:00)
# 322
FORSE CI SIAMO ESPRESSE MALE. IL PROGRAMMA CHE INTENDIAMO PRESENTARE E' IL FRUTTO DI TANTISSIMI INCONTRI FATTI CON PERSONE IN PAESE, NON IN SEDUTA PUBBLICA MA CON SEMPLICI CHIACCHIERE DA BAR O MARCIAPIEDE. L'INCONTRO DI SETTEMBRE E' SOLO UN ULTERIORE PASSO PER PRESENTARE IL TUTTO, CHE OVVIAMENTE E' ANCORA PIU' CHE MODIFICABILE, A QUELLE PERSONE CHE VORRANNO PARTECIPARE IN MODO ATTIVO E CON LE QUALI PURTROPPO O PER FORZA NON ABBIAMO POTUTO AVERE CONFRONTI. IO SONO UNA EX GINNASTA QUINDI CONOSCO MOLTO BENE LE ATTREZZATURE E I LIMITI DELLE PALESTRE SUL NOSTRO TERRITORIO. ACCETTIAMO TUTTE LE CRITICHE PURCHE' SIANO COSTRUTTIVE MA NON VOLGIAMO ABBASSARCI A STUPIDI LITIGI DA IMMATURI. GRAZIE
Di  TAVERNERIO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 15:52:21)
# 323
CAPISCO....IO SONO UNA EX PALLAVOLISTA! SONO ALL'INTERNO DELL'ASSOCIAZIONE MAGOLIBERO MA IN TANTI E TANTI INCONTRI NESSUNO MI HA MAI PARLATO DI QUESTO GRUPPO...NEPPURE ALL'ASILO A SCUOLA O IN PARROCCHIA...E DIRE CHE IL PAESE LO VIVO TANTO! HO QUATTRO FIGLI PICCOLI! SPERO NON SIA TUTA FUFA COME QUELLA DI PAULON E COMPAGNI O NOSEDA E AIANI...HAI PENSATO A FAR PORTARE A CASA LA SPESA ALLE MAMME CON PIU'DI TRE FIGLI? E A COINVOLGERE I PENSIONATI PER CURARE I FIGLI DI MAMME CHE LAVORANO? O UN PROGETTO DA PARTE DEL COMUNE CHE CURI I FIGLI ONGI TANTO IL SABATO E DOMENICA PER LASCIARCI UN PO' DI SPAZIO CON I NOSTRI MARITI? !!ADRIANA
Di  ADRIANA  (inviato il 24/06/2015 @ 15:58:56)
# 324
Alla graziosa pallavolista e alla splendida ginnasta: signore, la politica è una cosa seria. Leggo di programmi elettorali costruiti al bar, sui marciapiedi..al mercato...Ma stiamo parlando della amministrazione di un comune di 6000 abitanti! Verro' volentieri alla presetazione di "bisbetiche indomate: atto primo. Programma elettorale".
Abbiate pazienza, tornate in cucina e dai bambini che alla politica del paese ci pensa qualcun altro. Avete mai visto voi una donna madre con figli avere il tempo per amministrare un comune? Ecco, allora basta nons cherziamo
Di  non scherzate, donne!!!  (inviato il 24/06/2015 @ 16:09:45)
# 325
#322
Care Donne di Tavernerio, vi consiglio prudenza nell’affermare che il vostro programma «E' IL FRUTTO DI TANTISSIMI INCONTRI FATTI CON PERSONE IN PAESE, NON IN SEDUTA PUBBLICA MA CON SEMPLICI CHIACCHIERE DA BAR O MARCIAPIEDE».
Non vorrei che qualcuno, associando le parole «donne» e «marciapiede», pensasse a quella antichissima professione che le donne esercitano sul marciapiede.
Di  associazioni perverse  (inviato il 24/06/2015 @ 17:35:39)
# 326
#324
LA NOSTRA ADRIANA CI RICORDA CHE IL COMUNE DEVE PORRE ATTENZIONE AI BISOGNI DELLA GENTE E NE CITA ALCUNI. SENZA PRETESA DI COMPLETARE LA LISTA, NE RICORDO UN ALTRO MOLTO IMPORTANTE: UTILIZZARE I PENSIONATI PER GIRARE IL RISOTTO PER CONSENTIRE ALLE MAMME DI CAMBIARE IL PANNOLINO AI BAMBINI, MENTRE LE PENSIONATE POTREBBERO CAMBIARE I PANNOLINI INTANTO CHE LE MAMME GIRANO IL RISOTTO.
Di  PROGETTO DONNA  (inviato il 24/06/2015 @ 17:46:17)
# 327
La politica è un altra cosa..donne..stasera a lugano city cena con noseda ..ristorante pestalozzi..tanto per confermare che non diciamo fantasie..è arrivato nuovamente il suo si alla candidatura..abbiamo solo un nome incerto..la industriale che produce salumi e formaggi in paese..tranquillo arredamenti redenti..non siamo venuti a rubare voti nel tuo feudo..
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 25/06/2015 @ 00:01:37)
# 328
Finora di sicuro abbiamo la smentita di fabio sul blog. E questi sono fatti su cui ci basiamo. Fantastiche le donne!!
Di  Le donne  (inviato il 25/06/2015 @ 08:16:50)
# 329
CIAO A TUTTI, VISTO E CONSIDERATO CHE IN QUESTO BLOG, QUALSIASI IDEA, PROGRAMMA O PROPOSTA VIENE SEMPRE INTERPRETATA MALE O STUPIDAMENTE CONTESTATA SENZA UN MINIMO DI INTELLIGENZA O LOGICA COSTRUTTIVA, ABBIAMO DECISO CHE DA OGGI NON PARTECIPEREMO PIU' ALLE CONVERSAZIONI E NON SCRIVEREMO PIU' ALCUN AGGIORNAMENTO O NOVITA'.
PURTROPPO QUESTO BLOG INVECE DI ESSERE UNA RAMPA DI LANCIO PER CERCARE DI MIGLIORARE IL PAESE SCAMBIANDOSI IDEE E OPINIONI, E' SEMPLICEMENTE UN GRUPPETTO DI PERSONE POCO COERENTI CON IL SOLO OBIETTIVO DI SCREDITARE E SPAVENTARE (POLITICAMENTE) CHI VUOLE METTERSI IN GIOCO PER MIGLIORARE IL PAESE E RIQUALIFICARLO TOGLIENDO DALLA POLITICA I SOLITI E OBSOLETI VOLTI NOTI. NOI SIAMO DALLA PARTE DELLE PERSONE, DEI GIOVANI, DELLE FAMIGLIE E DEGLI ANZIANI, CONTINUEREMO IL NOSTRO CAMMINO COINVOLGENDO SOLO PERSONE VALIDE E PREDISPOSTE AL VOLER IL BENE DEL PAESE. VOI CONTINUATE PURE A FARE I VOSTRI GIOCHI DI RUOLO CHE SICURAMENTE VI PORTERANNO LONTANO.
Di  TAVERNERIO DONNA VI SALUTA  (inviato il 25/06/2015 @ 08:39:46)
# 330
Mamma...mi hanno rubato il gelato dei bambinacci ueueueue
Di  Gelato  (inviato il 25/06/2015 @ 10:22:26)
# 331
#329
Ricambio i saluti e preciso: su questo blog Tavernerio Città scrive i propri articoli e li pubblica. L’ultimo articolo è stato pubblicato il 06/10/214 ed ha per argomento “Esposto alla Corte dei Conti”. In esso viene riportato per intero l’esposto presentato dal Consigliere di minoranza Francesco Agostinelli.
In calce agli articoli chiunque lo voglia può postare liberamente i propri commenti sia coerenti con l’articolo sia su qualsiasi altro argomento, come avete fatto voi.
Nessuno entra nel merito dei commenti o li seleziona o li censura.
Se «qualsiasi idea, programma o proposta viene sempre interpretata male o stupidamente contestata senza un minimo di intelligenza o logica costruttiva» dipende dai cittadini di Tavernerio che scrivono, non certo dal blog o da Tavernerio Città.
Di  precisazione  (inviato il 25/06/2015 @ 11:23:21)
# 332
Mi date un aggiornamento del Totosindaco? Grazie
Di  P.S.  (inviato il 25/06/2015 @ 11:59:31)
# 333
Pare che il cospicuo lavoro di Radice e Riccardi, consista nel "postare" su Facebook, link e frasi di nessun interesse popolare...Ma lavorate va, invece di perdere tempo inutilmente!Magari in questi mesi che mancano alle prossime elezioni, potreste anche riuscire a recuperare qualche consenso. Bhuahahahaha
Di  Ridicoli  (inviato il 25/06/2015 @ 12:47:55)
# 334
Nuovo modo di far politica ....comunicazione via fb. Personalmente lo trovo interessante. Rosichi? Lascia passare un anno e candidati tu!
Di  Anonimo  (inviato il 25/06/2015 @ 13:53:56)
# 335
Saluto le donne con una precisazione: questo blog unico al momento permette un confronto attivo fra cittadini oltre che uno strumento di comunicazione ufficiale di taverneriocitta'. Leggo qui abitualmente le news cittadini e i confronti. Qui è' nata la vicenda basta, qui lo sfogo dei cad cadregAtt e via dicendo. chiaramente si deve essere all' altezza delle critiche. Esempio bs che pur con tutti i suoi limiti ha sempre continuato a scrivervi. Non è' da tutti certamente ma se vi fermate qui figuriamoci quando sarete alla mercé del paese....lasciate perdere non è' cosa da donne la politica di tavernerio
Di  Lasciate perdere  (inviato il 25/06/2015 @ 15:56:57)
# 336
Vorrei sottolineare inoltre l' esistenza del blog se sei di tavernerio....su FBH dove trovate molti confronti e dove partecipano anche alcuni amministratori. A proposito se leggete un dibattito di giugno potete leggere un chiaro apprezzamento di Noseda al sindaco dove la radice viene definita grande sindaco. Interessante non credete?
Di  Interessante  (inviato il 25/06/2015 @ 15:59:19)
# 337
Letto....riguarda un taglio d erba in provinciale. Verissimo.
Di  Vero  (inviato il 25/06/2015 @ 16:47:06)
# 338
forse le nostre donne non hanno capito cosa vuol dire fare politica ...
Di  ci vuol altro per spaventarsi  (inviato il 25/06/2015 @ 19:02:36)
# 339
Un passaggio del commento 329, mi ha ricordato il bravo BS/Paulon che, nel commento 263 scrive: «Questo blog potrebbe essere un'opportunità per condividere idee per migliorare il paese e invece diventa spesso un gioco di ruolo fine a se stesso».

Poi, nel successivo commento 275 scrive: «#271 il tuo commento è un buon esempio di quello che intendo per gioco di ruolo. Ripeti le stesse cose da mesi senza apportare alcuna novità. Righe e righe senza un concetto interessante. Quale è il tuo ruolo? Chi è il tuo mandante?»

Ora, nel commento 329 delle donne che ci salutano leggo: «voi continuate pure a fare i vostri giochi di ruolo che sicuramente vi porteranno lontano».

Premesso che, a mio parere, i giochi di ruolo con i commenti postati sul blog c’entrano come i cavoli a merenda, non è che Paulon sta facendo lui un gioco di ruolo e recita la parte dell’uomo e della donna?
Di  uomo e donna insieme, ermafrodito forse?  (inviato il 25/06/2015 @ 19:24:44)
# 340
336..sono ancora tutti e 2 dello stesso partito...normale certi commenti..
Di  palle da centro civico (sociale)  (inviato il 25/06/2015 @ 20:05:22)
# 341
Effettivamente 339 ha ragione...doppia smascheratura! Che figuracce...perlomeno sul blog
Di  Anonimo  (inviato il 26/06/2015 @ 00:05:03)
# 342
BS, alias Barbaro Sognate, alias Mirko Paulon, alias Mirka Paulona
Di  bs uomo e donna  (inviato il 26/06/2015 @ 08:49:30)
# 343
Secondo me, avete tanta paura di Paulon, politicamente parlando. Non credo che proprio che lui possa fare una cosa del genere, non fa parte del suo carattere, a differenza invece del sindaco che di nomi se ne inventava a bizzeffe.
Di  Diciamola tutta  (inviato il 26/06/2015 @ 12:55:14)
# 344
Bs alias paulon ha gia' precedenti nell essere smascherato sul blog.
Di  Anonimo  (inviato il 26/06/2015 @ 14:44:06)
# 345
A proposito di cose serie: cosa propone taverneriocitta' per le prossime elezioni? E che risposta avete avuto dalla corte dei conti per l esposto?
Di  domanda  (inviato il 26/06/2015 @ 15:04:44)
# 346
Fabio noseda sindaco!
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 26/06/2015 @ 19:18:49)
# 347
Aiani Stefano Sindaco!!
Parte il testa a testa con Noseda!
Di  Viva Tavernerio  (inviato il 29/06/2015 @ 11:39:48)
# 348
#347 … non parte nessun testa a testa. Se parte è subito un testa coda. Oltre al fatto che aiani va ripetendo che non è più interessato alla politica (ma i politici sono maestri nel dichiarare la propria indisponibilità a candidarsi la sera e la mattina dopo sono già in lista), come potrebbe presentarsi agli elettori un cadregatt che ha mollato vergognosamente il proprio posto per una mancata nomina, peraltro non meritata vista l’inerzia e l’insipienza dimostrata durante il periodo del suo mandato?
Di  via i cadregatt  (inviato il 29/06/2015 @ 13:46:04)
# 349
Assolutamente d'accordo con te. Inserirei anche l'impresentabile Pozzi che ha passato ben 4 anni facendo interpellanze-barzelletta e non occupandosi del paese. Partiamo proprio da meno due, se hanno un minimo di dignita'
Di  vero  (inviato il 29/06/2015 @ 14:00:13)
# 350
Mi domando: ma Insieme per Tavernerio come può presentare come candidato sindaco Fabio Noseda!? Ma si rendono conto che è impresentabile? E' una battaglia persa in partenza. Mi verrebbe quasi da dire che potrebbe essere meglio l'attuale sindaco, ma non lo dico. Penso che peggio di così, nessuno mai! Agostinelli sarà la svolta. Io sto con Taverneriocittà!
Di  Uno di voi  (inviato il 29/06/2015 @ 14:52:02)
# 351
Quelli di “Insieme per Tavernerio” non se ne rendono conto e si divertono a fare il gioco del sindaco. Per fortuna Fabio Noseda se ne rende conto. Si rende conto non di essere “impresentabile”, ma di non potersi presentare come antagonista di Rossella Radice. Lui lo sa bene.
Anch’io sto con Tavernerio Città, ma sperare che possa candidare un sindaco è fantasia.
Di  lui lo sa  (inviato il 29/06/2015 @ 15:02:40)
# 352
OTTIMA DEDUZIONE, SONO D'ACCORDO. ANCHE IO STO CON TAVERNERIOCITTA'. MA A QUANDO IL PROGRAMMA?
Di  PROGRAMMA?  (inviato il 29/06/2015 @ 15:07:26)
# 353
Vi sfugge a tutti un particolare: la persona più impresentabile è l'attuale sindaco! Non conosco amministratore peggiore di lei. e non solo peggiore come amministratore....
Potremmo anche ripresentare Agostinelli, che ne dite!?
Di  Dalla tua  (inviato il 29/06/2015 @ 15:17:24)
# 354
"VI SFUGGE A TUTTI...." QUALSIASI COSA TU PENSI O SCRIVA, CONTROLLANE L'ITALIANO PER FAVORE. SI' POTREMMO ANCHE RIPRESENTARE AGOSTINELLI O UN'ALTRA PERSONA..
RIMANE IL FATTO CHE TU COMMENTO 353 SEI IMPRESENTABILE. UN IMPRESENTABILE SCRITTORE DELLA LINGUA ITALIANA
Di  IMPRESENTABILE  (inviato il 29/06/2015 @ 15:20:20)
# 355
Anche se continuate a screditare il buon Paulon, io credo possa essere una valida alternativa per il nostro paese. Oltre ad essere una brava persona, ha anche un'ottima visione per il paese, belle idee e un buon programma. Deve solo porre molta attenzione alle persone che intende coinvolgere nel suo progetto.
Di  una valida alternativa  (inviato il 29/06/2015 @ 15:25:20)
# 356
354
Chiedo scusa, non sono di origine Italiana. Mi potrebbe indicare l'errore per cortesia?
Di  GRAZIE  (inviato il 29/06/2015 @ 15:31:35)
# 357
Nessuno ha mai cercato di screditare Paulon. Lo ha fatto lui stesso. Come? Vi sono molti modi di entrare nella scena politica del paese, lui lo ha fatto con un vestito poco "trasparente". Fosse stato una bella donna...poteva passare, ma così...non riesco a dimenticare la vicenda BS alias Paulon e l'appoggio indiscriminato ai cadregatt.
Di  trasparenza  (inviato il 29/06/2015 @ 15:32:59)
# 358
vincerà trombetta.
Di  bla bla bla  (inviato il 29/06/2015 @ 15:33:13)
# 359
Le donne sono benvenute in paese. Con squadra valida e programmi seri. Ma non vi sembra un po' presto per parlare di elezioni?
Di  presto  (inviato il 29/06/2015 @ 15:47:28)
# 360
Non dimentichiamoci come andarono le cose alle scrose elezioni. Il nostro sindaco venne fuori due mesi prima delle elezioni, non si brucio' come tanti altri stanno facendo ora.
Di  aspettare  (inviato il 29/06/2015 @ 15:48:33)
# 361
Non dimentichiamoci che il sindaco nelle scorse elezioni DEVE solo ringraziare i suoi candidati che hanno portato a casa una manciata di voti in più rispetto alla lista di Prete. Nessuno la conosceva di persona e nessuno ha votato lei! Oggi tanti la conoscono...quindi vedremo.
Di  Chiariamo bene  (inviato il 29/06/2015 @ 16:08:52)
# 362
Aiani Stefano Sindaco!
Di  Viva Tavernerio candida Stefano  (inviato il 29/06/2015 @ 17:00:42)
# 363
MA NOSEDA E AIANI NON STANNO FACENDO UNA LISTA INSIEME? A ME, ME PIACE.
Di  CHE STATE A DI'  (inviato il 29/06/2015 @ 17:03:02)
# 364
#353+354+356
Vi sfugge un particolare …
oppure
Sfugge a tutti un particolare
NO Vi sfugge a tutti …
Di  vi sfugge  (inviato il 29/06/2015 @ 18:04:43)
# 365
#355 … come ha scritto il commento 357, “Nessuno ha mai cercato di screditare Paulon. Lo ha fatto lui stesso.” E ne spiega i motivi. Io ne aggiungo un altro.
Io non discuto che sia una brava persona, che abbia belle idee e un buon programma. Quando li vedrò potrò anche essere d’accordo.
Non sono affatto d’accordo che abbia un’ottima visione del paese.
Per avere “un’ottima visione del paese”, bisogna conoscere la sua storia politica e Paulon, così come molti detrattori dell’attuale sindaco, hanno dimostrato di non conoscerla.
Paulon, alla elezione di Rossella Radice, cantò vittoria, incurante di chi gli faceva notare che la lista vincente presentava dei pericoli: Redenti, una vera e propria mina vagante; Gatti, una nullità; Riccardi e Noseda figli succubi di Redenti. La presunzione di Paulon era: li bloccheremo. Col c…zo!!!
L’unico con una certa capacità ed esperienza era Brisotto che, non a caso, fu fatto fuori da un continuo e massiccio fuoco di sbarramento di Redenti.
Paulon, esterno e i due Consiglieri Aiani e Pozzi, se avessero avuto anche solo una mediocre visione del paese, avrebbero capito la situazione e fatto fronte comune con Rossella, costretta ad agire sotto costate ricatto da parte di Redenti, come più volte scritto su questo blog, ricatto che le ha impedito l’attuazione di buona parte del nuovo contenuto nel programma di Rossella. Rossella, isolata, ha dovuto combattere, così come sta combattendo tuttora, con il peggior vecchio, incarnato da Redenti e dai suoi accoliti.
Questo avrebbero dovuto capire, Paulon e i cadregatt: per vincere le elezioni era necessario accettare Redenti e compagni. Per vincere la sfida del buon governo Rossella avrebbe dovuto contare su ben altri ben più capaci e più maturi collaboratori.
Di  non hanno capito niente  (inviato il 29/06/2015 @ 18:34:41)
# 366
Ottimo il commento 365. Sono molti che non hanno capito cosa è la politica e lavorano di fantasia. Nei bar e sui marciapiedi, come le donne di tavernerio; nei ristoranti come insieme per tavernerio; in bliblioteca, come paulon. Brava gente, piena di buona volontà e di belle idee. Brava gente adatta a raccontare la favole ai bambini.

Molti accusano rossella di fare poco e di fare male. Non hanno completamente torto. Rossella avrebbe potuto fare di più e fare meglio, ma non avrebbe potuto fare tutto quello che la gente le chiede. In primo luogo perché la gente pretende da un sindaco l’impossibile; in secondo luogo perché la gente non tiene conto che rossella si è trovata tra i piedi l’eredità di una amministrazione di cialtroni.

Certe scelte, doverose e salutari per il paese, avrebbero dovuto mettere sotto accusa e chiamare a rispondere, economicamente, dei propri misfatti i vecchi amministratori. E come fare avendo tra i piedi personaggi come redenti, gatti e noseda, esponenti della famigerata banda giovanni rossini?

La politica è un compromesso. E lo sarà ancora alle prossime elezioni, perché nessuno potrà correre da solo, ma dovrà necessariamente accettare alleanze e, quindi, compromessi.
Di  cos' è, se vi pare  (inviato il 30/06/2015 @ 11:00:31)
# 367
stasera c'è consiglio. come mai non c'è traccia ne sul sito del comune ne sul blog ?
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2015 @ 12:25:57)
# 368
D'accordo con i commenti 356 366. La palla al piede Redenti, soprattutto, ha messo freno a molte cose che sarebbero potute fare. Paulon e compagnia, se avessero avuto un po' di lungimiranza politica, si sarebbero uniti al Sindaco scalzando il vice. Hanno agito in modo poco accorto, esponendosi molto con la popolazione che ormai li identifica come "banda della cadrega". I due dissidenti come piu' volte detto sono impresentabili. Paulon privo di alcun tipo di strategia politica sta seminando il seme della discordia anche in Nuovatavernerio. E' ormai di dominio pubblico che il gruppo si sia spaccato grazie al suo insediamento. E qui è dovuto un ringraziamento. Ultima cosa: il ricatto è giunto al termine. So per certo che che Redenti fino all'ultimo ha insistito sul cambio dello statuto. A quanto so, Redenti è fuori dai giochi. Prima e ora il nostro sindaco ha dimostrato di avere forza e determinazione
Di  sto col sindaco  (inviato il 30/06/2015 @ 12:49:03)
# 369
Al commento n. 345 nessuno ha risposto. Ho pensato: Tavernerio Città attende il momento opportuno, che sicuramente non è ora, per proporre cose intelligenti, così come ha sempre fatto.
Il comento n. 367 mi ha fatto ricordare che anche il Consiglio del 29/04/15 non è stato annunciato dal blog. Ora silenzio anche su quello di oggi, 30/06/15.
Vuoi vedere che Tavernerio Città si sta sfaldando?
Di  se ci sei batti un colpo  (inviato il 30/06/2015 @ 13:30:44)
# 370
#368. Anch’io sto col sindaco che, almeno in questa occasione, ha saputo tirare fuori le palle e dire di no a redenti. E chi conosce redenti sa quale compito improbo e ingrato sia il contrastarlo. Ma rossella ce la sta facendo. Brava rossella!
Di  brava rossella  (inviato il 30/06/2015 @ 13:42:38)
# 371
L'unica cosa certa è che Tavernerio VUOLE un altro sindaco. Rossella ha fatto il suo, per alcuni in modo egregio per altri no. Fatto sta che il malcontento tra le persone è tanto e le note di merito nei suoi confronti, sono veramente poche. Bisognerà vedere se sarà in grado di creare una nuova lista che la porterà nuovamente a capo dell'amministrazione. Io personalmente ne dubito.
Di  Simona  (inviato il 30/06/2015 @ 14:06:32)
# 372
Tavernerio puo' scegliere ma dire che vuole un altro sindaco mi sembra azzardato. Ha seguito sociale cultura sanita....cose che l hanno fatta amare da molti. Facci caso le critiche riguardano le manutenzioni quindi il vice. Posso dire io non voglio redenti. Ma lungi anche paulon e cadregatt
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2015 @ 14:43:27)
# 373
ma quello di stasera è un consiglio fantasma? non si trova traccia nemmeno sul sito del comune? ma cosa sta succedendo?
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2015 @ 15:23:42)
# 374
L’annuncio della convocazione del Consiglio comunale di questa sera è stato pubblicato nell’Albo pretorio del Comune in data 23/06/15 e Tavernerio Città si è addormentata.

http://www.comune.tavernerio.co.it/c013222/mc/mc_p_dettaglio.php#
Di  albo pretorio  (inviato il 30/06/2015 @ 15:57:00)
# 375
#371 … Cara Simona, al di là delle fantasie che costituiscono il tormentone di quest’estate, l’alternativa concreta è una sola.
Sindaco Rossella Radice o Sindaco Giovanni Rossini.
E Giovanni Rossini vuol dire Redenti, Citeroni, Antonacci e compagnia.
Pur con tutti i difetti dell’attuale sindaco, meglio cento volte Rossella Radice.
Di  dalla padella alla brace  (inviato il 30/06/2015 @ 16:02:38)
# 376
Visto che Tavernerio Città gioca alla Bella addormentata nel bosco, posto qui alcuni pro-memoria.

Pro memoria per Cosimo Prete, in arte il Moschettiere Porcos.
Ricordati che tu hai contribuito alla costituzione della Angelo Borella S.p.A.
Ne hai fatto parte come Portavoce del Presidente.
Hai contribuito, stupidamente, a distruggerla.
Di  memento homo  (inviato il 30/06/2015 @ 16:08:28)
# 377
Pro memoria per Bruno Arnaboldi, anche se ti sei vilmente dimesso, ricordati che devi rendere conto a Tavernerio dei 500.000,00 euro che, in cinque anni, la Pro-loco ha incassato.
Di  memento homo  (inviato il 30/06/2015 @ 16:09:00)
# 378
Pro memoria per Gianvittorio Redenti.
Il 05/03/15 in Consiglio comunale eri un po’ stufo, ma avevi promesso che nel prossimo Consiglio avresti portato i dati di Service 24.
Te ne sei scordato?
Di  memento homo  (inviato il 30/06/2015 @ 16:09:29)
# 379
Meglio rossella cento volte
Di  W il sindaco  (inviato il 30/06/2015 @ 16:25:47)
# 380
Ieri notte ho avuto un incubo che si è trasformato in un sogno rassicurante.
Prima ho visto Giovanni Rossini diventare sindaco, tronfio, borioso e tracotante.
Poi è diventato di colore marrone e di consistenza tale da fare invidia agli stitici.
Il sogno angoscioso si è tramutato il libidine quanto ho tirato lo sciacquone e la materia ha trovato la sua giusta collocazione.
Di  un sogno libidinoso  (inviato il 30/06/2015 @ 18:03:21)
# 381
Il Cielo ci ha risparmiato un sindaco Prete. Speriamo che ci risparmi il ritorno di un Giovanni Rossini.
Di  W Rossella  (inviato il 30/06/2015 @ 18:22:17)
# 382
Se veramente Paulon fosse una brava persona e avesse un’ottima visione per il paese, come dice il commento 355, se conoscesse quindi la storia di Tavernerio almeno dal sindaco Enrico Casartelli in avanti, metterebbe da parte le sue remore sul sindaco Radice, giuste o sbagliate che siano e farebbe muro per scongiurare la tragedia di un altro quinquennio di Giovanni Rossini.
Più volte, nella storia, forze antitetiche tra di loro si sono riunite per combattere il Male. E, unite, hanno vinto. Poi, ristabilita la democrazia, si sono confrontate anche in lotte all’ultimo sangue, ma in un regime libero. Sotto la dittatura di Rossini, Paulon e amici sarebbero costretti ad abbandonare le proprie idee di gloria e potrebbero solo occuparsi di pulire i cessi.
Di  uniti contro il Male  (inviato il 30/06/2015 @ 18:35:05)
# 383
#382. Verissimo. Ma si occorre una precisazione. Paulo e compagni, con Giovanni Rossini, pulirebbero i cessi, ma non con lo scopino.
Con la lingua.
Di  con la lingua  (inviato il 30/06/2015 @ 18:47:20)
# 384
Che il paese faccia unione col sindaco attuale scongiurando la salita di rossini e prete . Paulo a mio modo di vedere non conta nulla: meglio lo spremeranno come un limone poi al momento buono ...spazzatura! Per non dire cesso
Di  Anonimo  (inviato il 30/06/2015 @ 19:10:04)
# 385
Ci spiegate perché considerate il ne candidato noseda impresentabile?
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 30/06/2015 @ 20:10:56)
# 386
Non si possono fare paragoni tra Rossella e Rossini. Al massimo lei può solo pulirgli le scarpe!! Se le uniche liste saranno queste, non c'è speranza per lei!
Di  Ciao Rossella  (inviato il 01/07/2015 @ 08:29:23)
# 387
Il precedente commento non tiene conto di tutta una storia politica e una serie di danni esorbitanti prodotti dal ragioniere. Il saccente Rossini si presenti pure: uniti per il nostro paese col nostro sindaco. Tutti. E allora Rossella non gli pulirà le scarpe, "glele fara'"
Di  grande Rossella  (inviato il 01/07/2015 @ 08:44:58)
# 388
30000 euro spesi per Pontrelli per non fare niente . 23000 euro per il nuovo staff del sindaco. Motivazione : la bicicletta sotto le stelle!
Di  senza parole  (inviato il 01/07/2015 @ 09:02:56)
# 389
LE MOTIVAZIONI ERANO BEN ALTRE, CARO COMMENTO 388. AL CONSIGLIO C'ERA MIO MARITO E MI HA RACCONTATO DELLA RELAZIONE FATTA DAL SINDACO CHE RACCONTAVA BEN ALTRO. PER ESEMPIO IL PROGETTO SULLA ILLUNINAZIONE VOTIVA (16.000 EURO PER 3 ANNI) FATTO DALLO STAFF, PER ESEMPIO LA RETE LAVORO GRAZIE ALLA QUALE MIO FRATELLO E' STATO ASSUNTO ALLA FUMAGALLI L'ANNO SCORSO. PERDONAMI MA DAVANTI AL LAVORO CHE NON C'E' ED UN PROGETTO PROMOSSO DAL COMUNE SULL'AIUTARE I CITTADINI A TROVARLO IN RELAZIONE CON LE AZIENDE LOCALI NON HA PREZZO. FATTELE VENIRE LE PAROLE, DI SCUSA PERO' PER IL SINDACO CHE LAVORA PER NOI METTENDOCI DEL SUO. BASTA SCREDITARLO.
Di  NON SCREDITARE  (inviato il 01/07/2015 @ 09:09:16)
# 390
....Buongiorno! Ed ecco il tentativo malriuscito di qualcuno afferibile senza dubbio alla nota banda cadrega che cerca di buttare fandgo sul sindaco....Ma questo ci sta. Cio' che mi fa paura è il tentativo di salita al trono del malefico ragioniere. Mi è stato raccontato che era presente ieri sera col suo fare saccente di chi è gia' sindaco. Uniamoci contro il Male!!!
Di  Contro il male  (inviato il 01/07/2015 @ 09:12:30)
# 391
vogliamo parlare dei due milioni di euro spesi per la scuola (che tutt'oggi ha aule vuote e tetto dell'asilo completamente da rifare) quindi buttati via quando c'era la fognatura da fare e gente a cui arrivava mmmmm in casa? Tutta opera del famigerato ragioniere, stiamo attenti. Non guardate le pagliuzze, ma concentratevi sulle travi. Che sono piu' grosse
Di  travi e pagliuzze  (inviato il 01/07/2015 @ 09:27:16)
# 392
Come si vede che qualcuno non ha mai seguito la politica di Tavererio se non da quando, purtroppo, i sindaco li ha malauguratamente introdotti! Ben tre staff durante l'amministrazione Rossini. E mai nessuno ha detto niente. A che punto siamo con la causa che il comune ha in corso per la fognatura? Vediamo quanto tocchiera' pagare ai cittadini di Tavernerio per danni causati....dal ragioniere!!! Vediamo se dal bilancio emergono debiti in questo senso e poi parliamo di chi butta via i soldi! Chi c'era in consiglio quando si ando' a votare un debito fuori bilancio di 90.000 euro per la perizia di un ingeniere? Noi c'eravamo. E non dimentichiamo. Cadregatt e pauloni, se volete stare al passo coi tempi, andate a studiare!
Di  studiate  (inviato il 01/07/2015 @ 09:49:24)
# 393
errata corrige: ingeniere...ingegnere
Di  errata corrige  (inviato il 01/07/2015 @ 09:51:13)
# 394
Ma basta difendere un sindaco che non ha mai rappresentato ne Tavernerio, ne tanto meno la Lega, il partito che avrebbe dovuto rappresentare! Tavernerio non ti vuole più e a quanto ne so anche la Lega. Basta, stattene a casa a fare la mamma!
Di  Militante Lega  (inviato il 01/07/2015 @ 11:01:23)
# 395
ROSSELLA RAPPRESENTA TAVERNERIO, NON LA LEGA. RAPPRESETNA NOI TUTTI, CITTADINI DI TAVERNERIO ED IO NE SONO CONTENTO. UN SINDACO SEMPLICE CHE SA ASCOLTARE, NON SEMPLICEMENTE SENTIRE. SEMPRE DISPONIBILE AL DIALOGO, AL CONFRONTO SEMPRE PRONTA A METTERSI IN PRIMA PERSONA PER NOI. MILITANTE LEGA, STATTENE A CASA TU. IL NOSTRO SINDACO FA LA MAMMA IL MEDICO E ANCHE IL SINDACO.
Di  INVIDIUUUUUS  (inviato il 01/07/2015 @ 11:37:25)
# 396
Rossella rappresenta Tavernerio tutta, anche quella degli imbecilli e la parte sana ed intelligente della Lega.
Di  Rossella Sindaco  (inviato il 01/07/2015 @ 11:40:34)
# 397
Gradirei aggiungere, nessuno cerca di difendere il suo operato, non he ha bisogno. Si cerca pero' di evidenziare il danni gli sprechi e le catastrofi dovute al ragioniere
Di  rossini no  (inviato il 01/07/2015 @ 11:54:21)
# 398
A proposito dei lamenti sullo staff del sindaco.

Ogni mattina, a Tavernerio, quando sorge il sole, i c…oni gridano contro il sindaco perché non fa.
Ogni mattina, a Tavernerio, quando sorge il sole, i c…oni gridano contro il sindaco perché fa.
Ogni mattina, a Tavernerio, non importa perché gridi, importa che sei un c…ne.
Di  ecco cosa importa  (inviato il 01/07/2015 @ 11:55:56)
# 399
incontro il sindaco in comune, dico in comune, e NON saluta mai.
incontro il sindaco in giro per il paese e NON saluta mai...abbassa addirittura gli occhi...
Come si può sostenere che rappresenti tavernerio?
anche secondo me vincerà federica trombetta
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2015 @ 12:26:39)
# 400
CHE STRANO, DEVI ESSERGLI PROPRIO ANTIPATICO! OGNI VOLTA CHE LA INCONTRO NON SOLO SALUTA MA SORRIDE ANCHE ED E' FACILE, ESSENDO UNA PERSONA SEMPLICE, SCAMBIARCI ANCHE DUE PAROLE. NON E' CHE MAGARI SEI RIMASTO A ROSSINI?
Di  SINDACO SORRIDENTE  (inviato il 01/07/2015 @ 13:16:51)
# 401
NB:BELLISSIMO IL COMMENTO 399 E 398
Di  BRAVO  (inviato il 01/07/2015 @ 13:17:49)
# 402
Anche a me è capitato di incontrare il sindaco per strada, dopo averla salutata non ha neanche risposto. Questa si chiama maleducazione! E chi come me risiede a tavernerio da molti anni, non si sente affatto rappresentato da Lei!
Di  Educazione in primis  (inviato il 01/07/2015 @ 16:03:41)
# 403
Sono cittadino di Tavernerio e oltre tutto paziente della dottoressa Radice. La caratteristica che la contraddistingue oltre a competenza professionalità ed eleganza è il suo sorriso accompagnato anche da gentilezza. Se mi posso permettere...dai commenti penso sia anche perspicace: sa identificare anche con uno sguardo un imbecille. E non lo saluta
Di  bravo sindaco  (inviato il 01/07/2015 @ 16:06:22)
# 404
400
No caro, ti sbagli. Non posso esserle antipatica perchè non mi conosce. E un buon sindaco anche se ovviamente non conosce tutti i suoi cittadini, non può permettersi di negare il saluto. Rossini è un Signore, qualcun'altro invece è un gran cafone!
Di  Cafonaggine  (inviato il 01/07/2015 @ 16:09:16)
# 405
403
Sei RIDICOLO!!!!
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2015 @ 16:11:05)
# 406
Rossini è un signore, saluta tutti. Rossella è un sindaco "veggente" : sa identificare anche con uno sguardo un imbecille. E non lo saluta.

Fantastico!
Di  w Rossella  (inviato il 01/07/2015 @ 16:24:19)
# 407
403 ironico sarcastico ma ci sta!!!!
Di  ci sta  (inviato il 01/07/2015 @ 16:25:40)
# 408
Stasera si chiude il torneo di calcio di Rovascio. Io ci vado, mio figlio ci ha giocato. Mi è piaciuta l'iniziativa
Di  Rovascio  (inviato il 01/07/2015 @ 16:31:44)
# 409
AIANI-NOSEDA
CHI E' IL CANDIDATO SINDACO?
CE LO FATE SAPERE?
GRAZIE!!
Di  CHI SARA'...  (inviato il 01/07/2015 @ 16:40:54)
# 410
sicuramente Aiani, noseda si accontente dell'assessorato/vicesindaco
Di  aiani  (inviato il 01/07/2015 @ 16:50:18)
# 411
Sicuramente nessuno dei due
Di  nessuno dei due  (inviato il 01/07/2015 @ 18:12:31)
# 412
#385 … io non ritengo che Fabio Noseda sia impresentabile. Ritengo che non si proponga come sindaco se si presenta Rossella Radice che, alle prossime elezioni, vanterà un’esperienza da sindaco di cinque anni.
Fabio Noseda potrà entrare in lista e farsi la necessaria esperienza per poter ambire, in una tornata successiva, alla poltrona di sindaco.
Di  presentabile ma non si presenterà  (inviato il 01/07/2015 @ 18:25:32)
# 413
Concordo con 412.
Noseda è presentabile, ma non si presenterà.
Il “cadregatt” Aiani è invece un impresentabile, per i motivi ormai detti e ridetti e noti a tutti.
Di  aiani a cuccia  (inviato il 01/07/2015 @ 18:31:48)
# 414
Io non sono affatto d'accordo con il commento 412. Fabio si sta muovendo da tutt'altra parte e lo sta facendo con l'amico Aiani, che ritengo non impresentabile ma screditato di continuo da alcuni di voi, dei quali potrei anche fare i nomi. Detto questo, alle elezioni manca ancora un anno circa, c'è tutto il tempo.
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2015 @ 18:41:28)
# 415
Si bravo forse a lipomo per le prossime amministrative
Di  Anonimo  (inviato il 01/07/2015 @ 19:28:07)
# 416
Ciao a tutti, dopo diverse segnalazioni da parte di amici e conoscenti, che per carità, qualche domanda è lecito che se la pongano, vorrei informarvi che non esiste nessuna candidatura della mia persona alle prossime elezioni in qualità di candidato sindaco, per qualsiasi lista o gruppo, citati nei commenti precedenti.
Ci tengo in oltre a chiarire che sono ormai da diverso tempo completamente estraneo alla vita politica di Tavernerio in quanto risiedo da circa due anni nel Comune di Lipomo.
Ciò non toglie l’amore e l’affetto che rimane per il paese in cui ho vissuto per trent’anni e dove ancora risiedono famiglia, parenti ed amici.
Auguro quindi, buon lavoro a chi ancora sta amministrando Tavernerio, e alle eventuali amministrazioni future, perché possano continuare a costruire un governo di salute pubblica avente come obiettivo principale il benessere della cittadinanza.
Cordiali Saluti
Di  Stefano Aiani  (inviato il 01/07/2015 @ 20:07:41)
# 417
#365, 366, 368 … segnali precisi dal Consiglio del 30/06/15. Rossella illustra i suoi progetti con passione, ma per quanto riguarda Service 24 la parola è a Redenti. A Rossella gli argomenti importanti come Service 24, recupero beni illegittimamente ceduti alla Fondazione Borella, azioni di rivalsa sulle malefatte dei precedenti amministratori, sono inibiti. Il pallino lo tiene Redenti. Un Redenti pronto a svendere ben altro che Service e partecipe della scellerata giunta Giovanni Rossini, costretto a difenderla a spada tratta per difendere se stesso.
Il nemico in consiglio e il nemico fuori dalla porta, pronto a ricompattare la banda con un nuovo perverso "pactum sceleris".
Di  Rossella in catene  (inviato il 02/07/2015 @ 17:54:12)
# 418
bisogna meditare a lungo sul commento 417 ... molto a lungo
Di  meditate gente meditate  (inviato il 02/07/2015 @ 18:16:15)
# 419
Non condivido Redenti ormai è fuori da tutto.. E mi sembra che il pallino in consiglio non ce l'avesse ne Rossella ne Redenti ma..
Di  Ma..  (inviato il 02/07/2015 @ 18:32:42)
# 420
Ma chi? Se non ha parlato nessuno?
Di  Chi  (inviato il 02/07/2015 @ 19:14:31)
# 421
Gli argomenti importanti come Service 24, Fondazione Borella, ecc, non sono mai stati un interesse di Rossella. Redenti è pronto a tutto, Rossini attende, Rossella forse è il caso che si svegli...
Di  Sveglia Sindaco  (inviato il 03/07/2015 @ 11:39:34)
# 422
#420
Hai ragione caro Polifemo.
Di Service 24 ha parlato Nessuno.
Nessuno ha risposto a Monica in merito alla rintracciabilità dei sacchi rispondendo, a domanda, che la possibilità di codificare i sacchi è stata sottoposta a tutti i soci.
Nessuno ha parlato del programma del Sindaco di Orsenigo per i contatori.
Nessuno ha comunicato che presto entrerà in società Brunate acquistando quote dal Comune di Erba.
Tu continua a venire in Consiglio a dormire, tanto parla Nessuno.
Parla e domina.
Di  Omero  (inviato il 03/07/2015 @ 16:43:05)
# 423
#421
Su questo blog già più volte è stato scritto: Rossella non dorme con Redenti. Subisce perché è sotto ricatto.
Soffre, ma subisce. Se non vi piace la parola ricatto trovante un sinonimo più gradito e usatelo. Ma il concetto resta.
Di  Rossella sotto il giogo  (inviato il 03/07/2015 @ 17:40:29)
# 424
rossella sotto redenti non giace ma soggiace
Di  Anonimo  (inviato il 04/07/2015 @ 08:40:50)
# 425
Aggiornamento del Totosindaco e considerazioni varie secondo pettegolezzi dell’ultima ora a commenti sul blog
1) Aiani Stefano, dice la mamma, non si occupa più di politica. Forse potrà essere recuperato da Paulon, suo caro amico, ma non come sindaco.
2) Simile considerazione per Lorenzo Pozzi, aggregabile da Paulon, ma non come candidato sindaco.
3) Antonacci Anna ha fatto una breve analisi del proprio passato polito e delle preferenze ricevute ed ha deciso di non candidarsi sindaco. Si aggregherà al gruppo che la vorrà.
4) Citeroni Monica tace, ma pare che pensi di aggregarsi a Giovanni Rossini.
5) Paulon cerca contatti, ma pare che non lo faccia per candidarsi sindaco. Aspira ad un assessorato.
6) Tavernerio Donna, per ora, annuncia di avere una lista, ma non si hanno notizie.
7) La Trombetta non si pronuncia, ma potrebbe essere in candidato sindaco di Paulon.
8) Prete Cosimo, affetto da ipertrofia dell’ego, si candiderà sindaco, al grido di: meglio di me nessun altro.
9) Giovanni Rossini sta coinvolgendo Redenti, che sta disperatamente cercando di modificare il regolamento che gli impedisce di fare il sindaco o l’assessore e, forse, la Citeroni. Potrebbe coinvolgere anche la Antonacci. Redenti pensa di tirare dentro il suo accolito Simone Riccardi che pensa seriamente ad una propria lista.
10) Insieme per Tavernerio, con candidato sindaco Fabio Noseda, che pare ritornato disponibile, annuncia di essere pronta, ma, come per Tavernerio Donna, non si hanno notizie precise.
11) Rossella Radice, il candidato con maggiori probabilità, ha un problema: non le è rimasto nessuno con cui fare una lista. Quindi …?
Vediamo il nuovo totosindaco in ordine di probabilità di successo:
1) Radice Rossella
2) Rossini Giovanni con Redenti, Riccardi, Antonacci, Citeroni
3) Noseda Fabio - Insieme per Tavernerio
Non classificati:
• Trombetta Federica, con Mirko Paulon, Stefano Aiani, Lorenzo Pozzi
• Tavernerio Donna
Senza speranza:
• Prete Cosimo
Di fatto (inviato il 13/06/2015 @ 20:23:39)
Di  il totosindaco  (inviato il 04/07/2015 @ 13:50:27)
# 426
Aggiornamento del totosindaco.

Al primo posto c’è Rossella Radice che, nonostante i denigratori dicano che non gode più della fiducia dei cittadini, è entra nel cuore di moltissimi elettori, anche non leghisti.
Il problema di Rossella è che non ha dei compagni di lista qualificati.

Al secondo posto si sta piazzando l’esecrando Giovanni Rossini che sta coagulando vecchi cialtroni quali Redenti, Citeroni, Antonacci, Noseda e ammennicoli collegati fra cui Fabio Gatti che, mancando Prete, potrebbe tornare sotto l’ala rossiniana.
Incerto Riccardi, diviso tra l’obbligo di fedeltà verso il suo Patron Redenti e Rossella.

Mirko Paulon si sta incartando a causa della sua mancanza di esperienza politica, annebbiato dalla sua presunzione di essere un “soggetto politicamente capace”.
Tavernerio Donna si sta disperdendo tra bar e marciapiedi.
Cosimo Prete, il pluricondannato, resta fra i senza speranza destinato ad essere nuovamente e giustamente trombato.
Stefano Aiani, che ripete di non voler entrare in lizza, FORSE non si candiderà
Pozzi resta orfano.
Federica Trombetta sta momentaneamente alla finestra, ma potrebbe entrare in lista con Rossella per prepararsi a diventare sindaco nella successiva tornata elettorale.
Di  Anonimo  (inviato il 04/07/2015 @ 13:51:36)
# 427
una volta per tutte,il notro gruppo e pronto e candideremo fabio noseda,non ci interessano ne paulon,ne aiani ne tanto meno pozzi lorenzo .
Di  insieme per tavernerio candida fabio noseda  (inviato il 04/07/2015 @ 17:06:44)
# 428
#427
Grazie da ...
Di  Giovanni Rossini sindaco  (inviato il 04/07/2015 @ 18:30:15)
# 429
#426 perché dici che fabio gatti potrebbe tornare sotto l'ala rossiniana "mancando prete"?
non sono già stati insieme per anni?
Di  perché  (inviato il 06/07/2015 @ 08:23:30)
# 430
Sono pienamente concorde con l'attuale visione politica del commento 426, tranne sulla posizione di Fabio Gatti. A parlare per lui in un articolo che ho letto fu il vicesindaco, dove proprio lui dichiaro' per gatti la mancanza di desiderio di ricandidarsi. Sinceramente non credo proprio che possa finire sotto l'ala "rossiniana", ma non ci giurerei. Credo sia interessante valutare anche la mossa del vice Redenti, fatto fuori dallo statuto non cambiato, di denigrare l'attuale maggioranza di cui fa parte. Ho sentito personalmente mentre parlava male sia di Riccardi, che di Montini, poi di Gatti ed infine anche del Sindaco. Quest'ultima sempre assente. Sembra che senza di lui il comune crolli. Mi viene in mente una vecchia campagna elettorale di tipo denigratoria, promossa proprio da Redenti adn co....voi vi ricordate?
Di  remember  (inviato il 06/07/2015 @ 09:17:04)
# 431
#430
Fabio Gatti, per la politica, ha lo stesso interesse di una ameba però ha grande interesse per il suo orticello cioè per l’ambulatorio che si è assicurato pagando un affitto ridicolo. Ecco il solo motivo per mantenere un posto in consiglio comunale, non come assessore, ma come consigliere, così può curare i sui interessi senza fare nulla. Non che come assessore stia facendo granché, ma per uno che si è lamentato in consiglio per aver dovuto subire tante preoccupazioni e tanta angoscia per la vicenda metano, che ha portato al comune sei milioni di euro, anche non fare niente è già troppo.
Di  il lavativo  (inviato il 06/07/2015 @ 11:30:10)
# 432
Dunque, sul fatto della poca partecipazione del dr. Gatti alla vita politica del paese, potrei essere d'accordo. Sulla questione ambulatori no. Da quanto lessi nella delibera sulle spese di gestione del poliambulatorio, è stato chiesto un rimbroso spese "generalizzato" ai singoli medici e non (vedi psicologa, dietista, nutrizionista). L'attività che viene svolta ha una funzione siciale molto importante per la popolazione. Ci sono comuni che non fanno pagare nulla ai medici.
Di  come la vedo io  (inviato il 06/07/2015 @ 13:34:39)
# 433
...sulla questione metano hai ragione tu comunque
Di  si sul metano  (inviato il 06/07/2015 @ 13:35:12)
# 434
Comunque non mi fiderei del No di gatti. Come del resto di quello di Redenti. Quest'ultimo pero' ha piu' di un interesse a perversare in comune. E' imperante in ufficio tecnico durante le ore di accoglienza al pubblico. Parte politica. Ma vi rendete conto??? Nessuno dice niente? Il sindaco è sotto ricatto, noi cittadini NO.
Di  agiamo  (inviato il 06/07/2015 @ 13:44:35)
# 435
Il sindaco non è affatto sotto ricatto.
Le fa comodo Redenti...eccome se le fa comodo!!!
Di  Visione distorta  (inviato il 06/07/2015 @ 15:29:06)
# 436
Dando un occhiata ai vari commenti precedenti riguardanti il nostro Sindaco, ho potuto constatare che a volte è ammirata e lodata e a volte è odiata e screditata. Allora mi sono permessa di fare un piccolo sondaggio in paese per vedere cosa effettivamente pensano i residenti nei suoi riguardi. Faccio il punto:
100 "intervistati"
64 contrari o sfavorevoli ad una nuova candidatura
27 favorevoli ad una nuova candidatura
3 astenuti o non interessati
6 commenti un po' troppo "caldi" da scrivere
Quindi, se possiamo tenere conto di questo piccolo somdaggio, circa il 73% dei cittadini di Tavernerio non è assolutamente favorevole ad una nuova candidatura di Radice Rossella.
Lascio a voi i commenti e nel frattempo mi mobilito per effettuare un nuovo sondaggio su Giovanni Rossini.

Di  Proiezioni politiche  (inviato il 06/07/2015 @ 15:45:12)
# 437
Ma scusa i 100 intervistati da dove li hai presi? da tuoi intervistati "a caso" o da estrapolazioni "tue" dai commenti? Non mi sembri molto attendibile
Di  non sei attendible  (inviato il 06/07/2015 @ 16:00:30)
# 438
Sono 100 persone residenti a Tavernerio, nessuna estrapolazione dai commenti. E' ovvio che su circa 3000 votanti non può essere una proiezione attendibile al 100%, però sono dati che fanno ragionare molto.
Di  Proiezioni politiche  (inviato il 06/07/2015 @ 16:11:46)
# 439
E con quale parametro le hai scelte? Nin valgono proiezioni in un paese cosi piccolo e a un anno dalle elezioni. Oltre al dato statistico non preciso bisogna tener conto del campione non casuale e non statisticamente studiato. Eta sesso condizione socioeconomica etc...intenzione di voto ora non e voto domani.
Di  No  (inviato il 06/07/2015 @ 17:46:23)
# 440
Come giochino estivo le proiezioni vanno benissimo, ma con attendibilità zero per le mille variabili che influenzano le elezioni di un Comune come Tavernerio.
Ma, soprattutto, al momento del voto, non conta se Rossella mi è simpatica o no, ma chi è l’antagonista.
Io alle ultime elezioni ho votato Radice non per simpatie verso la lega o verso la Radice, ma per la paura che vincesse Prete.
Se l’antagonista fosse stata una persona decente, quasi sicuramente l’avrei votata.
Di  Radice o Rossini, questo è il punto  (inviato il 06/07/2015 @ 18:06:55)
# 441
Scusa ma il tuo commento e' un pochino disconnesso. Magari scrivi giovedi che passa il caldo....deve averti dato alla testa
Di  Anonimo  (inviato il 06/07/2015 @ 18:35:41)
# 442
Io so di almeno 300 persone del paese che voterebbero prete. Nonostante tutto
Di  Anonimo  (inviato il 06/07/2015 @ 18:53:52)
# 443
Io so di 1244 persone che hanno votato Prete, ma so anche di 1340 persone che hanno votato Radice.
E questo, in democrazia, è quello che conta.
Di  quello che conta  (inviato il 07/07/2015 @ 07:50:38)
# 444
#430
Io ho un’ottima memoria e mi ricordo perfettamente di Redenti, così come mi ricordo di Giovanni Rossini e della sua banda di cialtroni. Ma siccome la gente ha la memoria corta, mi riservo di parlarne a lungo e diffusamente in campagna elettorale.
Di  a tempo debito  (inviato il 07/07/2015 @ 08:01:25)
# 445
#432
Sul far pagare poco o niente ai medici posso essere d’accordo anche se, bisogna sempre ricordarlo quando chiediamo una prestazione gratis, occorre domandarsi chi paga o, più precisamente, a cosa devo rinunciare e chi deve rinunciare per avere una prestazione gratis.
Ma questo non toglie che Fabio Gatti abbia un interesse diretto e personale nelle scelte riguardanti l’ambulatorio e che, se non avesse questo interesse, se ne guarderebbe bene di impegnarsi in politica.
Di  interesse personale  (inviato il 07/07/2015 @ 08:24:46)
# 446
#435
Forse non si tratta di un vero e proprio “ricatto”, ma una forma di coazione morale, sì.
Forse, talvolta, le fa anche comodo, soprattutto per giustificare certe sue carenze, ma che redenti imponga la sua volontà a rossella oltreché la sua presenza asfissiante e deleteria negli uffici comunali dove interferisce in maniera illegittima prevaricando i dipendenti comunali, sì.
Di  visione realista  (inviato il 07/07/2015 @ 10:38:39)
# 447
Certe sue carenze? Certo non averlo limitato nel suo agire sconsiderato
Di  Anonimo  (inviato il 07/07/2015 @ 11:38:16)
# 448
Io so di 1340 persone che NON hanno votato Radice, in quanto quasi sconosciuta in paese cinque anni fa, bensì queste persone hanno votato i candidati della lista. Oggi però, sola e abbandonata da quasi tutti e con il 70% dei cittadini contrari ad una nuova sua candidatura, la vedo veramente dura poter rivincere le elezioni. Bisognerà vedere chi saranno effettivamente gli antagonisti.
Di  Realtà  (inviato il 07/07/2015 @ 11:45:08)
# 449
Pienamente d'accordo con il commento 448. O si candida qualcuno veramente valido, o bisognerà votare il meno peggio, quindi Agostinelli.
Di  ciao  (inviato il 07/07/2015 @ 13:29:26)
# 450
#448
Mi complimento con il 448 per il suo commento da vero politico: perentorio nei toni, con affermazioni apodittiche supportate da dati statistici, sintetico e crudo nel giudizio.
Ad un esame attento: una gran cagata.
1) Le preferenze sono state 548, i voti 1.340, quindi 792 voti sono andati alla lista. Affermare che 1.340 persone NON hanno votato Radice è una emerita idiozia.
2) “Oggi Rossella è sola e abbandonata da quasi tutti”. “Il 70% dei cittadini è contrario alla sua candidatura”. Giudizio lapidario: “ipse dixit”. “Ipse dixit” che, in filosofia, significa: ci stiamo affidando ad una presunta verità assiomatica, perché siamo dei c…oglioni.
L’unica cosa ragionevole è l’affermazione “Bisognerà vedere chi saranno effettivamente gli antagonisti”, ma, pur essendo ragionevole, questa affermazione in questo contesto è una negazione in termini.
Infatti, se fosse vero che Rossella è sola e abbandonata, eccetera, qualunque antagonista, fosse anche un pirla, sarebbe automaticamente a lei preferito.
Però complimenti lo stesso. Riuscire a dire tante fesserie in così poche righe, è opera di ingegno.
Di  opera di ingegno  (inviato il 07/07/2015 @ 13:41:57)
# 451
450
Sono d'accordissimo anche io con il commento 448. Secondo te è riuscito a dire un sacco di fesserie in poche righe, tu caro mio, hai scritto la bellezza di 14 righe senza dare un minimo di senso concreto! L'unica cosa giusta che hai affermato è che 792 voti sono stati dati alla lista e non a Rossella! Bravo!
Di  al genio  (inviato il 07/07/2015 @ 14:20:57)
# 452
Commento 451 fai un respirone e rileggi con calma il commento 450. Fai uso di vocabolario perche' pro abilmente in 14 righe tu non ne hai capito neanche il 10 percento.
Di  Torna a scuola  (inviato il 07/07/2015 @ 14:42:37)
# 453
Oh...scusa la doppia negazione...ma tanto non ci saresti mai arrivato
Di  Anonimo  (inviato il 07/07/2015 @ 14:43:40)
# 454
Tranquilla Rossella, che se si candidano Fabio Noseda, Rossini e Prete, vinci facile! Non rispondere alle provocazioni. Aspetta ancora un po' ad uscire allo scoperto. Se no fai la fine di Paulon.
Di  Io sto con Agostinelli  (inviato il 07/07/2015 @ 15:17:30)
# 455
Ma perchè non lo sai che il 50% dei commenti del blog sono di Rossella e Simone!!?? Dai su, lo sanno tutti!
Di  Che scoperta  (inviato il 07/07/2015 @ 15:30:00)
# 456
#455 ... ti sbagli ... non si tratta del 50%, ma del 51,3854%
Di  siamo precisi!  (inviato il 07/07/2015 @ 16:29:47)
# 457
vota pozzi lorenzo sindaco
Di  lista tombini puliti  (inviato il 07/07/2015 @ 16:34:50)
# 458
Piuttosto che Radice, voto Pozzi!!
Di  Te capì giargiana  (inviato il 07/07/2015 @ 17:09:29)
# 459
Che coraggio tarello...vuoi male al tuo paese..
Di  i tarelli  (inviato il 07/07/2015 @ 19:56:13)
# 460
Pozzi....ma chi se lo prende?
Di  Tarelli allo sbaraglio  (inviato il 07/07/2015 @ 20:08:44)
# 461
Ti posso spiegare come mai alle scorse elezioni ho votato Pozzi. Non conoscevo l'attuale sindaco, ma mi sono identificato in Lorenzo, operaio semplice pulito...L'ho seguito nel suo desiderio di abbandonare il gruppo di maggioranza, non ho mai creduto alla faccenda della sedia da assessore. Ho pensato: bravo, adesso mettiti a lavorare. E sono stato deluso. Non ho mai capito come mai abbia abbandonato il gruppo di maggioranza con cui ha condiviso il programma elettorale,mi ha profondamente deluso nel modo di fare opposizione. Con tutti i problemi che ci sono in paese, ha fatto interpellanze senza senso, facendosi deridere. No, non mi rappresenta piu'. Devo invece ricredermi sul sindaco, che ho conosciuto e,nonostante fossi un po' prevenuto, si è mostrata una persona semplice e molto disponibile. Questo è il mio piccolo pensiero politico
Di  piccolo pensiero  (inviato il 08/07/2015 @ 08:39:02)
# 462
Caro #461, ho partecipato a ( quasi ) tutte le sedute del consiglio comunale negli ultimi 5 anni e ho seguito con attenzione quanto veniva discusso e le interpellanze presentate dai consiglieri.
Il consigliere Pozzi ha presentato delle interpellanze assolutamente sensate e relative a problematiche presenti sul territorio, il fatto che qualcuno lo abbia deriso è un altro tema.
E’ assolutamente apprezzabile e necessario che ci siano persone che si occupano dei problemi del paese dando un contributo in base alle proprie competenze ed esperienze .
Il consigliere Pozzi questo contributo lo ha sempre dato, sia in maggioranza che in minoranza.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 08/07/2015 @ 10:17:27)
# 463
GRAZIE MIRKO SEI MOLTO GENTILE. MI POTRESTI FARE UN ESEMPIO DI QUALCHE PROGETTO PORTATO AVANTI DA POZZI QUANDO ERA IN MAGGIORANZA? E ORA CHE E' IN MINORANZA CHE CONTRIBUTO DA AL PAESE? GRAZIE
Di  DOMANDA  (inviato il 08/07/2015 @ 11:27:14)
# 464
Mi intrometto per riportare una voce che ho sentito in paese: è vero che Pozzi non ha partecipato alla commissione sul sociale in cui si sarebbe dovuta valutare la convenzione ALER? In consiglio si è astenuto dalla votazione. Lasciamo parlare i fatti: si parla di temi sociali importanti Mirko, non di tombini otturati. E' questo l'interesse per il proprio paese? Io non c'ero in consiglio, riporti pure lei come sono andate le cose se le voci sono errate
Di  temi sociali? no grazie  (inviato il 08/07/2015 @ 11:42:10)
# 465
Paulon, non sprecare il tuo tempo nel dar retta ad un commento provocatorio che non viene assolutamente da un elettore, ma da un membro dell'amministrazione che finge di essere un comune cittadino. Mi viene da ridere quando leggo alcuni commenti che possono essere attribuiti solo a due persone: Rossella o Riccardi! Hanno ormai rasentato il ridicolo e non sanno più come fare per screditare chi davvero ha fatto il suo dovere sia in maggioranza che in minoranza, nei limiti delle proprie competenze e di quello che era concesso fare.
Di  Siete ridicoli  (inviato il 08/07/2015 @ 11:46:40)
# 466
#462+461
Caro Paulon,
io credo che Lorenzo Pozzi (così come Stefano Aiani) faccia parte di quella categoria di giovani che si avvicina con entusiasmo alla politica, si prefigge un’attività purificatrice del mal costume e resta disgustata dalle difficoltà apparentemente assurde della burocrazia, dalle lungaggini, dai compromessi molte volte poco gradevoli che caratterizzano, senza eccezioni, tutte le amministrazioni pubbliche.
Dal disgusto, l’abbandono (come Stefano) o l’acquisizione di posizioni aprioristicamente di contrasto (come Lorenzo).
Per sua sfortuna, Lorenzo, privo di esperienza, ha visto solo un’opposizione sterile e becera da parte di un cattivo maestro come il Consigliere Prete e dalla sua reggicoda Monica Citeroni, che credono di dover esercitare le proprie funzione di minoranza con dissertazioni polemiche, inutili e farneticanti e con interpellanze a getto continuo.
Lorenzo, poco avvezzo ai discorsi, ha tentato la via delle interpellanze. Non è colpa sua per quello che ha fatto e non è coretto deriderlo perché “non ci arriva” (ognuno fa quello che può), ma affermare, come lei fa, che si tratta di “interpellanze assolutamente sensate e relative a problematiche presenti sul territorio” è veramente puerile e incomprensibile soprattutto da parte di uno come lei che si propone come soggetto politico o catalizzatore di un progetto politico condiviso.
Incomincio a credere che anche lei faccia parte della schiera dei bravi ragazzi che, in piena buona fede, hanno una visione onirica della politica, ritenendosi martiri incompresi quando si viene derisi, comprensibilmente anche se ingiustamente, dai vecchi marpioni dell’apparato.
Di  i bravi ragazzi  (inviato il 08/07/2015 @ 11:53:47)
# 467
è vero che Pozzi non ha partecipato alla commissione sul sociale in cui si sarebbe dovuta valutare la convenzione ALER? In consiglio si è astenuto dalla votazione. Lasciamo parlare i fatti: si parla di temi sociali importanti Mirko, non di tombini otturati. E' questo l'interesse per il proprio paese? Io non c'ero in consiglio, riporti pure lei come sono andate le cose se le voci sono errate

Riporto la mia domanda che non vuole essere provocatoria, anzi finalizzata a chiarire eventuali "maldicenze".
Di  chiarire  (inviato il 08/07/2015 @ 12:50:26)
# 468
Ma scusatemi un attimo: chi ha la delega per il sociale? E' verissimo che è un tema molto importante, purtroppo è anche vero che c'è una gestione pessima in tutto. C'è gente a Tavernerio che è in uno stato di degrado allucinante, gente che è senza lavoro da mesi, gente che fa fatica persino a mangiare! E in tutto questo il Sindaco dove diavolo è??? Cosa sta facendo per persone che come me si trovano da mesi in uno stato pietoso? Non sono belle le voci che girano sull'amministrazione riguardo questo argomento, per niente belle!! Sappiatelo!
Di  P. F.  (inviato il 08/07/2015 @ 14:24:48)
# 469

NON TERGIVERSIAMO:

è vero che Pozzi non ha partecipato alla commissione sul sociale in cui si sarebbe dovuta valutare la convenzione ALER? In consiglio si è astenuto dalla votazione. Lasciamo parlare i fatti: si parla di temi sociali importanti Mirko, non di tombini otturati. E' questo l'interesse per il proprio paese? Io non c'ero in consiglio, riporti pure lei come sono andate le cose se le voci sono errate
PER IL COMMENTO PRECEDENTE SO CHE C'E' UNA RETE LAVORO CON POSSIBILITA' DI BORSE LAVORO ED ANCHE DI AVERE DEL CIBO CON UNA INIZIATIVA COMUNALE, INFORMATI VERDRAI CHE TI AIUTANO

Di  NON TERGIVERSIAMO  (inviato il 08/07/2015 @ 14:49:02)
# 470
Non ti risponderanno mai, se non con il tentativo di screditare il sindaco o spostare il problema verso altro. Ti rispondo io pero'. Pozzi così come Agostinelli e Prete non hanno partecipato alla commissione sociale regolarmente convocata riguardo la tematica convenzione Aler.
Questi sono fatti che devono far riflettere: c'è interesse nei temi sociali fra le minoranze del nostro paese?
Di  riflettiamo  (inviato il 08/07/2015 @ 15:02:56)
# 471
469
Rete lavoro con possibilità di borsa lavoro??? Sa quanto tempo è che sono in ballo per una borsa lavoro e ancora dopo mesi non ne veniamo a una??? Mi spiace per lei ma sono più informato di quanto pensa! Ho la sola fortuna di saper fare un sacco di lavori e un po' di qua e un po' di la, mi arrangio in qualche modo! Ma per la borsa lavoro...è una gran fregatura!!!
Di  P. F.  (inviato il 08/07/2015 @ 15:21:29)
# 472
#471
La Borsa Lavoro Lombardia è un progetto Regionale.
“Rete lavoro” è un progetto sviluppato dai servizi sociali del Comune di Tavernerio.
Ad oggi è riuscito a trovare lavoro per 7 persone.
Di  informazioni per P.F.  (inviato il 08/07/2015 @ 17:58:59)
# 473
#466
Ho riportato dei fatti per come li ho vissuti senza voler fare alcuna polemica. Il mio è un appello a tutte le persone che hanno a cuore questo paese. Secondo il mio parere Lorenzo Pozzi è una di queste persone e per questo motivo ha il mio apprezzamento. Ognuno può mettere il suo mattoncino ( grande o piccolo ) per costruire il cambiamento. Qualcuno potrà dire che il cambiamento non è necessario . E' un punto di vista che rispetto ma per me non è così. E non mi riferisco al cambiamento rispetto l’attuale amministrazione ma rispetto alla politica degli ultimi anni.
In questo momento sto collaborando con il Basket Tavernerio per migliorare la struttura economica e societaria dell’associazione e permettere ad 80 ragazzi e ragazze di appartenere ad una società solida che possa garantire loro una crescita umana e sportiva adeguata.
E’ bastato trovare un ristretto gruppo di persone capaci e con tanta buona volontà per iniziare un percorso fatto di idee, opportunità e progetti concreti . Siamo partiti cercando un rapporto nuovo con l’amministrazione, nuovi sponsor e un maggior coinvolgimento dei genitori. Questi sono i progetti con cui amo confrontarmi e possono essere un modello applicabile anche all’amministrazione di un comune come Tavernerio. Non ho una visione onirica della politica ma assolutamente pratica e non mi sento incompreso perché ogni giorno che passa ho nuovi stimoli ed elementi che mi spingono a proseguire nel mio percorso.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 08/07/2015 @ 18:26:32)
# 474
Il commento 432, per valutare la congruità del rimborso chiesto ai medici per l’uso dell’ambulatorio, scrive: «L'attività che viene svolta ha una funzione sociale molto importante per la popolazione».
Io non entro nel merito dell’importo richiesto, entro nel merito della logica.
Il “medico della mutua” è un professionista pagato dalla ASL per le prestazioni che svolge.
Come tutti coloro che percepiscono un compenso professionale, si deve fare carico dei costi per l’esercizio della propria professione, fra cui l’affitto dell’ambulatorio.
Il far pagare poco, tanto o nulla al professionista non influisce minimamente sulla qualità e quantità delle prestazioni.
Il fatto che il medico paghi di più o di meno non porta nessun vantaggio o svantaggio alla popolazione, ma solo al portafoglio del professionista.
Richiamarsi alla funzione sociale del medico per valutare il rimborso da chiedere non rientra in un processo logico e razionale, ma è un artifizio mentale per far prevalere l’emotività sulla razionalità.
Di  contro la logica  (inviato il 09/07/2015 @ 08:18:17)
# 475
#462
Caro Paulon,
prendo atto che, nei suoi commenti, lei ha “riportato dei fatti per come li ha vissuti”. Ne deduco, quindi, che lei sia pienamente convinto che il consigliere Pozzi “ha presentato delle interpellanze assolutamente sensate e relative a problematiche presenti sul territorio”. Ne deduco altresì che lei ritenga che il contributo dato da Lorenzo, sia in maggioranza sia in minoranza, sia espressione di “competenza ed esperienza”
Non ho dubbi sulla sua buona, ma ho forti dubbi sulle sue capacità di giudizio e, di conseguenza, sulle sue capacità di dare un contributo “per costruire il cambiamento” di Tavernerio.
Di  mah!  (inviato il 09/07/2015 @ 08:42:21)
# 476
#475
Correggo: Non ho dubbi sulla sua buona fede, ma ...
Mi era scappata la fede!
Di  errata corrige  (inviato il 09/07/2015 @ 08:44:10)
# 477
472
So bene che "rete lavoro" dovrebbe essere un servizio del comune di Tavernerio, come dicevo in precedenza, non mi deve spiegare nulla, sono mesi che interagisco con le varie assistenti sociali del Comune,(visto che cambiano spesso), e sono mesi che non si risolve assolutamente niente. Ho provato anche più volte ad avere un colloquio con il Sindaco, ma mi è sempre stato detto che non era possibile. Mi piacerebbe anche sapere chi sono queste 7 persone alle quali è stato trovato un lavoro, visto che quelle che conosco io e che sono nella mia stessa situazione la pensano come me. Purtroppo l'unica constatazione che posso fare è che i Servizi Sociali sono veramente gestiti male, e che le persone veramente bisognose, possono solo rimanere tali e nel limite del possibile, arrangiarsi da sole. Mi spiace ma così non dovrebbe essere...
Di  P. F.  (inviato il 09/07/2015 @ 10:04:34)
# 478
Simone Riccardi Sindaco!!!
Di  Tavernerio mani pulite  (inviato il 09/07/2015 @ 11:36:45)
# 479
A mio modesto parere Paulon fa bene ad andare avanti nel suo progetto.
La buona volontà e la costanza non le mancano.
Di  Vedremo  (inviato il 09/07/2015 @ 12:52:56)
# 480
Vorrei fare un appunto. Perchè parliamo solo di sociale?
Redenti che ha in mano le manutenzioni. Cosa sta facendo?
Di  Domanda  (inviato il 09/07/2015 @ 12:55:49)
# 481
#479
Paulon fa bene da andare avanti, perché fa una cosa in cui crede. Sicuramente non gli mancano la buona volontà e la costanza e, aggiungo, l’onestà e la buona fede.
Gli manca solo la capacità.
Di  quello che manca  (inviato il 09/07/2015 @ 13:30:09)
# 482
Se l'unica cosa che manca a Paulon è la capacità, non vedo quale sia il problema visto che l'attuale sindaco ha iniziato il suo mandato senza alcuna esperienza e nessuna capacità. Visto che M. ha veramente tanta buona volontà, tanta costanza e grande onestà, può essere solo un bene per il paese. Bravo Mirco!
Di  Appoggiamo il nuovo  (inviato il 09/07/2015 @ 13:57:32)
# 483
480
Ma sei matto!? Non possiamo parlare di manutenzioni. Non hai letto i commenti precedenti che screditavano Pozzi per le sue interpellanze? Il sociale è un argomento importante e delicato, purtroppo è anche mal funzionante e mal gestito.
Di  Con il sociale non ci siamo  (inviato il 09/07/2015 @ 14:00:25)
# 484
478
...Ma per carità!!! Voler Simone Riccardi Sindaco, è voler male al Paese. Assolutamente NO.
Di  Riccardi NO  (inviato il 09/07/2015 @ 14:11:02)
# 485
vogliamo sindaco lorenzo pozzi
Di  il vero sindaco  (inviato il 09/07/2015 @ 14:24:21)
# 486
Condivido con il commento 484
Riccardi, pur avendo quel visino da bravo ragazzo e qualche competenza a livello di contabilità e bilanci, non è assolutamente idoneo a fare l'amministratore o addirittura il sindaco. Gli mancano troppi elementi concreti e troppe virtù, (passatemi il termine) tra cui: predisposizione a rapportarsi con le persone, carisma in diversi ambiti, espressione o sicurezza per le tesi da lui sostenute, coraggio, temperanza, ecc ecc. però ha una buona predisposizione politica nel cambiare bandiera in base alle opportunità proposte senza far prevalere le proprie idee. Insomma una persona che va bene dietro una scrivania a fare il proprio dovere da buon dipendente e basta. Per amministrare scusate il francesismo, ci vogliono anche le palle.
Di  diciamoci la verità  (inviato il 09/07/2015 @ 15:12:29)
# 487
#477
Da poco è arrivata la nuova Assistente sociale D.ssa Marina Marino.
Da lei potrà avere tutte le informazioni che le servono, ma, purtroppo, non le posso garantire che riuscirà a risolvere i suoi problemi.
Di  per P.F.  (inviato il 09/07/2015 @ 15:53:25)
# 488
#482
Credo che la voglia di cambiare sindaco derivi dal non essere soddisfatto di quello che c’è ora.
Prendendo per buoni il tuo pensiero e le tue parole sull’attuale sindaco che «ha iniziato il suo mandato senza alcuna esperienza e nessuna capacità», visto che per questa mancanza di esperienza e di capacità non è stato in grado di soddisfarti, perché ripetere l’esperimento eleggendo un sindaco senza esperienza e senza capacità come Mirko?
Meglio tenerci Rossella che, a fine mandato, avrà maturato cinque anni di esperienza e acquisito capacità!
Di  Rossella, la cosa più logica  (inviato il 09/07/2015 @ 17:53:10)
# 489
Mi dispiace mettere ancora una volta il dito nella piaga, ma se Paulon, invece di fare i capricci, fosse rimasto legato all’amministrazione, ora avrebbe maturato esperienza e avrebbe potuto dimostrare le proprie capacità. Avrebbe vissuto, mandando giù amaro, le mille pastoie derivanti dalla burocrazia e, soprattutto, dai compagni di barca che continuamente ti remano contro. Avrebbe toccato con mano cosa vuol dire fare politica in un paese e, magari, sarebbe in grado di proporsi come sindaco. Comunque avrebbe la possibilità di selezionare meglio gli uomini necessari per fare squadra ed una visione chiara su come formare un programma ed una ipotesi di giunta.
Così no.
Di  No Paulon  (inviato il 09/07/2015 @ 18:35:35)
# 490
Capisco il tuo dispiacere nel mettere il dito nella piaga, ma la piaga l’ha generata, sconsideratamente, lo stesso Paulon tirandosi fuori da ogni responsabilità rinunciando ai suoi incarichi. E se, per caso, lo avesse fatto ingenuamente senza valutarne le conseguenze, sarebbe ancora peggio per uno che si propone come propulsore di una lista e di un programma.
Purtroppo Paulon non ha scusanti.
Di  Paulon certo che no  (inviato il 09/07/2015 @ 20:10:24)
# 491
lascia in pace l'onesto Paulon ... il dito mettitelo nel c...
Di  nel posto giusto  (inviato il 10/07/2015 @ 10:42:38)
# 492
Tu che dici di mettere il dito nella piaga, quello che ha fatto Paulon a suo tempo, nei riguardi dell'amministrazione non sono stati affatto dei capricci, e tu dicendo così, dimostri di non aver capito proprio un tubo! Le dimissioni di Mirco, sono state ponderate nel tempo, perchè non c'erano più i presupposti per poter continuare a sostenere tale amministrazione ed in particolare il sindaco. In questi anni ha comunque continuato il suo percorso di interesse verso il paese, questo gli ha dato modo di fare esperienza e crescere comunque politicamente. Quindi per cortesia fatela finita con le vostre storielle assurde e lasciate fare, a chi ha veramente a cuore il proprio paese.
Di  Paulon è giusto  (inviato il 10/07/2015 @ 13:39:42)
# 493
Sicuramente ha fatto di più Paulon da esterno che Riccardi e Radice insieme.
Questi non hanno scusanti, mica lui.
Di  Diciamola tutta  (inviato il 10/07/2015 @ 13:51:17)
# 494
So che la questione Paulon sta ormai venendo alla noia, ma, visto che ci sono ancora degli zucconi che non vogliono capire, mi ripeto.
Le dimissioni possono essere un atto di dignità oppure capricci da bambini: io non gioco più … e giù lacrime! oppure una tecnica diffamatoria senza consentire al diffamato la possibilità di difesa.
Per dimettersi con dignità bisogna avere il coraggio di un atto chiaro e pubblico.
Paulon, in particolare, come direttore del notiziario, avrebbe avuto oltre che il dovere anche lo strumento più adatto per comunicare con nessuna fatica: una lettera motivata di dimissioni pubblicata sul giornale comunale.
Non lo ha fatto.
Sul notiziario nessuna notizia, nemmeno un saluto.
Sul blog un silenzio motivato dal non voler gettare benzina sul fuoco. E qui sta l’infamia. Se ritieni di doverti dimettere lo devi fare con trasparenza. Fatto così in sordina, con la scusa di non gettare benzina sul fuoco, getti il discredito sull’amministrazione senza che questa possa replicare e senza che la gente possa giudicare. In questo modo suggerisci alla gente cose immonde, vergognose da dirsi!
Questo è il modo ignobile che attiva e alimenta la calunnia.
Sfido Paulon al contraddittorio.
Di  Paulon, l'infame  (inviato il 10/07/2015 @ 15:59:46)
# 495
#491
Ho seguito il tuo consiglio, ma non mi è piaciuto, ma se vuoi lo metto nel tuo. A te sicuramente piace.
Di  a te piace di sicuro  (inviato il 10/07/2015 @ 17:55:27)
# 496
#494
Paulon è indubbiamente una bravissima persona e, sono sicuro, in perfetta buona fede. Sono sicuro che non ha mai pensato, con il suo comportamento, di gettare discredito sull’amministrazione in maniera da infame come tu giustamente dici. Purtroppo per lui, con le sue dimissioni immotivate, si è comportato in maniera puerile, ma non disonesta. E, come un bambino, oggi non si capacita delle conseguenze del suo gesto sconsiderato. D’altronde non è il solo. Sono in molti, anche da adulti, che compiono delle scelte senza rendersi conto delle conseguenze. Sono rimasti allo stadio infantile.
Di  non è cresciuto  (inviato il 10/07/2015 @ 18:12:17)
# 497
Condivido quanto detto dal commento 474. Spesso, nei ragionamenti, abbandoniamo il procedimento logico e razionale per far prevalere l’emotività sulla razionalità. In politica, non a caso vince il populismo: dire alla gente quello che la gente vuol sentirsi dire, indipendentemente dalle reali possibilità di attuazione. Non a caso oggi la Lega, fuori dal governo, spopola e acquisisce sempre maggiori consensi, consensi che la stessa Lega non ha ottenuto quando, per quasi 17 anni, si è trovata al governo. Così il nostro sindaco che, messo alla prova del governo, si è trovato stretto dalle pastoie proprie di un’amministrazione pubblica, oltreché pesantemente condizionato e osteggiato dagli stessi alleati che è stato costretto, per vincere, a portarsi in giunta. Alleati che sarebbe più proprio, usando un processo logico e razionale, chiamare nemici. Purtroppo, oltre all’emotività che falsa i ragionamenti, si aggiunge la mancanza di memoria che cancella anche gravi misfatti di chi ha governato nel passato e che si ripropone, con il sorriso della vergine, per un nuovo mandato.
Di  il sorriso della vergine  (inviato il 11/07/2015 @ 12:53:16)
# 498
Dal sorriso ebete del boccalone al sorriso subdolo della vergine. L’evoluzione del sorriso dell’impresentabile Giovanni Rossini.
Di  L'impresentabile col sorriso della vergine  (inviato il 11/07/2015 @ 16:01:06)
# 499
Volevo condividere la bella iniziativa di un gruppo di genitori che si è offerto di eseguire alcuni lavori di manutenzione dell' edificio scolastico di Tavernerio. Fino ad ora queste iniziative si erano bloccate davanti al problema delle coperture assicurative ma sembra che ora il comune abbia trovato una soluzione e a breve stilera' la lista dei lavori eseguibili dai genitori. Il progetto è stato condiviso attraverso la rete dei rappresentanti di classe ma chiunque volesse avere maggiori informazioni può richiedermi i recapiti delle persone che stanno raccogliendo le adesioni.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 12/07/2015 @ 08:00:12)
# 500
Fabio noseda sindaco.
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 12/07/2015 @ 11:23:16)
# 501
Buongiorno a tutti, leggo con piacere le parole di Mirko circa l'iniziativa dei genitori volontari a scuola. Grazie per renderci edotti innanzi tutto. Siccome faccio parte di quei genitori che da tempo hanno chiesto negli anni la possibilità di eseguire lavori a scuola, ma ormai i miei figli sono alle superiori mi chiedo cosa sia cambiato. Dagli uffici e dall'assessorato di competenza (Redenti) la risposta era sempre la stessa. NOn si puo' per motivi assicurativi. Sono state inoltrate lettere, tentativi d'incontro etc...mai neppure un dialogo quantomeno esplicativo. Cosa è cambiato ora Mirko?
Di  cosa è cambiato  (inviato il 13/07/2015 @ 09:34:59)
# 502
Lorenzo Pozzi sindaco
Di  il migliore  (inviato il 13/07/2015 @ 10:21:58)
# 503
#430, 431, 432, 474, 497
Riassumo e sintetizzo: far pagare poco o niente l’affitto dell’ambulatorio avvantaggia solo le taschine dei medici non dei cittadini.
Di  a vantaggio dei medici  (inviato il 13/07/2015 @ 10:38:38)
# 504
credo che i medici, con quello che guadagnano, non abbiano bisogno di sussidi dal comune!!!
Di  i priviliegiati  (inviato il 13/07/2015 @ 11:11:58)
# 505
Questa volta Paulon ha fatto centro. Bene, bravo. Queste sono cose interessanti, non le solite polemiche. Presumo tu sia uno dei promotori dell'iniziativa per anni ostacolata da Redenti....Sicuramente non grazie ad una delle interpellanze di POzzi pero'! Diamo a Cesare cio' che è di Cesare. Dicci come avete fatto ad avere ok comune
Di  domande  (inviato il 13/07/2015 @ 11:22:16)
# 506
Il comm 505 illumina circa l'importanza delle interpellanze: la minoranza dovrebbe aver una funzione di controllo nel funzionamento della macchina amministrativa in funzione del benessere dei cittadini. Una interpellanza riguardo il tema scuola ben fatta, avallata da magari dal consenso dei genitori avrebbero potuto portare a questo importante risultato. La politica la fanno i cittadini. Vero, e qui un esempio. Se si vedesse del bene comune e una intelligenza programmatica nelle interpellanze di Pozzi, ne saremmo lieti. Invece vediamo piagnucolii senza motivo risolvibili con una sola chiamata in ufficio tecnico. Ecco perche' ci fanno ridere
Di  ridiamo  (inviato il 13/07/2015 @ 14:24:45)
# 507
Diamo merito a Paulon che si è fatto promotore dell’iniziativa, ma diamo atto al Sindaco Radice che, seppur con fatiche inaudite, riesce qualche volta ad arginare l’azione nefasta di Redenti.
Senza Rossella la risposta di Redenti sarebbe stata: NO.
Di  Brava Rossella  (inviato il 13/07/2015 @ 15:09:35)
# 508
Voglio precisare che io non sono il promotore di questa iniziativa ma la sostengo e l'ho condivisa. Ero stato promotore di una iniziativa analoga a fine anno scorso sul tema della sistemazione dei bagni della palestra.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 13/07/2015 @ 15:23:15)
# 509
GLI SPOGLIATOI DELLA PALESTRA SONO IN UNO STATO PIETOSO. BAGNI COMPRESI. LE DOCCE SONO UN VERO SCHIFO. QUESTO PRIMA DELLA FINE DELLA SCUOLA. CHE PROGETTO ERA?
Di  DOMANDA  (inviato il 13/07/2015 @ 15:33:58)
# 510
DOMANDA A PAULON: TI ERI CONFRONTATO CON UFFICIO TECNICO E COL NEFASTO REDENTI?
Di  DOMANDA  (inviato il 13/07/2015 @ 15:34:48)
# 511
Vorrei fare pubblicamente i miei complimenti a Mirko. Impegno, costanza e amore per il nostro paese, ti rendono una persona quasi unica. Potresti essere un grande amministratore a Tavernerio. Quel cambiamento, quella svolta politica che ci vuole assolutamente per il bene di tutti.
Di  Bravo Mirko!!!  (inviato il 13/07/2015 @ 16:52:20)
# 512
507
NON DIAMO MERITI A CHI NON SI E' MAI INTERESSATO ALLA PALESTRA DELLA SCUOLA. IN QUESTO CASO BISOGNA SOLO DIRE: BRAVO MIRKO E NON BRAVA ROSSELLA!
Di  CHIAREZZA  (inviato il 13/07/2015 @ 16:59:45)
# 513
Fino ad ora non è stato fatto ancora nulla! Sono state gettate le basi di un progetto in collaborazione con l'amministrazione che ringraziamo per la disponibilità.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 13/07/2015 @ 17:16:48)
# 514
E allora forza Rossella e Mirko !!fuori le mele marce
Di  Anonimo  (inviato il 13/07/2015 @ 18:22:06)
# 515
Allora Mirko, visto che hai una buona influenza con l'amministrazione, fai qualcosa anche per il sociale visto che fino ad oggi, c'è stato il nulla più totale.Forse ci vuole proprio uno come te per spronare questo sindaco!
Di  Anonimo  (inviato il 14/07/2015 @ 13:38:08)
# 516
Scrive il commento 515 “… fai qualcosa anche per il sociale visto che fino ad oggi, c'è stato il nulla più totale.” Forse si tratta del seguito de “L’uomo invisibile”, scritto nel 1881 dal Herbert George Wells: “Rossella, il sindaco invisibile”. Che il nostro sindaco non abbia svolto un’attività frenetica, può passare, ma affermare che non abbia fatto nulla nel sociale mi sembra fantascienza. Fantascienza o imbecillità. Se c’è qualcosa in cui il sindaco è attivo è nel sociale. E nel sociale sta facendo bene.
Di  fantascienza o imbecillità  (inviato il 14/07/2015 @ 18:07:20)
# 517
Nel commento 462 Mirko Paulon afferma che le interpellanze di Lorenzo Pozzi sono “assolutamente sensate e relative a problematiche presenti sul territorio”.
Non potrebbe dire altrimenti visto che la maggior parte delle interpellanze dio Lorenzo gliele scrive lui.
Di  paulon birichino!  (inviato il 15/07/2015 @ 08:59:45)
# 518
Mi sa che Tavernerio Città stia scomparendo. Nessuna risposta ai vari commenti che la chiamano in causa, nessun articolo ormai da una vita, scomparsa la pubblicazione degli avvisi di Consiglio comunale (vedi commento 374).
Cerchiamo di dare una mano.

AVVISO
SI DA’ NOTIZIA DELLA RIUNIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE CHE SI TERRA’ IL GIORNO MARTEDÌ 21-07-2015 ALLE ORE 21:00 IN SEDUTA PUBBLICA DI PRIMA CONVOCAZIONE – SESSIONE ORDINARIA, PRESSO IL CENTRO CIVICO R. LIVATINO – SALA S. PEDAR.

ORDINE DEL GIORNO

1 DETERMINAZIONE ALIQUOTE PER L'APPLICAZIONE DEL TRIBUTO PER I SERVIZI INDIVISIBILI (TASI) - ANNO 2015.
2 ARMONIZZAZIONE CONTABILE - RINVIO AL 2016 DEGLI ADEMPIMENTI IN MATERIA DI CONTABILITA' ECONOMICO-PATRIMONIALE E BILANCIO CONSOLIDATO.
3 APPROVAZIONE DEL BILANCIO ANNUALE 2015 E DEL BILANCIO PLURIENNALE 2015-2017 CON FUNZIONE AUTORIZZATORIA, DELLA RELAZIONE PREVISIONALE E PROGRAMMATICA TRIENNIO 2015-2017, DEL BILANCIO ARMONIZZATO DI CUI ALL'ALLEGATO 9 DEL D.LGS. 118/2011 CON FUNZIONE CONOSCITIVA. ESAME EVENTUALI EMENDAMENTI.
4 APPROVAZIONE DEL PROGRAMMA TRIENNALE DELLE OPERE PUBBLICHE 2015 - 2017 E DELL'ELENCO ANNUALE DEI LAVORI 2015, AI SENSI DELL'ART. 1, COMMA 1 DEL DECRETO MINISTERIALE (INFRASTRUTTURE E TRASPORTI) 24 OTTOBRE 2014.
5 RICONOSCIMENTO DEBITO FUORI BILANCIO.
6 NOMINA DEL REVISORE DEI CONTI PER IL TRIENNIO 2015/2018
7 CONSORZIO PER LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI SOLIDI URBANI - SCIOGLIMENTO.
8 COMUNICAZIONI DEL SINDACO
Di  taverneriocittà non c'è più  (inviato il 15/07/2015 @ 09:18:49)
# 519
Credo che taverneriocittà ci sia. E si stia organizzando. Si apprezzano contributi comunque. Debito fuori bilancio????? Qualcuno ne sa qualcosa?
Di  domanda  (inviato il 15/07/2015 @ 10:06:46)
# 520
Palestra, scuola e campetto esterno ristrutturati dall'amministrazione Giovanni Rossini. Lavori per oltre due milioni e mezzo di euro, ma i cessi degli spogliatoi sono rimasti quelli di quando è stata costruita la scuola negli anni ottanta! i sanitari sono ancora quelli ed anche gli arredi. Forse in un progetto così impegnativo inserire il rifacimento degli spogliatoi non sarebbe costato molto di più....
Di  no more G.R.  (inviato il 15/07/2015 @ 19:47:55)
# 521
.. e forse se qualcuno con lo sguardo in avanti, rivolto al futuro ed ai nostri figli, avesse pensato di mettere un impianto fotovoltaico sul tetto della scuola, che è piatto, vastissimo e soleggiato, magari adesso ci sarebbero dei risparmi di gestione e degli introiti dal conto energia, che potrebbero essere investiti nella manutenzione della struttura. Largo ai giovani nella pubblica amministrazione! con tutto il rispetto, una persona matura, avrà altre qualità, ma vede meno bene il futuro di una giovane
Di  no more G.R.  (inviato il 15/07/2015 @ 19:53:38)
# 522
Prima legge di Clarke: Quando un illustre ma anziano scienziato sostiene che qualcosa è possibile ha quasi certamente ragione. Quando sostiene che qualcosa è impossibile, molto probabilmente ha torto.
Di  clarke  (inviato il 15/07/2015 @ 20:49:59)
# 523
#521
Largo ai giovani purché capaci. Dei giovani cretini non sappiamo cosa farcene.
Di  persone capaci  (inviato il 16/07/2015 @ 11:34:18)
# 524
La giunta Giovanni Rossini aveva pochi giovani, ma tutti, giovani e vecchi, erano degli incapaci.
Di  gli ex incapaci  (inviato il 16/07/2015 @ 12:06:20)
# 525
FEDERICA TROMBETTA sarà il sindaco
basta altri nomi...concentratevi su questo nome...
sarà con il rossini giovanni?
dietro ha il roberto brambilla?
Di  Anonimo  (inviato il 16/07/2015 @ 12:44:49)
# 526
Trombetta chii?contattataci Federica appena puoi...
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 16/07/2015 @ 12:58:57)
# 527
#520, 521
Verità assiomatiche.
Di  verità assiomatiche  (inviato il 17/07/2015 @ 08:57:33)
# 528
Fabio noseda sindaco!
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 17/07/2015 @ 12:45:57)
# 529
insieme per Tavernerio candida Fabio e fa vincere la lista Giovanni Rossini
Di  grazie  (inviato il 17/07/2015 @ 14:40:20)
# 530
Aggiornamento totosindaco?
Di  Grazie  (inviato il 17/07/2015 @ 14:45:22)
# 531
1° posto - Lista del sindaco uscente: Rossella Radice sindaco, con Simone Riccardi, Mauro Montini e ...
2° posto - Lista del Sorriso della Vergine: Giovanni Rossini sindaco, con Gianvittorio Redenti, Monica Citeroni, Anna Antonacci, Eliano Noseda, e …
Senza speranza:
- Cosimo Prete, forse riaggregabile a Giovanni Rossini
Liste estive, che si sfalderanno ai primi freddi:
- Insieme per Tavernerio
- Tavernerio Donna
- Mirko Paulon
Da collocare
- Federica Trombetta
Di  il totosindaco  (inviato il 17/07/2015 @ 16:10:52)
# 532
Concordo con il totosindaco del commento 531, con una osservazione.
Se una o più liste estive dovessero prendere consistenza, la lista Giovanni Rossini passerebbe al primo posto.
Inoltre è sicuramente molto importante la collocazione di Federica Trombetta che è come il Barbiere di Siviglia: “Tutti mi chiedono, tutti mi vogliono” … “uno alla volta, uno alla volta, uno alla volta, per carità!” … sono una donna di qualità!!
Di  Figaro quà, Figaro là ...  (inviato il 17/07/2015 @ 17:23:35)
# 533

#505
Hanno saltato Redenti e si sono rivolti direttamente al Sindaco.
Di  il modo giusto  (inviato il 17/07/2015 @ 18:16:57)
# 534
E hanno fatto bene. Altra lista nascente rovascio viva a guida prof di gregorio
Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2015 @ 20:10:38)
# 535
Mimmo non sta col vecchio ragioniere. La lista rossini perde colpi
Di  Anonimo  (inviato il 17/07/2015 @ 20:11:49)
# 536
Insieme per Tavernerio non si sfaldera,anzi da settembre cominceremo a farci conoscere
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 18/07/2015 @ 13:12:25)
# 537
Chi si è esposto ha già perso bravo sindaco con la gente è per la gente. Questa è la tavernerio che mi piace.
Di  R. C. Sel  (inviato il 18/07/2015 @ 16:30:50)
# 538
# 533

#505
Hanno saltato Redenti e si sono rivolti direttamente al Sindaco.
Di il modo giusto (inviato il 17/07/2015 @ 18:16:57)
Di  rasentare i muri  (inviato il 18/07/2015 @ 18:30:16)
# 539
#533
Chi ha pane non ha denti
Chi ha Redenti se lo trova nel c…
Di  rasentare i muri  (inviato il 18/07/2015 @ 18:31:22)
# 540
#537 ha perfettamente ragione. Giovanni Rossini, il subdolo, lavora nell’ombra. Fosse per lui, nessuno saprebbe niente. Solo da qualche suo gregario pistolotto trapela qualcosa. Sono solo i sognatori ingenui che si espongono pensando di andare alle elezioni per suonare, senza sapere che saranno suonati.
Di  andarono per suonare e tornarono suonati  (inviato il 18/07/2015 @ 20:21:06)
# 541
L'importante è che non vinca ancora la Radice. Poi con Montini e Riccardi...per carità!!!Fuori il MARCIO, una volta per tutte. Questa sarà la volta di Taverneriocittà. Me lo sento.
Di  La svolta  (inviato il 20/07/2015 @ 12:07:32)
# 542
TROMBETTA TROMBETTA TROMBETTA...
che non è da collocare...
già collocata...
è lei la candidata da battere.
Di  Anonimo  (inviato il 20/07/2015 @ 12:43:04)
# 543
542..paese spaccato tra trombetta e noseda..almeno da quello che sento tra la piazza e il centro sociale civico
Di  Totò sindaco  (inviato il 20/07/2015 @ 13:11:07)
# 544
#543#
Se fosse un centro sociale il Redenti mazzarella non lo frequenterebbe.
Di  correttore  (inviato il 20/07/2015 @ 15:44:04)
# 545
Noseda non si candida. L ha scritto e si sa. Non come sindaco comunque
Di  Anonimo  (inviato il 20/07/2015 @ 17:42:24)
# 546
Smettetela con sta storia di Fabio sindaco,lui è affezionato al paese ma oramai è più svizzero che comasco,e non credo proprio abbia voglia di tornare a fare politica in un paese che a lui a dato solo delusioni e problemi.
Di  Fabio non c'è...una sua cara amica  (inviato il 20/07/2015 @ 22:40:14)
# 547
Grazie al cielo se Fabio non c'è!!! Ancora mi chiedo come sarebbe stato possibile candidarlo!!
Di  Spero per voi che siano bufale  (inviato il 21/07/2015 @ 00:25:03)
# 548
Finalmente stanno facendo un po' di pulizia nell'unico parco giochi per i nostri bambini di Tavernerio. Una incuria durata mesi, nessun lavoro di miglioria per questo piccolo parchetto che dovrebbe essere un punto di appoggio per tutte le madri con i loro piccoli. Doveva arrivare un messaggio minatorio su facebook con tanto di foto perchè qualcuno si muovesse a fare qualcosa? Dov'è la concretezza di tutte le parole spese sul verde e sulla riqualificazione dei parchetti comunali?? Mi spiace dirlo ma questo sindaco rispecchia in pieno la politica moderna, tante tante parole ma pochi fatti. Che delusione...
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 11:42:41)
# 549
Che delusione. Certamente. Ma su tutta la manutenzione del territorio.Un vero flop dell'assessorato di competenza gestito male dall'assessorato di competenza. e dentro ci metterei anche la scuola: un edificio nuovo ed uno vecchio fra cui l'asilo completamente allo stato brado. UN sindaco pero' deve fare il sindaco. Rossella lo fa. Lo fa organizzando un groppo di volontari di supporto alle manutenzioni scolastiche. Chiesto da anni e mai avuto. Lo fa rispondendo alle segnalazioni che non sono denunce su fb, fa il sindaco in modo trasparente e con grande entusiasmo. Purtroppo si trova una palla al piedi come il suo vice. Ecco come la vedo io.
Di  delusione? no grazie  (inviato il 21/07/2015 @ 12:17:34)
# 550
..errata corrige: gestito male dall'assessore di completenza
Di  errata corrige  (inviato il 21/07/2015 @ 12:18:19)
# 551
Torno ora dal mondo di facebook!!Messaggio minatorio? macche'! Il sindaco ha fatto il sindaco, ha risposto in modo garbato specificando anche quanto sul verde è stato stanziato. E ha provveduto come spesso fa a segnalazioni varie. Bene così. Delusione? no grazie, bravo sindaco continua così!
Di  un sindaco fa il sindaco  (inviato il 21/07/2015 @ 12:20:33)
# 552
Tra l'essere bravo a rispondere ad un messaggio minatorio e l'essere un buon sindaco, ne passa di strada!!! Sculacciata anche su facebook da una semplice cittadina, delusa per le tante parole e i pochi fatti! E di fatto sono tante le persone deluse da questo sindaco.
Di  Mi spiace ma Rossella NO!!  (inviato il 21/07/2015 @ 14:06:30)
# 553
sindaco ? quale? mi sembra non appropriato usare questa parola per l'attuale sindaco di tavernerio...
e poi basta con la palla alpiede del vice: lo ha scelto lei. Tutto lo conoscono...se lo ha scelto è perchè va bene così
Peccato che la prima donna sindaco a tavernerio non sia degna di ricordi, neanche particolari
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 14:10:06)
# 554
Ho visto anche io, solo ora il post su fb. Che mazzata per Radice. Silvia, Le ha chiuso la porta in faccia dicendole che è stufa di sentire le solite belle parole e vuole i fatti. E questo è anche il pensiero di tante altre persone residenti come me a Tavernerio, deluse da Rossella e da tutta l'amministrazione. In questa sede anche io vi dico: Rossella No. Siamo stufi, stufi, stufi.
Di  Che faccia il sindaco questo sindaco  (inviato il 21/07/2015 @ 14:14:38)
# 555
Si veramente, basta con sta storia di Redenti, solo perchè le ha voltato le spalle. In campagna elettorale Lei lo ha scelto, subito dopo le elezioni quando lui si è impuntato per fare il vicesindaco, minacciando di dimettersi subito in caso contrario, lei se l'è tenuto stretto. Quindi per favore basta! Evidentemente se i cittadini sono delusi e contrari al modo di operare di Rossella, vuol dire che in questi 4 anni abbondanti, non è stata in grado di farsi apprezzare e di essere un buon sindaco. L'anno prossimo spero vivamente non abbia ancora la faccia tosta di ripresentarsi anche perchè credo proprio rischi di fare una magra figura.
Apprezzo molto anche io il post di facebook da parte di Silvia Aiani, senza mezzi termini ha messo subito le cose in chiaro. Tante parole tutte al vento.
Di  Simone  (inviato il 21/07/2015 @ 14:43:08)
# 556
Oh Simone Simone....anche io ho apprezzato il post della Silvia Aiani ma anche e soprattutto il modo ponderato sempre gentile e soprattutto molto deciso e risolutivo del nostro sindaco. Non dimentichiamoci che fu proprio Redenti a volere una scuola da 2 milioni di euro lasciando il territorio completamente malgestito e la gente con la mmmm in casa per problema fognario irrisolto. Io apprezzo il nostro sindaco e molti come me lo rivoteranno. Faccio eccezione per gli ultimi quattro commenti scritti per fortuna dalla stessa persona
Di  stessa persona  (inviato il 21/07/2015 @ 16:14:38)
# 557
GRUPPO DI VOLONTARI CERCASI PER LAVORI DA EFFETTUARE A SCUOLA NEL PERIODO ESTIVO IN COLLABORAZIONE CON IL COMUNE. CONTATTATE LE VOSTRE RAPPRESENTATNI DI CLASSE
Di  LAVORI VARI  (inviato il 21/07/2015 @ 16:15:46)
# 558
Il sindaco è come Cesare: tanti amici, tanti nemici. Ma sono piu' i primi, c'è tanta invidia attorno ad una donna bella ed intelligente. In piu' sindaco e medico. Coraggio Rossella!
Di  meditate invidiosi  (inviato il 21/07/2015 @ 16:22:16)
# 559
Ho visto il post....sindaco in pole position...ammazzala con cortesia! Grazie sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 16:39:45)
# 560
La scuola sta col sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 17:16:30)
# 561
il popolo sta col sindaco
Di  vox populi  (inviato il 21/07/2015 @ 19:15:09)
# 562
547..spiegati perché non capisci la sua sicura candidatura?
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 21/07/2015 @ 19:55:25)
# 563
Attenzione attenzione, sindaco schiaffeggiato su Facebook. Brava Silvia e bravo Lorenzo!
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 20:11:54)
# 564
Schiaffeggiato no...ha solo fatto bella figura. I due criticoni senza pelotas tutti col sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 21/07/2015 @ 20:22:37)
# 565
Ma dove lo troviamo un sindaco che si espone su FBH dando spiegazioni in modo chiaro accettando le critiche come costruttive e soprattutto mettendoci la faccia? Complimenti al nostro sindaco bello bravo e competente. Il popolo pretende Rossella bis. Tutto il resto è monnezza da sacco rosso. Oppure da compost
Di  Monnezza  (inviato il 21/07/2015 @ 20:28:39)
# 566
Ben detto ottimo. sindaco bis
Di  Bis  (inviato il 21/07/2015 @ 20:29:58)
# 567
I sindaci che si espongono su Facebook sono tanti. Ovviamente c'è chi si espone bene e chi meno. Per il nostro Sindaco Radice, quella di ieri è stata una bella tirata di orecchie, nonostante Lei abbia cercato di difendersi nel migliore dei modi. Ma quello che i commenti lasciano intendere è una sorta di malcontento verso di Lei e verso l'attuale amministrazione. Lo stesso malcontento che spesso si può notare per le vie del paese. Preparate un bel sacco rosso o un cassonetto direttamente.
Di  La realtà  (inviato il 22/07/2015 @ 08:46:21)
# 568
Cosa è la manutenzione di un parco giochi rispetto alla problematica relativa ad una frana avvenuta l'anno scorso a Rovascio che sta mettendo in difficoltà molte famiglie? Abbiamo visto un sindaco presente, non su facebook ma di persona lo abbiamo sentito vicino e determinato. Non vi sono state promesse, ma sicuramente un grande interessaneto. Poi ieri sera in consiglio la svolta. Verranno stanziati ben 80000 euro per la problematica idrogeologica della frana avvenuta a Rovascio che ci angoscia ormai da piu' di un anno. Ho visto anche io le lamentele per le cartacce al paro giochi e la tirata d'orecchie l'ha fatta il sindaco rispondendo alla signora Silvia con estrema cortesia. Rossella prende le critiche come opportunità per fare meglio e il commenti finale del sig. Lorenzo parla chiaro. "ci aggiorni su fb". Noi, di Rovascio in consiglio ci siamo andati o abbiamo mandato un bel po' di persone. E siamo pronti a preparare grossi sacchi NERI dentro cui mettere i criticoni senza palle. Rivogliamo il nostro sindaco.
Mi fai gentilmente almeno il nome di 5 sindaci (tranne Gaffuri) che si espongono su fb? grazie
Di  Rovascio sta con Rossella  (inviato il 22/07/2015 @ 08:54:15)
# 569
564
Ci vuole coraggio a dire che ha fatto bella figura! Le hanno chiuso la porta in faccia. Le hanno detto che sono stufi di tante belle parole e fatti zero! Ma come si fa a dire una cosa del genere?? Forse dire che è stata schiaffeggiata è troppo, ma una bella sculacciata sul sedere se l'è presa! E...a proposito di monnezza, io proporrei l'indifferenziata per lei.
Di  Cambiamo!!!  (inviato il 22/07/2015 @ 09:20:55)
# 570
La manutenzione dei parchi giochi sicuramente non è una delle problematiche principali. Ma vogliamo riaprire il discorso di qualche giorno fa sul sociale??? Forse per il bene del Sindaco è meglio di no! Troppa gente è scontenta, troppa gente ne ha le palle piene, troppa gente cerca addirittura di andare via da Tavernerio... e detto questo, detto tutto.
Di  Troppo marciume  (inviato il 22/07/2015 @ 09:26:43)
# 571
Ricordo che la probelmatica della frana avrebbe potuto influire direttamente sul sociale, con 10 famiglie sfollate da case soggette a smottamento. Ma forse i precedenti commenti, fatti sicuramente da chi considera una cartaccia piu' importante di un fenomeno idorgeologico serio, non possono comprendere. Ripeto, le famiglie del condiminio di cui fa parte mio zio hanno potuto contare sull'appoggio morale ed economico della amministrazione e soprattutto del sindaco, che si è mosso reperendo ben 80.000 euro a tutti. Chi si espone su fb, ovviamente, è soggetto a critiche ed un sindaco da tale si deve comportare. D'altronde la mantutenzione dei parchi ma non solo, lo stato pietoso in cui versano scuola e spogliatori con bagni annessi della palestra è ormai noto a tutti. Pero' abbiamo una scuola nuova cona aule spaziose e laboratori intonsi. Mentre la parte vecchia e l'asilo cadono a pezzi. Aggiungiamo ahnche la condanna per una fognatura mai eseguita. O meglio, eseguita ora. Tutta colpa del sindaco attuale? No, colpa di scelte scellerate del passato, dell'amministraizone Giovanni Rossini. Troppo facile ora cercare di dare la colpa a chi non l'ha. Incominciamo a riconoscere i meriti di chi li ha. Ripeto, Rovascio sta col sindaco
Di  Rovascio con Rossella  (inviato il 22/07/2015 @ 09:57:01)
# 572
Ho qualche dubbio che Rovascio stia con Rossella visto e considerato che fonti ufficiali parlano di una nuova lista elettorale per le prossime elezioni, a sfavore dell'attuale sindaco e con un candidato ben più conosciuto in paese. NON DIFENDETE CIO' CHE E' INDIFENDIBILE. Tanto sappiamo bene da chi provengono questi commenti.
Di  Ridicoli  (inviato il 22/07/2015 @ 10:50:09)
# 573
Dando un occhiata ai vari commenti precedenti riguardanti il nostro Sindaco, ho potuto constatare che a volte è ammirata e lodata e a volte è odiata e screditata. Allora mi sono permessa di fare un piccolo sondaggio in paese per vedere cosa effettivamente pensano i residenti nei suoi riguardi. Faccio il punto:
100 "intervistati"
64 contrari o sfavorevoli ad una nuova candidatura
27 favorevoli ad una nuova candidatura
3 astenuti o non interessati
6 commenti un po' troppo "caldi" da scrivere
Quindi, se possiamo tenere conto di questo piccolo somdaggio, circa il 73% dei cittadini di Tavernerio non è assolutamente favorevole ad una nuova candidatura di Radice Rossella.
Vi ripropongo questo commento con un sondaggio veritiero che è stato fatto da una persona che conosco. Questa è la realtà...Dovete prenderne atto.
Di  La verità fa male!  (inviato il 22/07/2015 @ 10:58:06)
# 574
E' stato anche fatta una accurata valutazione da un vecchio commento sulla attendibilità statistica di un sondaggio del genere. Lo riprendo:
Chio sono queste persone: donne? uomini? pensionati? adolescenti?
eta'?
ceto sociale?
localizzazione territoriale?
Mancano veridicità eda ttendibilità statistica. Che tipo di deviazione standard hai utilizzato?
Non so se chi ha scritto questi commenti "a caldo" siano gli stessi che cercano di screditare la figura del nostro sindaco, ma chiaro è che l'attendibilità è pari a zero.Cio' di cui prendiamo atto sono gli 80.000 euro stanziati per la frana. Quelli pesano come un macigno sui c...ni di chi rosica
Di  rosicate  (inviato il 22/07/2015 @ 11:07:10)
# 575
#556
caro "stessa persona". io ho scritto solo il commento 553. rassegnati. questa bella signora, medico, che fa il sindaco (perché visto che è donna dovete sempre sottolineare che è bella (soggettivo) e fa il medico (ci sono tanti laureati), lasciando da parte sottolineature sull'operato... e già questo la dice lunga...)non è affatto amata.
anche se si prodiga in ogni modo su questo blog in veste anomina ad autoelogiarsi
Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2015 @ 12:20:42)
# 576
Sul problema anziani al centro civico noi stiamo con rossella,e ora di finirla con questi parassiti della scala 40 che tengono occupati i tavoli spendendo un solo euro in tutto il giorno,nel ns programma c'è pure la rivalutazione della struttura e dei loro avventori,siamo già stati col ns candidato a parlare col gestore e lui stesso ha detto che deve cambiare qualche regola per una serena convivenza,e noi mettiamo il problema centro civico al 3 punto del ns programma.
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 22/07/2015 @ 12:40:13)
# 577
Scusate....fabio e' al mare da un pochino di tempo....ragazzi evitate certe figure
Di  Anonimo  (inviato il 22/07/2015 @ 13:18:21)
# 578
Per essere al terzo punto del vostro programma, chissà gli altri due!! Va beh che, con un candidato come il vostro.... e cmq non mi sembra proprio che Rossella abbia mai fatto qualcosa per quelli che tu chiami: parassiti.
Di  Antiparassitario  (inviato il 22/07/2015 @ 13:20:52)
# 579
Caro "stessa persona" io invece ho scritto solo il commento 555 con tanto di firma. Come vedete non mi nascondo dietro nomi fittizi, ma ci metto la faccia e dico quello che penso. Allacciandomi al commento 575, che condivido al 100%, vorrei sottolineare che di "bello" non ci vedo prorpio niente in una figura così, a livello medico non mi esprimo, a livello politico un gran bel flop.
Di  Simone  (inviato il 22/07/2015 @ 13:26:38)
# 580
Il Sindaco ideale esiste solo nei nostri sogni.
Anzi meglio, ciascuno sogna il proprio Sindaco ideale, ben diverso da ogni Sindaco ideale di tutti gli altri.
Come Sindaco reale Rossella Radice è un ottimo sindaco. Sindaco ottimo, ma non per questo senza limiti e difetti, così come tutti gli esseri viventi.
Ottimo Sindaco, non perché donna, perché bella, perché medico, perché mamma o per altri motivi che non hanno niente a che vedere con le qualità di un Sindaco, ma perché ha saputo operare al meglio in una situazione pregressa disastrosa, dovendo lavorare con degli ignobili esponenti della vecchia ignobile amministrazione e pressoché senza aiuti di persone capaci.
Di  Rossella, un signor Sindaco  (inviato il 22/07/2015 @ 14:56:52)
# 581
Concordo con il 580
Di  Rossella sindaco  (inviato il 22/07/2015 @ 15:58:46)
# 582
Sentite qui una piccola parte del nostro programma:
3 comma due: regolamento centro civico
....All'interno della struttura denominata centro civico livatino, sono abilitati a sedersi ai tavoli in aree riservate (tensostruttura e sale civiche interne) in modo gratuito solo i residenti di Tavernerio. Gli altri lo potranno fare con prezzo sedia di due euro la mattina e 4 il pomeriggio...."
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 22/07/2015 @ 16:00:40)
# 583
Apprezzo molto l’ironia di Insieme per Tavernerio. Come ho letto il commento 582 mi sono scompisciato dalle risa e per una lista elettorale balneare far ridere è sicuramente encomiabile.
Bravi “Insieme per Tavernerio”.
Di  una proposta interessante  (inviato il 22/07/2015 @ 16:12:59)
# 584
Ridi ridi. Poi fatti due conti. Ho scoperto che i giocatori di carte non sono tutti di tavernerio anzi...
Di  insieme per tavernerio  (inviato il 22/07/2015 @ 16:30:07)
# 585
580
Basta con la favoletta "Il buon sindaco in mezzo agli incapaci". Probabilmente i pochi meriti di questa amministrazione vanno attribuiti proprio a loro e non a Rossella. Non per altro non è amata in Paese. Quindi il sindaco ideale, verissimo, non esiste. Ma Radice si allontana molto dall'essere un buon sindaco.
Di  Un sindaco così non lo vogliamo  (inviato il 22/07/2015 @ 16:51:41)
# 586
Vorrei dare un consiglio spassionato ad una mia cara amica: Rossella, continua a fare il medico, continua a fare la mamma, inizia a fare la moglie, ma lascia perdere la politica, non fa per te.
Di  Una cara amica  (inviato il 22/07/2015 @ 16:58:42)
# 587
Il potere logora chi non l ha. Ma quanto rosicate??
Di  Fabio  (inviato il 22/07/2015 @ 17:34:09)
# 588
Anch’io vorrei dare un consiglio spassionato alla tua cara amica: Rossella, sei diventata sindaco senza nessuna esperienza, oggi hai accumulato una preziosa esperienza, continua a fare il sindaco per il bene di Tavernerio.
Di  per il bene di Tavernerio  (inviato il 22/07/2015 @ 17:35:20)
# 589
per il bene di Tavernerio fuori i corrotti e gli incapaci
Di  Rossella resta ancora sindaco  (inviato il 22/07/2015 @ 18:59:29)
# 590
Rossella ancora sindaco.
Di  Si  (inviato il 22/07/2015 @ 19:25:01)
# 591
Mi scuso se interrompo il gioco del totosindaco, ma ho fatto una scoperta: Simone Riccardi è una persona intelligente. L’ho capito leggendo il notiziario del paese. Nel commento 2, che invito a rileggere, su come presentare l’ingresso di Erba in Service 24, è stato scritto:
« Per farlo in modo decente c’è un solo modo:
1) Esprimere con una cifra il vantaggio presunto per Tavernerio nei primi anni: nel triennio si è calcolato un vantaggio di € X
2) Dettagliare, in estrema sintesi, quali saranno le voci che consentiranno i vantaggi esposti: € x da questo, € X da quello e così via.
3) Aggiungere che, con l’ottimizzazione del bacino d’utenza, sono ipotizzabili ulteriori futuri vantaggi nonché l’aggregazione di altri Comuni.
Fine.
Per presentare un ingresso societario in una società non c’è altro modo.»
Visto come fu presentata l’operazione da Riccardi, pensai: è un cretino! Sbagliavo. E’ stata una mossa intelligente: passare per cretino per non passare per un incapace in malafede integrale. I cretini suscitano simpatia, gli incapaci no.
Simone, avrebbe dovuto dire: Tavernerio ha perso almeno 70.000,00 euro, ha perso il diritto ad un uomo in Consiglio, ha pagato, insieme agli altri comuni, un commercialista per anni, ha costituito due società, pagando notai e consulenti, ha duplicato Società e Presidenti, ha perso potere. Il tutto per avere un vantaggio di circa 20.000,00 euro annui. Così sta scritto nell’articolo di Simone Riccardi nel notiziario a pagina 20. Andate a leggerlo.
A occhio e croce, Tavernerio ci metterà almeno 7 anni per andare a pareggio. Poi risparmierà, se i soci non cambieranno le carte in tavola, 20.000,00 euro all’anno.
Ecco perché Riccardi non ha comunicato dati in occasione della conclusione dell’operazione. Per paura di essere preso a calci nel sedere.
Abbiamo calato le braghe con Erba per avere un effetto tornado, abbiamo ricavato una puzzolente scoreggia.
Di  una scoreggia  (inviato il 22/07/2015 @ 19:34:45)
# 592
Rossella, Tavernerio non ti Ama e non ti vuole più!!!!!!!!!!!!!!
Di  Tavernerio community  (inviato il 22/07/2015 @ 19:45:31)
# 593
Bravo Simone, grazie per averci fatto ricavare una puzzolente scoreggia. Fuori dalle balle anche te va!
Di  Redenti Sindaco  (inviato il 22/07/2015 @ 19:48:30)
# 594
Aggiungo all’ottimo commento 591.
Ci siamo messi proni di fronte a Erba perché, si diceva, “la legge impone una ripartizione delle quote sulla base del numero di abitanti” e, quindi, con l’entrata di Erba, si sono ripartite le quote sulla base del numero di abitanti.
Ora Erba, senza interpellare nessuno, ha ceduto parte delle proprie quote al Comune di Brunate che, per volontà di Erba, entrerà a far parte di Service 24.
Tutto legittimo, a chiara dimostrazione che l’operazione Service 24 non è stata fatta per rispettare la legge, ma per togliere potere e danaro al comune di Tavernerio che, nella posizione prona, è stato penetrato senza vaselina.
Di  penetrati senza vaselina  (inviato il 23/07/2015 @ 08:13:22)
# 595
Tavernerio dice NO a Radice.
Sta per uscire un articolo sulla provincia dal titolo: "TIRATA D'ORECCHIE SU FACEBOOK PER IL SINDACO DI TAVERNERIO RADICE I CITTADINI DELUSI DALL'OPERATO".
Di  Rotunno o Sarracco?  (inviato il 23/07/2015 @ 08:35:20)
# 596
.. l'operazione Service24/Erba è stata seguita solo da Redenti.
Di  quindi grazie Redenti  (inviato il 23/07/2015 @ 09:16:31)
# 597
Tavernerio dice NO a Radice per la mancata pulizia del parco giochi (commento 595).
Tavernerio dice NO a Radice perché non saluta e non sorride in maniera corretta (commenti 399, 400, 402, 404, 405, 406).
Tavernerio dice NO a Radice perché non provvede a “curare i figli il sabato e la domenica per lasciare un po’ di spazio ai mariti” (commento 323).
E si potrebbe continuare all’infinito.
Tavernerio dice NO perché stiamo rincoglio…nendo e valutiamo un sindaco per delle emerite c…agate, poi non battiamo ciglio quando viene depauperato il patrimonio del Comune (vedi vicende Borella, Service 24, ecc.) o non viene tutelato il territorio o vengono fatte scelte sbagliate le cui conseguenze, nel tempo, ricadono sui cittadini (vedi ampliamento della scuola fatto con il c…ulo, e vedi i “debiti fuori bilancio” che ci arrivano tra capo e collo, frutto di scelte sbagliate, di cui parlerò in un successivo commento).
Forse sarebbe bene che Tavernerio dicesse NO all’imbecillità, non al sindaco Radice.
Di  no all'imbecillità  (inviato il 23/07/2015 @ 09:29:19)
# 598
#596 … sicuramente grazie, ancora una volta, all’immondo Gianvittorio Redenti, ma anche, per complicità, al nostro rappresentante in Service 24, Ing. Manlio Cantaluppi che, in cambio di lauti incarichi per le fognature, ha venduto Tavernerio a Redenti ed ai suoi Lanzichenecchi.
Di  Redenti & Cantaluppi associazione a delinquere  (inviato il 23/07/2015 @ 09:35:39)
# 599
Mi sembra ovvio che in amministrazione si stia vivendo una situazione da separati in casa e a farne le spese sono i cittadini di Tavernerio. Non si possono fare strategie politiche sulla pelle delle persone. Manca una manciata di mesi alla fine del mandato, spero che tutti abbiano la responsabilità per lavorare nell'interesse del paese in questo ultimo periodo. C' è tanto da fare.
Di  Mirko Paulon  (inviato il 23/07/2015 @ 09:37:22)
# 600
... forse cantaluppi non ha potuto difendere tavernerio perché gli si è rotto il computer ...
Di  il computer era rotto  (inviato il 23/07/2015 @ 09:38:32)
# 601
Consiglio di rileggere con attenzione l’esposto alla Corte dei Conti presentato da Tavernerio Città.
Un po’ difficile da leggere per la complessità degli argomenti affrontati (gli imbecilli non ci provino nemmeno, continuino ad occuparsi di come sorride il sindaco), ma estremamente interessante per capire cosa vuol dire fare politica e fare l’interesse dei cittadini.
Di  letture per le vacanze  (inviato il 23/07/2015 @ 09:45:54)
# 602
#591, 593
Erba deve entrare in Service 24 perché le mancano i numeri, Service 24 i numeri li ha.

Perché prostrarsi ai piedi di Erba, facendoci dettare modi e tempi, rimettendoci una barca di quattrini, facendo un’operazione di dubbia legittimità e, soprattutto, perdendo potere decisionale su di una società che occupa il nostro territorio?

Perché abbiamo degli amministratori coglio…ni (vedi anche commento 597).
Di  il perché  (inviato il 23/07/2015 @ 10:11:51)
# 603
#602 ... o perché dall'operazione i nostri amministratori ci hanno ricavato qualcosa ...
Di  puzza di bruciato  (inviato il 23/07/2015 @ 11:29:36)
# 604
#582
Propongo di inserire una tariffa di superficie. Si misurano le chiappe dell’avventore: dal centro buco del c… a qualsiasi punto della circonferenza e si ottiene il raggio. Moltiplicando il raggio per il raggio e per 3,14 si ottiene l’area occupata. Sulla base dell’area si può costruire un algoritmo per determinare la tariffa da far pagare.
Naturalmente le misure dovrà prenderle il sindaco.
Di  il sindaco misura  (inviato il 23/07/2015 @ 12:00:51)
# 605
Finchè abbiamo un Sindaco che invece di fare il proprio lavoro per il bene del Paese, si limita a fare il cazziatone a dei poveri vecchietti e pensionati che cercano solo un po' di ombra al centro civico, non andremo da nessuna parte! E' per questo che Tavernerio dice No a Rossella. Perchè non fa il suo dovere, perchè le uniche operazioni amministrative fatte, erano semplicemente a scopo di personale lucro.
Di  NO RADICE  (inviato il 23/07/2015 @ 12:00:51)
# 606
Ho visto l'articolo sul sindaco, riguardo pensionati e anziani al centro civico Rosario Livatino....
Ma non si vergogna!? Roba da matti!!
Vuol far rispettare la "legge" ed è lei la prima che la infrange! L'ho incrociata spesso in auto e tutte le volte parlava al suo bel cellulare..
Di  Faccia il sindaco per cortesia  (inviato il 23/07/2015 @ 12:09:48)
# 607
Spostano i tavolini del bar sotto gli alberi
E il sindaco sgrida gli anziani accaldati
Tavernerio, curiosa polemica al centro civico con i clienti che vanno a caccia di refrigerio. La Radice costretta a intervenire: «Regole chiare da sempre, non si può sostare in quella zona»

Il caldo fa davvero soffrire. E sono in molti ad essere disposti a tutto pur di trovare refrigerio. Anche ad infrangere la “legge”. Di qui l’intervento del sindaco, Rossella Radice, che richiama tutti all’ordine.

Teatro della singolare e per certi versi simpatica diatriba il bar del centro civico Livatino di via Risorgimento. L’altro giorno, a causa anche della canicola, alcuni avventori, soprattutto anziani e pensionati del paese, hanno deciso di spostare i tavoli, dove al pomeriggio si ritrovano per parlare e giocare alle carte, nel prato e sotto le piante del giardino della struttura. Nei mesi estivi il bar infatti si trasferisce dall’interno del centro civico al chiosco sul retro.

Qui, nell’ampio piazzale, che fino a 15 anni fa era quello delle scuole del paese prima che la struttura venisse convertita in centro polifunzionale, gli spazi sono ben definiti. Il bar posiziona dei tavoli per gli avventori sotto le piante e nel piccolo prato antistante il chiosco: qui si siedono coloro che fanno visita al centro per un gelato o per bere qualche bevanda rinfrescante. Solitamente si tratta soprattutto di famiglie, mamme e bambini. Coloro invece che magari si fermano più tempo a giocare a carte e passare il pomeriggio in compagnia vengono di norma ospitati sotto l’ampia tensostruttura, montata nel parco posteriore del centro.
Di  Ecco l'articolo  (inviato il 23/07/2015 @ 12:14:15)
# 608
Leggo anche io l'articolo ma non credo si debba vergognare, anzi. Ha fatto bene: finalmente qualcuno che fa rispettare le regole. Quei simpatici vecchietti, che molto spesso con atti vandalici sporcano i bagni e bestemmiano come turchi, si sentono padroni di uno spazio che in realtà è pubblico. I tavolini sono ad uso degli utenti del bar. Ecco le regole. Un buon sindaco le fa rispettare. Mi spiace, su service posso essere d'accordo, su questo proprio no. Attaccatevi ad altro
Di  un buon sindaco  (inviato il 23/07/2015 @ 12:24:59)
# 609
Faccio parte del gruppo di pensionati che occupano i famosi spazi. Credo sia stata una buona mossa quella del sindaco, far rispettare le regole è la prima cosa. Inoltre, se uno consuma puo' tranquillamente sedersi nei famosi tavolini "freschi" del Locatelli. Certo, se uno si porta il the da casa e gioca a carte a soldi come regolarmente succede...allora è un'altra cosa
Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2015 @ 12:27:30)
# 610
Sindaco pugno di ferro le regole si rispettano bravo
Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2015 @ 12:35:50)
# 611
Farei notare ai vari commenti che sottolineano come il sidaco sia stato cattivo con i vecchietti che quando questi giocano a carte monopolizzando i tavoli sotto le piante, noi mamme con i bambini siamo costrette a prendere il gelato scappando via. Le bestemmie e le parolacce sono impronunciabili. Riteniamo corretta la posizione del sindaco, ferma e decisa. Ringraziamo
Di  grazie sindaco  (inviato il 23/07/2015 @ 12:40:51)
# 612
leggete la provincia di oggi. Poi rispondete....sempre se il vostro pc funziona...
Di  pc  (inviato il 23/07/2015 @ 12:42:03)
# 613
strano che il sindaco frequenti il centro civico...
mi sembra che vada davvero poco in giro per il paese che si presenta veramente male. quest'anno per s. fereolo via manzoni non è stata neanche pulita, nonostante unica via di collegamento con como in occasione della giornata di festa. andare al cimitero è una via crucis che culmina con l'ingresso al campo santo, luogo impresentabile.
questo accade quando il sindaco NON vive minimamente il paese.
del resto se continua a frequentare l'asilo borella e a tollerare quello che il cda combina svendendo ormai tutto si capisce tutto ...
Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2015 @ 13:10:56)
# 614
Il sindaco c e stato quando a rovascio c e stata la frana mio zio abita li. Non potete immaginare la paura e il sollievo a sapere che l interessamento si e tradotto in 80000 mila euro. Un sindaco ci deve essere quando i cittadini hanno bisogno.
Di  Anonimo  (inviato il 23/07/2015 @ 13:23:30)
# 615
Stasera noi cittadini di via marconi abbiamo chiesto aiuto al sindaco e un incontro. Siamo tartassati dai ladri. Venite anche voi. Noi stiamo col sindaco un cittadino a noi che ci supporta e ci rappresenta. W rossellaf
Di  bene  (inviato il 23/07/2015 @ 13:26:12)
# 616
Per chi non era in Consiglio il 21 luglio, i commenti 600 e 612 restano oscuri. Spiego: in Consiglio il solito ineffabile Redenti, quando deve presentare il progetto del 2° lotto di fognatura, se ne esce bello bello dicendo che non ha il progetto perché al tecnico (Manlio Cantaluppi) si era rotto il computer!!!
Di  scuse dementi per dementi  (inviato il 23/07/2015 @ 14:03:41)
# 617
se redenti non foss tossico sarebbe divertente
Di  il clown  (inviato il 23/07/2015 @ 14:14:26)
# 618
#591
Sarebbe interessante che il pseudo assessore Riccardi ci dicesse quanto è costata l’operazione Service 24: trasformazione della SpA, costituzione della Srl, consulenza per più di un anno del consulente Dr Vianello, rimborsi spese per interventi vari e ogni altra spesa.
Sarebbe anche interessante conoscere con quali criteri è stato scelto il Dr Vianello.
Forse perché facente parte dello Studio del Dr Fabio Maria Palmieri che fu Presidente di Service 24 in rappresentanza del Comune di Lipomo?
E già che ci siamo, perché amministratore unico delle due società è stato nominato Saruggia, rappresentante del Comune di Lipomo. Forse per competenza o per premiarlo di non aver difeso il suo Comune (danneggiato quanto Tavernerio) dall’attacco dei barbari?
Di  trasparenza, un sogno irrealizzabile  (inviato il 23/07/2015 @ 14:35:49)
# 619
Sicuramente lo studio Fabio Maria Palmieri è stato scelto per competenza e moralità.
Possiamo stare tranquilli.
Di  mi sembra ovvio  (inviato il 23/07/2015 @ 14:42:03)
# 620
La Provincia, Mercoledì 27 aprile 2011

La procura, per il fallimento della Premium, ha chiesto il processo per l'imprenditore di Lasnigo Dario Rossi, socio accomandatario della società travolta dal dissesto decretato dal tribunale di Como e per i componenti del collegio sindacale a partire dal presidente, Antonio Prandin di Cavallasca, ai sindaci effettivi ovvero Fabio Maria Palmieri, con studio professionale a Como in via Ferrari e Franco Brenna, di Mariano Comense. Tutti professionisti molto noti e con numerosi incarichi in numerose società. Palmieri, ad esempio, è tuttora membro di una decina di consigli di amministrazione e ricopre cariche di vigilanza in una quarantina di società, tra le quali Acsm Ambiente. Brenna, dal canto suo, è presidente - tra l'altro - della Mariano Comense Servizi. Per tutti il pubblico ministero Massimo Astori ha chiesto il rinvio a giudizio.
Di  da La Provincia di Como  (inviato il 23/07/2015 @ 14:44:42)
# 621
#618
Sarebbe sicuramente interessante e doveroso sapere quanto è costata l’operazione Service 24, ma dovremmo chiederlo a Redenti, non a Riccardi che si limita a leggere quello che gli passano.
Ma possiamo pensare di avere un dato intelligente da Redenti?
Impossibile!!!
Di  impossibile  (inviato il 23/07/2015 @ 16:25:53)
# 622
Redenti i dati li fornirebbe volentieri, solo che gli si è rotto il computer!
Di  si è rotto il computer  (inviato il 23/07/2015 @ 16:42:48)
# 623
a lui si è rotto il computer, a noi la ba...le
Di  sempre rotture  (inviato il 23/07/2015 @ 17:35:09)
# 624
#606 … questo è il classico commento di un imbecille: «Vuol far rispettare la "legge" ed è lei la prima che la infrange!»
Ammesso che sia vero, va richiamata l’attenzione del sindaco sul rispetto della legge che impedisce di parlare al cellulare senza auricolare quando si è alla guida, ma il richiamo al rispetto della legge, anche se viene da chi non le rispetta, resta sacrosanto.
Almeno per le persone intelligenti.
Di  il commento dell'imbecille  (inviato il 23/07/2015 @ 19:46:21)
# 625
purtroppo anche gli imbecilli votano
Di  difetti della democrazia  (inviato il 23/07/2015 @ 19:48:03)
# 626
Dice la gentile signora Silvia Aiani di essere “stufa di sentire le solite belle parole e vuole i fatti” (vedi commento 554).
Come molti, Silvia ha un po’ di confusione in testa.
Se nel parco giochi ci sono le cartacce, è colpa degli incivili che le buttano, non del sindaco che non le pulisce. Certo, a fronte di comportamenti incivili il comune deve intervenire, ma se i sozzoni continuano a buttare rifiuti, sarà ben difficile che il parco possa essere pulito.
E’ comportamento incivile esprimere un giudizio estraendosi dal contesto e valutando solo una parte.

«Incivile est, nisi tota lege perspecta, una aliqua particula eius proposita, iudicare vel respondere»

(È incivile, senza esaminare interamente una legge, valutarne solo una piccola parte, o servirsi di questa per emettere giudizi)
Di  gli incivili  (inviato il 24/07/2015 @ 08:09:11)
# 627
#625 … ecco perché è difficile fare previsioni
Di  l'alea  (inviato il 24/07/2015 @ 17:36:56)
# 628
Sbaglio o in occasione della presentazione dell’operazione Service 24, si era detto che le due società, (Ambiente e Idrico) sarebbero state snelle, poco costose, ciascuna con un solo Amministratore unico?
Di  chi mi aiuta a ricordare?  (inviato il 24/07/2015 @ 19:16:55)
# 629
#628 ... Non sbagli. Vai sul sito di Service 24, clicca su “Pubblicità e trasparenza” e troverai che Giulio Saruggia è l’amministratore unico di Service 24 Idrico (Revisore dei conti Alberto Anzani) e di Service 24 Ambiente (revisore dei conti Andrea Maspero).
Snelle, senza più un consiglio di amministrazione di tre persone che pesano con i loro emolumenti.
Di  un amministratore unico  (inviato il 24/07/2015 @ 21:07:47)
# 630
Mi sembra che ci sia troppa diffidenza nell’operato dei nostri amministratori che hanno avuto il merito di fare entrare Erba in Service 24.
Cerchiamo di essere sereni e oggettivi.
Di  essere oggettivi  (inviato il 27/07/2015 @ 09:02:35)
# 631
Cerchiamo di essere sereni e oggettivi. Il giorno 7 luglio 2015
i Soci, riuniti in assemblea ordinaria, hanno provveduto alla nomina degli organi societari della società
SERVICE 24 AMBIENTE S.R.L.

Il nuovo Consiglio di Amministrazione è così formato:

dott. ANDREA MASPERO –Codice Fiscale MSPNDR63A19B639B – Presidente del Consiglio di Amministrazione
dott. MASSIMILIANO LIPPI – Codice Fiscale LPPMSM71T27F205C – Consigliere
dott.ssa MARTINA OSCULATI – Codice Fiscale SCLMTN88M62C933Q – Consigliere


Nella stessa assemblea è stato nominato Sindaco Unico e Revisore dei Conti:
dott. GIAMPAOLO VIANELLO – Codice Fiscale VNLGPL70E14H501Z
Di  sereni e oggettivi  (inviato il 27/07/2015 @ 09:54:44)
# 632
Tavernerio dice STOP A RADICE. Non ti vogliamo più come sindaco.
Di  Tavernerio mani pulite  (inviato il 27/07/2015 @ 11:33:50)
# 633
Concordo con il commento 632
Ci vuole un sindaco leale e trasparente. Rossella non ha mai dimostrato queste qualità.
Di  Stop Radice Rossella  (inviato il 27/07/2015 @ 12:18:13)
# 634
Guardando il Totosindaco, in previsione delle prossime elezioni, osservando attentamente i possibili candidati, possiamo confermare che si andrà a votare, non il meglio ma il meno peggio.. e il meno peggio attualmente è sicuramente Federica Trombetta. Abbiamo già errato una volta nel votare Radice, ma la seconda volta anche no!
Di  Si Trombetta, No Radice  (inviato il 27/07/2015 @ 12:25:39)
# 635
#631
Il Dr Maspero è il sindaco di Pusiano
Il Dr Lippi è un dirigente del Comune di Erba
Della D.ssa Osculati non ho trovato un riferimento certo, ma mi sembra che sia del Comune di Erba
Dal sito di Service 24 non si ricavano notizie
Di  siamo tornati alla Carboneria  (inviato il 27/07/2015 @ 14:02:57)
# 636
federica trombetta...ma insieme a brambilla Roberto e Olivieri?
Di  Anonimo  (inviato il 27/07/2015 @ 14:55:09)
# 637
Un sindaco vicino ai propri cittadini che trova fondi per risolvere un annoso problema della frana di rovascio. Non siamo piu' soli. Un sindaco che scende in piazza con i suoi cittadini per la sicurezza del territorio. Rossella è tutto questo. E' semplicemente il sindaco che siamo felici di avere e che rivogliamo
Di  Rossella, una di noi  (inviato il 27/07/2015 @ 15:02:55)
# 638
Piuttosto Trombetta con Brambilla e Olivieri. Ma Radice proprio no. Un secondo mandato non lo merita e Tavernerio vuole e ha bisogno di persone migliori.
Di  NO RADICE  (inviato il 27/07/2015 @ 15:34:21)
# 639
Tavernerio, casa sempre allagata
Adesso il Comune risarcirà i cittadini
L’amministrazione condannata in tribunale per i danni provocati dai lavori della rete fognaria. Il giudice di Como ordina il pagamento dal 2006 a oggi

Il Comune di Tavernerio è stato condannato dal Tribunale di Como per l’annosa questione degli allagamenti e della risalita di acque nere e piovane in via Urago.

Martedì sera, il consiglio comunale ha dovuto quindi riconoscere un debito fuori bilancio di 73.500 euro.

Tanti i problemi dal 1994

I privati, che dal lontano 1994 lottano, ogni volta che piove più del dovuto, con l’acqua della fogna che risale dai sanitari, hanno quindi ottenuto una prima vittoria.

Mariangela Cairoli e Antonella Fumagalli, mamma e figlia, due private cittadine proprietarie dell’immobile che finiva sott’acqua, hanno fatto ricorso alla fine del 2011 per accertare i danni subiti in tutti questi e anni e chiedere il risarcimento. Negli scorsi anni, diverse volte, anche dalle pagine de “La Provincia”, i privati avevano denunciato la risalita della fogna e gli allagamenti, che negli anni avevano causato ingenti danni al seminterrato dell’abitazione, con mobili ed elettrodomestici da buttare e creato una situazione di costante paura, ogni volta che arrivava un nubifragio più forte del solito.

A denunciare più volte la situazione erano stati i privati, tra i quali Claudio Riva: lo scorso anno, il Comune si era mosso con la realizzazione del primo lotto per al sistemazione delle tubature, che però era servito a ben poco. Ora, nel bilancio di previsione approvato in concomitanza con riconoscimento del debito, il Comune si è impegnato a realizzare il secondo loto de collettori, per un importi di 90mila euro che permetterà un regolare deflusso delle acque meteoriche e fognarie.
Per fortuna che questa amministrazione aveva risolto il problema delle fogne ad Urago, o meglio, così predicava tempo fa il sindaco per le vie del Paese. Evidentemente sono stati fatti i lavori, come spesso accade con i piedi e non con la testa.
Complimenti al Sindaco Radice e alla sua Amministrazione, come al solito tante belle parole ma poi....
Di  Urago dice No a Radice  (inviato il 27/07/2015 @ 15:40:10)
# 640
Ultimamente nel blog c'è un monopolio di 2 persone. Ormai è chiaro.
Una persona che parla male del sindaco ed il sindaco stesso che gli risponde.
Di  Non si possono chiarire tra loro?  (inviato il 27/07/2015 @ 15:42:33)
# 641
L'amministrazione si è impegnata a risolvere il problema e ha fatto il primo lotto. Poi farà il secondo. Sempre che a Cantaluppi funzioni il pc....
Di  pc non funzionante  (inviato il 27/07/2015 @ 16:55:15)
# 642
Io personalmente ho scritto solo il commento n°634, gli altri di sfiducia al sindaco non so di chi siano, potrei solo avere qualche presentimento. Le risposte sono straconvinta anche io che siano proprio di Rossella. Ma onestamente non mi interessa, quello a cui tengo è semplicemente il bene del mio paese.
Di  Chiarimento  (inviato il 27/07/2015 @ 16:57:33)
# 643
L'articolo è molto chiaro. Il primo lotto è stato eseguito ma non è stato fatto un buon lavoro e di conseguenza il problema è tale e quale a prima, con la differenza che abbiamo speso dei soldi. Pessimo lavoro dell'amministrazione che parlava di problema risolto.
Di  Io sono di Urago  (inviato il 27/07/2015 @ 17:01:42)
# 644
#637
LA PROVINCIA DI OGGI.
"Picconate contro la scalinata di pietra
I vandali oltraggiano l’antica chiesa"
L'attuale sindaco garantirebbe sicurezza al suo paese?????
Di  Anonimo  (inviato il 27/07/2015 @ 17:14:32)
# 645
#639, #643
La gente ha memoria corta.
I lavori del primo lotto non sono stati fatti con i piedi e non con la testa (vedi commento 639), ma sono stati fatto con i soldi che c’erano. Il progettista Manlio Cantaluppi aveva avvisato l’amministrazione che con il solo primo lotto non si sarebbe risolto granché, per precise ragioni tecniche. L’amministrazione decise di procedere comunque, ben sapendo che successivamente avrebbe dovuto provvedere con il secondo lotto.
Di certo il vicesindaco, che aveva ed ha la responsabilità delle opere, non ha la cultura della trasparenza e non ha informato in maniera chiara la cittadinanza, ma questa è una sua abitudine ormai inveterata e non riguarda solo per le fognature.
Di  pro veritate  (inviato il 27/07/2015 @ 17:22:53)
# 646
La gente, oltre che la memoria corta (vedi commento 645) ha anche l’intelligenza corta (vedi commento 644).
Dei vandali imbecilli picconano la scalinata della chiesa. Degli emeriti imbecilli se la prendono col sindaco!
Di  imbecillità  (inviato il 27/07/2015 @ 17:30:04)
# 647
Il debito fuori bilancio capitato fra capo e collo sul comune di Tavernerio, ci deve fare riflettere sui veri compiti di un sindaco che non sono di certo quelli di sorridere o salutare, di pulire la cartacce o di fare da balia asciutta per assicurare l’intimità tra moglie e marito (vedi commento 597) o di fare la guardia alle scale delle chiesa, oggetto dell’attenzione dei vandali (vedi commento 644), ma di fare delle scelte politiche corrette anche se non portano voti immediati in cambio di favori o illecite prebende.
Il problema dell’immobile che finisce sottacqua avrebbe dovuto essere affrontato all’origine. Quell’immobile, su quel terreno, non avrebbe dovuto essere costruito perché, vista la morfologia del terreno, si sapeva perfettamente che le acque non avrebbero trovato un giusto scarico.
Errore concedere il permesso di costruire.
Oppure, a fronte del permesso di costruire, il comune avrebbe dovuto definire da subito le opere di urbanizzazione necessarie, chiedere ai cittadini i dovuti oneri, ed effettuarle.
Il cittadino non può costruire dove vuole, magari sul cucuzzolo di una montagna, e poi chiedere al comune di portare, a spese della collettività, acqua, luce, fognature, strada asfaltata con marciapiedi e panchine e magari anche una linea wi-fi.
Solo che fare il sindaco in questo modo è scomodo. Conviene esercitarsi e sorridere bene.
Di  l'importante è sorridere  (inviato il 27/07/2015 @ 17:55:53)
# 648
Il tema sicurezza era un altro cavallo di battaglia del sindaco! Meno male!!! Siamo proprio messi bene...
Di  Radice No  (inviato il 27/07/2015 @ 22:22:01)
# 649
647
Le lamentele nascono dal fatto che il sindaco poco dopo le elezioni si vantava di aver risolto il problema fogne ad Urago. Invece sono stati spesi dei soldi per il primo lotto e la situazione è tale e quale a prima. Questa è l'ennesima dimostrazione che vengono spese tante parole ma poi....
Di  Fatti non Radice  (inviato il 28/07/2015 @ 09:43:30)
# 650
#649
Questa è la dimostrazione che il problema fogne ad Urago non è semplice, soprattutto perché quelle case non avrebbero dovuto essere costruite lì.
Che non si fosse risolto il problema con il primo lotto è insito nelle parole stesse.
Se i lavori fossero stati definitivi, non si sarebbe chiamato primo lotto. Un primo lotto, è evidente, ne richiama almeno un altro.
Di  logica non palle  (inviato il 28/07/2015 @ 10:41:01)
# 651
#648
Rossella si è data da fare più di ogni altro sindaco. E’ colpa sua se ci sono i ladri?
Di  colpa di Rossella?  (inviato il 28/07/2015 @ 11:14:38)
# 652
Come si può dire che Rossella si sia data da fare più di altri?? Sono stati affrontati diversi temi in precedenza, come ad esempio il Sociale e ci sono state moltissime lamentele da parte di diversi cittadini, servizi scolastici e cultura..due argomenti mai presi in considerazione. Quali novità ha apportato questo sindaco sia a livello scolastico che a livello culturale? Come mamma dico assolutamente niente. Almeno la vecchia amministrazione anche se indebitandosi qualcosa per la scuola l'ha fatto.
Di  Anonimo  (inviato il 28/07/2015 @ 12:29:06)
# 653
Sono anche io una mamma e quest estate non sapevo dove mandare i miei figli poiché i centri estivi vicini erano carissimi. Ecco una piccola ma grande cosa è stato un centro estivo a soli 56 euro la settimana. Poi mi è piaciuto anche il corso di teatro fatto dal comune e la giornata ecologica.. Sul sociale non posso dire..non ho avuto bisogno
Di  Anna  (inviato il 28/07/2015 @ 12:58:59)
# 654
Ho saputo da una persona fidata che lo scorso sabato in un ristorante del paese c'è stata una cena di circa 50 persone col gruppo insieme per Tavernerio,col loro candidato sindaco presente e 4-5 donne che fanno parte del probabile lista Della trombetta...chi mi sa dire di più?Grazie
Di  un informazione  (inviato il 28/07/2015 @ 13:10:53)
# 655
#652 … leggi il Notiziario uscito a luglio e troverai tutte le iniziative intraprese dal sindaco radice … ci sono molte cose che non vanno e che si possono imputare al sindaco, incominciando dalle fiducia mal riposta in redenti, ma sul sociale e sulla scuola rossella ha fatto cose egregie mentre la vecchia amministrazione ha fatto solo costose e inutili c…gate
Di  brava rossella  (inviato il 28/07/2015 @ 14:29:11)
# 656
Altri furti a Tavernerio
Rubati vestiti e frutta
Nuovi blitz nelle abitazioni di via Marconi. Nell’ultima intrusione presi gli abiti da uno stendino. Intanto i cittadini esasperati hanno creato un comitato

«Non riusciamo più nemmeno a dormire di notte: siamo quotidianamente bersagliati dai ladri»: Questo il grido unanime di oltre 60 cittadini che risiedono tra Solzago e Ponzate: l’area, soprattutto quella di via Marconi è nel mirino dei ladri. L’ultimo episodio è avvenuto nella serata di venerdì, in via Plinio. Nel mirino è finita per la seconda volta in due mesi l’abitazione di una famiglia.

I malviventi ormai non guardano in faccia a niente e a nessuno e razziano letteralmente qualsiasi cosa trovano. I ladri, che probabilmente hanno agito in gruppo, hanno divelto e rotto la lampada e il sensore del cancello di ingresso alla villa e, una volta dentro, hanno rapidamente intontito i due cani della famiglia, che non hanno abbaiato.

I malviventi, probabilmente accortisi della presenza dei padroni di casa, non sono entrati nell’abitazione, ma rompendo dei cancelletti sul retro hanno girato intorno all’abitazione andando a fare razzia di tutti ciò che era steso sullo stendino della famiglia.

Intanto i cittadini giovedì sera si sono ritrovati e hanno deciso di costituire un gruppo di vicinato, utilizzando Whatsapp: così qualsiasi movimento sospetto viene segnalato tra i vicini e, in caso di necessità, vengono chiamate subito le forze dell’ordine.

«In alcune abitazioni nei giorni scorsi hanno rubato anche mele e banane – racconta una residenye – Un mio vicino l’altra notte ha trovato, poco dopo le 3, dei ladri che stavano tentando di entrare nella casa del suo vicino».
Di  NOTIZIE  (inviato il 28/07/2015 @ 15:12:14)
# 657
#651
Rossella si da da fare molto più del suo predecessore che non ha fatto niente, ma non più di ogni altro sindaco. Quando fu sindaco Fabio Rossini fu stipulato un contratto con un Istituto di Vigilanza per un controllo sistematico notturno.
Non credo che questa soluzione possa risolvere completamente il problema, ma sicuramente potrebbe dare un aiuto.
Di  pensaci rossella  (inviato il 28/07/2015 @ 15:29:44)
# 658
#656, 657
Benissimo costituire gruppi di vicinato con uso di WhatsApp, ma meglio sarebbe mettersi insieme e, con una piccola spesa, incaricare un Istituto di Vigilanza, magari cercando di coinvolgere il sindaco, vista la sua disponibilità.

Benissimo lamentarsi e protestare contro il comune, ma meglio ricordarsi del vecchio detto “chi fa da sé fa per tre”.
Di  smettere di piangere e tirare su le maniche  (inviato il 28/07/2015 @ 15:49:55)
# 659
Credo che il commento 658 abbia colto nel segno: tirare fuori il portafoglio e difendersi come si può. Poi coordinarsi con le iniziative del sindaco.

Ma questo non credo che avverrà. E’ nostra abitudine agitarci, invocare l’intervento del comune, imprecare contro il sindaco, rompergli i c…glioni e non fare un c…zzo.
Di  le brutte abitudini  (inviato il 28/07/2015 @ 16:50:46)
# 660
Non condivido il linguaggio volgare del commento 659, ma il contenuto sì. Tocca a ciascuno di noi darsi da fare senza scaricare sulla collettività i problemi e colpevolizzare il sindaco che sta facendo molto di più di quello che dovrebbe. Brava Rossella.
Di  brava Rossella  (inviato il 28/07/2015 @ 17:34:30)
# 661
Quando il saggio indica la luna lo stolto vede il dito.
Quando il comune deve pagare per colpe antiche lo stolto dice: NO Radice.
Di  lo stolto  (inviato il 29/07/2015 @ 08:05:23)
# 662
La colpa è di Rossella Radice.

Perché:
1) Non avrebbe dovuto essere rilasciato il permesso di costruire
2) Avendo rilasciato il permesso si sarebbe dovuto intervenire subito con la fognatura
3) Nessun amministratore affronta il problema e i cittadini nel 2011 fanno causa al Comune
4) Il problema fognature viene affrontato con l’esecuzione di un primo lotto di lavori
5) E’ di prossima esecuzione il secondo lotto conclusivo

Riassumendo:
a) I problemi risalgono ai tempi di Carlo Cudega, quando Rossella era bambina
b) La causa ha origine nel 2011, quando sindaco era Giovanni Rossini
c) Rossella Radice sindaco ha affrontato il problema che si risolverà con i prossimi lavori

Quindi:
Dice il cretino: la colpa è di Rossella Radice
Di  di chi la colpa?  (inviato il 29/07/2015 @ 09:24:18)
# 663
Il Tribunale ha condannato il Comune di Tavernerio per la questiona fognature.
Atto formale necessario, l’approvazione del debito fuori bilancio originato dalla condanna.
Atto dovuto. Non c’è un’altra soluzione.

Il Consigliere Lorenzo Pozzi vota contro.
Lorenzo, voti contro a cosa? … al Tribunale, al destino, al sindaco, al mondo intero, all’uso dell’intelligenza, …
Di  contro l'uso dell'intelligenza  (inviato il 29/07/2015 @ 10:24:55)
# 664
Bella presa di posizione oggi del nostro sindaco contro la Provincia. Questo è un sindaco vicino ai suoi cittadini. Questo è il sindaco che vogliamo
Di  Vogliamo Rossella  (inviato il 29/07/2015 @ 12:36:31)
# 665
concordo nel volere rossella, ma se ci raccontassi qualcosa di più non sarebbe male
Di  commento un po' stitico  (inviato il 29/07/2015 @ 14:39:07)
# 666
#661
Quando lo stolto dice NO Radice,
non perdere tempo a indicargli la verità con il dito.
Mettiglielo nel c…
Di  nel posto giusto  (inviato il 29/07/2015 @ 14:45:00)
# 667
Visto e considerato che di stolti che gridano No Radice ce ne sono un sacco, il dito, forse è il caso che lo metta nel tuo di sedere. Tanto sappiamo che ti piace!
Di  quello è il posto giusto  (inviato il 29/07/2015 @ 16:10:28)
# 668
Condivido con il commento precedente! E dico a Gran voce: NO RADICE!!!
Di  e basta  (inviato il 29/07/2015 @ 16:40:49)
# 669
Con il commento 661 si è introdotto un concetto di logica e di coerenza e, per farlo, si è parlato dello stolto e del dito.
Il concetto di logica e di coerenza è stato poi sviluppato nei commento 662 e 663, concludendo, in maniera ironica, con il commento 666 che ritorna al dito.
A riprova che il comportamento dello stolto è costante e universale ecco arrivare i commenti 667 e 668 che, dimostrando di non aver capito nulla di quello che si è voluto dire, si sono focalizzati sul dito!
Di  ciascuno capisce quello che può  (inviato il 29/07/2015 @ 16:44:02)
# 670
Pazzesco....hai ragione! A parlare (commento 668) è proprio lo stolto. Gridiamo a gran voce: Benvenuto stolto!
Di  avanti cretino  (inviato il 29/07/2015 @ 17:13:03)
# 671
Novità sul toto sindaco?
Di  Io voto Cetto la qualunque  (inviato il 29/07/2015 @ 20:10:12)
# 672
No Radice!!!
Di  Tavernerio grida a gran voce...  (inviato il 30/07/2015 @ 10:45:43)
# 673
si trombetta.
Di  Anonimo  (inviato il 30/07/2015 @ 12:36:54)
# 674
Scusate la mia ignoranza. Visto che a Tavernerio ormai non si parla di altro e le opinioni della gente nei suoi confronti sono ottime tanto da far pensare che potrebbe essere il nostro nuovo sindaco, chi è questa Trombetta che non la conosco?
Di  Anonimo  (inviato il 30/07/2015 @ 13:16:55)
# 675
Certo che non ho mai visto un sindaco così Pirla da farsi catar via in continuazione nello scrivere commenti su un blog come questo. Tutto per autoelogiarsi. Che tristezza...
Di  La triste verità  (inviato il 30/07/2015 @ 13:22:25)
# 676
#670
Dai Fratelli De Rege, passando da Walter Chiari e Carlo Campanini, sino a Lino Banfi, il “Vieni avanti cretino” è stato un pezzo forte della comicità.
Molti argomenti, resi intensi dai comici, fanno ridere perché rispecchiano la realtà che si ritrova ogni giorno nel nostro contesto.
“Vieni avanti cretino” e rispondono in coro i commenti 667 e 668 a cui si aggiunge, con un altro tema, ma sempre da cretino, il commento 675.
Siamo messi bene!
Di  siamo messi bene  (inviato il 31/07/2015 @ 08:03:48)
# 677
Non so se avete notato, ma appena si è parlato di incaricare un Istituto di Vigilanza per frenare i furti, nessuno ha più fiatato.
Forse è più divertente prendersela con il sindaco, con la collettività, con il mondo intero, piuttosto che darsi da fare per fare qualcosa.
Di  protestare, non fare  (inviato il 31/07/2015 @ 09:16:19)
# 678
#677 ... se si risolve il problema, come si fa, dopo, a dire NO Radice ... meglio che il problema resti così si protesta meglio
Di  il bello è protestare  (inviato il 31/07/2015 @ 10:15:19)
# 679
caro sindaco "anonimo" è evidente che sia una provocazione:
ha colto nel segno il commento 648: è sul tema sicurezza (e non solo) che il suo operato fa acqua
Di  sveglioni  (inviato il 31/07/2015 @ 10:54:24)
# 680
Radice No!!!
Di  Tavernerio a gran voce.  (inviato il 31/07/2015 @ 11:58:46)
# 681
#677 … è sicuramente meglio protestare che fare, ma credo che, a fermare i commenti, ci sia anche un altro fattore. L’iniziativa di coinvolgere un Istituto di Vigilanza fu intrapresa, con un buon risultato, dal Sindaco Fabio Rossini. E a parlare bene del Sindaco Fabio Rossini di fa peccato.
Di  cose del passato  (inviato il 31/07/2015 @ 12:51:09)
# 682
Fabio Rossini Sindaco Subito.
A casa Radice!
Di  S.R.  (inviato il 31/07/2015 @ 14:16:15)
# 683
Sbaglio o Redenti sembra peggiorato?
Ma si ricandiderà? Sta facendo già campagna elettorale per Rossini...
Di  Faccia come il..  (inviato il 02/08/2015 @ 13:18:11)
# 684
No per Paulon...Fabio e rossella state attenti...
Di  Marco barigelletti  (inviato il 02/08/2015 @ 19:58:51)
# 685
#684 ... paulon è un bravo ragazzo, ma inconcludente ... è il ritorno di giovanni rossini e della sua banda che preoccupa
Di  il vero problema  (inviato il 03/08/2015 @ 11:39:38)
# 686
il ritorno di giovanni rossini
Di  clicca qui  (inviato il 03/08/2015 @ 11:44:53)
# 687
Confermo indiscrezioni. redenti sta già facendo campagna elettorale per vecchio sindaco, Gianni Rossini e in più aggiungo che sta parlando malissimo dell'attuale amministrazione.. In primis del sinaco. Amministrazione Di cui fa parte..
Di  Sul nuovo carro?  (inviato il 03/08/2015 @ 13:18:21)
# 688
Confermo: ne ha per tutti. Ma cosa aspetta il sindaco a farlo fuori?
Di  fuoriiii  (inviato il 03/08/2015 @ 14:08:49)
# 689
È tipico di questo personaggio cambiare aria e cambiare bandiera. Anche 5 anni fa l'aveva fatto. Basta non ne possiamo più di queste persone che per una poltrona saltano da un posto all'altro.
Di  Anonimo  (inviato il 03/08/2015 @ 15:18:34)
# 690
#683, 689 … redenti invecchia e cambia casacca e direzione come una banderuola al vento, ma una cosa non invecchia e non cambia mai: la masticazione.
Di  a buon intenditor ...  (inviato il 03/08/2015 @ 17:32:10)
# 691
#591
Nel notiziario l’assessore riccardi dice che tavernerio risparmierà 20.000 euro all’anno. Questo quando nei conteggi era previsto una amministratore unico. Poi (vedi commento 631) è stato nominato un consiglio di amministrazione di tre membri. Quindi costi maggiori non previsti. Il risparmio per tavernerio si ridurrà ancora e, di conseguenza, tavernerio per andare a pareggio con quello che ha perso, grazie all’opera delittuosa di redenti, ci vorranno almeno 10 anni. Salvo imprevisti.
Di  meno di una scoreggia  (inviato il 04/08/2015 @ 10:44:07)
# 692
Redenti+pozzi+Paulon,noseda+trombetta,a ccordo raggiunto alcuni giorni fa in una cena in un ristorante del paese,rossella lista pure lega nord,non si sa ancora Riccardi,come si vocifera di una lista a nome barigelletti
Di  totosindaco  (inviato il 04/08/2015 @ 13:06:18)
# 693
la gestione delinquenziale redentiana di service 24, asservita agli interessi di erba e degli altri comuni minoritari con il reverenziale assenso dell’ing manlio cantaluppi che ha barattato la sua dignità per due incarichi per le fognature, ha penalizzato il comune di tavernerio sia sotto il profilo economico sia sotto quello di potere di controllo su ciò che avviene sul proprio territorio, si è conclusa con l’ingresso di erba in società. ingresso che, in termini economici immediati, non ha portato nessun vantaggio, anzi, solo costi. tavernerio città, che possiede il cervello, ma non i voti, è la sola forza politica ad aver individuato una soluzione altamente interessante sotto il profilo economico per il futuro della società e per tutti i comuni soci e lo ha scritto, con chiarezza, sul notiziario. ma la gente è distratta dal gossip delle liste balneari, dalle c…gate dei pensionati al centro civico e da due cartacce nel parco giochi
Di  così è la vita  (inviato il 04/08/2015 @ 14:46:08)
# 694
#693 ... le proposte di Tavernerio Città la gente non le capisce
Di  la gente non capisce un c...  (inviato il 04/08/2015 @ 18:15:46)
# 695
Meno male...già il fatto che difendere Service 24 e da soppressione immediata..
Di  Come un Gay in un paese musulmano  (inviato il 04/08/2015 @ 19:48:57)
# 696
#692 … con il caldo si può dire tutto, anche tirar fuori Di Gregorio e Barigelletti, ma che Redenti e Paulon si mettano a sedere allo stesso tavolo neanche con 57 gradi all’ombra sta in piedi.
Si rinforza sempre di più la banda armata di Giovanni Rossini e sodali, Redenti in testa.
Di  liste balneari  (inviato il 05/08/2015 @ 14:23:03)
# 697
Spero che TAVERNERIO SI RIBELLI A COTANTA ERESIA
Di  RIBELLIAMOCI  (inviato il 05/08/2015 @ 14:28:28)
# 698
Tavernerio è ormai un posto dove la gente dorme, ma non vive e non si interessa alle vicende politiche del paese.
Tra i residenti e “viventi”, domina una cricca di stampo mafioso che appoggia le persone che fanno il loro interesse e non quello della popolazione.
Ecco perché vive e prospera la banda Giovanni Rossini con i suoi compagni di scelleratezze.
Di  pactum sceleris  (inviato il 05/08/2015 @ 17:47:33)
# 699
pactum sceleris: associazione a delinquere
Di  associazione a delinquere  (inviato il 06/08/2015 @ 08:50:59)
# 700
#697
Tavernerio si potrà ribellare quando andrà al voto. Purtroppo quello che dice il commento 698 risponde alla realtà.
Di  l'incognita  (inviato il 06/08/2015 @ 12:04:12)
# 701
balabiott tutt a ca...redenti compreso
Di  vadaviaelcu  (inviato il 06/08/2015 @ 17:42:15)
# 702
Leggo con ritardo lo sgrammaticato commento 307 del cretinetti che invita «al posto di pensare a Dante» a tornare nel mondo reale!
Come se l’opera di Dante non fosse un’opera viva che, come tutte le grandi opere d’arte, interloquisce con il lettore, lo anticipa e lo supporta con l’esperienza di chi ha vissuto prima ed ha saputo cogliere, nella genialità, l’essenza eterna dell’uomo.
Ma i cretini non possono capire.
Il “Popolo” sì.
E il “Popolo”, nel 1373, chiede agli amministratori del tempo che «a favore della maggior parte dei cittadini della città di Firenze che desiderano, tanto per se stessi quanto per altri cittadini che desiderano aspirare alle virtù, quanto anche per i loro posteri e discendenti, essere istruiti nel libro di Dante, dal quale tanto nella fuga dei vizi quanto nell’acquisizione delle virtù quanto nella bella eloquenza possono anche i non grammatici essere informati …»
E gli amministratori incaricano Boccaccio di commentare pubblicamente “anche per i non grammatici”, cioè anche per chi non ha studiato, la Divina Commedia.
Vediamo il cretino cosa ha da dire sul Boccaccio!
Di  commento vietato ai cretini  (inviato il 11/08/2015 @ 15:50:09)
# 703
Questo pensa a Dante...noi al paese..POOR fioo'
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 11/08/2015 @ 20:21:10)
# 704
È dolce vedere quanto il nome di Dante turbi il nostro cretino di talento, non perché l’altrui tormento procuri giocondo diletto, bensì perché ti allieta vedere da quali affanni sei immune.

Suave, mari magno turbantibus aequora ventis
e terra magnum alterius spectare laborem;
non quia vexari quemquamst iucunda voluptas,
sed quibus ipse malis careas quia cernere suavest.

(Tito Lucrezio Caro, De rerum natura, libro II)
Di  il cretino di talento  (inviato il 12/08/2015 @ 14:37:46)
# 705
Mavacaga'...
Di  parla come mangi rembambi'  (inviato il 12/08/2015 @ 20:07:03)
# 706
Gli ignorantotti non sono quelli che non sanno, ma quelli che si fanno vanto di non sapere e, di fronte alla cultura, anziché approfittarne per ridurre la propria ignoranza, bloccano il cervello e digrignano i denti.
Per non turbare l’ignoranza del nostro amico, ancora un frammento di Dante, Inferno, Canto XXI. Sono sicuro che l’ultimo verso potrà capirlo anche lui.
Ed elli a me: «Non vo' che tu paventi;
lasciali digrignar pur a lor senno,
ch'e' fanno ciò per li lessi dolenti».

Per l'argine sinistro volta dienno;
ma prima avea ciascun la lingua stretta
coi denti, verso lor duca, per cenno;

ed elli avea del cul fatto trombetta.
Di  una flatulenza per il 705  (inviato il 17/08/2015 @ 11:30:22)
# 707
Ancora con sto'Dante...e il paese va a rotoli...POOR fioo'
Di  parla come mangi rembambi'(per la seconda volta)  (inviato il 17/08/2015 @ 13:24:26)
# 708
Gli dà fastidio dante. Lui è un prendente!
Di  dante o prendente  (inviato il 17/08/2015 @ 14:44:44)
# 709
Che porta Gent..affibbiano del prendente e poi non si accorgono delle corna che portano....voi leggete Dante le vostre donne fanno altro..
Di  Dante e i castroni cornuti  (inviato il 17/08/2015 @ 19:56:16)
# 710
Appresso ciò lo duca «Fa che pinghe»,
mi disse «il viso un poco più avante,
sì che la faccia ben con l’occhio attinghe

di quella sozza e scapigliata fante
che là si graffia con l’unghie merdose,
e or s’accoscia e ora è in piedi stante;

Taide è, la p*****a che rispuose
al drudo suo quando disse "Ho io grazie
grandi apo te?": "Anzi maravigliose!".

E quinci sien le nostre viste sazie».

(canto XVIII)
Di  sempre Dante  (inviato il 17/08/2015 @ 20:16:42)
# 711
Sembra che dopo la preghiera dell'alpino si voglia vietare anche la lettura di Dante nelle scuole,perché sembra disturbi i bingo Bongo presenti in aula,ora capisco perché qualche utente utilizzi questo blog per decantare i versi di questo fiorentino concittadino del vostro premier fonzies!!
Di  stop Dante Maremma rembambita  (inviato il 18/08/2015 @ 13:00:31)
# 712
Ad una lettura frettolosa può sembrare che il commento 711 abbia voluto fare dell’ironia bonaria e paradossale sul Canto degli alpini e sulla Divina Commedia. Invece non è così. E’ di ieri la notizia che la diocesi di Vittorio Veneto ha vietato la Preghiera degli Alpini perché recita «Rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana». Peraltro già altre volte i canti degli Alpini furono “censurati” dalla Chiesa perché non in linea con quanto scritto nel Vangelo.
Al 2012 risale invece la petizione di vietare la lettura della Divina Commedia nelle scuole perché «ha contenuti antisemiti, razzisti, omofobici e contro l’Islam». La richiesta fu avanzata da «Gherush92», un’organizzazione di ricercatori e professionisti accreditata alle Nazioni Unite come consulente speciale per il Consiglio Economico e Sociale.

Questa è una ulteriore riprova che essere imbecilli non impedisce né la consacrazione a sacerdote né il conseguimento di una laurea.
Di  nessun limite agli imbecilli  (inviato il 18/08/2015 @ 17:03:08)
# 713
Oggi ho sentito una storia commovente di un pensionato comasco che aspetta la fine del mercato per raccattare qualcosa da mangiare,e poi scopro che la provincia di Como ospita 1000 clandestini in alberghi ho assistiti da associazioni di parassiti a 35 euro al giorno..E voi parlate di Dante!!Kompagni vergognosi!!
Di  Io voto Fabio noseda  (inviato il 18/08/2015 @ 20:02:00)
# 714
Amici di prete,Citeroni,Agostinelli,redenti,come rispondete a questo quesito?
Di  pozzi Lorenzo sta con fabio noseda  (inviato il 18/08/2015 @ 23:02:42)
# 715
Esaminiamo i contenuti del commento 713.
Si riporta una triste vicenda che rappresenta la punta dell’iceberg del problema dei pensionati. Si calcola che 8 milioni di pensionati vivano in povertà e che circa 3 milioni vivano sotto soglia di povertà assoluta. E queste cifre sono destinate a peggiorare, nonostante le riforme in atto.
Un problema grave che ci trasciniamo dagli anni sessanta quando incominciò ad emergere che, con l’evolversi dei tempi, il sistema pensionistico in essere non avrebbe potuto reggere.
Ma questa considerazione, pur serissima, diventa un’idiozia quando viene legata al punto successivo, cioè al problema dell’immigrazione.
Problema altrettanto serio ed importante, risolto con grande facilità all’osteria incominciando col dire “l’immigrazione va fermata” e continuando, dopo il terzo bicchiere, “ammazziamoli tutti”.
E così, con toni simili, il populismo più bieco.
All’atto pratico nessuno, sinora, ha trovato le soluzioni necessarie per affrontare il problema.
Tra parentesi: fra i mille problemi causati dall’immigrazione, ricordiamo un vantaggio. Gli immigrati che lavorano, e sono tanti, contribuiscono a pagare le nostre pensioni!
Ciliegina sulla torta dell’idiozia: cosa c’entra la cultura con i problemi citati e cosa c’entrano i “kompagni” che, sotto il profilo ideologico (anche se utopistico), sono gli unici a preoccuparsi dei pensionati.
Di  isiozia pura  (inviato il 19/08/2015 @ 11:54:18)
# 716
Il commento 713, con il giusto corollario del 714, dimostra come l’idiozia possa condensare la propria potenza in poche parole.
Con un ossimoro, potremmo dire “la concinnità dell’idiozia”.
Di  la concinnità dell'idiozia  (inviato il 19/08/2015 @ 11:56:06)
# 717
Corriere della Sera, 10 agosto 2015

Questa volta i vescovi sono stati più chiari che mai. «Piazzisti da quattro soldi che pur di prendere voti, di raccattare voti, dicono cose straordinariamente insulse!». Così il segretario generale della Cei, Nunzio Galantino, pur senza citare espressamente il leader della Lega Matteo Salvini e il portavoce dell’M5s Beppe Grillo, qualifica i leader politici che in questi giorni hanno affermato la necessità di più efficaci restrizioni all’ingresso in Italia di nuovi immigrati e profughi.
Di  e i leghisti cattolici cosa ne dicono?  (inviato il 19/08/2015 @ 12:09:47)
# 718
715..I Kompagni sono gli unici ad essere vicino agli operai...in che mondo vivi?cambia pusher..voi siete vicini solo ai clandestini che fanno arricchire le vostre onlus piene di parassiti
Di  imbecille Kompagno  (inviato il 19/08/2015 @ 20:03:05)
# 719
#718
Il primo problema e leggere, ma il secondo, più importante, è capire quello che si legge. Stanno qui le tue difficoltà.

Seguimi. Cercherò di essere elementare.

Rispondo al commento 713 che riporta il caso del pensionato e conclude dicendo: Kompagni vergnognosi!! Io noto che i Kompagni “sono gli unici a preoccuparsi dei pensionati”.
Ecco perché è stupido invitare i Kompagni a vergognarsi, visto che si occupano dei pensionati.
Non ho aggiunto: “dei pensionati e degli operai” e forse questo ha messo in crisi la tua capacità di comprensione.

Allora ripeto, per tuo uso: visto che i Kompagni sono vicini agli operai ed ai pensionati (perché, ti spiego, gli operai, a un certo punto, vanno in pensione e, spesso, con la pensione muoiono di fame) perché devono vergognarsi?

Preciso, visto il tuo livello di comprensione, che quando dico operai e pensionati, comprendo anche le operaie e le pensionate!
Di  il c...zzocapente  (inviato il 19/08/2015 @ 20:49:59)
# 720
#719 ottima risposta, chiara ed esauriente, ma non comprensibile per il nostro soggetto che con la logica non ci sta. E poi è troppo lunga. Il nostro oltre le due righe entra in crisi. Quando arriva alla fine non è più collegato con l'inizio.
Di  incomprensibile  (inviato il 19/08/2015 @ 21:18:31)
# 721
718 trovo disgustoso quanto scritto in questo commento,voi siete dalla parte de pensionati?regalate soldi,alloggi popolari e ospitalità ai barbapedana che arrivano col gommone e lasciati allo sbando chi dopo una vita di lavoro e sacrifici qualche diritto in più di questi clandestini ne hanno,ora avanti,insultato pure me per le mie parole,per aver scritto troppo,avanti,signori dal cuore rosso pronti all accoglienza a casa di altri coi soldi degli altri,avanti con gli insulti avanti!!
Di  indignato  (inviato il 20/08/2015 @ 12:56:19)
# 722
Rimini..Terzo stupro in 3 notti,si cerca un uomo di colore..mah..strano..quelli che arrivano in Itaglia sono bravi ed educati..
Di  Niente ruspe solo compattatori  (inviato il 20/08/2015 @ 13:06:50)
# 723
Gli autori delle violenze sessuali sono italiani in più di sei casi su dieci. E' il dato reso noto dal Viminale durante un convegno dedicato alla violenza sulle donne, che si è tenuto oggi [24/02/2009] a Roma. Il ministero dell'Interno ha detto che gli autori di stupro sono di nazionalità italiana nel 60,9% casi.
Solo il 7,8% dei violentatori, invece, è romeno, mentre il 6,3% è marocchino. Il ministero precisa poi che le vittime sono donne nella gran parte dei casi (85,3%) e che nel 68,9% dei casi sono di nazionalità italiana.

Da La Repubblica del 24 febbraio 2009
Di  questi extracomunitari!!  (inviato il 20/08/2015 @ 15:47:29)
# 724
3 luglio 2015

GLI STUPRATORI HANNO OGNI NAZIONALITÀ A PARTIRE DA QUELLA ITALIANA
DI CRISTINA NAPOLITANO
Le polemiche sul fatto che lo stupratore di Roma sia italiano e tutto casa, famiglia e palestra, sinceramente, mi sembrano strumentali.
E’ tristemente noto che non attendessimo gli arrivi dal nordest europeo o dall’Africa per avere donne o ragazze violentate e mi pare abbastanza normale che in un articolo, o in un titolo, la rilevanza della nazionalità derivi dal non essere italiano, che è la norma.
Anche aspettarsi che gli stupratori siano necessariamente dei dropout mi pare veramente ingenuo.

https://luciogiordano.wordpress.com/2015/07/03/gli-stupratori-hanno-ogni-nazionalita-a-partire-da-quella-italiana/
Di  questi extracomunitari!!  (inviato il 20/08/2015 @ 15:49:27)
# 725
Sembra, a prima vista, che l’interlocutore che risponde ai commenti originati dal 713 sia lo scemo del villaggio. Se così fosse, non ci sarebbe problema. Ogni villaggio che si rispetti ha il suo scemo. Preoccupante sarebbe se non ci fosse. Purtroppo non è così. L’interlocutore o, molto più probabilmente, gli interlocutori che rispondono ai commenti rappresentano il cittadino medio. Cittadino medio in generale, non solo di Tavernerio.

Riporto alcuni dati ricavati dalla relazione tenuta a Firenze dal Prof. Tullio De Mauro il 27/11/11 durante il convegno del Consiglio regionale toscano intitolato Leggere e sapere: la scuola degli Italiani» (vedi Corriere della Sera del 28/11/11).

Il 71 per cento della popolazione italiana si trova al di sotto del livello minimo di comprensione nella lettura di un testo di media difficoltà.

Solo il 20 per cento possiede le competenze minime «per orientarsi e risolvere, attraverso l’uso appropriato della lingua italiana, situazioni complesse e problemi della vita sociale quotidiana».

Il 33 per cento degli italiani, pur spendo leggere, riesce a decifrare soltanto testi elementari.

Il 5 per cento è incapace di decodificare qualsivoglia lettera e cifra.

La conoscenza delle strutture grammaticali e sintattiche sono carenti persino presso gli studenti universitari.

Ha ragione il commento 720. La risposta fornita dal commento 719 non è comprensibile non solo dallo scemo dal villaggio, ma dal 33 per cento degli italiani che, pur spendo leggere, riesce a decifrare soltanto testi elementari e, quindi, non riesce a seguire quello che si è scritto.
Di  non è lo scemo del villaggio  (inviato il 20/08/2015 @ 18:19:25)
# 726
Leggo, con attenzione, il commento 721 e sono costretto ad iniziare con gli insulti. Insulti necessari, ma non rivolti a chi ha scritto il 721, ma rivolti a me stesso che non sono capace di farmi capire.
Meglio e più chiaro di quanto ho scritto non so scrivere.
Quindi sono io un c…glione che non spiegarsi, non il 721 che non capisce. Non è colpa sua se non ci arriva. Se fossi intelligente, dovrei arrivarci io.
Di  io sono un c...glione  (inviato il 20/08/2015 @ 18:32:05)
# 727
L 88% dei reati commessi in Italia sono di mano extracomunitaria,nord africani dediti allo spaccio e alle violenze,gli africani in stupri i cittadini Dell est Europa in truffe e furti.
Fonte libero
Di  Noi siamo gli scemi del villaggio  (inviato il 20/08/2015 @ 19:55:51)
# 728
I dati forniti dal Viminale sono ben diversi da quelli riportati dal commento 727 che, peraltro, cita una fonte non reperibile.
Ma credo che la questione non sia legata ai dati, ma alla capacità di lettura e di interpretazione di questi dati.
Che l’immigrazione selvaggia credi dei problemi enormi, non solo in materia di reati, è fuori discussione. Nessuno lo nega.

E’ la reazione a questi dati che si diversifica.

Gli scemi del villaggio concludono: «Niente ruspe solo compattatori» (vedi commento 722).

Le persone intelligenti chiedono che "chi sperimenta qualche forma di difficoltà venga integrato e non scartato" e che "quanti sono ai margini dello sviluppo siano coinvolti e le loro potenzialità messe a frutto".

Parole del segretario CEI, Monsignor Nunzio Galantino, al Meeting di Comunione e Liberazione di Rimini.
Fonte: La Repubblica, 21 agosto 2015
Di  la differenza  (inviato il 21/08/2015 @ 16:57:34)
# 729
Corriere della Sera, 20 agosto 2015

«Migranti e rifugiati ci interpellano. La risposta del Vangelo della misericordia»: è il tema che Papa Francesco ha scelto per la 102/a Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato che si celebrerà il 17 gennaio 2016. Lo riferisce la sala stampa vaticana.
Di  vietato leggere agli scemi del villaggio  (inviato il 21/08/2015 @ 19:02:41)
# 730
Ci mancava pure la giornata del migrante..la chiesa predica bene e razzola male,cominci ad aprire i propri alloggi ai migranti,a pagare imu e tasi sui propri immobili ed a dichiarare e quindi tassare le offerte che incassano!
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 22/08/2015 @ 12:46:12)
# 731
Gli scemi del villaggio si esibiscono ancora.
Dicono; “la chiesa predica bene” e non capiscono che è dovere di un cattolico seguire la predica, non quello che fanno i preti.
Gli scemi del villaggio, con a scusa che i preti non fanno bene, si trovano un alibi per non rispettare i dettami del Vangelo.
Di  gli scemi del villaggio si riconoscono sempre  (inviato il 22/08/2015 @ 16:01:22)
# 732
Nessuna meraviglia sul pensiero degli scemi del villaggio. Come potrebbero capire i dieci comandamenti? Sono troppi e troppo complessi. Come scemi del villaggio usufruiscono di uno sconto. Quando va bene ne capiscono sette su dieci. Altri non arrivano e cinque su dieci. Alcuni non capiscono nemmeno di cosa si sta parlando.
Di  hanno lo sconto!  (inviato il 22/08/2015 @ 17:07:34)
# 733
Mi piacerebbe sentire la voce di Lorenzo Pozzi, cattolico praticante, in merito al comandamento “amerai il prossimo tuo come te stesso” ed agli insegnamenti coerenti della Chiesa, visto che si è fatto vivo con il commento 714.
Condividi il pensiero degli scemi del villaggio o prendi le distanze?
Di  da che parte stai Lorenzo  (inviato il 22/08/2015 @ 19:12:26)
# 734
Credo che solo gli scemi del villaggio possano trovare una giustificazione razionale (vedi commento 730) nel negare l’insegnamento della Chiesa che si limita a leggere quello che dice il Vangelo.
Di  ancora sugli scemi  (inviato il 22/08/2015 @ 19:42:08)
# 735
734..voi che siete così bravi e colti,perché non risolvere i problemi della Italia?bastate voi a Roma e questo paese ripartira'...
Di  dementi fans club  (inviato il 23/08/2015 @ 11:17:30)
# 736
#735 … rispondo per me. Io non sono politicamente bravo né sufficientemente colto nemmeno per propormi quale sindaco a Tavernerio, figuriamoci per risolvere i problemi dell’Italia!
Ho dei forti dubbi che questo paese possa ripartire in tempi brevi. Io mi accontenterei che le cose si avviassero verso la ripresa.
Nello scrivere i miei commenti sul blog, mi sforzo solo di ragionare (non è detto che ci riesca) e confrontarmi con chi la pensa in maniera diversa, per verificare se i miei ragionamenti sono validi oppure se vanno modificati.
Credo che questo sia la sola utilità del postare dei commenti.
Di  demente fuori dal club  (inviato il 24/08/2015 @ 15:57:04)
# 737
Esaminiamo il commento 730, un tipico esempio di risposta da scemi del villaggio al commento 729 che ricorda il tema scelto dal Papa per 2016 «Migranti e rifugiati ci interpellano. La risposta del Vangelo della misericordia»
1) “Ci mancava pure la giornata del migrante”. Ciò vuol dire: il Papa ha pensato una c…gata. Quando uno scemo non è in grado di capire, non prova nemmeno un momento a riflettere, ma corregge anche il Papa e il Vangelo.
2) “La chiesa predica bene e razzola male”. La scelta del Papa è predicare il vangelo. Razzolare male potranno essere le azioni conseguenti, ma, per ora, non possiamo giudicare. Allora se quello che la chiesa predica va bene, perché incominciare dicendo che il Papa ha pensato una c…agata? Ha predicato l’amore per il prossimo, non ha razzolato male.
3) “La Chiesa potrebbe fare di più per i migranti”. E’ vero. Questo dimostra che anche gli scemi del villaggio possono dire qualcosa di sensato.
4) Quello che viene dopo, su IMU, TASI eccetera, non c’entra niente con il precetto evangelico “amerai il prossimo tuo come te stesso”. E’ la tipica farneticazione degli scemi che, non sapendo rispondere con logica e coerenza alle domande, sparano c…agate a ruota libera per colmare il vuoto della propria stupidità.
Di  ancora sugli scemi del villaggio  (inviato il 24/08/2015 @ 18:33:00)
# 738
Non discutere mai con uno scemo: ti trascina al suo livello e ti batte con l'esperienza.
Di  attenzione!!  (inviato il 25/08/2015 @ 12:14:59)
# 739
4 imbecilli siete.
Di  pozzi Lorenzo  (inviato il 25/08/2015 @ 13:08:28)
# 740
ipse dixit
Di  se lo dice lui...  (inviato il 25/08/2015 @ 14:08:47)
# 741
#739 ... lorenzo, vieni a sedere con noi, così fai il quinto!
Di  i cinque imbecilli  (inviato il 25/08/2015 @ 15:39:34)
# 742
Quando in consiglio comunale Lorenzo stava zitto, si poteva pensare di lui che era scemo.
Da quando ha cominciato a parlare non c’è più nessun dubbio.
Di  meglio zitto, resta il dubbio  (inviato il 25/08/2015 @ 16:04:50)
# 743
# 737 “…anche gli scemi del villaggio possono dire qualcosa di sensato”.

"Ah. Lo stupido non sbaglia nel comportamento. Sbaglia nel ragionamento. È quello che dice che tutti i cani sono animali domestici e tutti i cani abbaiano, ma anche i gatti sono animali domestici e quindi abbaiano. Oppure che tutti gli ateniesi sono mortali, tutti gli abitanti del Pireo sono mortali, quindi tutti gli abitanti del Pireo sono ateniesi."
"Che è vero."
"Sì, ma per caso. Lo stupido può anche dire una cosa giusta, ma per ragioni sbagliate."

(da "Il Pendolo di Foucalt" di Umberto Eco)
Di  sempre scemo  (inviato il 25/08/2015 @ 16:06:09)
# 744
#742
Stultus quoque, si tacuerit, sapiens reputabitur et, si compresserit labia sua, intellegens.

Antico Testamento, Proverbi 17, 28.

(Anche lo stolto, se tacerà, sarà considerato saggio ed intelligente se terrà chiuse le sue labbra)
Di  un consiglio per Lorenzo  (inviato il 25/08/2015 @ 16:15:13)
# 745
Il commento 739 è interessante.
La lingua italiana è una lingua SVO (soggetto, verbo, complemento oggetto).
In molte lingue invece la sintassi usata è SOV (soggetto, complemento oggetto, verbo).
Storica e a noi più vicina, la lingua latina, ma anche molti dialetti come il sardo, il siciliano, il salentino, usano questa sintassi, così come una notevole quantità di lingue.
Vediamo cosa scrive Lorenzo: “4 imbecilli siete”. Una tipica costruzione SOV.
Un lombardo avrebbe scritto: siete 4 imbecilli. (Costruzione SVO).
Vuoi vedere che Lorenzo ha l’animo del terrone o, forse, dell’extracomunitario?
Di  da dove viene Lorenzo?  (inviato il 25/08/2015 @ 16:44:24)
# 746
Lorenzo, abbiamo capito perfettamente che siamo quattro imbecilli (#739), ma tu non hai risposto alla domanda (#733): condividi il pensiero degli scemi del villaggio o prendi le distanze dalle critiche insulse mosse in vari commenti agli insegnamenti della Chiesa?
Di  questa è la domanda  (inviato il 25/08/2015 @ 19:26:56)
# 747
Noi candidiamo Fabio noseda,il resto e' noia.
Di  Anonimo  (inviato il 25/08/2015 @ 20:23:39)
# 748
E qui l'imbecillità impera: Fabio Noseda a detta sua su facebook e sul blog non si candiderà nè come sindaco nè tantomeno come consigliere. Non è il caso di cercare un altro candidato?
Di  svegliatevi  (inviato il 26/08/2015 @ 09:40:54)
# 749
#748
Fabio Noseda ha scritto, detto e ridetto che non ha nessuna intenzione di candidarsi né come sindaco né come consigliere.
Le possibilità sono due:
1) gli scemi del villaggio non lo hanno capito
2) Fabio ha cambiato idea
In ogni modo hai ragione: l’imbecillità impera.
Imbecilli se non l’hanno capito.
Imbecilli se Fabio ha cambiato idea, perché dovrebbero lasciare scegliere a lui modo e tempi di presentarsi.
"Tertium non datur".
Di  la saga degli imbecilli  (inviato il 26/08/2015 @ 14:48:09)
# 750
Chi conosce Fabio sa che, sia nel blog che su facebook ha smentito la cosa per non creare scompiglio, la realtà invece è che, la lista è stata fatta con a capo lui. Sicuramente Rossella non la prenderà bene visto e considerato che lo considera un amico. Resta comunque il fatto che essendo una persona impresentabile non potrà mai vincere le elezioni ma porterà via sicuramente qualche voto alla Radice.
Di  Radice VS Noseda  (inviato il 26/08/2015 @ 16:28:51)
# 751
#750
Se questo commento è vero, vuol dire che Fabio ha dei sostenitori imbecilli (vedi #749) che svelano quello che lui, per il momento, non vuol far sapere.
E’ proprio vero il proverbio che dice “Dagli amici mi guardi Iddio, ché dai nemici mi guardo io”.
Di  i sostenitori c...glioni  (inviato il 26/08/2015 @ 18:00:35)
# 752
Chi conosce Fabio sa che non ha nessuna intenzione di candidarsi.
Chi conosce Fabio sa che, se avesse intenzione di candidarsi, non si preoccuperebbe minimamente di creare scompiglio.
Chi conosce Fabio sa che, se volesse candidarsi, sarebbe presentabile e potrebbe avere seguito.
Chi conosce Fabio sa che lui è pienamente cosciente di avere dei sostenitori pieni di buona volontà, ma c…glioni. Loro sì impresentabili.
Di  chi conosce Fabio ...  (inviato il 26/08/2015 @ 19:32:31)
# 753
Sabato ho letto un articolo sulla provincia di lavori fatti in palestra dal gruppo paulon. Qualcuno ha potuto verificare?
Di  Anonimo  (inviato il 26/08/2015 @ 20:10:47)
# 754
Io credo che Fabio sia presentabilissimo e pure rossella lo sa..l unico ostacolo da superare per lui sono le resistenze della persona che sta al suo fianco,facoltosa ragazza svizzera che vuole che perda tempo per la politica.?santa donna...
Di  Se Fabio c'è io lo voterò  (inviato il 26/08/2015 @ 20:29:16)
# 755
Fabio è sicuramente presentabilissimo e, se volesse, potrebbe scendere nell’agone politico. In questo caso, sicuramente, essendo una persona intelligente, troverebbe un accordo con Rossella, perché due liste antagoniste Noseda-Radice consentirebbero automaticamente al deprecato e deprecabile Giovanni Rossini di diventare sindaco.
Nella situazione di Tavernerio, le forze si debbono unire per vincere e non disperdersi in mille liste.
Questo le persone intelligenti lo capiscono molto bene. Sono solo gli scemi del villaggio che continuano imperterriti con “Insieme per Tavernerio candida Fabio”.
Di  le persone intelligenti  (inviato il 27/08/2015 @ 12:08:14)
# 756
755..Carissimo lo scemo in questione sei tu,noi siamo una civica ed un gruppo che lavora assieme oramai da mesi per preparare una squadra ed un programma valido da presentare al paese,di certo gente come non troveranno spazio da noi,ma sicuramente in altre liste con candidati pagliacci!
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 27/08/2015 @ 13:59:37)
# 757
Insieme per tavernerio ha scelto il suo candidato sindaco. Lorenzo pozzi.
Di  Lorenzo supera fabio  (inviato il 27/08/2015 @ 14:32:35)
# 758
757... è come il bue che dà del cornuto all'asino!
Di  senti chi parla  (inviato il 27/08/2015 @ 15:27:42)
# 759
Lorenzo Pozzi Sindaco.
Di  clicca qui  (inviato il 27/08/2015 @ 18:03:08)
# 760
Cosa ne pensa i sindaco Lorenzo Pozzi dei migranti morti soffocati in un camion in Austria?
Di  domanda a Lorenzo  (inviato il 27/08/2015 @ 19:21:51)
# 761
760..non mi fanno nessun effetto ed a voi buonisti?
Di  pozzi Lorenzo  (inviato il 27/08/2015 @ 20:28:32)
# 762
#761 … anche a me non fanno nessun effetto.
Pongo una seconda domanda: se tu avessi potuto salvarli, lo avresti fatto o li avresti lasciati morire soffocati?
Di  domanda 2 a Lorenzo  (inviato il 28/08/2015 @ 10:05:48)
# 763
indifferenza più totale..
Di  Anonimo  (inviato il 28/08/2015 @ 15:42:22)
# 764
Come cattolico, non posso esprimere totale indifferenza di fronte alla morte, ma di certo che posso dire di provare un acuto dolore.
Di  carità cristiana  (inviato il 28/08/2015 @ 18:02:36)
# 765
Correggo il commento 764

Come cattolico, non posso esprimere totale indifferenza di fronte alla morte, ma di certo non posso dire di provare un acuto dolore.
Di  carità cristiana  (inviato il 28/08/2015 @ 18:03:59)
# 766
Cattolico pedofilo oppure culaton?
Di  pozzi Lorenzo  (inviato il 29/08/2015 @ 01:21:13)
# 767
Il commento 762 pone una domanda ben precisa a Lorenzo.
Lorenzo non è in grado di rispondere in maniera sensata e, quindi, sceglie il metodo collaudato degli scemi del villaggio: risponde con un argomento che non c’entra niente con la domanda.
Tipico degli scemi del villaggio (vedi comento 737).
Di  e lo proponiamo come sindaco?  (inviato il 29/08/2015 @ 15:36:22)
# 768
« Chi ama il suo simile ha adempiuto la legge. Infatti, il precetto: Non commettere adulterio, non uccidere, non rubare, non desiderare e qualsiasi altro comandamento, si riassume in queste parole: Amerai il prossimo tuo come te stesso. L'amore non fa nessun male al prossimo: pieno compimento della legge è l'amore » (Rm 13,8-10).

Ma forse anche San Paolo era pedofilo o culattone.
Cosa ne dice Lorenzo?
Di  altra domanda per Lorenzo  (inviato il 29/08/2015 @ 16:02:08)
# 769
#766 … Lorenzo è scemo e sgrammaticato. In italiano: culattone non culaton.
Di  l'analfabeta  (inviato il 29/08/2015 @ 17:15:27)
# 770
Il 06/08/09, alle ore 20.10.00, Lorenzo Pozzi scrive (commento 46 alla fotografie delle bare esposte al sole): «…non è cimitero ma CAMPOSANTO, forse chiamandolo CAMPOSANTO ci si rende conto della reale gravità della vicenda».
Il 27/08/15, alle ore 19.21.51, Lorenzo Pozzi scrive (commento 760), a proposito dei migranti morti: «non mi fanno nessun effetto».

Quindi: una esumazione effettuata senza il rispetto per i morti oltreché in violazione delle norme di legge è cosa grave e fa effetto. I migranti morti: nessun effetto.

Allora è proprio vero che Lorenzo è scemo!
Di  è proprio vero!  (inviato il 29/08/2015 @ 19:55:06)
# 771
Che le menti semplici di Lorenzo Pozzi e degli scemi del villaggio di “insieme per Tavernerio” non capiscano i problemi, non meraviglia. Non ci arrivano. Ma che ci siano persone intelligenti, dotate di buona cultura e che ritengono, in buona fede, di essere buoni cattolici che negano valore all’insegnamento che ci viene dalla Chiesa, ci fa pensare.
Da una parte il Papa e la Chiesa che ci ricordano il precetto evangelico “amerai il prossimo tuo come te stesso” e, sulla base di questo precetto, affrontano il problema dei migranti, dall’altra una folla plaudente al twitter di un noto deficiente che, riferendo a barconi in arrivo, scrive “li terrei al largo e NON LI FAREI SBARCARE”. E questo è solo un esempio del verbo, che ha successo ed imitatori, anti migranti.
La spiegazione non si può altro che trovare in un atteggiamento, che affonda le sue radici nel passato e conta tragici esempi, che porta alla subspeciazione. Persone, anche intelligenti, che collocano esseri umani diversi da loro, sotto il livello umano. Poco più degli animali.
E, di conseguenza, di questi essere subumani non si prova né rispetto né pietà.
Ecco spiegato perché il commento 713 che si “commuove” per un pensionato che fa la fame mentre prova “assoluta indifferenza” per persone che muoiono.
Il problema non è solo di qualche imbecille, ma per più grave e vasto.
Di  la subspeciazione  (inviato il 30/08/2015 @ 21:27:16)
# 772
771 devi capire che fra noi e Lorenzo pozzi non c'è nulla,sul fatto che noi siamo degli scemi caro Solone aspettiamo il responso delle urne tra pochi mesi,tu continua coi paraocchi come i cavalli a vedere solo certe persone e certe liste,noi intanto continuiamo a lavorare per il paese è le frazioni
Di  insieme per Tavernerio candida fabio  (inviato il 31/08/2015 @ 00:14:01)
# 773
Insieme per Tavernerio deve scegliersi un altro candidato sindaco. O si scioglierà come neve al sole. A meno che non sia tutta "brina di primo mattino".
Di  brina o neve al sole?  (inviato il 31/08/2015 @ 11:38:00)
# 774
Probabilmente chi scrive commenti facendo riferimento ai precetti evangelici senza constatare la situazione attuale Italiana, ovvero l'impossibilità di accoglienza in termini economici, tecnici e di popolazione. Per aiutare il prossimo non è necessaria l'accoglienza nel momento in cui l'offerta disponibile è veramente molto scarsa, bisogna quindi aiutare per dovere morale ma in altri modi, con altri criteri, soprattutto evitando invasioni incontrollate che purtroppo portano solo ad un malcontento da entrambe le parti arricchendo solo chi abusa di tali operazioni. Cerchiamo di guardare realmente in faccia ai problemi, pur mantenendo un atteggiamento "cattolico" ma non cerchiamo di fare più di quanto le nostre possibilità ci concedono. Purtroppo il finto buonismo sinistroide ha varcato la soglia dell'obbiettività dimenticando che stiamo vivendo tutti una situazione piuttosto tragica economicamente e la soluzione non è di certo l'accoglienza rischiosa in questo momento. Bloccare le partenze è la cosa più corretta, ometterebbe anche l'arricchimento di "Venditori di Uomini"; non farli sbarcare è scorretto per ovvi motivi, riportarli a casa è dovere.
Di  Il mio pensiero  (inviato il 31/08/2015 @ 11:46:06)
# 775
#774 … io credevo che i precetti evangelici fossero parola di Dio. Non credevo che Dio potesse sbagliare, non pensando all’attuale situazione italiana, ma grazie al commento 774 devo ricredermi.
Di  un nuovo pensiero  (inviato il 31/08/2015 @ 17:47:50)
# 776
Il Commento 771 affronta un tema importante e complesso. In via del tutto marginale, apre citando Lorenzo Pozzi e “insieme per Tavernerio”, ma continua con ben altro argomento.
Il commentatore del 771, facente parte del 71 per cento della popolazione italiana che si trova al di sotto del livello minimo di comprensione nella lettura di un testo di media difficoltà (vedi commento 725) legge a capisce le prime due righe e risponde di getto non all’argomento del commento, che non riesce a capire, ma a queste due insignificanti righe.
Idiozia e grafoprenoia.
Di  grafoprenoia  (inviato il 31/08/2015 @ 18:11:48)
# 777
#774 tralasciando la farneticazione sul Vangelo, ti ricordo che tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che il problema dei migranti è esplosivo e non si risolve con l’accoglienza, buona o cattiva che sia.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che i governi si devono preoccupare del fenomeno e arginarlo perché nessun paese può permettersi di accogliere migranti oltre certi livelli.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che sarebbe molto meglio che i migranti non avvertissero il bisogno di partire e che restassero nelle loro terre d’origine.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che se non si interviene politicamente sui paesi d’origine dei migranti, convincendoli o costringendoli a creare situazioni vivibili che non costringano le genti a migrare, non si risolve il problema.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che questo obiettivo è difficilissimo da mettere in pratica.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che non ci si può riempire la bocca con affermazioni quali “riportarli a casa è dovere” e similari, più o meno trucolente.
Tutte le persone intelligenti, di destra e di sinistra, sanno che “riportarli a casa” è una affermazione ad effetto, ma priva di significato.
Portarli a casa: quale casa, dove, chi li porta, con che mezzi, chi ci assicura che, una volta portati a casa, non tornino a migrare e, come loro, migliaia d’altri?
Riempirsi la bocca con le p…ttanate può portare consenso e voti, ma affrontare e risolvere i problemi è un’altra cosa.
Di  un nuovo pensiero da deficiente  (inviato il 31/08/2015 @ 18:59:54)
# 778
777 e quindi rembambi'come lo risolviamo il problema?
Di  fenomeno da centro civico  (inviato il 31/08/2015 @ 20:32:20)
# 779
#778
Quando i problemi sono complessi e di difficile soluzione o, più ancora, quando non hanno soluzione, le menti semplici, non accettando che non vi sia una risposta, se la inventano.
I cervelli vuoti, ma atterriti dal vuoto, colmano il vuoto con qualunque mezzo, anche inventandosi grandi c…gate.
A seconda del carattere, di fronte al problema dei migranti, si riempiono la bocca con: bisogna riportarli a casa loro, fermarli prima che partano, mandarli non a casa mia, ma da un’altra parte, eccetera.
Altri risolvono la propria cenofobia con frasi trucolente, che non hanno nessun significato, ma gratificano chi le pronunciano e chi le ascoltano: bisogna ammazzarli tutti, affondiamo i barconi, mettiamoli tutti nei compattatori (vedi commento 722), eccetera.
Ciò detto, colmato il proprio vuoto intellettuale, compiacendosi della propria intelligenza, bevono l’ultimo bicchiere, tirano un rutto e se ne vanno a casa felici e contenti.
Di  i semplici  (inviato il 01/09/2015 @ 08:10:05)
# 780
#778
Ti faccio rispondere dal Papa:

«Francesco sa benissimo che le immigrazioni dirette verso continenti di antica opulenza e di antico colonialismo, anche se riconoscono alcuni diritti di asilo con più ampia tolleranza di quanto finora non sia avvenuto, saranno comunque limitate. Ma il suo appello al Congresso americano e a tutte le potenze che rappresentano il cardine dell'Onu e quindi del mondo intero, verterà necessariamente su un altro aspetto fondamentale delle migrazioni: UNA CONQUISTA DI LIBERTÀ DEI MIGRANTI CHE AVVIENE, PER COMINCIARE, NEI LUOGHI STESSI DOVE ANCORA RISIEDONO E DAI QUALI VORREBBERO FUGGIRE. È lì, proprio in quei luoghi, che il diritto di libertà va riconosciuto, oppure nelle loro adiacenze, creando se necessario libere comunità da installare in aggregati che esse stesse avranno costruito e amministreranno con l'aiuto di centinaia o migliaia di volontari che le assisteranno con una serie di servizi e con un'educazione allo stesso tempo civica e professionale. QUESTO È IL PROGETTO CHE PAPA FRANCESCO STA COLTIVANDO e che ovviamente ha bisogno del sostegno delle grandi potenze indipendentemente dalla loro civiltà, storia, religione.»

La Repubblica, 30 agosto 2015
Di  il progetto del Papa  (inviato il 01/09/2015 @ 09:15:39)
# 781
se questi criticano il Vangelo, figurati se non criticano il Papa!
Di  Il Papa? Chi?  (inviato il 01/09/2015 @ 10:49:36)
# 782
Leggo i commenti 779 e 780 di risposta al commento 778.
I commenti sono sicuramente interessanti e ricchi di contenuti, ma incomprensibili per il 778 al quale risposto in maniera per lui comprensibile.
Domanda: Come lo risolviamo il problema?
Risposta: con il tuo aiuto mai. C…glione!
Di  hai capito?  (inviato il 01/09/2015 @ 12:09:48)
# 783
780 il papa incominci ad aprire le porte del suo ricchissimo stato prima di rompere i c..al mondo intero col discorso accoglienza,per quanto riguarda a casa mia,non ci saranno mai clandestini ma semmai anziani sfrattati ,padri separati,il resto gli lascio ai sudditi di Mimmo prete,Monica Boldrini Citeroni,e al vecchio uomo margherita volontario cri Flavio The boss Brambilla
Di  La compagnia del cinghiale  (inviato il 01/09/2015 @ 13:08:44)
# 784
#783 ... cosa aveva detto il 781? i c...glioni sono sempre prevedibili
Di  nessuna sorpresa  (inviato il 01/09/2015 @ 14:59:18)
# 785
#783
Toglimi una curiosità: perché accoglieresti i padri separati e non le madri? Cosa ti hanno fatto?
Di  le madri no  (inviato il 01/09/2015 @ 16:04:45)
# 786
perché è stato mollato dalla moglie che lo ha lasciato senza un soldo e con due figli piccoli
Di  ecco perché le madri no  (inviato il 01/09/2015 @ 18:43:09)
# 787
In questi giorni ai tiggi'nazionali si parla solo di clandestini-profughi,il resto dei problemi che attanagliano questo stato fallito sono stati superati..coglioni!e ora di farsi sentire e farsi rispettare a casa nostra!!
Di  Io voterò fabio  (inviato il 02/09/2015 @ 12:36:48)
# 788
A quanto pare il programma elettorale di Fabio prevede tolleranza zero verso i profughi-emigranti. Lo slogan pare sia Padroni a casa nostra!! Beh cosa ci si poteva aspettare?? Per lui questo è il primo problema del paese.
Di  Visioni distorte  (inviato il 02/09/2015 @ 16:20:35)
# 789
785
Nel 75% dei casi, le separazioni e i divorzi vanno a tutelare la figura materna, lasciando spesso e volentieri i padri in mutande e con l'obbligo di versare cifre di denaro non idonee per poter vivere dignitosamente. Aggiungo anche che nella maggior parte dei casi la separazione avviene perchè la donna ha tradito l'uomo. Quindi in questi casi assolutamente prima i padri e poi forse le madri.
Di  Tuteliamo anche l'uomo  (inviato il 02/09/2015 @ 16:27:56)
# 790
788...ci fosse stato un sindaco pdiota a quest ora anche nel nostro piccolo paese avremmo avuto clandestini indesiderati,avanti così Fabio senza paura,il mio voto lo avrai di sicuro se continuerai su questa strada,porta i nostri piu'cari a Lorena che ti supporta in ogni tua battaglia,dagli svizzeri possiamo imparare come si difendono i propri confini,da stesso giubbetto rosse col colpaccio multicolore che scrivono su sto blog da centro sociale c'è solo da starne alla larga!!
Di  Tiziana e max voteranno fabio  (inviato il 02/09/2015 @ 19:54:06)
# 791
Lino e sere voteranno fabio.
Di  Lino e sere voteranno fabio  (inviato il 02/09/2015 @ 19:55:49)
# 792
Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno voteranno Fabio.
Di  Bertoldo, Bertoldino e Cacasenno voteranno Fabio.  (inviato il 03/09/2015 @ 09:04:54)
# 793
Ha ragione il commento 787.
Chissà perché si parla di migranti e non della lista “Insieme per Tavernerio candida Fabio”. Forse perché quello dei migranti è un problema che sta esplodendo e che coinvolge tutta l’Europa? Ma chi se ne frega dell’Europa, non è mica casa nostra. Casa nostra è la Gilasca!
Di  Vota Fabio Noseda  (inviato il 03/09/2015 @ 09:14:03)
# 794
Anche per quanto riguarda “questo stato fallito” il commento 787 ha ragione.
Dopo 17 anni di vacche grasse con al governo Lega e Forza Italia, è tempo di vacche magre con i governi Monti e Renzi.
Meno male che, vista l’esperienza esaltante del passato, Salvini sta cercando di mettersi d’accordo con Berlusconi.
Di  la coppia vincente  (inviato il 03/09/2015 @ 10:06:01)
# 795
#789 … prendo per buono che nel 75% dei casi venga tutelata prevalentemente la figura materna. Non ho dati aggiornati. Che la prima causa di separazione/divorzio sia l’infedeltà è verissimo. Che sia prevalentemente la donna a tradire è una bufala. Forse fai del tuo caso personale una norma generale, ma ti sbagli.
Di  tanto non ospiterai mai nessuno  (inviato il 03/09/2015 @ 13:56:32)
# 796
La Repubblica, 3 settembre 2015
Agnès Heller: "L'Europa dell'Est ostaggio del bisogno di odio"

"NUMERI sulle braccia di adulti e anziani, donne e bambini? È orribile, risveglia i ricordi più atroci, e non solo in me sopravvissuta alla Shoah. L'Europa centro-orientale, con l'eccezione polacca, non si è mai liberata dal suo bisogno di odio, di esclusione del diverso, di ostilità razzista contro i diversi percepiti come nemici necessari. L'altro ieri gli ebrei, ieri i Rom, oggi i migranti. È una ferita profonda nel mio cuore". Ecco il giudizio durissimo di Agnès Heller, la grande filosofa, madre storica del dissenso dell'Est che nell'Ungheria di Orbàn è rimasto dissenso.

Ma chi c…zo + Agnès Heller? Noi ci abbiamo i sostenitori di Fabio Noseda, altro che Heller!!
Di  altro che Heller!  (inviato il 03/09/2015 @ 14:09:11)
# 797
...Noseda, ma va a cagà va!! Si inventa anche i sostenitori!!
Di  Ridicoli  (inviato il 03/09/2015 @ 15:57:28)
# 798
Noseda ha una folta lista di sostenitori pronti a votarlo.
Sono i sostenitori che non avranno Noseda da votare, perché Fabio non si candiderà.
Di  i sostenitori pici  (inviato il 03/09/2015 @ 16:34:10)
# 799
Chi vota noseda e un pirla
Di  mezzo svizzero del...  (inviato il 03/09/2015 @ 20:13:55)
# 800
Alcuni commenti a sostegno di Noseda, mi ricordano molto quelli a sostegno di Radice, tipo: la mamma di Urago, abito a Tavernerio da poco, il pensionato di Tavernerio, ecc ecc...ovviamente a scrivere suddetti commenti non era altro che lei stessa, scovata più volte fare figure barbine. Pare che Noseda, per avere un po' di popolarità stia facendo la stessa cosa. Allora dico, va bene voler avere un po' di visibilità, ma ora basta, avete anche un po' rotto le balle. La realtà è questa: Fabio non si candiderà di sicuro, in primis per non ostacolare la sua cara amica Rossella e perchè probabilmente è al corrente di non essere assolutamente presentabile come candidato sindaco. Radice invece ormai non ha più i numeri per vincere e sta facendo di tutto per trovare nuovi canditati a supporto di una lista sfasciata ormai da tempo.
Di  veritas  (inviato il 04/09/2015 @ 09:49:36)
# 801
La Repubblica, 4 settembre 2015
Migranti, il Pentagono: "Crisi che durerà 20 anni". Ue: quote obbligatorie, appello Onu: "Accoglietene 200mila"

Secondo il generale americano Dempsey "dobbiamo affrontare sia unilateralmente che con i nostri partner questa questione come un problema generazionale, e organizzarci e preparare le risorse ad un livello sostenibile per gestire (questa crisi dei migranti) per (i prossimi) 20 anni".

Putin dice che l'unico modo per invertire il flusso di rifugiati in Europa è quello di aiutare le persone a risolvere i problemi a casa loro e il primo passo dovrebbe essere la creazione di un fronte comune e unito contro i gruppi jihadisti come l'Is.

Il pirla nostrano (commento 787) si meraviglia che i “tiggi’ nazionali” parlino di migranti e risolve la cosa dicendo: “è ora di farsi sentire e farsi rispettare a casa nostra!!”.

Se USA e Russia vogliono risolvere il problema in pochi secondi, scrivano a questo blog. Cercheremo di metterli in contatto con il nostro pirla che spiegherà loro come fare.
Di  siamo pronti a collaborare  (inviato il 04/09/2015 @ 09:57:04)
# 802
#800 … caro Mirko, concordo sostanzialmente con il tuo commento. Dissento solo su due cose. Non credo che sia Noseda ad ispirare i vari commenti che usano il suo nome facendogli, per la loro stupidità, una pubblicità negativa e non credo che Fabio, a Tavernerio, non sia presentabile come candidato sindaco. Secondo me potrebbe presentarsi, ma se lo facesse senza opportune alleanze, non potrebbe vincere.
Di  risposta a Mirko  (inviato il 04/09/2015 @ 10:22:33)
# 803
Nonono caro commento 800. Chi fu intercettato e smascherato furono i cadregatt ed il loro generale bs alias paulon. Loro fecero pessime figure. Hai la memoria corta o tenti di girare la frittata
Di  Memoria corta  (inviato il 04/09/2015 @ 14:50:57)
# 804
Rileggete il commento 339. Mirko è stato intercettato e smascherato anche un’altra volta facendo una pessima figura.
Di  memoria corta e figure di cacca  (inviato il 04/09/2015 @ 19:52:47)
# 805
Ma che figura di mmmmmmm
Di  Anonimo  (inviato il 04/09/2015 @ 20:55:09)
# 806
#805 … ecco perché il totosindaco vede in lizza due soli contendenti: Giovanni Rossini e la sua banda e Rossella Radice.
Le figure di m… di Paulon ed il suo muoversi infantile lo escludono dall’agone.
La lista donne da marciapiede si è rivelata una fantasia estiva di Paulon.
Insieme per Tavernerio ha come candidato sindaco Fabio Noseda che non si presenta.
Bisogna porre attenzione a Giovanni Rossini. Le associazioni a delinquere hanno grosse capacità di aggregare voti. Voti di scambio, ma sempre voti.
Di  achtung banditen  (inviato il 05/09/2015 @ 15:41:42)
# 807
#787 … Tutti noi, di fronte ad una realtà che non ci piace, che stravolge i nostri punti di riferimento tradizionali procurandoci insicurezza, incertezza e, nelle forme più acute, dolore, cerchiamo di sfuggirvi e, se proprio siamo costretti a patirne, di allontanarcene il prima possibile, per ripristinare l’omeostasi interna.
E’ questo un principio biologico, prima ancora che psicologico.
La portata del fenomeno migranti che rompe l’equilibrio della tradizionale speciazione allopratica, attiva un meccanismo di difesa dell’“Io” generando un conflitto neurotico allo scontro fra due impulsi, vale a dire, tra l’Es e l’Io.
E’ molto difficile far fronte a questo conflitto. I meno provveduti, i più semplici, negano la realtà e se ne costruiscono una a proprio uso e consumo.
Si compiacciono e trovano sicurezza negli stereotipi, che divengono propri di un gruppo sociale o politico accomunato da certe caratteristiche.
“Padroni a casa nostra” è uno slogan di indubbia pregnanza che procura voti e che rassicura nel pronunciarlo.
Purtroppo, a livello pratico, è una fantozziana c…gata pazzesca.
Di  una cagata pazzesca  (inviato il 05/09/2015 @ 17:56:33)
# 808
Pozzi Lorenzo sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 05/09/2015 @ 19:43:15)
# 809
Pozzi Lorenzo sindaco
https://www.youtube.com/watch?v=8fBBLtGVv2U
Di  clicca qui  (inviato il 05/09/2015 @ 20:16:10)
# 810
La Repubblica, 6 settembre 2015
Un fiume vivo può liberare i migranti dai ghetti
Eugenio Scalfari

IL TEMA dei migranti ha di fatto spostato profondamente tutte le priorità finora dominanti. Restano certamente del massimo rilievo i problemi della crescita economica, la crisi di tutti i Paesi emergenti a cominciare dalla Cina e dal Brasile, gli interventi delle Banche centrali per sostenere l'assetto sistemico delle forze produttive, dei debiti sovrani, del credito bancario. Queste realtà richiedono, anzi impongono attenzione e concreti interventi ma, nonostante la loro rilevanza, passano in seconda linea di fronte al tema dei migranti.
Le realtà sistemiche riguardano interessi generali ma non valori etico-politici; il tema delle migrazioni di massa investe invece direttamente e drammaticamente i valori, che non sono ideali astratti, ma incidono anche sugli interessi collettivi e individuali; chiamano in causa il destino e la vita delle persone, delle famiglie, delle comunità, dei popoli.
Interi popoli sono in movimento in tutto il pianeta e in modo particolare in Africa, nel vicino Oriente, nell'Asia centrale e nell'Asia del Pacifico. Fuggono da guerre, stragi, povertà; hanno come destinazione i Paesi e i continenti di antica opulenza, suscitando rari sentimenti di accoglienza e molto più frequentemente reazioni di chiusura e respingimento.
Questo tema ha ripercussioni sociali, economiche, demografiche, politiche; durerà non meno di mezzo secolo, cambierà il pianeta, sconvolgerà le etnie vigenti, accrescerà ovunque le contraddizioni che sono il tratto distintivo della nostra specie; tenderà ad avvicinare le diverse religioni ma contemporaneamente ecciterà i fondamentalismi e i terrorismi che ne derivano.

Consiglio di leggere l’articolo integrale.
I cretini non perdano tempo, tanto non possono capire.
Di  consiglio per gli intelligenti  (inviato il 07/09/2015 @ 10:25:10)
# 811
803
Io ho la memoria molto più lunga di quanto tu possa immaginare. Rossella e Riccardi, sono stati beccati più volte scrive elogi nei loro confronti utilizzando nomi di fantasia e persone inesistenti. Lo stesso sta facendo il nostro caro amico Fabio (l'impresentabile), che come ben sappiamo non utilizza un lessico forbito, anzi potremmo dire che conosce a stento la lingua e la grammatica Italiana. Detto questo, se avrà il coraggio di presentarsi alle elezioni vedremo cosa e quanto riuscirà a ricavare.
Di  veritas  (inviato il 07/09/2015 @ 14:48:09)
# 812
Se hai la memoria lunga allora hai bisogno di vitamine. Allora:
1. I cadregatt furono barbaramente smascherati sul blog (ricordo ancora i nomignoli poco opportuni tipo Leone indomabile e via dicendo)
2. Bs barbaro sognante BS alias Paulon fu miseramente smascherato anche qui sul blog.
Questi sono i fatti.
Tutto il resto dicerie. Non credo comunque che Sindaco e Simone abbiano tempo da perdere sul blog. Stanno lavorando molto bene sui social. Noseda? Leggete i suoi commenti su fb. Tutto a favore del sindaco. Quindi probabilmente c'è quelcunaltro che, se non presta attenzione, verrà barbaramente identificato. Attento. Stiamo sulle tue tracce
Di  siamo sullle tue tracce  (inviato il 07/09/2015 @ 15:34:38)
# 813
trombetta sindaco
vedrete
mi sembra la persona giusta soprattutto per i problemi sociali che ci sono adesso
Di  Anonimo  (inviato il 07/09/2015 @ 16:32:04)
# 814
#811 … Rossella e Simone non sono mai stati beccati ad autoelogiarsi.
Sono i loro detrattori che negano il largo consenso che sindaco e assessore si sono conquistati e, di conseguenza, non avendo fatti usano la calunnia.
Anche Fabio non si è mai esposto, anzi, ha scritto chiaramente che lui non intende candidarsi.
Sono quattro pisquani stupidotti che continuano a scrivere che Fabio Noseda è il candidato sindaco di Insieme per Tavernerio.
Questa è “veritas”. La tua è “obtrecatio”.
Di  obtrecatio  (inviato il 07/09/2015 @ 19:10:42)
# 815
Beh, oggi sul social utilizzato da Simone, ovvero facebook, ha fatto proprio una magra figura...ed è stato bacchettato per bene da una mamma.
Di  Mal informati  (inviato il 07/09/2015 @ 22:31:08)
# 816
HO LETTO, MA NON CREDO SI TRATTI DI "BACCHETTAMENTO", PIUTTOSTO DI DIVERSE OPINIONI SU UN TEMA MOLTO DELICATO QUALE LA QUESTIONE DELLA NUOVA RIFORMA EUROPEA E SULLA INTERPRETAZIONE ERRATA DA PARTE DI ALCUNE "SETTE" DI PEROSNAGGI POCO QUALIFICABILI. MAMMA E SIMONE DICEVANO LA STESSA COSA, CON PAROLE DIVERSE. CREDO CHE TU ABBIA CAPITO MALE
Di  NON HAI CAPITO NIENTE  (inviato il 08/09/2015 @ 13:09:46)
# 817
816
Nel momento in cui, una mamma, dice apertamente ad un amministratore di stare zitto e di informarsi prima di parlare, come lo vuoi chiamare? Io Bacchettamento o tirata di orecchie... Poi, prima dici che hanno diverse opinioni e alla fine cambi dicendo che hanno detto la stessa cosa. Forse chi non ha le idee chiare sei tu.
Di  lo sveglione  (inviato il 08/09/2015 @ 15:50:31)
# 818
Ho letto anch'io i vari commenti su FaceB. Beh devo dire che ha preso proprio del CIFOLOTTO.
Di  Buona notte  (inviato il 08/09/2015 @ 16:49:45)
# 819
Incuriosito dai commenti 815/818 ho aperto fb di Tavernerio, ma non ho trovato niente di quello che è stato scritto. Forse sono anch'io un cifolotto. Qualcuno mi aiuta?
Di  chiedo aiuto  (inviato il 08/09/2015 @ 17:42:38)
# 820
Ti aiuto io. C'è stato un piccolo dibattito sul "blog" sei di tavernerio se, tra Riccardi e una madre di Tavernerio, su una tematica scolastica. I pareri dei due erano in contrasto su alcuni aspetti, cosa un po' più grave è stato il fatto che Riccardi si è esposto un po' troppo sull'argomento pur non avendo le dovute conoscenze ed è stato ammonito dalla mamma, molto più informata sulla tematica, la quale ha espressamente detto di essere insoddisfatta dell'ignoranza da parte di un amministratore su tale tematica. Ha quindi chiesto il suo silenzio o quanto meno la documentazione prima di esprimere giudizi insensati.
Di  ecco l'aiuto  (inviato il 09/09/2015 @ 09:12:03)
# 821
Sono d'accordo con te. Prima di esprimersi soprattutto si fb varrebbe la pena informarsi. Soprattutto se si riveste una carica pubblica
Di  sono d'accordo con te  (inviato il 09/09/2015 @ 09:25:53)
# 822
Ho letto anch'io. La mamma in questione è l'Ale Ornaghi. .. Qui mi fermo.
Io non voglio dare ragione a nessuno ma sembrano solo posizioni opposte e laa mamma ha esagerato un po' con le parole..
Riccardi ha invece espresso il suo parere civilmente
Di  Solite falsità  (inviato il 09/09/2015 @ 11:19:44)
# 823
Votate insieme per Tavernerio
Di  fatti non parole  (inviato il 09/09/2015 @ 12:46:36)
# 824
Pozzi Lorenzo sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 09/09/2015 @ 16:24:47)
# 825
Tagliata e ripulita la rotonda al laghetto,,e il nostro sindaco ringrazia fabio noseda su fb...uno più uno fa 2..
Di  alleati con rossella  (inviato il 09/09/2015 @ 20:08:30)
# 826
#825 "tagliata e pulita" è una parola grossa direi.. un tempo la si tagliava rastrellava e puliva almeno una volta ogni dieci giorni.. quella era la MANUTENZIONE! così come tutte le altre rotonde aree verdi e parchi pubblici..m
Di  magen vustan e (forse) terzoo  (inviato il 09/09/2015 @ 21:10:30)
# 827
#826 il fieno della Casarga si potrebbe vendere?!
Di  vustanel  (inviato il 09/09/2015 @ 21:13:35)
# 828
..e cosa dire della manutenzione dei cimiteri?
almeno un po'di rispetto per i nostri cari morti..
Di  memento secare gramen  (inviato il 09/09/2015 @ 21:22:11)
# 829
trombetta federica sindaco.
Di  Anonimo  (inviato il 10/09/2015 @ 10:45:28)
# 830
lorenzo pozzi sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 10/09/2015 @ 14:11:40)
# 831
La parola manutenzione per gli amministratori attuali di Tavernerio non esiste. La scusa è sempre la stessa: Non ci sono soldi. Che vergogna!
Di  Che schifo!  (inviato il 10/09/2015 @ 16:25:14)
# 832
826 paesanasch sa ta ghet nuantann per parlaa' in sci?almen ta set sa le la ranza?sett bun de cudala? Cervello sopraffino...
Di  criticano ma non attuano  (inviato il 10/09/2015 @ 20:14:34)
# 833
826...vunciunell....
Di  compagnia del cinghiale  (inviato il 10/09/2015 @ 20:15:48)
# 834
MESTRE - In centro a Mestre. Sotto ai portici e alla fermata degli autobus. Sono apparsi quasi in forma anonima, viste le dimensioni, trenta centimetri per venti, in pratica un foglio A4. Manifestini confezionati dunque quasi da passare inosservati e per questo destinare a rimanere per lungo tempo sotto gli occhi dei passanti nonostante la veemenza dal messaggio.

Ma è proprio l’asprezza del contenuto che ha attirato l’attenzione di diverse persone che si sono trovate a leggere quella sorta di anatema islamico. «Italiani adesso ridete, ma vedrete fra vent’anni quando le vostre donnacce ci dovranno servire e i vostri figli umiliarsi». Questa scritta campeggiava sullo striscione di una donna fotografata con altri islamici intenti a pregare Allah. Sono finora 3 le copie rinvenute in città e acquisite dalla Digos lagunare che sta indagando.
Se dovesse veramente accadere una cosa del genere tra vent'anni, ringrazieremo tutti i buonisti di sinistra.

Di  Senza parole  (inviato il 11/09/2015 @ 12:15:53)
# 835
834...grande!!diglielo a sti buonisti Komunisti che non vogliono capirla!!
Di  ruspe e compattatori  (inviato il 11/09/2015 @ 12:39:36)
# 836
Il Giornale, 10 settembre 2015
SALVINI APRE CASA SUA: "ACCOGLIEREI UN PROFUGO CHE SCAPPA DALLA GUERRA"
"Ospiterei un profugo nel mio appartamento, anche se ho un bilocale"

Accogliere chi scappa dalla guerra. Anche Matteo Salvini, a dispetto delle crociate della sinistra per dipingerlo come un razzista e xenofobo, è disposto a farlo subito, a portarsi in casa un immigrato che scappa dalla guerra.

"Ma - mette in chiaro ai microfoni di Agorà Estate su Raitre - verifichiamo quali sono i Paesi dove sono in atto conflitti".

Il leader della Lega Nord non contesta l'accoglienza tout court. Quello che chiede è avere regole certe. Insomma, frontiere aperte per chi scappa dalla guerra e chiuse per i clandestini. Una differenza che la sinistra finge di non comprendere. "Sono disposto ad accogliere chi scappa dalla guerra, anche a casa mia - spiega - ma verifichiamo quali sono i Paesi dove sono in atto conflitti". E, ospite di Agorà Estate su Raitre, annuncia: "Ospiterei un profugo nel mio appartamento, anche se ho un bilocale".
Di  a casa di Salvini  (inviato il 11/09/2015 @ 13:58:37)
# 837
#834 … No. Se dovesse veramente accadere una cosa del genere tra vent'anni e, purtroppo, non è fantascienza, ma potrebbe anche accadere, non dovremo ringrazieremo tutti i buonisti di sinistra, ma i pirla come te e come il tuo degno compare del commento 835 che non sapete far altro che riempirvi la bocca con buonisti Komunisti, ruspe e compattatori invece di individuare un modo concreto per difenderci e salvaguardare la nostra identità.
Di  ci vuole intelligenza  (inviato il 11/09/2015 @ 15:26:01)
# 838
837
Punto primo qui il PIRLA sei tu! Punto secondo visto che sei tanto intelligente, invece di parlare sempre a sproposito e giudicare chi ha pubblicato un articolo con un personale commento, esponi il tuo modo concreto per difendere il paese dall'invasione di probabili terroristi!
Di  Pirla al Pirla  (inviato il 11/09/2015 @ 16:04:06)
# 839
837
L'unica cosa che condivido del tuo commento è che anche secondo me non è fantascienza, anzi, potrebbe realmente verificarsi. Ma ti assicuro, Asinone del menga, che se fosse per la Lega il problema sarebbe risolto bloccando le partenze. La gente è stufa, ha paura, fa fatica a campare e purtroppo o per forza non possiamo più accogliere nessuno, a meno che non stia realmente scappando dalla guerra, ma come ben sappiamo rappresentano solo una piccola percentuale degli immigrati.
Di  Asnun  (inviato il 11/09/2015 @ 16:17:50)
# 840
#838, 839
1) Io non conosco un modo concreto per risolvere il problema dei migranti. Se essere ignoranti in materia vuol dire essere pirla, ebbene sì, io sono pirla.
2) Credo, e sottolineo CREDO, proprio perché non ho certezze, che il problema si possa affrontare solo attivando tanti modi, fra cui ANCHE bloccando le partenze ove possibile, ANCHE rimpatriando un po’ di clandestini, ma sicuramente occorrono tanti altri provvedimenti su vari livelli che non sono facili né da individuare né da applicare. L’incertezza di tutta l’Europa ce lo conferma. O sono tutti buonisti Komunisti pirla? A me non sembra!
3) La storia ce lo insegna. I flussi migratori di gente affamata, guerre o non guerre, sono quasi impossibili da arrestare. Hanno contribuito, nel passato, al crollo di diverse grandi civiltà e, forse, faranno crollare anche la nostra. Piaccia o non piaccia, potrebbe essere così, senza che ci possiamo fare niente.
4) Credo che un’Europa forte e coesa potrebbe fare di più, ma noi un’Europa forte non la vogliamo. Dobbiamo salvaguardare le identità culturali (leggi: salvaguardare i cadreghini).
5) La lega, di concreto, ha fatto la Bossi-Fini che serve a qualcosa (anche ora pur modificata), ma certo non ad arrestare i flussi di migranti. Per il resto la lega fa populismo, cioè lavora di bocca per dare sicurezze ai pirla come voi.
Di  da Pirla a Pirla  (inviato il 11/09/2015 @ 18:16:32)
# 841
# 840
Mi piace questo scambio di commenti da Pirla a Pirla.
L’unica differenza è che alcuni commenti sono di Pirla intelligenti, altri sono di Pirla-Pirla.
Di  dialogo tra Pirla  (inviato il 12/09/2015 @ 15:58:24)
# 842
#839
«… se fosse per la Lega il problema sarebbe risolto bloccando le partenze»
Oh pirlone, ma non ti tendi conto della scemenza che scrivi?
Se fosse possibile bloccare le partenze, l’intera Europa lo farebbe subito e non avrebbe i problemi che ha.
Di  affermazioni di Pirla-Pirla  (inviato il 12/09/2015 @ 17:11:06)
# 843
Un contributo all’ignoranza del Pirla del commento 840.

L’Huffington Post, 11 settembre 2015
L'EUROPA PROMETTE DI CACCIARE I MIGRANTI CHE NON FUGGONO DALLA GUERRA: DETENZIONE, BRACCIALETTI ELETTRONICI, RIMPATRI VELOCI.

L'Europa apre le braccia ai richiedenti asilo, ma allo stesso tempo promette di cacciare i migranti che arrivano per fame o per trovare un lavoro. Lo spiega chiaramente Angela Merkel: "Coloro che vengono qui per ragioni economiche non potranno restare in Germania".
E, a giudicare dal giro di vite contro coloro che non fuggono dalla guerra come i siriani o gli eritrei, questa è la politica che la Commissione europea intende mettere in pratica in ogni angolo del continente: l'obiettivo è raddoppiare il numero di rimpatri forzati degli stranieri senza documenti, oggi fermo al 40%; usare più massicciamente la detenzione con la novità dei braccialetti elettronici per tenere d'occhio i migranti che, spesso, si danno alla macchia per evitare il ritorno a casa; priorità politica e diplomatica agli accordi di rimpatrio con i paesi di origine e, infine, aprire procedure di infrazione contro quei paesi dalle maglie troppo larghe.
Di  uno dei tanti provvedimenti  (inviato il 12/09/2015 @ 18:02:35)
# 844
"Piuttosto di ospitare un profugo nella mia canonica, le do fuoco". Sono le parole, riferite dai parrocchiani, di don Angelo Chizzolini, parroco del paesino di Onzo.

Credo che un parroco così piacerebbe molto ai nostri pirloni di Tavernerio.
Potremmo chiedere il suo trasferimento.
Da Onzo un parroco st…onzo.
Di  il parroco giusto  (inviato il 12/09/2015 @ 18:12:46)
# 845
#844..magari...un prete con le palle e non uno che parla di accoglienza ospitalità solidarietà ma poi non da
'.stile voto pd.
Di  pozzi Lorenzo  (inviato il 12/09/2015 @ 20:01:22)
# 846
Ha ragione Lorenzo. Di preti st…onzi a Tavernerio non ne abbiamo. In compenso, di st…onzi in Consiglio comunale ne abbiamo da vendere.
Di  chi no, chi troppi  (inviato il 14/09/2015 @ 09:00:58)
# 847
Giovedì 17 Settembre dalle 16.30 alle 17.30 open day di minibasket per bambini e bambine nate nel 2008 e nel 2009 presso la palestra comunale di Tavernerio di Via Risorgimento 43
Di  A.D. Basket Tavernerio  (inviato il 14/09/2015 @ 10:40:18)
# 848
non sapevo di avere un omonimo che scrive sul blog
Di  Lorenzo Pozzi  (inviato il 14/09/2015 @ 16:14:30)
# 849
#848 ... non ce ne bastava uno a dire stupidate, ora abbiamo anche l'omonimo
Di  gli omonimi  (inviato il 15/09/2015 @ 09:12:33)
# 850
Votate Insieme per Tavernerio.
Di  Fabio Noseda  (inviato il 15/09/2015 @ 11:21:17)
# 851
Ci sono Pirla come me, che credono che questa "invasione" di clandestini, con una piccola percentuale di rifugiati politici si possa arrestare per tutelare l'Italia e tutti gli Italiani da un possibilissimo attacco terroristico o presa di posizione da parte di essi. Ci sono invece altri Pirla, politicamente sinistroidi buonisti che pur di accogliere cani e porci, mettono a repentaglio la propria incolumità, quella delle proprie famiglie e di tutti i cittadini. E' qui che nasce la vera distinzione tra un pirla come me e un Pirla con la P maiuscola!!
Di  Al povero Pirla  (inviato il 15/09/2015 @ 11:39:13)
# 852
#831
il sindaco NON esiste. ha residenza a Tavernerio ma vive altrove.
Non parliamo del cimitero che fa schifo e il sindaco neanche sa dove sia chissà se ci va ogni tanto.
Via Roma fa schifissimo una foresta.
x s. fereolo, solo per farsi bella, ha messo a lucido ilpaese solo nelle zone di passaggio e in breve tempo
speriamo non si candidi piu
non la conoscevamo prima speriamo di dimenticarla
certo non credo verrà ricordata
appare sul giornale stravaccata sulla sedia con i genitori che preso atto dello schifo si vedono costretti a fare volontariato
VERGOGNATI
Di  Anonimo  (inviato il 15/09/2015 @ 12:05:18)
# 853
#851
Ci sono i Pirla come te che credono che questa “invasione” si possa arrestare.
Tutti i paesi d’Europa vogliono arrestare l’“invasione”, ma non ci riescono.
Non sanno trovare il come.
Prova a spiegarglielo tu che si bravo.
Di  Vieni avanti, Pirlino  (inviato il 15/09/2015 @ 13:31:10)
# 854
Lo vedi che sei proprio un Pirla!!! Quanti Paesi lo stanno facendo ultimamente!? Quanti ne stanno tornando in Italia!? Tirati via le fette di salame dagli occhi e comincia ad essere obiettivo!!
Di  Pirla Pirla Pirla  (inviato il 15/09/2015 @ 13:43:07)
# 855
Dove diavolo è l'esercito Italiano!??
Rimettiamo il servizio di leva obbligatorio e poi vediamo se non si blocca l'invasione!
Allo stato attuale nessuno ci può difendere...
Di  il mio pensiero  (inviato il 15/09/2015 @ 13:50:00)
# 856
853
Ribadisco che io sono un pirla che vorrebbe fermare l'invasione ed ora provo a spiegartelo.
Prima di risolvere un problema, bisogna comprenderlo. Il nostro problema, in questo caso, è fermare la traversata dei migranti prima che arrivino sulle coste italiane (ed europee). Non ci occupiamo di risolvere i problemi che portano i migranti a tentare il viaggio: quello è un altro discorso, molto più complicato.

Partono dall’Egitto, dalla Libia e dalla Tunisia.

Muoversi in mare non è così immediato, ed espone a rischi anche gli scafisti.
È tecnicamente possibile partire da qualunque posizione della costa e poi puntare tutto dritta alla destinazione del GPS, ma generalmente vengono scelti punti precisi e veloci per arrivare in Italia.
Per intenderci: nessuno, dalla Libia, parte dal confine con l’Egitto per arrivare in Sicilia. Dall’Egitto però partono dal confine con la Libia perché è il punto più vicino che gli scafisti egiziani possono permettersi.

Secondo, passiamo ai concetti base: se trovi un migrante in mezzo al mediterraneo, non puoi lasciarlo lì. Ti tocca portarlo a riva in Sicilia. Perché? Perché il migrante è un essere umano spaventato. Sono bambini, sono donne. Che fai? Li lasci annegare nel mediterraneo, sotto i tuoi occhi? Ti volti? Chiunque avrebbe problemi di coscienza tali che durerebbe 13 giorni in missione, dopo di che rassegnerebbe le dimissioni e correrebbe da uno psicologo.

Quindi è necessario fare in modo che una volta partiti dalle coste, possano essere riaccompagnati lì. E come fai?

Disponendo le flotte europee lungo le coste dei Paesi interessati per formare una maglia.
Cioè, invece che tenere le navi pattuglia a 30 miglia dalle coste italiane.. le teniamo a 35 dalle coste della Libia, della Tunisia e dell’Egitto.

Così, quando un barcone viene rilevato dai radar, partono due motovedette e lo riportano a terra.

A nessun Paese estero piace ricevere flotte estere nelle proprie acque territoriali. Spesso scoppiano casi diplomatici (e guerre); si pensi che San Marino si infuriò come un cerbero quando, per sbaglio, una camionetta dell’Esercito Italiano che andava in Romagna passò dal suo territorio per arrivare alla base.

Però l’Europa ha un certo peso, e i Paesi interessati si sono sempre t
Di  Risposta da pirla al Pirla  (inviato il 15/09/2015 @ 14:22:16)
# 857
Però l’Europa ha un certo peso, e i Paesi interessati si sono sempre tutti detti contro gli scafisti, quindi sarebbe possibile avere una sponda per approvare l’operazione. In altre parole, se i tre Paesi accettassero di collaborare, ospitando le navi nelle loro acque, questa operazione sarebbe utilissima. Risparmierebbe costi di accoglienza, trasporto e di collocamento degli immigrati. Nonché un peso all’opinione pubblica.

I Paesi che metterebbero a disposizione la flotta per questo progetto sarebbero tutti quelli che dispongono di navi: Italia, Francia, Inghilterra, Germania, Spagna, Malta, Cipro, Croazia, tutti i Paesi balcani, la Grecia, anche la Turchia se volesse partecipare, più i Paesi nordici. In più, le flotte tunisine, libiche ed egiziane. Di mezzi navali non c’è che sicuramente mancanza.

Tratte alternative che puntano la Sicilia
Tratte alternative che puntano la Sicilia
Le strategie degli scafisti sarebbero allora quelle di spostare le partenze nei luoghi non coperti, come il golfo che in Libia parte da Misurata, passa per Sirte e si chiude a Benghazi. Comunque, in quel caso, per arrivare dall’altra parte dovrebbero avvicinarsi alle pattuglie, e verrebbero individuati. Allungare, per evitarle, farebbe diventare la tratta impossibile per quei barconi.

Così facendo, l’immigrazione clandestina via mare dovrebbe essere fermata sul nascere senza perdite di vite umane e senza danni collaterali.

Questa operazione potrebbe essere estesa anche anche alla Spagna e a Gibilterra, che ricevono sbarchi dalla parte più a ovest dell’Africa, fino alle Canarie.

I costi

I costi non sarebbero più elevati rispetto ad una missione come Fontex o Triton. Le risorse sono già stanziate. Sarebbe meglio, tuttavia, aumentarle a livello comunitario per coprire più aree.
Di  Risposta da pirla al Pirla  (inviato il 15/09/2015 @ 14:25:52)
# 858
Faccio parte del gruppo genitori che si vedranno coinvolti nel volontariato a scuola. Personalmente sono felice di farlo per il mio paese e apprezzo il sindaco che ci ha aiutati. Da' fastidio capisco...ma invece di lamentarvi aiutate anche voi
Di  Lamentoni  (inviato il 15/09/2015 @ 18:02:52)
# 859
#856/857
Leggo con piacere un commento sensato che, in lingua italiana, cerca di dare una risposta razionale al problema di fermare i migranti alla partenza.

Ritengo che ci siano due punti deboli:
1) L’Europa, di fronte all’esplosione del flagello dei migranti (peraltro già annunciato e sempre ignorato) si è dimostrata litigiosa e divisa. Purtroppo l’Europa non ha nessun peso perché, per queste questioni, ha dimostrato di non esistere.

2) Hai ricordato correttamente le paturnie di San Marino. E tu credi che i paesi da dove partono gli scafisti accetterebbero navi militari nei propri mari e nei propri porti? Mi sembra una fantasia. Inoltre va considerato che moltissimi migranti che partono da un paese costiero provengono da altri paesi dell’interno dell’africa. E secondo te, prendiamo ad esempio l’Egitto, accetterebbe di far sbarcare cittadini Eritrei? Dove li metterebbe? Li rimanderebbe ai paesi di origine, magari a tre o quattromila chilometri di distanza? Come e con che mezzi? E chi sopporterebbe i costi?
Ecco perché la tua idea mi sembra una fantasia.

Concordo pienamente che “prima di risolvere un problema, bisogna comprenderlo”.
E’ proprio perché cerco di comprenderlo che non ritengo praticabile, se non in scala ridotta, la tua soluzione.
Purtroppo.
Di  Purtroppo non è possibile  (inviato il 15/09/2015 @ 18:09:12)
# 860
#859
Per ragioni di lavoro, ho conoscenza (pur piccola) dei problemi che si incontrano nei rapporti con i paesi africani costieri. Anch’io ritengo impossibile che navi militari possano entrare nelle acque territoriali di altri paesi e, ancor più, nei loro porti.
Basti pensare ai nostri pescherecci che vengono mitragliati o sequestrati anche quando sono ancora in acque internazionali.
Aggiungo, ammesso che si trovi il modo di far accettare una nostra nave in un porto, chi gestirebbe lo sbarco e il successivo trasporto ai paesi d’origine?
E ancora, siamo sicuri che i paesi d’origine accetterebbero il rientro di loro cittadini?
Per noi europei questo è fuori discussione, ma non stiamo parlando di Europa!
Di  Concordo con 859  (inviato il 16/09/2015 @ 09:17:59)
# 861
Gli ultimi commenti sui migranti mi sembrano delle stupidaggini.
Ha ragione il commento 855: ripristiniamo la leva obbligatoria, mettiamo i soldati in fila sulle coste, diamo loro da bere abbondantemente così quando arrivano i migranti li respingono facendo loro la pipì addosso.
Di  il pensiero del deficiente  (inviato il 16/09/2015 @ 11:45:00)
# 862
#858
il sindaco vi ha aiutati??????
voi le parate il sederino...
tanto lei di tavernerio non vive nulla.
poveri noi: 4 anni di nulla
Di  Anonimo  (inviato il 16/09/2015 @ 15:07:07)
# 863
Condivido con il commento precedente.
4 anni di assenza quasi totale, di tutti gli incontri con i cittadini elencati in campagna elettorale, neanche l'ombra.. Una delusione totale.
Di  Anonimo  (inviato il 17/09/2015 @ 11:54:59)
# 864
Ecco bravi venite il 26 vi aspettiamo. Altro che parare il sederino al sindaco!!! Siamo pronti a scaldare i vostri!
Di  Anonimo  (inviato il 17/09/2015 @ 15:38:39)
# 865
verrò sicuramente, ma arriverò con 30 minuti di ritardo
Di  conferma  (inviato il 17/09/2015 @ 17:27:24)
# 866
vengo anch'io, però purché non ci sia anche lui ... fammi sapere
Di  attendo risposta  (inviato il 17/09/2015 @ 17:42:19)
# 867
verrò con 22 clandestini miei ospiti
Di  saremo in 23  (inviato il 17/09/2015 @ 17:54:50)
# 868
26 وصول
Di  وصول  (inviato il 17/09/2015 @ 18:05:11)
# 869
#868 ... حسنا
Di  حسنا  (inviato il 17/09/2015 @ 18:10:01)
# 870
che c... sta scritto?
Di  Anonimo  (inviato il 17/09/2015 @ 18:44:54)
# 871
#870 ... ignorantotto, non capisci l'arabo?
l'868 dice: arriveremo il 26
l'869 conferma: va bene
Di  la nostra futura lingua  (inviato il 17/09/2015 @ 18:53:00)
# 872
#864
Se ci promettete di scaldarci bene il sederino, arriveremo tutti!!
Di  Arcigay di Tavernerio  (inviato il 17/09/2015 @ 18:55:15)
# 873
#831 852
bravo a chi ha scritto. Il sindaco è passato subito ai ripari. in via roma ci sono cartelli di divieto di sosta per il 21settembre. spero sia per pulire.
partite dall'alto, dal ponte in fondo a via manzoni (scrivo il nome delle vie per il sindaco che mi sa non le conosce ancora. così non si sbaglia...)
Di  Anonimo  (inviato il 18/09/2015 @ 09:01:50)
# 874
#845, 846, 848
Il bravo Lorenzo Pozzi segnala un omonimo o, più probabilmente, un cretino che usa il suo nome.
Bene.
Sarebbe però meglio se Lorenzo ci dicesse se è d’accordo con il commento # 845 «magari … un prete con le palle …» oppure no.
Di  domanda a Lorenzo Pozzi  (inviato il 18/09/2015 @ 09:33:29)
# 875
محاولة لترجمة هذه العبارة
Di  Anonimo  (inviato il 18/09/2015 @ 11:39:25)
# 876
#875 non ti sforzare, metti la frase su Google e te la traduce lui
Di  il modo più semplice  (inviato il 18/09/2015 @ 14:53:59)
# 877
876
جيد جدا أنت أيضا ترجمة هذا الحمار ريتريفر
Di  Anonimo  (inviato il 18/09/2015 @ 15:54:00)
# 878
874
Lorenzo Pozzi ist zu schlau, um auf ihr Narren antworten, dass dumm. Vielleicht, wenn Sie die gleiche Frage an den Bürgermeister antwortete Sie das Datum durch seine große Schlauheit.
Di  ..........  (inviato il 18/09/2015 @ 16:04:03)
# 879
Lorenzo Pozzi sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 19/09/2015 @ 18:09:56)
# 880
Può essere, come tu dici, che Lorenzo sia troppo intelligente per noi miseri mortali che, non capendo la sua intelligenza superiore, lo riteniamo stupido. Proveremo a chieder al Sindaco come tu consigli.
Di  troppo intelligente  (inviato il 19/09/2015 @ 19:35:28)
# 881
Lorenzo über alles
Di  Über alles  (inviato il 19/09/2015 @ 21:44:11)
# 882
Torno sul 856, commento che il successivo 859 definisce sensato. A me sembra puerile.
A parte questo, ho due osservazioni.

La prima.
Perché «Non ci occupiamo di risolvere i problemi che portano i migranti a tentare il viaggio: quello è un altro discorso, molto più complicato.»
Il cervello umano è in grado di affrontare e gestire più problemi contemporaneamente. Perché non affrontare anche il tema, complicatissimo è vero, ma che può produrre buoni risultati, anche senza risolvere completamene il problema, di ridurre le motivazioni che spingono migliaia di persone a migrare?
Ricordiamoci che è la strada indicata dal Papa.

La seconda.
856 dice «Però l’Europa ha un certo peso …»
856 sbaglia perché l’Europa, per la questione migranti, non esiste.
Se esistesse, potrebbe fare molto.
Oggi molti movimenti, non solo italiani, sono antieuropeisti. Populismo puro. L’Europa, come tutte le cose, offre vantaggi e svantaggi, ma i vantaggi sono infinitamente superiori agli svantaggi. Ed i vantaggi aumenterebbero se si costituisse una vera Europa, non solo economica, ma anche politica.
E, forse, si riuscirebbero a gestire meglio tanti problemi, fra cui quello dei migranti.
Di  un commento puerile  (inviato il 21/09/2015 @ 09:36:27)
# 883
per affrontare questi problemi del sociale anche a tavernerio - case in casarga - ci vuole qualcuno sensibile al problema
Di  Anonimo  (inviato il 21/09/2015 @ 10:41:29)
# 884
#882
L’Europa è ancora un sogno. Stiamo vedendo come si comportano Ungheria, Polonia, Slovacchia, Repubblica Ceca, Croazia. Paesi entrati in Europa per sollevarsi dalla miseria che, appena si è trattato di comportarsi da Europei, si sono subito defilati.
Finché restiamo attaccati al concetto di padroni in casa propria, salvo modeste cessioni di sovranità che riguardano l’economia, non faremo mai l’Europa.
E conteremo sempre meno.
Di  Conteremo sempre meno  (inviato il 21/09/2015 @ 10:52:06)
# 885
884
Uscire dall'Europa, altro che balle. La tua idea è di fare l'Europa? No caro mio, sei proprio fuori strada!! Possiamo tornare a contare qualcosa solo se usciamo da questa Europa che ci ha già messo in ginocchio. E passare dall'essere inginocchiati alla pecorina basta un attimo. Magari a te piace, ma a noi proprio no! PADRONI A CASA NOSTRA, ORA E SEMPRE.
Di  N. F.  (inviato il 21/09/2015 @ 14:02:08)
# 886
Fare l’Europa sì. E’ il solo modo per tutelare noi e i nostri figli.
Fare un’Europa forte in grado di contrapporsi con il giusto peso oggi all’invasione dei migranti che arrivano dall’Africa, domani, ma non troppo domani, dagli appetiti dei nuovi paesi emergenti, come, ad esempio, la Cina che già ci sta invadendo non mandandoci disperati, ma gente con i soldi che ci compera. E un domani, un po’ meno prossimo, dall’arrivo di uomini e merci dall’India e dal Pakistan.
Questo solo a titolo esemplificativo, ma di paesi con cui ci dovremo misurare ce ne sono a iosa.
L’Italia fuori dall’Europa e, magari, la Padania non avranno bisogno di mettersi alla pecorina per trovarselo inserito.
Se non saremo sufficientemente forti da contrastare l’invasione di milioni di persone attirate dal nostro benessere, basterà che agli stranieri venga una cacarella e saremo sommersi dalla m...rda.
A casa nostra sì, ma sommersi dalla m...rda.
Di  tutti in cacca  (inviato il 21/09/2015 @ 16:52:31)
# 887
La struttura del commento 884 rispecchia rigorosamente l’ortodossia della Lega.
Un dogma per i leghisti che, di conseguenza, anche di fronte all’evidenza contraria, restano fedeli al proprio credo.
Questo è purtroppo il limite della Lega, bravissima nel percepire i problemi del paese, ma incapace di proporre soluzioni concrete perché legata ad un idealismo dogmatico fuorviante.
Di  dogma fuorviante  (inviato il 21/09/2015 @ 17:54:53)
# 888
Concordo con il commento 887, la lega parla parla, ma non conclude un c…zo.
D’altronde l’abbiamo vista all’opera: 17 anni al governo con forza italia che ci ha portato al governo monti.
E Salvini ha il coraggio di riproporsi alleato a Berlusconi!!
L’unico suo vantaggio è che la gente ha memoria corta, altrimenti sarebbe sommerso dalle pernacchie.
Di  merita pernacchie  (inviato il 21/09/2015 @ 18:30:44)
# 889
Un decreto legge per 'agevolare' i Comuni che accolgono gli immigrati attraverso la deroga del Patto di stabilità?
Ipotesi inaccettabile, la stronca subito il leader della Lega Nord Matteo Salvini: «Secondo Renzi il sindaco di Camisano Vicentino che dovrebbe sistemare le sue scuole e ha i soldi per farlo ma non può perché c'è il Patto di stabilità, può ora sistemarle solo se si prende 30 clandestini? Siamo alla follia».
AIUTARLI A CASA LORO. L'eurodeputato del Carroccio commenta così con Lettera43.it le indiscrezioni su una eventuale proposta del governo nazionale su come risolvere l'emergenza sbarchi.
Per Salvini l'unica soluzione possibile è sempre la stessa: aiutarli a casa loro.
Un leitmotiv leghista ripetuto all'uscita dall'aula dell'europarlamento di Strasburgo.
MAGLIETTA PRO-PUTIN. Addosso una maglietta bianca con la faccia del presidente della Russia Vladimir Putin (foto): «Una risposta agli eurocretini che giocano alla guerra con Putin e la Russia», dice il leader della Lega Nord mentre continua a parlare dell'emergenza profughi.
«UNA PRESA IN GIRO». «Se quello che scrive la stampa sul Patto di stabilità fosse vero, sarebbe una presa in giro. Ci sono sindaci che da mesi chiedono di superarare il Patto di stabilità per aiutare disabili, anziani, sistemare scuole, aiutare terremotati e alluvionati».








DOMANDA. Quella della Lega Nord è quindi una bocciatura?
RISPOSTA. Se non ci sono soldi per disabili, bimbi e terremotati ma per i clandestini è una dichiarazione di guerra. Spero solo sia uno scherzo di cattivo gusto, altrimenti non solo la Lega Nord, ma la stragrande maggioranza dei sindaci e cittadini italiani si incazzeranno.
D. Ma molti non sono clandestini, sono richiedenti asilo: persone che hanno bisogno di una protezione internazionale.
R. Non conosco il termine migrante, si tratta di immigrati clandestini, richiedenti asilo cha alla fine l'asilo non lo ottengono. Migrante è una categoria dello spirito, sono immigrati clandestini e ne abbiamo già troppi. Che poi Renzi non conti un accidente è evidente a tutti, che sia uno strumento in mano a qualcuno è chiaro, che si diverta a parlare con il presidente degli Stati Uniti Barack Obama mentre nel mondo succede di tutto è drammatico. Là dove governiamo noi diciamo di
Di  Bisogna agire immediatamente  (inviato il 22/09/2015 @ 13:58:39)
# 890
Uniti Barack Obama mentre nel mondo succede di tutto è drammatico. Là dove governiamo noi diciamo di no.
D. Le regioni del Nord hanno però meno richiedenti asilo rispetto a quelle del Sud Italia.
R. Andate a dirlo ai 4 milioni di italiani disoccupati che c'è spazio per altri immigrati clandestini e vedete cosa vi rispondono.
D. Renzi ha detto che il piano Ue è insufficiente, lei appogerebbe una proposta alternativa del governo nazionale?
R. Sono disponibile a sostenere qualsiasi proposta intelligente se ci fosse. È chiaro che l'Europa prende in giro l'Italia e gli italiani, ma Renzi è suo complice, è stato per sei mesi presidente del semestre italiano, e cosa ha fatto?
D. Lei cosa propone?
R. Quello che proponeva qualche mese fa l'Onu: intervenire in Nord Africa, andare là e allestire campi di accoglienza, soccorso, riconoscimento per distinguere i profughi veri da quelli finti. A questo si arriverà, spero non troppo tardi. È lì che bisogna andare.
Di  Bisogna agire immediatamente  (inviato il 22/09/2015 @ 14:00:41)
# 891
#885, 886, 887, 888
I leghisti non sono un partito di governo. Non sanno governare. Loro stanno bene all’opposizione, insieme ai 5stelle, catalizzando mugugni e malumori degli scontenti. La loro politica è fatta di stereotipi e di slogan. Slogan efficienti come PADRONI A CASA NOSTRA. Bello, di nobili tradizioni, ma che in un contesto moderno non vuol dire un c…zzo.
Di  slogan  (inviato il 22/09/2015 @ 14:13:09)
# 892
#891 condivido al 100%. Una sola curiosità: perché definisci lo slogan della Lega di nobili tradizioni?
Di  di nobili tradizioni?  (inviato il 22/09/2015 @ 16:28:33)
# 893
Dice 885: «Possiamo tornare a contare qualcosa solo se usciamo da questa Europa che ci ha già messo in ginocchio.»

In collaborazione con Il Sussidiario.net
Antonio Padellaro - Direttore responsabile de Il Fatto Quotidiano.
https://it.notizie.yahoo.com/agora/euro-padellaro-gotti-tedeschi/

La scelta di entrare nell’euro è stata per l’Italia un’autentica CIAMBELLA DI SALVATAGGIO. SOLO CHI HA SCARSA MEMORIA ha dimenticato in quale situazione versavamo prima che la nuova valuta ci aprisse le porte dell’Europa che conta. Eravamo un Paese con una moneta debolissima, soggetto a crisi finanziarie continue, con un’inflazione alle stelle e dall’economia levantina, pur avendo un Pil tra i più alti del mondo. L’euro ci ha salvati, ed è stata l’unica scelta lungimirante della nostra classe dirigente negli ultimi 20 anni. Guai a rinnegare una decisione del genere, anche se ha comportato costi soprattutto per l’economia spicciola dei comuni cittadini. Nessuno nega che ci sia stato un innalzamento dei prezzi, ma la colpa non è stata dell’euro bensì della disonestà di chi ne ha approfittato in modo arbitrario.
Di  C...glioni a casa nostra  (inviato il 22/09/2015 @ 19:23:00)
# 894
891 ora vanno di moda slogan stile"accogliamoli tutti",belle parole peccato che chi vende questi slogan non gli vuole nelle proprie case!
Di  sbraitano bene ma fatti zero!  (inviato il 22/09/2015 @ 20:31:07)
# 895
#894 i nostri leghisti sono sempre indietro. Come le palle dei cani. Oggi tutti i paesi dell’Europa si sono resi conto del problema dei migranti che, viste le dimensioni del fenomeno, sta diventando una vera e propria invasione. Altro che “accogliamoli tutti”. Non sono di certo solo i leghisti ad essere preoccupati. L’unica differenza è che i leghisti risolvono il problema “a balle”, gli altri non sanno come risolverlo.
Di  risolvono a balle  (inviato il 23/09/2015 @ 09:18:33)
# 896
Salvini, che è un po’ più avanti dei nostri leghisti nostrani, cosa propone per affrontare il problema migranti (commento 890): «Quello che proponeva qualche mese fa l'Onu: intervenire in Nord Africa, andare là e allestire campi di accoglienza, soccorso, riconoscimento per distinguere i profughi veri da quelli finti. A questo si arriverà, spero non troppo tardi. È lì che bisogna andare.»

Questa è di certo una delle strade da percorrere. Finalmente c’è arrivato. Vediamo se arriverà anche a capire che, per rendere concrete queste ipotesi, ci sono soprattutto problemi politici non da poco con cui misurarsi e che, di conseguenza, solo un’Europa forte ed unita li potrà affrontare. L’Italia, da sola, può solo farsi le pippe, così come ha fatto la Lega in 17 anni di governo.
Di  Europa Unita  (inviato il 23/09/2015 @ 11:21:02)
# 897
Nelle campagne di Lucca, Ferdinando Piacente, aiutato dal figlio Raffele, dopo aver inseguito tre luridi negri che stavano rubando i meloni, spara, per la giusta difesa della proprietà, ne ammazza uno e ne ferisce in maniera grave un altro.
Purtroppo il terzo è riuscito a scappare.
Dopo il prete del commento 844, ecco persone da invitare a Tavernerio o, quantomeno, da nominare cittadini onorari.
Di  basta clandestini ladri  (inviato il 23/09/2015 @ 17:18:12)
# 898
MELONI A CASA NOSTRA
Di  chi tocca i miei meloni avrà del piombo  (inviato il 23/09/2015 @ 18:27:37)
# 899
Quanti sinistrini buonisti del c***o che ci sono qui dento!!!! Continuate ad insultare la Lega, intanto è l'unico partito che cerca di aiutare gli Italiani in difficoltà! Vergognatevi e basta.
Di  Per forza che l'Italia va a male...  (inviato il 24/09/2015 @ 14:01:17)
# 900
#899 ... a parte cacciare balle, cosa fa la Lega per gli italiani in difficoltà?
Di  pistolate verbali  (inviato il 24/09/2015 @ 14:04:50)
# 901
assistenza alle giovani coppie e ai padri separati,lotta contro la legge fornero,liste di graduatorie case popolari prima ad anziani e ad italiani che per anni hanno orgogliosamente lavorato e pagato tasse..
Di  kompagni nemici degli italiani  (inviato il 24/09/2015 @ 18:19:32)
# 902
#901
Tu ci stai “vendendo” balle da programma elettorale, non cose fatte.
La Lega è stata al governo per 17 anni, salvo qualche breve interruzione. Cosa ha fatto, realmente, per aiutare giovani coppie, padri separati e per le graduatorie della case popolari?
Non parliamo poi della legga Fornero. Il governo Monti è arrivato grazie ai 17 anni di malapolitica di Forza Italia e Lega.
Di  parole, non fatti  (inviato il 25/09/2015 @ 09:02:21)
# 903
Dice 899: «Continuate ad insultare la Lega». Dal pensiero dello sciocco si evince l’animo dittatoriale della Lega: chi critica la Lega si deve vergognare, così come chi criticava il Duce.
In democrazia, caro destrino cattivista del c…zo, anche se ti sembrerà strano, la critica è ammessa. Anche la critica alla Lega.
Di  Da un sinistrino buinista del c...zzo  (inviato il 25/09/2015 @ 09:59:35)
# 904
903
La critica, caro sinistrino di sta m*****a, è ammessa nel momento in cui può essere considerata costruttiva, le tue critiche sono pensieri da imbecille che vive con i paraocchi. I passi che la Lega sta facendo sono molto importanti per gli Italiani che fino a prova contraria in Italia devono essere tutelati. Dall' abolizione della Legge Fornero, la tassazione solo se c'è reddito, assistenza ai padri separati, tutela delle piccole e medie imprese, aliquota fissa, valorizzazione delle diversità e controllo delle frontiere, assistenza ai profughi nelle loro nazioni natale, regolarizzazione della prostituzione (e qui si parla di milioni di euro nelle casse dello stato),aliquota fissa al 15%, ecc ecc.
Un ultima considerazione caro somaro, visto che parli di dittatura, ti ricordo che chi ci sta governando non è stato eletto dal popolo, o sbaglio!!?? La Lega ha più volte proposto di andare alle elezioni ma evidentemente alle persone come te va bene così...e poi parlate di democrazia!!
Di  Voto lega e ne vado fiero!!  (inviato il 25/09/2015 @ 10:59:41)
# 905
#904
1) La critica è sempre ammessa, costruttiva o no. Oltretutto la critica è quasi sempre costruttiva per le persone intelligenti. Per gli sciocchi no.
2) Il programma elettorale della Lega (non i passi che sta facendo) si può condividere. Peccato che nei 17anni di governo della Lega non si sia mai visto niente.
3) Chi ci sta governando non è stato eletto, ma governa secondo le regole democratiche. Con la dittatura non c’entra niente.
4) Si può essere fieri di votare Lega, di essere dei pistola no.
Di  Sì per la Lega, no per i pistola  (inviato il 25/09/2015 @ 12:01:15)
# 906
#904 … ma va sto pirla … la critica è ammessa nel momento in cui può essere considerata costruttiva!
E chi lo giudica se è costruttiva o no?
Lui è fiero di votare Lega, ma credo che la Lega non sia fiera di avere degli elettori di questo livello mentale.
Di  ma va sto pirla ...  (inviato il 25/09/2015 @ 13:53:59)
# 907
Chissà se Kant ha chiesto il permesso al nostro pirla per scrivere le sue Critiche
Di  povero Kant  (inviato il 25/09/2015 @ 14:45:57)
# 908
Io sono d'accordo al 100% con il commento 904. Chiaro e semplice. La lega non ha paura di questi sinistroidi con la lingua lunga. Tante chiacchiere e poi... basta vedere chi ci sta governando. Al posto di pensare hai veri problemi pensano sempre a come riempirsi le tasche.
Di  Asnun  (inviato il 25/09/2015 @ 14:48:50)
# 909
907
No ha chiesto il permesso a un Asino come te che viveva in quell'epoca!
Di  Sei proprio un somaro  (inviato il 25/09/2015 @ 15:01:56)
# 910
Nel commento 141 sta scritto: «consigliere comunale che posteggia nello spazio riservato hai disabili.»
Nel commento 908 sta scritto: «Al posto di pensare hai veri problemi …»
Una volta può essere un errore di battitura, ma due è ignoranza da Asnun.
Meglio dargli una mano, altrimenti lo prendono per un migrante e lo rimandano nel Bukina Faso.

Hai = voce del verbo avere, seconda persona singolare
Ai = preposizione articolata formata da a+i. Articolo determinativo da usare nei complementi, non nei predicati.

Esempi:
Tu hai una testa di c…
Ai pirla come tre dita nel c…

Nota: la c seguita da puntini di sospensione è uguale nelle due frasi, ma ha significati diversi. Se non li capisci, dimmelo che te li spiego.
Di  a scuola  (inviato il 25/09/2015 @ 15:24:30)
# 911
#909
Se lo avesse chiesto a me gli avrei consigliato di scrivere, dopo “Critica del giudizio”, un quarto volume dedicato ai leghisti: Critica senza giudizio.
Di  Critica senza giudizio  (inviato il 25/09/2015 @ 15:29:30)
# 912
E’ ora di smetterla di insultare la Lega che è un movimento serio e costruttivo, l’unico che pensa solo al bene degli italiani proponendo «assistenza alle giovani coppie e ai padri separati, lotta contro la legge Fornero, liste di graduatorie case popolari prima ad anziani e ad italiani che per anni hanno orgogliosamente lavorato e pagato tasse» (vedi commento 901) e con «… la tassazione solo se c'è reddito, … tutela delle piccole e medie imprese, aliquota fissa, valorizzazione delle diversità e controllo delle frontiere, assistenza ai profughi nelle loro nazioni natale, regolarizzazione della prostituzione (e qui si parla di milioni di euro nelle casse dello stato), aliquota fissa al 15%, ecc., ecc.» (vedi commento 904).

E’ l’unico movimento serio che presenta 82 milioni di emendamenti, perché così che si governa e si salvaguarda la democrazia.
Di  Un movimento serio  (inviato il 26/09/2015 @ 16:31:13)
# 913
ILFATTOQUOTIDIANO.IT / BLOG / DI GUIDO SCORZA (PARTE 1°)

Riforma Senato: Calderoli e gli 82 milioni di emendamenti, un comportamento da Codice penale

Ha, naturalmente, ragione il presidente Piero Grasso quando dice che Calderoli presentando 82 milioni di emendamenti con l’obiettivo dichiarato di paralizzare gli uffici di Palazzo Madama e l’attività del Senato offende le istituzioni.
E, persino un bambino, troverebbe infantile, puerile, provocatoria e capricciosa l’affermazione del senatore Calderoli quando dice che scrivendo a colpi di algoritmi che producono sinonimi e contrari 82 milioni di emendamenti e poi presentandoli starebbe difendendo la democrazia.
Ma si sbaglierebbe a rubricare l’iniziativa di Roberto Calderoli come una “bravata goliardica” e provocatoria. Siamo, infatti, davanti ad un autentico attentato al corretto funzionamento di un ufficio pubblico, non uno qualsiasi – il che pure basterebbe – ma il Senato della Repubblica.
Ed è pericoloso manifestare rassegnazione ed impotenza davanti a chi – tanto più se senatore della Repubblica – tra risate e sorrisi e, forse, in cuor suo sentendo, persino, di meritare una medaglia al valor civile, pensa di poter impunemente tenere in scacco una delle più alte istituzioni repubblicane.
Di  Un movimento serissimo  (inviato il 26/09/2015 @ 16:32:10)
# 914
ILFATTOQUOTIDIANO.IT / BLOG / DI GUIDO SCORZA (PARTE 2°)

“Chiunque, fuori dei casi preveduti da particolari disposizioni di legge cagiona una interruzione o turba la regolarità di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità, è punito con la reclusione fino a un anno. I capi, promotori od organizzatori sono puniti con la reclusione da uno a cinque anni”. E’ questo il testo dell’art. 340 del Codice Penale, guarda caso intitolato “Interruzione di un ufficio o servizio pubblico o di un servizio di pubblica necessità”.
Ed è facile riconoscere nel comportamento del senatore leghista, uno per uno, tutti gli elementi che, normalmente, valgono a spedire dritto in galera chi ferma, magari per protesta un autobus o un treno. Forse, varrebbe la pena che qualcuno facesse capire al senatore Calderoli che il vaso è colmo, il segno è passato da un pezzo e la democrazia è una cosa seria e non una scacchiera sulla quale esercitarsi, peraltro vigliaccamente ad armi impari, schierando macchine ed algoritmi contro persone e cervelli umani.
Di  Un movimento serissimissimissimo  (inviato il 26/09/2015 @ 16:32:59)
# 915
Un movimento da barzelletta!
Di  roba da cabaret  (inviato il 26/09/2015 @ 16:33:52)
# 916
La lega: pugnette, non fatti
Di  Palmiro Cangini  (inviato il 26/09/2015 @ 18:09:23)
# 917
Tavernerio Città. Esposto alla Corte dei Conti:fatti, non pugnette
Di  Fatti, non pugnette  (inviato il 26/09/2015 @ 18:11:22)
# 918
914 andate a studiare il regolamento del senato e degli emendamenti...Caproni!!
Di  I Caproni di Tavernerio  (inviato il 26/09/2015 @ 20:18:56)
# 919
#918
Ho studiato il regolamento del Senato e degli emendamenti, anche se non ho scritto io quanto riportato dal commento 914, ed ho studiato, in particolare, l’articolo 104 che dice chiaramente che gli 82 milioni di emendamenti, poi ridotti a 70 milioni, sono una buffonata.
Non solo sono una buffonata nei contenuti, ma costano alla Nazione, quindi a noi tutti, una barca di quattrini, alla faccia della lega che si preoccupa di «disabili, anziani, … terremotati e alluvionati» (parole di Salvini, vedi commento 889) e poi butta danari in cialtronerie.
Di  emendamenti da cialtroni  (inviato il 26/09/2015 @ 20:42:59)
# 920
trombetta federica sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 28/09/2015 @ 11:49:41)
# 921
lorenzo pozzi sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 28/09/2015 @ 11:52:27)
# 922
Ho una domanda per i nostri leghisti nostrani: ora che non è al governo la lega ha tante belle idee.
Come mai, quando era al governo, non ha mai fatto un c…zo?
Di  allora dormiva  (inviato il 28/09/2015 @ 14:21:47)
# 923
www.ansa.it

Quattro condanne e tre assoluzioni. Così si è concluso il processo per il crac della vecchia Alitalia nella gestione 2001-2007. Tra gli altri condannato a otto anni e otto mesi di reclusione Giancarlo Cimoli, presidente e amministratore delegato della compagnia dal maggio 2004 al febbraio 2007. Disposti anche risarcimenti milionari.
Condannati a 6 anni e 6 mesi Pierluigi Ceschia, ex responsabile del settore Finanza Straordinaria; a 6 anni Gabriele Spazzadeschi, già dg del settore Amministrazione e Finanza, a 5 anni Francesco Mengozzi, ad dal febbraio 2001 al febbraio 2004. Sono tutti accusati di bancarotta. A Cimoli vengono contestati anche due episodi di aggiotaggio per la diffusione di notizie false idonee a provocare una sensibile alterazione dei valori del titolo Alitalia.

Crac Alitalia, un capolavoro del governo Forza Italia/Lega.
Di  le lega dov'era?  (inviato il 28/09/2015 @ 14:35:36)
# 924
la lega va bene all'opposizione ... ce la siamo cuccata per 17 anni al governo e si è dimostrata un disastro
Di  un disastro  (inviato il 28/09/2015 @ 16:01:10)
# 925
Rileggete i commenti 859, 860 e 896 scritti dai soliti buonisti komunisti che non capiscono un c…zo, poi leggete La Repubblica di oggi, 28 settembre 2015 dal titolo “Niente viaggio in Nigeria per Salvini: gli negano il visto sul passaporto”.
Salvini che capisce tutto «Lo aveva annunciato lo scorso agosto, alla Festa di Ponte di Legno: dal 29 settembre al primo ottobre sarebbe andato in Nigeria "per chiedere ai ministri nigeriani di che cosa hanno bisogno per evitare che i cittadini di quello stato lascino il loro Paese". Ma il viaggio di Matteo Salvini nel Paese africano non ci sarà. A quanto ha spiegato il leader del Carroccio intervenendo su radio Padania, gli è stato negato il visto sul passaporto.
"Me ne farò una ragione - ha commentato - ci tornerò quando avranno compreso che noi siamo qua per aiutarli" ha detto Salvini, spiegando con una certa delusione che "era tutto pronto, avevo anche fatto la vaccinazione per la febbre gialla e sono stato due giorni a letto. E invece non si parte. La cosa assurda è che vengono in migliaia qui come clandestini e poi noi non possiamo andare in certi paesi".»
Di  ma va, che strano!  (inviato il 28/09/2015 @ 16:49:52)
# 926
Salvini, è noto che una delle principali difficoltà di molte Onlus che cercano di portare aiuti a paesi arretrati è che i paesi non li vogliono.
La cosa assurda non è «che vengono in migliaia qui come clandestini e poi noi non possiamo andare in certi paesi», la cosa assurda è che Salvini non lo sappia.
Di  lo zuccone 1  (inviato il 28/09/2015 @ 17:00:09)
# 927
Salvini, per fare certe operazioni, avrebbe difficoltà anche un’Europa unita e forte. Figuriamoci una c…achetta come l’Italia!
Di  lo zuccone 2  (inviato il 28/09/2015 @ 17:00:41)
# 928
Salvini, è fantasia pensare di andare a chiedere «ai ministri nigeriani di che cosa hanno bisogno per evitare che i cittadini di quello stato lascino il loro Paese».
I nigeriano lasciano il loro Paese perché hanno quei ministri.
Di  lo zuccone 3  (inviato il 28/09/2015 @ 17:01:16)
# 929
Quando Salvini ha chiesto il passaporto, gli hanno risposto: Salvini … chi?
Di  Salvini ... chi?  (inviato il 28/09/2015 @ 17:01:47)
# 930
Salvini ha sbagliato a voler andare lui. Avrebbe dovuto mandare una delegazione dei leghisti di Tavernerio. Loro sì che avrebbero fermato l’immigrazione!!
Di  pici nostrani  (inviato il 29/09/2015 @ 09:06:47)
# 931
Salvini propone alla Nigeria di portare soldi e manco lo fanno entrare e il nostro pisquanotto dei commenti 856/857 pensa di poter mandare le nostre navi ad operare nei porti di Egitto, Libia e Marocco!!
Scendere sulla terra, non stare sulla luna.
Oppure andare al bar e raccontare le p…ttanate ai leghisti nostrani che ci crederanno.
Di  il pisquanotto  (inviato il 29/09/2015 @ 10:33:56)
# 932
Operare nei paesi da dove partono i migranti è un’idea senz’altro valida. Non una soluzione totale, ma un intervento importante.
L’attuazione è molto complessa. Richiede un lavoro di diplomazia e un peso politico del proponente che nessuna nazione d’Europa, presa singolarmente, ha. Occorrerebbe un’Europa unita che, allo stato attuale, non c’è.
Di conseguenza non c’è soluzione immediata e soddisfacente a quella che sta diventando una vera e propria invasione.
Padroni a casa nostra … di prenderlo nel c…lo.
Di  manca un'Europa unita  (inviato il 29/09/2015 @ 10:45:08)
# 933
L’operazione Nigeria ha dimostrato, ancora una volta, l’inconsistenza di Salvini al quale, in Italia, danno un certo peso, in Nigeria no. Manco a portare soldi lo vogliono!
Di  peso specifico zero  (inviato il 29/09/2015 @ 10:49:04)
# 934
L’inconsistenza di Salvini si deduce anche dal pressapochismo nell’organizzare il progetto.
Prima lo sbandiera ai quattro venti come cosa fatta, poi si fa vaccinare, poi scopre che in Nigeria non lo vogliono manco dipinto.
O pirlotto, non potevi informarti prima!
Di  il pirlotto  (inviato il 29/09/2015 @ 11:53:46)
# 935
Mi sa che i nostri leghisti, di fronte alla nude verità scritte sulla lega, sono rimasti allocchiti e non sanno più cosa dire.
Coraggio! Tirate fuori qualche vostra s…ronzata, tanto vi vogliamo bene lo stesso.
Di  fatevi coraggio  (inviato il 29/09/2015 @ 18:00:10)
# 936
Parliamo dEl monte dei porci di Siena,delle Coop rosse...di Romania capitale...che ne dite?ci state?
Di  I comunisti nel sacco rosso  (inviato il 29/09/2015 @ 20:21:34)
# 937
Parliamo dEl monte dei porci di Siena,delle Coop rosse...di Roma capitale...che ne dite?ci state?
Di  I comunisti nel sacco rosso  (inviato il 29/09/2015 @ 20:22:09)
# 938
#937
Per me non c’è nessun problema a parlare di comunisti e di comunismo. Un’idea bellissima, un sistema politico tragico. Il peggiore in assoluto che si sia mai visto. Cento milioni di morti, solo in Russia, miseria nera per il popolo, la corruzione imperante.
Purtroppo la corruzione come sistema non appartiene solo al comunismo.
Il Monte dei porci di Siena e le Coop rosse ne sono un esempio e rappresentano solo una piccola parte. Per Roma capitale il discorso è un po’ diverso. Corruzione sì, ma non solo rossa. Forse ti dimentichi di Alemanno …
Ora continua tu.
Di  comunisti porcelloni  (inviato il 30/09/2015 @ 11:16:39)
# 939
Se avete feste in programma questo week end fate attenzione a dirlo in giro..il sindaco marino potrebbe imbucarsi...Renzi questo non lo rottami amo?
Di  Il comunista nel sacco rosso  (inviato il 30/09/2015 @ 12:39:50)
# 940
938..quando vuoi possiamo parlare delle foibe..della rivoluzione di piazza tienammen,e per concludere di quel delinquente di Ingrao...che ne dici?
Di  compagnia del cinghiale  (inviato il 30/09/2015 @ 12:42:32)
# 941
#940
Dico che, per stare in Italia, possiamo ricordare anche il “Triangolo rosso” con circa 4.500 assassinati. Se andiamo all’estero, lo spazio non ci basta. Dalla “grande purga” all’Ungheria, alla Cecoslovacchia e via di seguito. Meglio poi di Ingrao, parliamo di Togliatti, il “Giurista del Comintern” che tra Spagna e Russia ne ha combinate di cotte e di crude arrivando anche a far giustiziare suo cognato.
Di  e non è finita  (inviato il 30/09/2015 @ 14:14:45)
# 942
#939
Meglio controllare le riunioni di Insieme per Tavernerio … è più prestigioso imbucarsi lì che non alle feste del sindaco!
Di  sempre allerta  (inviato il 30/09/2015 @ 14:57:21)
# 943
#939
Renzi non è il massimo della vita, ma non lo rottamiamo, perché non ne abbiamo un altro.
O vogliamo rifarci altri 17 anni con Forza Italia e Lega, così poi ci tocca farci salvare da Monti e far fare a Renzi quello che in 17 anni non hanno fatto Forza Italia e Lega?
Di  errori da non ripetere  (inviato il 01/10/2015 @ 13:47:32)
# 944
Grasso boccia Calderoli sulla riforma costituzionale e fa piazza pulita in un sol colpo di 75 milioni di emendamenti proposti dalla Lega.
"Grasso si dovrebbe vergognare", ha detto Salvini a caldo, spiegando però che "Calderoli ha fatto da sé, io quegli emendamenti non li avrei presentati".

In altre parole:
“Grasso si dovrebbe vergognare” vuol dire il popolo leghista ha bisogno dello zuccherino.
“io quegli emendamenti non li avrei presentati” vuol dire: Calderoli ha fatto l’ennesima pirlata.
Di  per capirci  (inviato il 01/10/2015 @ 14:39:00)
# 945
Per la cronaca,le riunioni settimanali del gruppo insieme per Tavernerio si svolgono al mercoledì sera,a casa del nostro candidato sindaco,non abbiamo nulla da tenere nascosto.
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 01/10/2015 @ 20:09:34)
# 946
#945
Bravi! Si può partecipare?
Di  invitate anche noi  (inviato il 02/10/2015 @ 09:56:36)
# 947
945
Chi è il vostro candidato sindaco?
Di  ???  (inviato il 02/10/2015 @ 15:00:17)
# 948
Lorenzo Pozzi sindaco
Di  il migliore  (inviato il 02/10/2015 @ 15:36:51)
# 949
Una riflessione dedicata ai nostri leghisti di ferro di Insieme per Tavernerio.
Oggi è stato comunicato l’acquisizione di Grom da parte della multinazionale Unilever, il colosso anglo-olandese, già proprietaria di moltissimi grandi marche italiane.
Tutto bene per l’economia, ma come la mettiamo con i teorici del “PADRONI A CASA NOSTRA”?
L’eccellenza italiana sta diventando sempre di più eccellenza europea, quando va bene, o degli altri stati emergenti che hanno soldi a palate da investire.
Andando avanti così, e così sarà, diventeremo SERVI IN CASA D’ALTRI!
L’invasione dei migranti è grave e difficilmente arrestabile, ma anche l’invasione dei capitali stranieri non è da poco. Solo che si vede meno e i nostri leghisti, che hanno la vista corta, non si lamentano.
Di  servi in casa d'altri  (inviato il 02/10/2015 @ 18:10:21)
# 950
Fate una assemblea pubblica cosi vi conosciamo. Il programma va costruito coi cittadini
Di  Ottimo  (inviato il 03/10/2015 @ 14:44:49)
# 951
Devono ancora decidere chi sarà il loro candidato sindaco.
Faranno una gara di rutti e il vincitore sarà sindaco.
Di  vinca il migliore  (inviato il 03/10/2015 @ 17:45:53)
# 952
Stolti e ottusi,il nostro candidato sindaco sapete benissimo chi è,sul fatto di fare assemblee pubbliche,quando ci siamo trovati al centro di rovAscio c erano circa 50 persone quindi...
Di  insieme per Tavernerio  (inviato il 03/10/2015 @ 20:09:02)
# 953
Il candidato è Lorenzo Pozzi
Di  Lorenzo sindaco  (inviato il 03/10/2015 @ 20:50:04)
# 954
Io sono di rovascio e non ne sapevo niente. Complimenti per la comunicazione. Sarei arrivato secondo alla gara di rutti. Sono piu' bravo a quella di scoregge
Di  Vinco io  (inviato il 04/10/2015 @ 13:11:44)
# 955
#954
Puoi competere per il posto di vicesindaco. Il sindaco arringa il popolo con la potenza dei rutti mentre assessori, consiglieri e sostenitori si mescolano nella folla e scorreggiano per annebbiare i pochi ragionanti. Così la il pensiero del sindaco fa più effetto.
Attenzione però. Occorre eccellere nella categoria delle “scoreggiae silenti tossicae”, nelle varietà “liffa”, “loffa” e “caloffa”.
Di  fai esercizio per vincere  (inviato il 05/10/2015 @ 08:53:54)
# 956
Mi chiedo, ma fra tutti questi rutti e scoregge, la gente cosa ha capito alla riunione di Rovascio in cui c'erano piu' di 50 persone?
Di  perplessita'  (inviato il 05/10/2015 @ 09:06:16)
# 957
#956
Da tempo Insieme per Tavernerio parla di riunioni oceaniche in Italia ed in Isvizzera, ma nessuno ne sa niente.
Consistenza dei queste fantomatiche riunioni: rumore e aria fritta. Rutti e scorregge.
D’altronde, non dimentichiamoci, che queste emissioni non sono altro che l'espressione più alta dell'ego, l'affermazione dell'io indiscusso e il senso stesso e ultimo della vita.
Peto ergo sum.
Di  Peto ergo sum  (inviato il 05/10/2015 @ 09:21:50)
# 958
Vota Insieme per Tavernerio.
Non si sa chi sia in sindaco
Non si sa chi si ritrova
Non si sa dove si ritrovano
Non si conosce il programma
... ma tu vota lo stesso!
Di  i cifolotti  (inviato il 05/10/2015 @ 13:56:09)
# 959
Il loro candidato sindaco era Noseda Fabio. Poi lo stesso ha smentito. Ora appare il nome di Pozzi. E va beh....d'accordo col commento dell'aria fritta. Magari preferirei profumo di frittelle di mele e cannella. Cio' che mi preoccupa è invece il vecchio sindaco che spalleggiato in modo davvero vergognoso dal vicesindaco, voglia candidarsi. Sono stato coinvolto in una richiesta d'incontro in cui si palesava la presenza del ragioniere, dell Citeroni e di Anzani figlio. Con una lista di giovinastri fra cui bresciani. Che ne pensate? Trovo vergognoso che il vicesindaco attuale faccia la campagna al ragioniere. Che il sindaco lo cacci
Di  paure  (inviato il 05/10/2015 @ 14:31:57)
# 960
Ma ancora non avete capito che Insieme per Tavernerio era una bufala stratosferica? C'è gente che si diverte davvero con poco!!!
Di  Allocconi  (inviato il 05/10/2015 @ 15:16:57)
# 961
La vera alternativa per le prossime elezioni è Federica Trombetta, che a quanto pare potrebbe già avere numerosi consensi...
Di  Anonimo  (inviato il 05/10/2015 @ 15:21:44)
# 962
959
Mi sembra scontato e non sconcertante che Redenti spalleggi il vice sindaco Anzani. E' altrettanto ovvio che per avere qualche consenso in più, Anzani, Redenti e Citeroni abbiano pesato di presentare anche qualche aitante giovane. Per l'attuale sindaco, cacciare Redenti è come se dovesse togliersi una spina di riccio di mare da un piede...
Di  cin cin  (inviato il 05/10/2015 @ 16:53:19)
# 963
Il giornale di cantu'di questo sabato.fabio noseda si dimette da segretario di sezione...ora è libero.tirate voi le Vs conclusioni...
Di  Totò sindaco  (inviato il 05/10/2015 @ 20:23:12)
# 964
Nooo veramente!!?? Aspetta che l'aggiungo alle cose di cui... non me ne frega un c***o!!
Di  Che notizia  (inviato il 06/10/2015 @ 08:11:34)
# 965
Le conclusioni sono che Noseda a Tavernerio non si candida né ora né mai
Di  conclusioni  (inviato il 06/10/2015 @ 13:09:00)
# 966
964 e allora che la commenti a fare cervellone?
Di  rebambiii  (inviato il 06/10/2015 @ 13:09:11)
# 967
Il vero problema non è il vanescente “insieme per tavernerio” dalla consistenza di una flatulenza, ma è lo zombi redivivo giovanni rossini con la sua associazione a delinquere capeggiata dal cialtrone, subdolo e mellifluo, gianvittorio. Questo è il vero problema e il vero pericolo perché la gente non ha memoria dell’ignobile operato del quinquennio rossiniano e vota su base non razionale, ma emotiva e si lascia facilmente incantare. E il canto delle sirene che sa intonare la banda rossiniana è dolce e suadente ed irretisce chi lo ascolta. E, con la magia del canto, ammalia e attira chi lo ascolta per farne poi orrido banchetto.
Di  il ritorno degli zombi  (inviato il 06/10/2015 @ 16:00:54)
# 968
#961
TROMBETTA SINDACo ne destra ne sinistra ne lega?
Di  Anonimo  (inviato il 07/10/2015 @ 12:31:06)
# 969
ESATTAMENTE. TROMBETTA SINDACO, PUNTO.
Di  CIAO  (inviato il 07/10/2015 @ 16:12:03)
# 970
Scusami ma io non conosco nessun trombetta. Mi piacerebbe sapere se è un candidato quale squadra presenta e quale programma. Dire trombetta sindaco punto è riduttivo, perdonami. Sono d'accordo con il commento precedente che teme l'avanzare del vecchio sindaco. Sirena suadente dal sapore di fiele. Io sto con Rossella Radice. Che si ricandidi e ci proponga il nuovo. NOi siamo con lei
Di  sto col sindaco  (inviato il 07/10/2015 @ 17:07:43)
# 971
L’unico vero antagonista del Sindaco Radice si prepara ad essere l’ex parasindaco Giovanni Rossini.
Trombetta, Pozzi, Insieme per Tavernerio, lo scomparso Paulon, le donne da marciapiede e via discorrendo, non sono che «boutades» goliardiche che solo qualche sprovveduto prende sul serio.
Il pericolo viene dalle forze del male si stanno già organizzando, riesumando politici obsoleti e screditati. E, fra queste forze riunite, non potrebbe mancare Gianvittorio Redenti che, indecentemente, già sta facendo campagna elettorale senza perdere occasione di denigrare apertamente e pubblicamente il Sindaco.
In un paese mediamente attento, il male non potrebbe avanzare, ma, come correttamente evidenzia l’ottimo commento 967, «…la gente non ha memoria dell’ignobile operato del quinquennio rossiniano e vota su base non razionale, ma emotiva …».
Occhio, quindi, alle sirene ammaliatrici che, da sempre, conducono l’uomo alla rovina.
Di  occhio alle sirene  (inviato il 07/10/2015 @ 19:13:18)
# 972
ma perché il sindaco non lo caccia?
Di  cacciare gli ignobili  (inviato il 07/10/2015 @ 19:34:04)
# 973
Molti (vedi commenti 952, 962, 972) auspicano la cacciata di Redenti.
Credo che questo sia il desiderio di tutte le persone oneste e intelligenti che lo conoscono.
Credo, però, che politicamente cacciare Redenti ora sarebbe un grave errore. Come vicesindaco sp…ttana apertamente il suo sindaco e gli rema contro, ma questo, per gli onesti, è una ignominia.
Fuori dalla Giunta sarebbe un libero cittadino che, legittimamente, fa campagna elettorale.
Per gli sprovveduti, sarebbe un martire vittima della tirannia del sindaco.
E’ bene che Redenti resti dov’è e viva i propri atti nella vergogna.
Di  che resti dov'è  (inviato il 08/10/2015 @ 09:01:28)
# 974
Forse. troppo spesso, ci si soddisfa a cacciare i "barlafus". Per Redenti l'è un barlafus. Fai i suoi micragnosi interessi, a discapito del bene pubblico. Va bhè. Basta minga vutal lòa prosima volta. Lu e tuti quii com'è lu.

(Gianni Rossini?????)
Ma se mai vist che per fa su un murel driz, basta apena mandà via i rembabii.
Bisogna anche trovate il coraggio, etico, culturale, civile, di trovare uomini liberi, responsabili, capaci, coraggiosi e onesti.
La comunità che non sa esprimere tale coraggio i barlafus se li merita.
Di  i mur driz  (inviato il 08/10/2015 @ 13:07:03)
# 975
#974
Verità sacrosanta: «La comunità che non sa esprimere tale coraggio i barlafus se li merita».
Il problema è che gli «uomini liberi, responsabili, capaci, coraggiosi e onesti» devono anche essere disponibili e spesso non lo sono. Quindi subentrano i barlafus boriosi che si propongono come liberi, responsabili, capaci, coraggiosi e onesti.
E la gente, poco attenta, si lascia abbagliare dalla spocchia dei barlafus che così vincono le elezioni.
Di  perché i muri vengono storti  (inviato il 08/10/2015 @ 15:41:09)
# 976
#971 non mi sembra che Paulon sia scomparso...
Di  Anonimo  (inviato il 08/10/2015 @ 18:53:22)
# 977
#976 ... no? e cosa sta facendo?
Di  se ci sei batti un colpo  (inviato il 08/10/2015 @ 19:28:45)
# 978
sta lavorando, con altri volontari, alla palestra
Di  un colpetto  (inviato il 09/10/2015 @ 08:38:38)
# 979
I volontari sono i genitori ed il coordinatore il sindaco. Intanto redenti raccoglie firme per il no pedaggio
Di  Ottimo  (inviato il 09/10/2015 @ 13:56:20)
# 980
Lo ha chiesto anche a me. Mi ha spiegato che lui e' dalla parte dei cittadini. Non come il sindaco. L ' ho trovato spregevole e vergognoso
Di  Anonimo  (inviato il 09/10/2015 @ 15:45:37)
# 981
Lo spregevole redenti sta chiedendo firme a tutti facendosi, di fatto, campagna elettorale. Mi hanno detto che anche nell’ultimo Consiglio ha tentato di scavalcare il Sindaco proponendo il “no pedaggio” a sorpresa dopo che il Consiglio era stato chiuso. Il Sindaco, più furbo di lui, lo ha stoppato immediatamente comunicando di essere già da tempo sul problema e di essere già operativo.
Ottimo Sindaco, vicesindaco di m…rda.
Di  consistenza del vicesindaco  (inviato il 09/10/2015 @ 18:05:01)
# 982
Concordo pienamente con il commento 981. Ritengo utile fare soltanto una precisazione sulla consistenza del vicesindaco. Usando la Bristol Stool Chart, direi che è di tipo 7: acquosa, nessun pezzo solido, completamente liquida.
Per capirci, quella che ti brucia quando esce e che, se non particolarmente veloce, ti esce senza aspettare il via.
Inadatta anche per la concimazione.
Di  inutile, solo deleteria  (inviato il 09/10/2015 @ 18:56:35)
# 983
Caffe gratis dal leo se firmi la no pedaggio petition parola di vicesindaco
Di  Caffe gratis  (inviato il 09/10/2015 @ 20:30:34)
# 984
Sinceramente volevo firmare. L ' ho incontrato e mi ha sottoposto il foglio delle firme. Ho chiesto delucidazioni ma le spiegazioni sono state superficiali. Ha insistito dicendomi che mi offriva un caffe'. Allora ho detto no grazie . Questo e' un vicesindaco?
Di  Anonimo  (inviato il 09/10/2015 @ 21:26:11)
# 985
#984
Redenti chiede una firma, non spiega il perché, ma offre un caffè.
Metti la firma che ti pago un caffè. Valore irrilevante, ma atto sintomatico di una “forma mentis”.
Perché sintomatico?
Perché se questo è il modo di ragionare, invertendo le parti, il meccanismo si riproduce.
Io ho bisogno di una tua firma, non ti convinco che si tratta di una cosa giusta, ma ti pago.
Tu cittadino hai bisogno di me vicesindaco o assessore, non mi devi dimostrare che si tratta di una cosa legittima, ma semplicemente mi paghi.
Di  mutatis mutandis  (inviato il 10/10/2015 @ 15:12:40)
# 986
Il 984 chiude chiedendosi: “Questo è un vicesindaco?”
No.
Purtroppo questo è il “nostro” vicesindaco.
Di  purtroppo ci tocca  (inviato il 10/10/2015 @ 17:05:59)
# 987
io ho firmato ma il caffè non l'ho bevuto. mica mi faccio corrompere
Di  Anonimo  (inviato il 10/10/2015 @ 20:00:32)
# 988
Chi gli ha permesso di fare il vicesindaco per 5 anni? E non ha avuto gli attributi per limitarlo. Neanche quando ne ha avuto la possibilità di farlo?
Di  Anonimo  (inviato il 10/10/2015 @ 21:17:25)
# 989
Io ho firmato.
Di  pozzi Lorenzo  (inviato il 11/10/2015 @ 12:54:53)
# 990
Giovedì 15/10 alle 20.30 presso l'auditorium ci sarà la serata di presentazione della stagione 2015/2016 del Basket Tavernerio che vedrà impegnata la prima squadra nel campionato C SILVER. Sarà gradito ospite Luca Vanoli che presenterà il suo libro "Luca può volare" con il suo coautore Daniele Lotti.

Per tutti i partecipanti un gustoso omaggio offerto da ICAM.
Di  A.D. Basket Tavernerio  (inviato il 11/10/2015 @ 21:50:08)
# 991
C'è ne frega un c....
Di  compagnia del cinghiale  (inviato il 11/10/2015 @ 23:02:34)
# 992
Lorenzo Pozzi ancora non ha capito. Non sono bastati cinque anni e una collezione di brutte figure in consiglio. No, va avanti pensando ancora che magari avrebbe vinto senza l'appoggio dell'attuale vicesindaco. Caro Lorenzo, se fossi stato un pochino piu' furbo, invece di metterti in minoranza saresti dovuto stare con il tuo gruppo.E saresti anche magari diventato assessore, chi lo sa!
Di  dai Lorenzo.....  (inviato il 12/10/2015 @ 10:13:23)
# 993
anch'io ho firmato
Di  non me ne vergogno  (inviato il 12/10/2015 @ 11:40:47)
# 994
io ho firmato ed ho bevuto il caffè e anch'io non me ne vergogno
Di  firma legittima  (inviato il 12/10/2015 @ 12:03:13)
# 995
Anche io ho firmato. Anzi gia' da tempo lo avevo fatto ad Albese. Non mi è piaciuto il modo insistente che ha il vicesindaco di chiedere di firmare. Come fosse un atto dovuto. Ecco tutto.
Di  neanche io  (inviato il 12/10/2015 @ 12:32:13)
# 996
Io non ho firmato. L'ho trovato populistico e fine a se stesso. Poi promosso da Redenti....
Di  populismo  (inviato il 12/10/2015 @ 14:05:58)
# 997
Il giorno 9/10/15 diversi commenti (979, 980, 981, 983, 984) segnalano la raccolta firme da parte del cialtrone redenti.
Il giorno 10/10/15 il commento 985 sintetizza il vero problema, che non è mettere o non mettere la firma, prendere o non prendere il caffè, ma è ben più grave.
Dal 10/10/15 in avanti si leggono numerosi commenti scritti da chi ha firmato e da chi non ha firmato.
Lorenzo Pozzi, in chiaro, dichiara di aver firmato.
Va bene, sapere chi ha firmato e chi no, ma non mi sembra di grande interesse.
E’ quello che dice il commento 985 che interessa, ma che, molto probabilmente, non è stato capito.
Commento troppo lungo, linguaggio troppo complesso, parole troppo difficili: “sintomatico”, “forma mentis”, “mutatis mutandis” non fanno parte del gergo comune.
Proverò, in commenti separati, così da essere brevi, ad essere più chiaro.
Di  non si capisce  (inviato il 12/10/2015 @ 15:52:56)
# 998
Fammi una firma che ti offro un caffè.
Così ragiona il cialtrone.
Non spiega, ma paga.
Così farà nelle sue funzione politiche, se rieletto.
Devi fare un lavoro, vuoi una autorizzazione, hai bisogno del Comune?
Non mi spiegare perché, ma paga.
Di  più semplice  (inviato il 12/10/2015 @ 15:53:37)
# 999
Facciamo qualche esempio:
1) Devi fare un’opera edile per il Comune, vieni a sistemare casa mia
2) Devi fare un’opera di giardinaggio per il Comune, vieni a sistemare il mio giardino
3) Devi vendere una automezzo al Comune, “vendimi” un’automobile a buon prezzo
E così potremmo continuare all’infinito.
Naturalmente questi esempi sono puramente teorici. Redenti non ha mai approfittato della sua posizione per chiedere qualcosa in cambio …
Di  a titolo di esempio  (inviato il 12/10/2015 @ 15:54:11)
# 1000
Sarebbe bello sentire il parere di Lorenzo Pozzi sui commenti 998 e 999.
Ma forse sono troppo difficili per lui.
Di  cosa ne dici Lorenzo?  (inviato il 13/10/2015 @ 10:37:52)
# 1001
Troppo difficile per Lorenzo, per Insieme per Tavernerio e per la maggior parte della gente.
Ecco perché personaggi come redenti imperano da una vita.
Di  troppo difficile  (inviato il 13/10/2015 @ 15:57:51)
# 1002
Se lorenzo fosse in grado di capire, avrebbe capito a suo tempo che non era opportuno fare i capricci, ma dare forza al sindaco per contenere o fare fuori redenti quando era il momento.
Dalle bizze del duo anzani-pozzi, redenti, già difficile da scalzare, è uscito rinforzato.
Di  politicamente incapaci  (inviato il 13/10/2015 @ 17:03:21)
# 1003
Mi sembra che in questo blog si attacchi Pozzi e Aiani, che ormai sono fuori dai giochi da tempo, per attaccare indirettamente Paulon. Ma perchè non vi rivolgete direttamente a lui senza fare tanti giri di parole?
Addirittura si è arrivati a creare dei post firmati da Lorenzo Pozzi per sollevare di tanto in tanto la discussione.
Di  un po' di coraggio  (inviato il 13/10/2015 @ 17:39:39)
# 1004
Il commento 1003 mi sembra un capolavoro di dietrologia firmato da Paulon che si sente trascurato e si inventa un commento a difesa di Pozzi a Aiani per citare sé stesso.
Curati caro. E’ una malattia. Si chiama sindrome da mania di protagonismo.
Di  mania di protagonismo  (inviato il 13/10/2015 @ 19:41:04)
# 1005
dalla tua reazione mi sa che ci ho azzeccato!
continua a scrivere post fasulli se ti diverti
Di  forse quello da curare sei tu  (inviato il 14/10/2015 @ 00:46:51)
# 1006
Corriere della Sera, 14 ottobre 2015
TANGENTI SANITÀ: ARRESTATO MANTOVANI, IL FEDELISSIMO DI BERLUSCONI. INDAGATO ANCHE ASSESSORE GARAVAGLIA.

Il vicepresidente della Giunta regionale lombarda ed ex assessore alla Sanità Mario Mantovani è stato arrestato con le accuse di concussione, corruzione aggravata e turbata libertà degli incanti, nell’ambito di un’indagine della Procura di Milano. Nell’ambito della stessa inchiesta è indagato per turbativa d’asta anche l’assessore all’Economia della Regione Lombardia Massimo Garavaglia, ex parlamentare della Lega.

Ma non era Roma ad essere ladrona?
Di  Asse Roma-Milano  (inviato il 14/10/2015 @ 08:55:34)
# 1007
#1005
andiamo a curarci insieme così ci faranno uno sconto!
Di  curiamoci insieme  (inviato il 14/10/2015 @ 09:56:57)
# 1008
Il blog serve anche ai pistolotti per i loro giochini e, quindi, vanno bene i commenti 1003, 1004, 1005, 1007, così come sono andati bene i precedenti sulle firme, ma, finita la ricreazione, resta il problema: Redenti sta già facendo campagna elettorale con Gianni Rossini sindaco.
Se non ci svegliamo e capiamo questo problema, ci troveremo un siluro nel c…
Di  il siluro in arrivo  (inviato il 14/10/2015 @ 11:24:12)
# 1009
Tutti i commenti vanno bene per carità..quello che non va bene è firmare con il nome di un'altra persona, solo per il piacere di metterla in cattiva luce! Questo lo dico a proposito del commento firmato Pozzi Lorenzo, in quanto sono certo non sia stato lui, ma qualcuno che aveva solo voglia di metterlo in cattiva luce, come spesso avviene. Invito pertanto Lorenzo, visto e considerato che l'indirizzo IP del mittente viene registrato ad indagare e denunciare questa persona che ogni tanto decide di chiamarsi come lui.
Di  Adesso vediamo chi si diverte!!!  (inviato il 14/10/2015 @ 13:29:05)
# 1010
Credo non ci sia niente di male se Lorenzo ha firmato la petizione. L'ho fatto anche io, quando la cosa non aveva preso la verve populistica di cui si sta colorando oggi. Deve essere un disonore averla firmata? Assolutamente no. Quello su cui concordo in piena è il commento su Paulon.

Mi permetto di ricordarlo

Il commento 1003 mi sembra un capolavoro di dietrologia firmato da Paulon che si sente trascurato e si inventa un commento a difesa di Pozzi a Aiani per citare sé stesso.
Curati caro. E’ una malattia. Si chiama sindrome da mania di protagonismo.

Presumo si debba partire da qui. Poi concordo in pieno sull'avanzare del vecchio sindaco che tramite la mano di redenti sta raccogliendo consensi
Di  occhio  (inviato il 14/10/2015 @ 14:36:55)
# 1011
#1010 … concordo pienamente: non c’è assolutamente niente di male aver firmato la petizione. Anzi, forse è un bene. Sul problema è già comunque presente il Sindaco Radice.
Le questioni sono altre:
1) Il fatto che il vicesindaco sta remando contro il suo Sindaco, arrivando, in alcune occasioni, a sput…anarlo
2) Il criterio di “scambio” impostato da Redenti che depone male per uno che si propone come amministratore onesto
3) Il commento di Paulon, se è veramente lui che ha scritto il commento 1003, che denota una certa puerilità, ma non pone problemi se non per lui
4) Il fatto che qualcuno usi firmare commenti con il nome di Lorenzo Pozzi. Questo è un fatto decisamente sgradevole che, per fortuna, conta solo uno o forse due casi nel passato del blog. Purtroppo il blog non protegge dagli imbecilli, anche è possibile ricorrere alle vie giudiziarie e rintracciare l’autore di commenti impropri. E’ comunque facoltà di Lorenzo segnalare gli abusi con un commento, così come ha già fatto.
Di  occhio a quello che conta  (inviato il 14/10/2015 @ 15:46:20)
# 1012
Nessuno ha detto che firmare quella petizione da parte di chiunque sia stata una cosa brutta, anzi, ognuno è libero di pensare come meglio crede. La cosa grave è fare commenti in un blog e firmare con il nome di un altra persona!! E chi lo fa a nome di Lorenzo, solo per il gusto di screditarlo e metterlo in cattiva luce, verrà presto beccato. Questi fatti sgradevoli compiuti da imbecilli, spero che Lorenzo li metta presto in mano alle autorità giudiziarie.
Di  Io sto con Lorenzo  (inviato il 14/10/2015 @ 16:28:04)
# 1013
Scusami tanto ma forse ti stai un tantino allargando. Certo firmare con il nome di un altro è sicuramente sgradevole ma di che commento stiamo parlando? Del firmare la famigerata petizione. Ecco tutto, per far sapere a chi legge il blog che Lorenzo ha firmato. E quindi? Lo scredita? No, a quello ci ha pensato lui quando a suot tempo senza motivazioni usci' dal gruppo di maggioranza. Ha continuato con ridicole interpellanze e fantomatici interventi in Consiglio Comunale che girano ormai come barzellette in paese....e via dicendo. Se avesse ragionato un po', ora sarebbe fra i papabili futuri assessori o quantomeno persone ricandidabili. Ecco tutto. Non esageriamo!
Di  non esageriamo  (inviato il 14/10/2015 @ 16:52:30)
# 1014
#1013
Il commento 1012 ha un odore pauloniano, bravo ragazzo, ma un po’ infantile che non ha ancora smaltito il rancore per il chupa chups che il sindaco non gli diede.
Infatti, l’imbecille che ha firmato a nome di Lorenzo ha solo scritto che Pozzi ha firmato. E allora? Scomodiamo la magistratura per questo? Mi sembra veramente puerile il solo pensarlo!
Di  pensieri infantili  (inviato il 15/10/2015 @ 09:38:24)
# 1015
Rileggo il commento 1003 che dice «Mi sembra che in questo blog si attacchi Pozzi e Aiani, che ormai sono fuori dai giochi da tempo, per attaccare indirettamente Paulon. Ma perchè non vi rivolgete direttamente a lui senza fare tanti giri di parole? Addirittura si è arrivati a creare dei post firmati da Lorenzo Pozzi per sollevare di tanto in tanto la discussione.»

Pura mania di persecuzione del bravo Paulon.
Perché inventare post firmati da Lorenzo facendo un giro lungo per attaccare Paulon?
Sarebbe bastato creare dei post firmati Paulon attaccandolo direttamente.
Di  fantasie infantili  (inviato il 15/10/2015 @ 13:45:35)
# 1016
Ho l’impressione che il nostro buon paulon soffra nel non essere, da tempo, citato nel blog e quindi che si citi da solo: «… per attaccare indirettamente Paulon», cosa che ha pensato solo lui perché a nessuno sarebbe mai venuto in mente di attaccare (meglio sarebbe dire “citare” per non ho letto nessun “attacco”) pozzi e anzani per attaccare paulon, come giustamente annota il commento 1015.
Di  il povero paulon  (inviato il 16/10/2015 @ 14:33:03)
# 1017
Forse vi farebbe bene staccarvi da quella tastiera e impegnarvi per il paese
Di  Anonimo  (inviato il 16/10/2015 @ 18:55:06)
# 1018
#1017 forse faresti bene a far funzionare il cervello invece di scrivere commenti cretini
Di  un buon consiglio  (inviato il 17/10/2015 @ 21:09:06)
# 1019
1017
Finalmente un commento sensato! Il commento da cretino è il 1018. Lavorare per il paese è la priorità di un amministrazione, continuare a scrivere cretinate inutili è fancazzismo.
Di  Anonimo  (inviato il 19/10/2015 @ 08:07:03)
# 1020
Quest'ultimo commento rasenta addirittura il ridicolo. Sicuramente i commenti anti-pauloniani hanno risvegliato in qualcuno un poco di malumore. Ma dire che la priorità per una amministrazione è lavorare per il paese mi sembra quantomeno banale. Chi scrive sul blog non è certo l'amministraizone comunale. "Attivate il cervello!" dicono i giovani. E mi sento di dirlo anche io. C'è comunque chi per il paese lavora, facendo tanto. Senza cercare meriti o visibilità ma semplicemewnte perchè si sente gratificato nel farlo. Meditate pauloniani meditate
Di  meditate e attivate il cervello  (inviato il 19/10/2015 @ 09:26:27)
# 1021
Sono d'accordo con te. Probablilemtenvoleva scrivere qualcosa di sensato ma aveva il cervello modalità off. In ogni caso io apprezzo Paulon: è uno che si da da fare, col basket con i genitori a dipingere la scuola. Bisogna dare atto della buona volonta' della persona.Portroppo a suo tempo prese decisioni affrettate, non ponderate e fu (non dimentichiamolo) colui che fece uscire i cadregatt dalla maggioranza. Non credo proprio che possa lavorare con l'attuale sindaco. Gli tocca scegliere fra trombetta e mimmo. Decisione facile. Ovviamente. Attendiamo news
Di  news pauloniane  (inviato il 19/10/2015 @ 13:33:31)
# 1022
Una osservazione al 1017.
Le persone normali possono usare il cervello, la tastiera, fare il bene del paese e tante altre cose.
Solo tu riesci a farne una sola: il commento 1017. E quello che ti riesce è una cretineria. Mi dispiace per te.

Una osservazione al 1019
Tu dici che “scrivere cretinate è fancazzismo”. E tu perché scrivi cretinate?
Di  troppo difficile!!  (inviato il 19/10/2015 @ 17:44:38)
# 1023
1022
Non te lo posso spiegare, sei troppo asino per poter capire... mi dispiace e ti compatisco.
Di  Che asino  (inviato il 20/10/2015 @ 13:29:18)
# 1024
#1023
Hai ragione, sono troppo asino per poterti capire … ci vuole un’intelligenza superiore per capire i c…glioni!
Di  mi manca l'intelligenza  (inviato il 20/10/2015 @ 19:00:16)
# 1025
Strano, visto che sei il loro capo!!! Ah è vero, ti manca l'intelligenza per capire anche chi c***o sei!
Di  Sei un poveretto  (inviato il 21/10/2015 @ 10:18:39)
# 1026
#1025 … chi sono io?
… «I' mi son un che, quando
Amor mi spira, noto, e a quel modo
ch'e' ditta dentro vo significando».
Di  dolce stil novo  (inviato il 21/10/2015 @ 11:20:11)
# 1027
«O frate, issa vegg' io», diss' elli, «il nodo
che 'l Notaro e Guittone e me ritenne
di qua dal dolce stil novo ch'i' odo!
Io veggio ben come le vostre penne
di retro al dittator sen vanno strette,
che de le nostre certo non avvenne;
e qual più a gradire oltre si mette,
non vede più da l'uno a l'altro stilo»;
e, quasi contentato, si tacette.
Di  bellissimo  (inviato il 21/10/2015 @ 13:52:04)
# 1028
Al cor gentil rempaira sempre amore
come l’ausello in selva a la verdura;
né fe’ amor anti che gentil core,
né gentil core anti ch’amor, natura:
ch’adesso con’ fu ’l sole,
sì tosto lo splendore fu lucente,
né fu davanti ’l sole;
e prende amore in gentilezza loco
così propiamente
come calore in clarità di foco.


Foco d’amore in gentil cor s’aprende
come vertute in petra preziosa,
che da la stella valor no i discende
anti che ’l sol la faccia gentil cosa;
poi che n’ha tratto fòre
per sua forza lo sol ciò che li è vile,
stella li dà valore:
così lo cor ch’è fatto da natura
asletto, pur, gentile,
donna a guisa di stella lo ’nnamora.
Di  Guido  (inviato il 21/10/2015 @ 15:07:07)
# 1029
L'asino, in quanto Asino, che pensa di aver a che fare con un coglione a quanto dice, cerca di trovare il "silenzio" aiutandosi con la concezione Dantesca del Dolce Stil Novo, proponendo un discorso tenuto in purgatorio ed immedesimandosi nella parte. La differenza è che Dante esprime sentimenti semplici ispirati alla dottrina dell'amore, l'asino invece, non essendo in grado di esprimere un concetto di testa propria ha imparato molto bene l'utilizzo di: Ctrl_C e Ctrl_V. Bravo, bravo, bravo.
Di  Sempre peggio  (inviato il 22/10/2015 @ 08:44:22)
# 1030
#1029
Io sono l’Asino che ha risposto al C…glione 1025 (se mettiamo il maiuscolo ad Asino mettiamolo anche a C…glione) con il commento 1026 senza nessun intento particolare se non quello di creare un attimo di pausa dopo gli insulti dei commenti precedenti. Vedo che qualcun altro mi ha seguito con i commenti 1027 e 1028.
Non avrei risposto commento 1029 se non avessi notato, con piacere, una buona capacità di scrittura ed una logica. Credo che un scambio di insulti tra Asini e C…glioni, fatto in questo modo, sia sempre utile ed anche piacevole.
Con affetto, il tuo Asino d’oro.
Di  Apuleio  (inviato il 22/10/2015 @ 15:46:01)
# 1031
Io invece sono il Coglione che ha risposto all'Asino in quanto Asino. Devo dire che ora sono d'accordo con te, riguardo il piacevole scambio di insulti Asini/Coglioni.
Quindi ricambio l'affetto e porgo cordiali saluti.
Di  Divertito  (inviato il 22/10/2015 @ 17:55:03)
# 1032
Cercano volontari per pitturare i muri esterni della scuola così avete qualcosa di meglio da fare.
Di  Anonimo  (inviato il 22/10/2015 @ 19:29:02)
# 1033
Bene, poi tutti questi volontari, mi piacerebbe che venissero anche a casa mia ad imbiancare...Grazie
Di  Cercasi volontari  (inviato il 23/10/2015 @ 08:01:33)
# 1034
Dacci l'indirizzo...
Di  veniamo  (inviato il 23/10/2015 @ 08:39:44)
# 1035
#1030/1031
«Come il popolo è l'asino: utile, paziente e bastonato»
Francesco Domenico Guerrazzi
Di  serve a qualcosa  (inviato il 23/10/2015 @ 10:10:48)
# 1036
Tavernerio, Via Provinciale 45, 22038
Tutti i giorni dalle ore 9,00 alle ore 12,30 e dalle 16,00 alle 18,00.
Vi aspetto.
Di  Cercasi volontari  (inviato il 23/10/2015 @ 16:57:30)
# 1037
Simone Riccardi sindaco
Di  forza tavernerio  (inviato il 25/10/2015 @ 12:42:21)
# 1038
ahahahahahahaha Simone Riccardi Sindaco!!! Ma smettila!!
Di  Grosse risate  (inviato il 26/10/2015 @ 08:02:50)
# 1039
Mi spiegate perché a Tavernerio abbiamo un'amministrazione poco presente sul territorio? Non è per far polemica ma arrivando da una realtà più grande probabilmente è differente in alcune questioni. Grazie
Di  Giorgio  (inviato il 26/10/2015 @ 16:15:16)
# 1040
#1039 ... perché "è poco presente sul territorio"?
Cosa dovrebbe fare esattamente?
Di  Cioè?  (inviato il 26/10/2015 @ 18:37:36)
# 1041
Mi riferisco per esempio al fatto che nel mio paese di provenienza l'amministrazione organizzava spesso incontri con i cittadini dove discutere insieme le varie problematiche del territorio e cercare di andare incontro dove possibile alle richieste della collettività. Tavernerio essendo un paese composto da diverse frazioni dislocate tra loro, come ad esempio Urago (dove io risiedo), si ha la sensazione di essere passatemi il termine, "abbandonati". Nessuna organizzazione di eventi pubblici, anche feste se vogliamo..giusto per coinvolgere un po' i cittadini a partecipare in modo attivo alla vita del territorio. Spero di essere stato più o meno esaustivo. Grazie
Di  Giorgio  (inviato il 27/10/2015 @ 13:30:01)
# 1042
Giorgio il tema sicurezza attanaglia tutti. L amministrazione e' molto vicina a noi ecappoggia un incontro pubblico sulla sicurezza giovedi' con la presentazione di in comitato cittadino sulla sicurezza . Siamo gia' piu' di 100. Vieni a sentire! La politica parte da noi qui a tavernerio!
Di  Anonimo  (inviato il 27/10/2015 @ 15:54:01)
# 1043
1042
Dire che a Tavernerio la politica parte dai cittadini è una s*****ata colossale. Comunque, dove si terrebbe questo incontro pubblico sulla sicurezza? A che ora? Cerchiamo di dare le informazioni in maniera corretta a Giorgio...
Di  Anonimo  (inviato il 27/10/2015 @ 17:33:06)
# 1044
L incontro e' in auditorium alle 2045. Mi offende cio' che dici perche' come gruppo di cittadini ci abbiamo messo tanto impegno. Ecpartecda noi. Un ringraziamento al nostro sindaco che in questa esperienza ci e' stato vicino. Non e' l' unico esempio. Ve ne sono altri. Ma ora concentriamoci sulla sicurezza e la presentazione del comitato cittadino sulla sicurezza divtavernerio
Di  Anonimo  (inviato il 27/10/2015 @ 19:25:02)
# 1045
I legami sociali nei nostri quartieri sono il più grande deterrente contro furti, truffe e vandalismo. Per dare sicurezza e aiuto anche ai cittadini più deboli come bambini e anziani, vorremmo presentare a tutta la popolazione di Tavernerio il PROGETTO DI CONTROLLO DEL VICINATO.

L'incontro si terrà giovedì 29 Ottobre alle ore 20.45 presso l'Auditorium Comunale di Tavernerio

Interverranno:
Sindaco di Tavernerio Dott.ssa Rossella Radice
Sindaco di Albavilla Dott.ssa Giuliana Castelnuovo
Carabinieri del Comando Provinciale di Como
Assessore alla sicurezza del Comune di Tavernerio Sig. Mauro Montini
Rappresentante Controllo del vicinato di Lurago D’Erba Sig. Lorenzo Brambilla
Rappresentante gruppo di sicurezza Via Marconi Sig.ra Giusy Giuliani

Per info: affarigenerali@comune.tavernerio.co.it - giusy.giuliani50@gmail.com
Di  basta leggere  (inviato il 27/10/2015 @ 19:28:30)
# 1046
#1041
Caro Giorgio, non so come facesse l’amministrazione del tuo paese di provenienza, ma non credo che passasse il sindaco, di casa in casa, ad avvisare i cittadini.
A Tavernerio i cittadini che vogliono essere informati ed entrare in contatto con l’amministrazione comunale devono fare un piccolo sforzo. Digitare https://www.facebook.com/tavernerio?sk=wall
Lì si trova tutto quello che l’amministrazione ha fatto, sta facendo e farà.
Di  informarsi  (inviato il 27/10/2015 @ 19:37:53)
# 1047
GIORGIO, SE HAI VISTI ESPANSIONE TV IERI SERA (SERVIZIO PUBBLICATO E VISUALIZZATISIMO SU FB) TI RENDI CONTO DI COME L'AMMINISTRAZIONE COMUNALE PARTECIPI ATTIVMANETE ALLA VITA DEL PAESE. NOI ABBIAMO UN SINDACO CHE STA DALLA NOSTRA PARTE. IO VADO DOMANI SERA IN AUDITORIUM. VIENI ANCHE TU
Di  TI ASPETTIAMO  (inviato il 28/10/2015 @ 12:49:07)
# 1048
ma lei sindaco cosa fa? un tubo...
x la sicurezza ci sono i cittadini
x la scuola ci sino i volontari
caro Giorgio altro che abbandonati...
per favore sindaco ci risparmi la sua presenza a messa il 4 novembre...si dia malata...perché la sua presenza (continua a girarsi e ridacchiare come fosse in piazza) sa cosa le dico: è fastidiosa!!!
Di  zzzzzzzzzzzzzz  (inviato il 28/10/2015 @ 15:09:31)
# 1049
a no...non avevo letto tutto...(i commenti in suo sostegno mi fanno inca....are tanto sono ridicoli..)
lei sta vicino ai cittadini....
per favore non si renda più ridicola. Tavernerio non ha mai avuto un sindaco così assente...
dimenticavo: per i morti vabbé che ha fatto asfaltare via manzoni ma il cimitero, mi raccomando almeno una volta l'anno
Di  Anonimo  (inviato il 28/10/2015 @ 15:14:07)
# 1050
#1049
Di  zzzzzzzzzzzzzzzzzzzz  (inviato il 28/10/2015 @ 15:14:37)
# 1051
...Ma come rosicate!!!! Evidentemente la presenza del nostro sindaco in tv ha fatto venire a molti il mal di testa. E ha destato sicuramente i primi malori pre-elettorali. C'è chi propone e si confronta, poi ci sono quelli che criticano e insultano. E giustamente vengono colpèiti da sguaramausss post etv!!! Fantastico!!!
Di  sguaramauss  (inviato il 28/10/2015 @ 15:30:57)
# 1052
Mi sento di consigliare anche io ai precedenti commenti rosicatori un po' di fermenti lattici per evitare sguaramaussss. Oppure un tappo nel .....
Di  tappo  (inviato il 28/10/2015 @ 16:12:02)
# 1053
Non volevo ne aprire un dibattito antipatico, ne mettere il sindaco in una brutta posizione. Volevo solo fare una considerazione sul fatto che in due anni di residenza a Tavernerio, non ho mai avuto il piacere e l'onore di vedere l'amministrazione nella frazione di Urago. Detto questo sarò molto contento di partecipare giovedì a questo progetto, quindi confermo che non mancherò. Grazie
Di  Giorgio  (inviato il 28/10/2015 @ 17:21:31)
# 1054
#1053
Non si preoccupi di aver aperto un dibattito antipatico. Se avrà la pazienza di leggere i commenti di questo blog si accorgerà che già da tempo si sono delineate due precise posizioni, che, probabilmente si accentueranno con l’avvicinarsi delle elezioni, indipendentemente dal suo commento.
La posizione dei detrattori che, a prescindere da ogni considerazione oggettiva, parlano male del sindaco senza peraltro saper spiegare perché; quella dei sostenitori che tendono a dimenticare alcune grosse pecche dell’amministrazione ed esaltano le tante cose positive che il sindaco fa ed ha fatto.
A prescindere da questo dibattito spesso poco costruttivo perché basato non sull’analisi di fatti oggettivi, ma su valutazioni di parte, epidermiche ed umorali, le ricordo, che il sindaco fece la sua campagna elettorale promettendo incontri con le frazioni e che tali incontro, poco dopo la vittoria, furono fatti.
Le ricordo quello di Urago quando lei, a Tavernerio, ancora non c’era.

Il Giornale di Erba, 2 luglio 2011
L'AMMINISTRAZIONE INCONTRA I CITTADINI PER RISOLVERE I PROBLEMI.
L'Amministrazione incontra i cittadini della frazione di Urago.
E’ fissato per giovedì, 7 luglio, alle 8.45 [nota: leggi 20,45], l'incontro pubblico per ascoltare la cittadinanza circa i problemi della frazione, situata oltre la strada Provinciale.
Sindaco e assessori attendono di sapere problemi, necessità, volontà e idee degli abitanti: l'appuntamento è alla casa dei padri missionari Saveriani in via Urago 15.

Vista la sua “ragionevolezza” che emerge dai suoi commenti, mi permetto però di esprimerle il mio parere nel commento successivo.
Di  il sindaco nelle frazioni  (inviato il 31/10/2015 @ 17:40:12)
# 1055
A cosa servono gli incontri pubblici dell’amministrazione con le frazioni?
A livello politico danno evidenza all’amministrazione, a livello pratico, per la popolazione, non servono a nulla.
Sarebbe veramente tragico se un’amministrazione, per conoscere i problemi della gente, dovesse incontrare i cittadini.
Il sindaco deve occuparsi di far funzionare la struttura amministrativa del Comune per il raggiungimento dei programmi votati dagli elettori.
Il presenzialismo di un sindaco serve solo per costruire un’immagine popolare e per farsi amare anche da chi non si occupa della vita del comune e che confonde la presenza con l’efficienza.
Sono certo che un buon sindaco potrebbe far funzionare bene, compatibilmente alle risorse disponibili, la macchina comunale anche senza girare tra la gente e ricevere il pubblico.
Sono altrettanto certo che il predetto sindaco non verrebbe poi rieletto perché l’elettore non discerne la sostanza dall’apparenza.

Spero, Giorgio, che non se ne abbia a male della mia osservazione critica e che mi dia il suo parere.
Di  il sindaco nelle frazioni secondo episodio  (inviato il 31/10/2015 @ 17:41:12)
# 1056
#1055
Gli incontri pubblici? populismo elettorale
Di  aria fritta  (inviato il 02/11/2015 @ 19:47:44)
# 1057
Non è il sindaco che si deve preoccupare della corretta erogazione dei servizi, ma i funzionari del comune. Il sindaco esercita una funzione politica, non operativa.
Per pure ragioni elettorali, specialmente nei piccoli comuni, sindaci ed assessori intervengono direttamente negli atti amministrativi perché così prendono i voti e, non certo a Tavernerio, ma su Marte, prendono anche le bustarelle.
I cittadini si abituano a vedere in faccia gli amministratori ed a parlare con loro delle cose minute e quindi, così abituati, si lamentano del mancato contatto fisico anche se il comune è amministrato bene. Bene per quanto lo consentono le finanze.
Del funzionamento del corrente del nostro comune si lamentano solo quelli che hanno idee preconcette. Di alcune carenze gravi non se ne occupa nessuno.
Di  c'è confusione  (inviato il 03/11/2015 @ 18:08:57)
# 1058
Per la massa, il sindaco deve farsi vedere dappertutto, ascoltare tutti e curare la crescita dell’erba, Poi se anche manda a pallino il paese (vedi ad esempio la squallida vicenda Service 24, svenduta dal vicesindaco per un piatto di lenticchie) non importa.
Di  presenzialismo e balle da bar  (inviato il 05/11/2015 @ 16:53:43)
# 1059
16 Aprile 2013
“IL SINDACO CHE VORREI”: «MAGAZE» CHIEDE AGLI ELETTORI LE QUALITÀ DEL PRIMO CITTADINO.

– «Un Sindaco giovane politicamente che non abbia esperienze decennali da assessore o consigliere: bisogna dare spazio a nuove idee e a nuove progettazioni».

– «Un Sindaco che non scambi il proprio ruolo con l’opportunità per fare i propri tornaconti. Spesso il candidato eletto finisce per passare i 5 anni di mandato a spianarsi la strada per finalità personali che nulla hanno a vedere con il bene della comunità.

– «Un Sindaco che non si faccia influenzare dai compromessi “necessari” all’elezione: un cittadino che scende a patti per essere eletto rimarrà sempre una marionetta nelle mani degli altri».

– «Un Sindaco che possa iniziare a creare le basi affinché i giovani non scappino dal territorio e gli emigrati ritornino ad investire nella propria terra d’origine».

– «Un sindaco alla mano, che esca fuori dal suo ufficio e si fermi per le strade a raccogliere le esigenze delle persone. Si potrebbero istituire delle assemblee cittadine in cui, a turno, ogni categoria di lavoratori, parli delle proprie esigenze e necessità a cui il Comune può andare incontro».

– «Un sindaco che migliori il rapporto con i cittadini: non solo incontri informali e saltuari, ma bilancio sociale, sito web aggiornato, un ufficio relazioni con il pubblico adatto e funzionante che raccolga le segnalazioni dei cittadini».

(continua)
Di  mah!  (inviato il 07/11/2015 @ 18:40:19)
# 1060
(seguito da 1059)

– «Un sindaco giovane o perlomeno che sia circondato da una giunta giovane».

– «Un sindaco che sia più informato su tutte le opportunità che arrivano dagli aiuti comunitari e non si lasci sfuggire le possibilità di innovare i paesi dell’entroterra».

– «Un Sindaco, un’amministrazione e il consiglio comunale, che periodicamente visitino i quartieri, facendo porta a porta, per essere sempre vicini ai bisogni del cittadino».

– «Un Sindaco che non revochi il mandato ai suoi assessori senza veri motivi di fondo; non si posso accettare staffette assessoriali al solo scopo di soddisfare politicamente i gruppi presenti in consiglio. C’è la necessità di avere una giunta che duri per tutto il mandato e che porti a termine più progetti possibili».

– «Un sindaco vicino alla gente, che lavori per il Comune 24 ore su 24 come fa un padre o una madre per la propria famiglia».

– «Un Sindaco vicino alla scuola e che abbia le capacità di coinvolgere i più piccoli “alla cosa pubblica”, alle tradizioni sociali e culturali».

– «Un sindaco e un’amministrazione che sappiano comunicare a 360° con i cittadini, attraverso la Radio, la TV, i giornali, internet, i social network».

– «Un Consiglio Comunale trasparente che porti in assise proposte fattive, e che non si limiti a denigrare politicamente e personalmente l’avversario».

– «Un Sindaco che crei un ponte di collegamento con gli emigrati e la loro terra d’origine, per non far perdere le tradizioni».
Di  mah!  (inviato il 07/11/2015 @ 18:41:04)
# 1061
#1059, 1060
I desideri espressi da questi elettori mi sembrano, nel loro complesso, delle gran m...nchiate.
Di  desideri del c...  (inviato il 09/11/2015 @ 10:18:48)
# 1062
invece a me no. Rispetto la decisione altrui. E'il pensiero di molti di noi.Di gente comune. E va rispettata.
Di  rispetto  (inviato il 09/11/2015 @ 14:48:26)
# 1063
va bene. rispetto le m...inchiate altrui.
Di  rispetto per le m...  (inviato il 09/11/2015 @ 15:39:47)
# 1064
1063
Non sai neanche cosa vuol dire la parola rispetto. Cafone e Idiota!
Di  Bestia d'un asan  (inviato il 09/11/2015 @ 17:54:12)
# 1065
Purtroppo abbiamo un sindaco che non si avvicina minimamente ai punti elencati nei precedenti commenti. Noi abbiamo un sindaco che pensa solo ed esclusivamente a fare campagna elettorale per se stesso, per il suo partito e per il suo lavoro. Che vergogna!! Per fortuna che il mandato è quasi giunto al termine...
Di  Il nostro sindaco  (inviato il 09/11/2015 @ 17:58:57)
# 1066
trombetta federica sindaco
Di  Anonimo  (inviato il 10/11/2015 @ 09:53:07)
# 1067
renzo bossi sindaco

Corriere della Sera, 10 novembre 2015
LEGA, I «CONTI PAZZI»: MEZZO MILIONE, DALLE MULTE ALLA LAUREA ALBANESE.

La contabilità della Lega Nord tra il 2008 e il 2001 fu tenuta «in spregio di qualsiasi principio valido nelle aziende e nelle attività commerciali» e in «modo non conforme alla legge sul finanziamento ai partiti». Inoltre era «assolutamente incompleta». Lo ha spiegato in aula il commercialista Stefano Martinazzo, il consulente della Procura di Milano, sul banco dei testimoni al processo in cui sono imputati il fondatore del Carroccio Umberto Bossi, il figlio Renzo Bossi e l’ex tesoriere Francesco Belsito. I tre rispondono di appropriazione indebita per le presunte spese personali coi rimborsi elettorali.

Il pm Paolo Filippini, che insieme al collega Roberto Pellicano ha coordinato le indagini, contesta agli imputati di aver utilizzato per spese personali, in particolare dei Bossi, oltre mezzo milione di euro di soldi pubblici, ottenuti con rimborsi elettorali. Tra queste, multe per infrazioni al codice della strada per migliaia di euro, la fattura del carrozziere, l’ormai famosa laurea acquisita in Albania da Renzo Bossi e i lavori di casa dell’ex leader a Gemonio.
Di  un sindaco onesto  (inviato il 10/11/2015 @ 16:36:46)
# 1068
#1064
Rispetto vuol dire riconoscere il diritto di altri di esprimere il proprio pensiero anche se diverso dal mio. Ma provare rispetto per un pensiero diverso, non vuol dire condividerlo. Quindi rispetto per le m…inchiate altrui, anche per le tue.
Di  il rispetto  (inviato il 10/11/2015 @ 16:45:41)
# 1069
#1061 … forse definire m…inchiate le risposte al sondaggio espresso da diversi cittadini sulle qualità del sindaco è un po’ eccessivo, ma sciocchezze sì.
Vediamo un punto per volta.

«Un Sindaco giovane politicamente che non abbia esperienze decennali da assessore o consigliere: bisogna dare spazio a nuove idee e a nuove progettazioni».

Un sindaco deve essere competente. Competente nel fare il sindaco. Questo non chiede necessariamente esperienze decennali, ma esperienza e competenza sì. Solo così si possono sviluppare buone idee e buoni progetti nuovi
Di  sciocchezze in libera uscita 1  (inviato il 10/11/2015 @ 16:54:25)
# 1070
«Un sindaco giovane o perlomeno che sia circondato da una giunta giovane».

Vale quanto detto nel commento 1069. Essere giovane non è, di per sé, una qualità necessaria per un sindaco o per una giunta. Giovani e competenti, vanno benissimo, ma giovani e cretini, no! Meglio vecchi e intelligenti.
Di  sciocchezze il libera uscita 2  (inviato il 10/11/2015 @ 17:01:08)
# 1071
«Un sindaco vicino alla gente, che lavori per il Comune 24 ore su 24 come fa un padre o una madre per la propria famiglia»

Questo non è un sindaco, ma un missionario! E un ottimo missionario, perché uno normale non basta.
Di  sciocchezze in libera uscita 3  (inviato il 10/11/2015 @ 17:04:20)
# 1072
Fa bene il nostro sindaco a rendere noto il suo impegno. Non e' mai lei che parla ma la gente. Provare per credere. Sul blog oggi la signora ottobre dichiara apertamente l' efficenza di rossella. Ora e in futuro rossella radice sindaco! E' in atto una petizione per chiedere al sindaco di ricandidarsi
Di  W il sindaco  (inviato il 10/11/2015 @ 17:10:18)
# 1073
«Un Sindaco, un’amministrazione e il consiglio comunale, che periodicamente visitino i quartieri, facendo porta a porta, per essere sempre vicini ai bisogni del cittadino».

«Un sindaco alla mano, che esca fuori dal suo ufficio e si fermi per le strade a raccogliere le esigenze delle persone. Si potrebbero istituire delle assemblee cittadine in cui, a turno, ogni categoria di lavoratori, parli delle proprie esigenze e necessità a cui il Comune può andare incontro».

«Un sindaco che migliori il rapporto con i cittadini: non solo incontri informali e saltuari, ma bilancio sociale, sito web aggiornato, un ufficio relazioni con il pubblico adatto e funzionante che raccolga le segnalazioni dei cittadini».

Ma quando lo facciamo lavorare questo sindaco se lo vogliamo in giro tutto il giorno, addirittura a fare il “porta a porta”, a fare assemblee, a fare pubbliche relazioni, eccetera?
Non un sindaco, ma un passeggiatore. E, se fosse un sindaco donna, una passeggiatrice!
Di  sciocchezze in libera uscita 4  (inviato il 10/11/2015 @ 17:14:04)
# 1074
«Un Sindaco che possa iniziare a creare le basi affinché i giovani non scappino dal territorio e gli emigrati ritornino ad investire nella propria terra d’origine».
«Un Sindaco che crei un ponte di collegamento con gli emigrati e la loro terra d’origine, per non far perdere le tradizioni»
«Un sindaco che sia più informato su tutte le opportunità che arrivano dagli aiuti comunitari e non si lasci sfuggire le possibilità di innovare i paesi dell’entroterra».

Avete mai letto uno Statuto comunale? Avete mai visto quali sono i poteri e i mezzi di un comune? Fatelo, poi ne riparliamo.
Di  sciocchezze in libera uscita 5  (inviato il 10/11/2015 @ 17:18:14)
# 1075
«Un Sindaco che non scambi il proprio ruolo con l’opportunità per fare i propri tornaconti. Spesso il candidato eletto finisce per passare i 5 anni di mandato a spianarsi la strada per finalità personali che nulla hanno a vedere con il bene della comunità.

«Un Sindaco che non si faccia influenzare dai compromessi “necessari” all’elezione: un cittadino che scende a patti per essere eletto rimarrà sempre una marionetta nelle mani degli altri».

«Un Sindaco che non revochi il mandato ai suoi assessori senza veri motivi di fondo; non si posso accettare staffette assessoriali al solo scopo di soddisfare politicamente i gruppi presenti in consiglio. C’è la necessità di avere una giunta che duri per tutto il mandato e che porti a termine più progetti possibili».
«Un Consiglio Comunale trasparente che porti in assise proposte fattive, e che non si limiti a denigrare politicamente e personalmente l’avversario».

Questo sono desideri sacrosanti, ma che sono scontati per un sindaco, altrimenti non è un sindaco, ma un cialtrone.
Chiedere questo comportamento ad un sindaco non è una sciocchezza, ma è pleonastico.
E’ come chiedere ad un sacerdote di predicare il Vangelo o a un medico di curare gli ammalati.
Di  sciocchezze in libera uscita 6  (inviato il 10/11/2015 @ 17:24:42)
# 1076
Ma sei un grande! Sai che ho letto cose simili in un blog di pentastellati?ci siamo i 5 stelle stanno provandoci. Sindaco ti prego non permetterlo
Di  W il sindaco  (inviato il 10/11/2015 @ 20:24:07)
# 1077
La Repubblica, 11 novembre 2015
L’ALTOLÀ DI ISRAELE A SALVINI: "NON PUÒ VENIRE DA NOI"
Salta il viaggio a Gerusalemme. L’ambasciata israeliana dà parere negativo alla missione del segretario lumbard. Pesano la questione immigrati e i rapporti coi gruppi neofascisti.

Il giro del mondo in quattro tappe di Matteo Salvini si è fermato all'ombra del Cremlino di Putin. L'ambasciata d'Israele a Roma congela la missione che il leader del Carroccio aveva pianificato per queste settimane a Gerusalemme, con l'obiettivo di incontrare imprenditori ma soprattutto esponenti della destra israeliana. Una doccia fredda per l'eurodeputato, che scalpita per accreditarsi oltre confine, dopo che anche la Nigeria il 29 settembre scorso aveva negato il visto di accesso per un viaggio di quattro giorni.

All’estero non lo vogliono. Purtroppo ce lo dobbiamo tenere noi!
Di  ce lo dobbiamo tenere  (inviato il 11/11/2015 @ 09:39:59)
# 1078
leggo il commento 1065 com enorme disappunto. POi penso: che brutta bestia l'invidia! Ne avevo sentite tante ma un sindaco che si fa campagna elettorale per il suo lavoro....quello mi mancava ancora. Abbiamo sicuramente un sindaco capace di comunicare bene ed un sindaco che fa tanto. A parlare di lei sono i cittadini. Uno recente firmato Daniela Ottobre: l'ennesimo caso di "malagestione passata" sistemata con l'intervento del nostro primo cittadino. Diciamo pure che da fastidio che Rossella dovunque vada faccia parlare (bene) di sè. Sicuramente una persona che non trascura i propri cittadini e nemmeno il suo lavoro (leggo oggi sulla provincia il brillante congresso da Lei tenuto a Como). Brava! Diciamocelo! Senza invidia! E se si vuole Trombetta sindaco....Pregate che Rossella non si ricandidi!!!
Di  speranze vane  (inviato il 11/11/2015 @ 14:55:35)
# 1079
Firmata la petizione per la ridandidatura del sindaco. Urago sta col sindaco
Di  urago c'è  (inviato il 11/11/2015 @ 14:58:10)
# 1080
i nomi fatti da Rossini sulla provincia di domenica????
Oh poveri noi... poi mi scusi ma sull'inesperienza questo puo dare lezioni a tutti: ha fatto costruire un'ala nuova della scuola che non serve a nulla, portando via tanto verde...poi quello che ha dichiarato di redenti:::.poi questi che come redenti, il gatti, che passano da una lista all'altra...il punto è che sciocchi siamo noi che li votiamo.
w albese
Di  non mollare la cadrega  (inviato il 11/11/2015 @ 15:05:10)
# 1081
Rossini si è fatto fuori da solo. Ha fatto dichiarazioni "da bar" come dice lui. Forse in questi 5 anni ha bevuto troppi bianchini. Meglio rimanga al bar e lasci perdere la politica del paese. Credo sia inutile continuare a guardare a chi ha fatto male cosa e fare critiche su cio' che ormai rappresenta una storia passata. Bisogna pensare al presente e ai bisogni reali del nostro paese. Il paese sta cambiando, lentamente sì ma sta cambiando. E questo cambiamento, cha a Tavernerio non puo' avvenire come ad Albese (...praticamente la nostra Ponzate!). Vedo e sento il desiderio di uscire dai rigidi regimi dittatoriali rossiniani e redentiani: la gente finalmente vuole partecipare attivamente alla vita pubblica. E lo si vede dal contributo di volontari alle scuole, dal comitato di controllo ddel vicinato, dalla voglia di stare insieme divertendosi, nella realizzazione di feste aggregative. Il terreno è fertile ora, e questo non dobbiamo negarlo lo dobbiamo soprattutto al nostro sindaco. Impegno costanza e presenza fissa su Tavernerio. Anche sui social. Sembra, a quanto dichiarato, che non si candidi piu'. Nessun peso gli elementi di maggioranza uscenti: senza di lei, non avrebbero piu' senso. Il gruppo taverneriocittà c'è, ci sarà, ha segnato la storia di Tavernerio. E non lascerà. Ma come sappiamo, abbiamo qeui 300 voti. Le sinistre si stanno scollando, con mio grande stupore: rifonsazione comunista vuole vuole riflettere sul paese l'accaduto nazionale, e va per conto suo. Faranno una lista? Non lo so, ma gli incontri sono molto ravvicinati e i temi interessanti. Rinnovamento sicuramente. Il PD, con Luca Rossi come responsabile, tentenna fra i suoi "adepti"...i soliti ignoti. Mimmo in primis, che non molla nonostante si dia per non candidato alle prossime elezioni. In realtà sta già creando un gruppo attorno a sè che cresce via via per poi tirare la volata finale spalleggiando Rossini (quesi sicuramente, dinanzi a promesse "sociali" interessanti....). E poi ecco lì...il gruppo neoformato, o meglio riciclato dalla ultima tornata elettorale quando da "purissimi", lasciarono la scenza politica quando i partiti entrarono nel loro gruppo a gamba tesa. Fra loro pero' ora c'è una persona nuova, una persona credibile, un abilissimo coordinatore. Nel giro di poche settimane infatti molti di noi sono stati contattati per partecipare alle riunioni del mitico gruppo "Trombettiano"
Di  Elena Noseda  (inviato il 11/11/2015 @ 16:25:00)
# 1082
errata corrige: nella frase che iniza con Bisogna c'è un che di troppo e me ne scuso
Di  elena  (inviato il 11/11/2015 @ 16:26:21)
# 1083
E continuo: molti hanno partecipato e molti altri hanno declinato l'invito. Un sapiente e raffinato "tessitore" Paulon, sicuramente scaltro ed intelligente: cio' che mancava l'anno scorso. Ed ecco nascere il "nuovo". Alle sedie della nuova lista, ci accorge pero' che capeggiano serpeggiando vecchi "volponi" della politica di Tavernerio. Claudio Gatti che brillo' nel suo essere in minornaza come unica perosna che mai apri' bocca nei consigli comunali Brambilla Roberto ex assessore all'urbanistica e soprattutto Invernizzi, ex vice sindaco. Dinanzi a questi nomi, molti di noi hanno detto "ANCHENOGRAZIE!!! Ma staremo a vedere, le abilità pauloniane sono inimmaginabili. Ricordiamoci, ha fattu uscire dalla maggioranza i due cadregatt. Non si è mai saputo perchè ma li ha fatti uscire. Le sue doti le ha.
Dinanzi a questo tristissimo panorama politico mi spento di rivolgere un appello al nostro sindaco: Rossella se ami Tavererio, riproponiti. Noi siamo con te. Fai uno schiocco di dita, fai sparire il vecchio e trova una nuova squadra con un progetto vero, aggregante coinvolgente. Ed il paese sar' tuo per altri cinque anni
Di  appello al sindaco  (inviato il 11/11/2015 @ 16:43:33)
# 1084
Complimenti a Elena Noseda che ha saputo fotografare con chiarezza e maestria la situazione politica di Tavernerio. “Concinnitas” ciceroniana e concisione tacitiana. Brava!
Propongo solo una piccola, ma significativa modifica al finale.
Anziché “ed il paese sarà tuo per altri cinque anni” propongo “e tu sarai nostra per altri cinque anni”.
E’ Rosella e “regalarsi” al Tavernerio, non Tavernerio a Rossella.
Di  brava Elena  (inviato il 11/11/2015 @ 17:16:13)
# 1085
Hai ragione. E' stata preparata una lettera riservata peronale per il sindaco con i commenti di ciascuna persona che gradirebbe una sua ricandidatura. Con tanto di firma. Ci è piaciuta l'idea perchè se non si dovesse candidare ha almeno il ricordo delle persone che credono in lei e la stimano per il servizio offerto al paese in questi cinque anni.
Di  elena  (inviato il 11/11/2015 @ 17:23:28)
# 1086
#1085
Speriamo che Rossella resti perché è un buon Sindaco.
Non sono io a dirlo, ma sono i commenti postati in calce all’Esposto di Tavernerio Città che dimostrano che non ci sono motivi seri di cui lamentarsi. Quindi il Sindaco va bene.
Perciò: W Rossella!
Di  Perciò: W Rossella!  (inviato il 13/11/2015 @ 10:16:25)
# 1087
Ci sono anche molte persone che non la pensano come voi. Radice è stata un sindaco, non un Buon Sindaco. I motivi delle lamentele sono molti e lo sappiamo. Ne cito uno in particolare.. "Sociale". E detto questo, detto tutto. Mi spiace ma continuate a fare enormi leccate di culo inutili. Tavernerio è stufo, stufo di un sindaco così e di gente come voi che per qualche tornaconto si improvvisa ammiratore.
Di  Basta, vi prego!!  (inviato il 13/11/2015 @ 10:41:51)
# 1088
Ed eco qui che appare uno dei "tormentatori" del blog. In senso buono, ovviamente. Dotato davvero di eloquenza pari ad uno scaricatore di porto, riporta argomentazioni quantomai "vaghe". "Sociale".Non argomentazioni serie, quanto per esempio la gestione non brillante della questione service 24, ancora argomentabile. Argomento peraltro di difficile trattazione, ma qualcuno, con un eloquio sicuramente migliore, ha in altri posta trattato in maniera approfondita e dettagliata questo tema. Non mi dilungo molto su un post che si commenta (ahimè) tristemente da solo. Posso pero' consigliare al commentatore seriale di leggere l'articolo di oggi sulla provincia. Magari la signora Ottobre, che ha parlato bene e chiaro ti chiarisce le idee. Anche da parte mia: w il nostro sindaco. Oggi e domani
Di  w il sindaco  (inviato il 13/11/2015 @ 11:34:21)
# 1089
#1087
Credo che il Sindaco Radice si possa criticare per molte cose, ma non certo per il “Sociale”. Nel sociale, con le risorse che ha, ha fatto e sta facendo benissimo.
Di  Brava Rossella  (inviato il 13/11/2015 @ 11:52:46)
# 1090
SIAMO TUTI D'ACCORDO....MA LASCIAMO SCRIVERE IL NOSTRO TORMENTATORE DEL BLOG. A PARER MIO E' ANCHE ABBASTANZA DIVERTENTE
Di  MI DIVERTE  (inviato il 13/11/2015 @ 12:01:27)
# 1091
Scusami...Io proporrei "molestatore del blog". In ogni caso ogni tanto un pochino d'ilarità non guasta
Di  Anonimo  (inviato il 13/11/2015 @ 12:02:10)
# 1092
Occupandomi di criminologia da anni, trovo interessante il modo di scrivere del nostro "molestatore seriale". Il "modus scribendi" è simile a tre commentatori di post di circa due anni fa. Non e' difficile capire come attraverso le emozioni si anscondano profinde emozioni che, se sollecitate, determinano una scrittura con alcune caratteristiche particolari. Ad esempio: utilizzo di punti esclamativi (almeno due o tre per commento. Indicano un soggetto che vuole dar enfasi al suo commento e trasferirvi le sue emozioni. La presenza di sproloqui è tipico dei tre soggetti precedenti. Mancanza di forma, poca sintassi e concettualità molto semplice, quasi "arcaica". Ecco definirei il molestatore del blog un soggetto dotato di intelligenza arcaica, quasi rettiliana. Profilo fatto
Di  profilo fatto  (inviato il 13/11/2015 @ 12:31:49)
# 1093
#1092 mi sembra un profilo perfetto. Ci manca solo una foto per completarlo con un profilo lombrosiano.
Di  è lui  (inviato il 13/11/2015 @ 13:07:36)
# 1094
Anch’io spero che Rossella resti perché è un buon Sindaco, ma non capisco perché tu dici che sono i commenti postati che dimostrano che non ci sono motivi seri di cui lamentarsi. A me sembra che ci siano diversi commenti che si lamentano del Sindaco.
Di  va bene Rossella, ma ...  (inviato il 13/11/2015 @ 16:45:02)
# 1095
Non si può essere perfetti certamente. Ma di Rossini ragioniere supponente non ricordo una cosa buona fatta ma molte fatte male preferisco Rossella che avrà commesso errori certo ma anche tante cose belle
Di  Anonimo  (inviato il 14/11/2015 @ 14:03:15)
# 1096
#1095
Certamente nessuno può essere perfetto, ma sicuramente Giovanni Rossini, come sindaco, ha quasi raggiunto la perfezione.
Un quasi perfetto cialtrone.
Di  il quasi perfetto cialtrone  (inviato il 14/11/2015 @ 15:42:54)
# 1097
Federica Trombetta Sindaco
Di  trombetta sindaco  (inviato il 14/11/2015 @ 20:39:02)
# 1098
Rossella sindaco con squadra nuova
Di  W rossella  (inviato il 14/11/2015 @ 20:59:27)
# 1099
Sono rimasta molto colpito dal post di Elena Noseda. Nessuno ha notato L attenta analisi politica? Elena proponiti io ti voto. Trombetta mai sentita ne vista
Di  Anonimo  (inviato il 14/11/2015 @ 21:00:57)
# 1100
La chiami analisi politica? Io la chiamo chiacchera da bar. Siamo nella situazione in cui il centrodestra non sa chi proporre perché Rossella vuole correre con una lista civica per cavalcare il sentimento dell'antipolitica e del populismo. Sostiene di non volersi candidare mentre organizza una petizione per chiedere la sua candidatura e così ottenere dai partiti di non caricarsi il fardello Riccardi Montini Amorino. Ma Riccardi è coordinatore comunale FI e se lo dovrà prendere come si dovrà prendere il fardello ben più ingombrante dei partiti. L'inciucio partitico ha mostrato negli ultimi 5 anni come non si possa amministrare il paese senza un progetto e una squadra coesa. Chi ci rimette poi è il paese e i suoi abitanti. Anche senza simboli quella di Rossella non sarà una vera lista civica perché lei è stata creata dai partiti e a questi è legata in modo indissolubile. Quindi la candidatura che viene dal basso in modo spontaneo dal "popolo" è l'ennesima operazione poco trasparente che nasconde la mancanza di un progetto politico serio.
Di  Chiacchera da bar  (inviato il 14/11/2015 @ 22:36:40)
# 1101
Ho apprezzato la concretezza della analisi politica fatta da elena Noseda. Attenta concisa è molto veritiera. Le tue di chiacchiere con la i mi raccomando mi sembrano più che altro mal di pancia pauloniani. Critiche conta dei voti e tentativi di screditamento. Questo deve sparire per sempre da tavernerio. Brava elena rispondi e interpreta ti queste parole
Di  Anonimo  (inviato il 15/11/2015 @ 11:52:33)
# 1102
Rispondo al #1099 per allacciarmi al #1100. I commenti di Elena Noseda sono stati notati dal #1084 che ha rivolto un “encomio solenne” ad Elena.
La massa non ha seguito perché dei commenti di Elena Noseda non ha capito nulla, Troppo profondi e troppo ben articolati.
Questi commenti erano sfuggiti anche a Paulon che, stimolato dal #1009, li ha letti, li ha ben capiti e si è spaventato tanto da reagire immediatamente con il commento 1100, apparentemente senza firma, ma pauloniano al cento per cento.
Qui viene fuori Paulon. Un “incipit” puerile così come puerili furono le storiche esternazioni del giovanotto. Sapendo che le gente non legge se non le prime parole, pontifica “La chiami analisi politica? Io la chiamo chiacchera da bar.” Ciò detto, non si sforza benché minimamente di dimostrare che sono “chiacchera” da bar (in italiano, meglio sarebbe “chiacchiera da bar”), ma si esibisce in una prosa mielosa da cinque stelle.
Costrutto del commento: zero.
Costrutto dell’uomo: zero.
Di  Un uomo che vale uno zero  (inviato il 15/11/2015 @ 18:29:30)
# 1103
se la bar le chiacchiere fossero come quelle di Elena Noseda, passerei la giornata al bar
Di  tutti al bar  (inviato il 15/11/2015 @ 19:17:40)
# 1104
Il commento 1100 in altre parole: aderite al mio movimento. Federica Trombetta sarà il Beppe Grillo ed io il Casaleggio. Fine del commento.
Di  il Casaleggio nostrano  (inviato il 15/11/2015 @ 19:44:23)
# 1105
che brutto il commento 1100. trasuda astio e rancore da tutti i pori. e questo è l'uomo che si propone come soggetto politico per tavernerio?
Di  è questo un uomo?  (inviato il 15/11/2015 @ 21:27:24)
# 1106
Paulon accusa Rosella di “cavalcare il sentimento dell'antipolitica e del populismo”.
E’ come il bue che dà del cornuto all’asino.
Di  il bue e l'asino  (inviato il 15/11/2015 @ 21:36:50)
# 1107
Ringraziando chi ha compreso nel loro profondo i miei tentativi di analisi politica di Tavernerio, mi permetto alla luce di fatti nuovi alcune nuove considerazioni. Innanzitutto: brioche e cappuccino davanti, mi raccomando. E benvenuti nel mio bar. Il commento dallo stampo sicuramente pauloniano conseguente al mio "tentativo" di analisi, con fare nettamente screditatorio fin da subito (è infatti stato notato), presuppone un mal di pancia che definirei adrenalinico. Dinanzi al "puro" che nasce, bisogna subito stoppare l'eventuale ascesa del sindaco, tacciando suboto il tutto come una "lista partitica". Ed ecco persone come Riccardi e Montini definite "zavorre". Non si capisce come mai ma tali sono definite. Cio' che mi ha colpita di piu' è sicramente la frase in cui dice che Rossella è stata "creata" dai partiti. Da tutto cio' interpreto una gran paura che il sindaco decida di ricandidarsi. E questo sarebbe unn dramma per i "tromebepauloniani". Temono una candidatura promossa dalla gente, dalle vere esigeneza delle persone di Tavernerio. Temono in una lista civica che abbracci piu' persone indipendentemente dal credo politico, animati solo da un progetto politico serio e credibile, che sicuramente Rossella puo' promuovere. Se vuole. Quindi cosa fa il nostro abile stratega politico? Stronca sul nascere.
Di  Dal bar di Elena Noseda  (inviato il 16/11/2015 @ 10:00:48)
# 1108
Non sono così brava come Elena a scrivere analisi politica, ma leggendola nel mio piccolo penso abbia ragione. Il paese si muove: commercianti genitori ed associazioni unite dal progetto del Natale. E' stato fatto un progetto insieme da presentare al sindaco domani. Ne faccio parte anche io, come mamma. Ho trovato entusiasmo nuovo, tantissima voglia di fare insieme e di sentire il paese davvero la "nostra" casa. Ho avvertito anche un senso di fiducia. Quando si è dovuto sciegliere a chi rivolgerci per rendere possibile il nostro sogno, una sola voce si è alzata. Il nostro sindaco! Questa non è fiducia? E allora chissenefrega dei partiti! Magari questi fossero i partiti! Partiamo dai fatti. C'è fidicia nella figura di Rossella: stiamo tutti aspettando.
Di  aspettando il Natale  (inviato il 16/11/2015 @ 12:48:09)
# 1109
Cara Elena, ma se il tuo legittimo intento era quello di promuovere una ricandidatura di Rosella perchè non ti sei limitata a quello e hai aggiunto giudizi che screditavano il neonato Comitato Civico proprio nel giorno in cui era prevista la sottoscrizione dell'atto costitutivo?
Di  domanda  (inviato il 16/11/2015 @ 14:27:28)
# 1110
federica trombetta...il nuovo
con brambilla roberto
olivieri
lazzaroni????
Di  Anonimo  (inviato il 16/11/2015 @ 15:01:54)
# 1111
1109: COMENTO PAULONIANO POST 1 BOCCETTINA DI VALIUM. PAULON CI RIPROVA, STAVOLTA CON TERMINI PACATI. CI RIPROVA E CHIEDE, COME UN BIMBO A CUI HANNO APPENA TOLTO IL GELATO: MA PECHE'DENIGRI IL MIO COMITATO PROPRIO NEL GIORNO DELLA SUA NASCITA!!! PECHE'!!!
Di  POVERO  (inviato il 16/11/2015 @ 16:00:02)
# 1112
#1100 … all’accusa di antipolitica e populismo ha già risposto in maniera esaustiva il commento 1106. Vediamo il resto. Paulon usa una tecnica ampiamente collaudata: dice cose vere, ma solo in parte e ci propina la parte per l’intero. Usa un procedimento linguistico-espressivo subdolo e mistificatorio. Un comportamento da ipocrita falso e bugiardo.
Perché citare il “fardello” di Riccardi, Montini, Amorino, non certo dei geni, ma ben più affidabili di quelli che hanno costituito il vero fardello di cui ha dovuto farsi carico Rossella: il cialtrone Redenti, l’abemoide Gatti e i due “pueri” bizzosi Aiani e Pozzi che, grazie al loro mentore Paulon, anziché capire la situazione e fare muro, come persone mature avrebbero dovuto, hanno fatto i capricci?
Perché parlare di impossibilità di amministrare con una squadra coesa quando la prima crepa alla coesione l’ha creata proprio lo stesso Paulon?
Perché accusare Rossella di non avere un progetto serio quando lo stesso Paulon è stato il primo e credere nel progetto e poi, per motivi infantili, a remarci contro?
Altro che chiacchiere da bar quelle di Elena Noseda, sono quelle di Paulon ad essere chiacchiere non da bar, ma da cifolo, proprie di un inaffidabile immaturo perenne fanciullino.
Di  vergoga Paulon  (inviato il 17/11/2015 @ 14:49:37)
# 1113
#1109
Non sono Elena. Rimando una serie di domande: chi sa qualcosa del neonato Comitato Civico? E’ una cosa per soli iniziati o è rivolta alla cittadinanza? Se è rivolto solo agli adepti perché usi il blog per porre la domanda a Elena, se è per la cittadinanza perché non scrivi si cosa si tratta?
Di  controdomanda  (inviato il 17/11/2015 @ 17:13:24)
# 1114
#1112
Una mezza verità è una bugia intera.
Di  il bugiardo  (inviato il 17/11/2015 @ 17:49:45)
# 1115
#1114
un paulon, anche se intero, è sempre una mezza sega
Di  mezzo o intero non cambia  (inviato il 17/11/2015 @ 20:17:32)
# 1116
Deleghe ritirate a Redenti!!!! Per fortuna!!! Finalmente!!!! Sembra si sia spinto oltre l'attacco politico andando pesantemente sul personale. Che vergogna! Ma sinceramente conoscendo il peronaggio non mi apsettavo altro
Di  via redenti  (inviato il 18/11/2015 @ 10:20:36)
# 1117
Redenti senza denti: «Te Deum laudamus:
te Dominum confitemur.»
Di  innalziamo un Te Deum  (inviato il 18/11/2015 @ 11:51:22)
# 1118
Ed ecco che si preannuncia la campagna elettorale Rossiniana. A tutti gli effetti. Nel panorama politico di Tavererio si delinea chiara la candidatura di Rossini, spalleggiata apertamente ora da Rossini. Screditare, calunniare, denigrare: parole d'ordine per entrare in lista. E noi che subimmo tutto questo nel modo piu' bieco e meschino possibile, noi di Tavereriocittà non dimentichiamo. Sono sicura che sotto i "importanti attacchi personali" si nascondano anche le redentiane note "tecniche di ricatto" Ma Rossella stavolta lo ha battuto sul tempo. E Redenti questo sicuramente non se lo aspettava. L'ha sottovalutata, sempre. E lei non si è fatta cogliere impreparata: deleghe ritirate. Subito. La dichiarazione di Redenti è addirittura senza senso: il sindaco è in campagna elettorale e lui non è d'accordo sull'accensione del semaforo di Urago. Da qui leggo il tentativo preparato di un tentativo di "consegna deleghe" costruito e motivato da mancanza di condivisione politica e altre sciocchezze. Il terreno è pronto. Redenti, dimettendosi, è ancora candidabile ad assessore e vicesindaco. Non dimetichiamolo. Rossella ora si trova con i numeri contati, una maggioranza ristretta ed il rischio di una mozione di sfiducia. Una donna tutta d'un pezzo, forte e coraggiosa. Io la ammiro e la sostengo.
Di  Elena Noseda  (inviato il 18/11/2015 @ 13:07:34)
# 1119
Scusate : spalleggiata ora da Redenti
Di  errata corrige  (inviato il 18/11/2015 @ 13:08:19)
# 1120
Rispondo al commento 1094 dimostrando che Rossella è un buon Sindaco che speriamo venga rieletto.
I commenti di questo blog lo dimostrano.
I numerosi commenti negativi postati si dividono in:
1) fortemente umorali, dettati dall’astio e dalla non simpatia per il Sindaco
2) per la mancata pulizia del parco giochi (commento 595)
3) perché il Sindaco non saluta e non sorride in maniera corretta (commenti 399, 400, 402, 404, 405, 406)
4) perché non provvede a “curare i figli il sabato e la domenica per lasciare un po’ di spazio ai mariti” (commento 323)
5) perché un lavoratore non trova lavoro (commento 471)
6) perché la manutenzione del verde è carente (commenti diversi)
Se queste sono le mancanze del nostro Sindaco, vuol dire che è un ottimo Sindaco, visto che le carenze segnalate sono tutte delle emerite c…gate e se peccati sono, sono peccati veniali.
Se poi rileggiamo gli articoli pubblicati sul Giornalino da Nuova Tavernerio vediamo che, al di là dei titoli tonitruanti, ci si lamenta per delle emerite p…ttanate. Anche qui, al massimo, peccati veniali.
Le uniche critiche serie e pesanti sono arrivate da Tavernerio Città, critiche a cui non si è associato nessuno e che, quindi, vuol dire che non interessano alla cittadinanza.
Pertanto, senza esitazione, diciamo a Rossella: brava, vai avanti così.
Di  brava Rossella  (inviato il 18/11/2015 @ 17:58:25)
# 1121
dal punto di vista prettamente politico Redenti ha fatto la mossa giusta. alle prossime elezioni potrà essere ancora assessore e vicesindaco. questa è esperienza della politica.
Di  gianni senatore  (inviato il 18/11/2015 @ 19:07:03)
# 1122
#1118 "deleghe ritirate" tra meno di sei mesi Redenti sarà ancora vicesindaco con PIENI POTERI. altro che lo ha battuto sul tempo..
Di  Anonimo  (inviato il 18/11/2015 @ 19:36:55)
# 1123
La vera incognita in fase elettorale è il pressapochismo con il quale si fanno anche scelte importanti come il voto, guidato, spesso, da epidermiche antipatie o simpatie, da decisioni per “sentito dire”.
Così i due commenti 1121, 1122 (peraltro non i soli, ma solo gli ultimi).
Due commenti, due c…agate.
E non ci vorrebbe molto per non scrivere c…agate. Basterebbe leggere. Forse il problema vero però, per i nostri amici, non è leggere, ma capire.

Vedi il commento successivo.
Di  commenti del c...  (inviato il 19/11/2015 @ 09:09:25)
# 1124
Statuto del Comune di Tavernerio, approvato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 37/2006 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Lombardia, lunedì 19 marzo 2007.

Articolo 15, comma 2, secondo capoverso: «Chi ha ricoperto per due mandati consecutivi la carica di Assessore, non può essere nel mandato successivo ulteriormente nominato assessore».

Rileggete i commenti 1121 e 1122 e verificate la superficialità con cui si fanno certe affermazioni, affermazione che, al bar, dopo qualche bianchino, diventano verità assiomatiche.
Di  commenti del c...  (inviato il 19/11/2015 @ 09:10:05)
# 1125
Il nostro amico Paulon o un emissario pauloniano, il giorno 16/11/15, frigna con il commento 1109 lamentando che uno dei commenti di Elena Noseda è stato scritto lo stesso giorno in cui è stato sottoscritto l’atto costitutivo del neonato Comitato Civico.
Povero Paulon, piange perché gli hanno tolto il gelato, come giustamente osserva il commento 1111.
Una sola domanda al povero Paulon: perché invece di piagnucolare, non ci parli di questo misterioso Comitato Civico, di chi lo ha costituito, a cosa serve e, se uno ne condivide lo scopo, come fa a partecipare?
Così le persone adulte, a meno che non si vergognino delle proprie azioni.
Di  robe da bambini  (inviato il 19/11/2015 @ 10:08:49)
# 1126
Leggendo i commenti del blog, posso solo fare una constatazione: Paulon vi fa molta molta paura, politicamente parlando. Cercate in tutti i modi di screditarlo e metterlo in cattiva luce, ma così facendo non capite che rischiate solo di avere l'effetto contrario e di fare le vostre solite figure barbine da politici stupidi ed acerbi.
Di  Attenzione  (inviato il 19/11/2015 @ 11:11:24)
# 1127
#1126 ... ci stiamo cacando sotto
Di  che paura  (inviato il 19/11/2015 @ 13:19:10)
# 1128
#1126
Veramente a me Paulon fa solo ridere.
Di  buffonesco  (inviato il 19/11/2015 @ 17:18:15)
# 1129
rossella spazzali via tutti
Di  tavernerio pulita  (inviato il 19/11/2015 @ 17:54:28)
# 1130
#1124 basta cambiarlo lo statuto. mica è la bibbia..
Di  Anonimo  (inviato il 19/11/2015 @ 17:55:56)
# 1131
le dichiarazioni di redenti sono imbarazzanti.
la cosa sconvolgente è che questa gente che non molla la cadrega non pensa di lasciare posto ai giovani e prenderà ancora voti
Di  Anonimo  (inviato il 19/11/2015 @ 18:09:39)
# 1132
#1130
Bravo! Basta cambiare lo statuto. Non ci avevo pensato.
Di  un'idea geniale  (inviato il 19/11/2015 @ 19:17:09)
# 1133
La Provincia, 19 novembre 2015

Il sindaco Rossella Radice ha tolto le deleghe a Gianvittorio Redenti, il suo vice. E non mancano le polemiche su questa rottura: «Di fronte agli attacchi politici avrei anche potuto soprassedere, ma in una riunione di maggioranza è stata messa in discussione da Redenti la mia integrità e onestà morale – spiega il sindaco – È arrivato a offrirmi tre possibilità: o mi sarei dovuta dimettere, oppure avrei dovuto fare una lettera pubblica di scuse a lui oppure lui avrebbe rimesso le deleghe nel consiglio comunale del 30 novembre. Alla fine ho scelto la quarta opzione, di fatto cacciandolo».
Di  brava Rossella  (inviato il 20/11/2015 @ 10:49:49)
# 1134
Ma come, un vicesindaco modello, un uomo integerrimo, di profonda cultura, pronto ad eseguire i propri compiti con dedizione ed abnegazione nel solo interesse del paese, perché mai togliergli le deleghe?
Di  un modello di vicesindaco  (inviato il 20/11/2015 @ 16:08:18)
# 1135
Finalmente Gianni Redenti ha ammesso la verità in seduta pubblica. lo ha fatto ammettendo difronte a tutti che Radice è una persona poco integra e bugiarda. Le deleghe tolte, agli occhi di molti potrebbero sembrare una mossa furba da parte del Sindaco, ma così non è. In quanto è proprio quello che voleva Gianni. La sua intenzione è di ricandidarsi, ora può farlo.
Di  Che mossa  (inviato il 20/11/2015 @ 16:18:35)
# 1136
#1135 ... leggi il commento 1124 e capiscilo, se ce la fai
Di  cagate  (inviato il 20/11/2015 @ 16:44:13)
# 1137
#1136
la fede non si spiega con la ragione. che redenti possa ricandidarsi è un atto di fede. non c'è statuto che tenga.
d'altronde la forza di redenti è, come è sempre stata, le fede in lui degli imbecilli
Di  la fede degli imbecilli  (inviato il 20/11/2015 @ 17:07:20)
# 1138
Redenti mente spudoratamente e solo gli imbecilli gli credono. Se fosse vero che in Sindaco è “persona poco integra”, come scrive il #1135, avrebbe avuto l’obbligo di denunciarlo.
Se io vengo a conoscenza di un reato, ho l’obbligo della denuncia, non posso tentare di dettare condizioni come ha fatto il cialtrone con Rossella.
Anche questa è una verità non confutabile, ma, come ha scritto il #1137 gli imbecilli negano anche le verità più elementari.
Di  ancora degli imbecilli  (inviato il 20/11/2015 @ 17:37:15)
# 1139
Ma il Sig. Redenti in che veste si ricandiderà? Fra le righe (neanche troppo) si legge che il suo partito lo ha già scaricato, altrimenti il suo pupillo non sarebbe diventato il nuovo vicesindaco per direttissima.
Di  e forza italia  (inviato il 20/11/2015 @ 19:18:22)
# 1140
chi detiene il potere ha bisogno che le persone siano affette da tristezza.
Di  Baruch Spinoza  (inviato il 21/11/2015 @ 10:24:39)
# 1141
Questa discussione, tutta interna al centrodestra FI-LEGA, è legata soltanto al prendere posizione per le prossime elezioni. Il merito e il metodo degli attuali contenuti sono secondari.
La resa dei conti Radice - Redenti poteva avvenire anche prima. Ma le elezioni erano distanti. Ora ci siamo!
Da questo scontro forse emergerà il capolista del centro destra. Se Rossella resterà in sella dopo la poderosa spallata di Gianni avrà chiaramente la sua incontrastabile nomimation.
Se dovrà andarsene lei scomparirà e il centro destra si cercherà un nuovo leader. Redenti andrà a casa sia che vincerà sia che perderà questo scontro. Si è chiuso in un angolo. Comunque ha concluso al sua parabola politica. Molti dicono: finalmente! Qualcuno dice: che brutto il modo con cui è evvenuto. Nessuno contesta l'impietosità del calendario: anagrafico e politico.
Ma la sinistra che fa? Chi candida? Faranno lista unica? Convinceranno la FedeTrombetta ad esporsi? E le sgomitate di Mimmo? Che dice SEL: lista "la sinistra" o moriranno demo-renziani???
Gianni Rossini proverà a domare il demone rosso e governare ancora come nel 2006: il berlusconiano rosso?
E Tavernerio città? Continuerà a fare la vergine nella torre d'avorio:" O Sposo divino, mio Signore, non rifiutate la confessione della più umile delle vostre serve. Sono perduta. Sono ubriaca. Sono impura. Che vita!"
Tavernerio un paese non poco massacrato nel territorio e nell'attenzione della politica alla qualità della vita (sicurezza, ufficio postale, stato del cimitero,condizioni delle strade....) ha comuqnue bisogno di nuova energia. Gli lettori credo che saranno particolarmnete attenti.
Di  Re-Re alle crociate  (inviato il 21/11/2015 @ 16:19:52)
# 1142
Ra - Re alle crociate.
Di  Ra - Re alle crociate.  (inviato il 21/11/2015 @ 16:22:14)
# 1143

Ra-Re




Anticonvenzionale e cosmopolita Ra-Re è una filosofia di vita, oltre ad una linea di abbigliamento donna dedicata al tempo libero, quando si è liberi di esprimere se stessi. Dal 2000 Ra-Re propone capi sperimentali come jeans e pantaloni ogni volta diversi, per chi ama mescolare spunti eterogenei.
Di  Ra-Re è di moda  (inviato il 21/11/2015 @ 20:58:39)
# 1144
Dopo Elena Noseda arriva Ra-Re. Un commento più interessante dell’altro. Vuoi vedere che l’atmosfera elettorale che l’improntitudine di redenti ha svegliato le intelligenze?
Di  speriamo che continui  (inviato il 21/11/2015 @ 22:40:49)
# 1145
Chi decide se il commento è intelligente o meno?
Di  Anonimo  (inviato il 22/11/2015 @ 07:38:17)
# 1146
#1144
Forse l’atmosfera elettorale ha svegliato le intelligenze, ma di certo non ha addormentato la stupidità (vedi commento 1145).
Di  gli stupidi non riposano mai  (inviato il 23/11/2015 @ 09:23:30)
# 1147
Due cose sono infinite: l'universo e la stupidità umana, ma riguardo l'universo ho ancora dei dubbi.

Albert Einstein
Di  anche lui  (inviato il 23/11/2015 @ 09:47:59)
# 1148
Mi permetto, alla luce dei nuovo fatti, di aggiornare le mie considerazioni. Non stiamo assistendo ad una battaglia all'interno del centro-destra, ma si sta per concretizzare il confronto fra vecchio e nuovo. Un confronto aspro, duro e con i connotati di una guerra non ad armi pari. Da una parte Redenti, vecchio politicante da piu' di 40 anni, che ha saputo schierarsi con vari colori politici, pur di rimanere in amministrazione. Una persona che, insieme alla sua compagine rossiniana, escredito' il gruppo taverneriocittà sulla base della calunnia. Se fate scorrere rapidamente la sua storia politica, è la prima volta che lo vediamo alla ribalta: è sempre stato attore protagonista dietro le quinte, muovendo in modo indissoluto le regole del gioco, fossero esse lecite o non lecite. Alla fine riusci' anche ad essere vicesindaco. E anche stavolta pensava di farcela. E lo pensa ancora, probabilmente. Ed eccolo attaccare nel modo peggiore possibile, screditando l'attuale sindaco. Un sindaco grazie al quale è stato eletto vicesindaco e deteneva le due deleghe di maggior importanza sul terrotorio: lavori pubblici (edilizia privata) ed urbanistica. Poteva finire in bellezza il suo mandato, invece ha voluto rischiare. C'è chi pensa che sia fuori dai giochi, sia che vinca sia che perda. NO. Questo è l'ultimo tentativo, il canto del cigno. UN cigno straziato e disperato che non ha piu' nulla da perdere e gioca il tutto per tutto. Ma non gioca per niente: se vince, ha pronto un carro su cui satare, con gia' un bel cuscino comodo su cui sedersi. E questo rappresenta il VECCHIO, la VECCHIA politica di Tavererio.
Di  Elena Noseda  (inviato il 23/11/2015 @ 11:17:45)
# 1149
Dall'altra parte abbiamo Rossella, sindaco da soli quattro anni che sta cercando disperatmente di cambiare non solo le regole del gioco, ma anche il modo di fare politica in paese. Lo si nota da tante cose, in primis porrei l'ascolto attivo alla popolazione. Successivamente il coinvolgimento dei cittadini alla vita amministrativa. Questo ha proposto nel suo programma e questo ha fatto. Probabilmente non sarà stato facile in questi anni: un veccio modo di pensare che si scontra con un nuovo modo di far politica, sicuramente piu' attivo coinvolgente ma anche stressante e impagnativo.
Diciamo che questo scontro inevitabile adesso è arrivato ad una resa dei conti. I toni da parte di Redenti si sono alzati, rendendolo gia' colpevole dinanzi alla gente. Rossella si sta comportando da Sindaco: non perde la calma, mai una parola denigratoria nei confronti dell'avversario.

Per concludere, a casa mia sono cresciuta a pane e politica. Politica di sinistra. Non vedo Rossella come un sindaco di centro-destra. La vedo come un sindaco trasversael e, se costruira' una lista civica ben fatta, avra' il mio voto.
Di  Elena Noseda  (inviato il 23/11/2015 @ 11:18:16)
# 1150
Scusatemi, ma chi è questa Elena Noseda? Esiste davvero?
Di  Domanda  (inviato il 23/11/2015 @ 16:42:34)
# 1151
Sarà un'altra persona di fantasia di Rossella per auto elogiarsi. Non sarebbe la prima volta.
Di  Può essere  (inviato il 23/11/2015 @ 17:28:59)
# 1152
Anche secondo me.
Di  Eleno Nosedo  (inviato il 24/11/2015 @ 12:15:48)
# 1153
L’11/11/15, con il commento 1081, fa la sua comparsa Elena Noseda con il primo di una serie di commenti ben articolati che evidenziano, complessivamente, una buona capacità di analisi politica.
Seguono altri commenti di uguale caratura e, in data 21/11/15, si inserisce una altro commento “di peso”, il 1141.
Gli antagonisti cronici di Rossella entrano in fibrillazione. Per questi commenti sono impreparati. Non sanno cosa e come rispondere. Allora, seguendo le orme del finalmente non più vicesindaco, fanno ricorso ad un’arma antica: la calunnia. L’arma dei fetenti.
Ecco che non ci si domanda se i commenti firmati da Elena sono intelligenti o no, ma ci si domanda (commento 1150): «Scusatemi, ma chi è questa Elena Noseda? Esiste davvero?».
Poi, a seguire, il commento 1151: «Sarà un'altra persona di fantasia di Rossella per auto elogiarsi. Non sarebbe la prima volta.» ribadito dal commento 1152: «Anche secondo me».
Ecco come i fetenti sanno rispondere. Perdenti in un dibattito di idee, vincenti nello screditare un pensiero intelligente coprendolo di escrementi.
Non sposta la sostanza, ma la puzza resta.
Di  ma la puzza resta  (inviato il 24/11/2015 @ 19:59:30)
# 1154
I commenti 1150, 1151, 1152 definiscono il paradigma della calunnia.

Ogni commento negativo sul Sindaco è voce del popolo. E voce del popolo è voce di Dio.

Ogni commento positivo sul Sindaco è voce di Rossella. E voce di Rossella è voce del diavolo.
Di  voce del diavolo  (inviato il 25/11/2015 @ 10:06:36)
# 1155
Concordo con i commenti 1153 e 1154: i fetenti della calunnia hanno iniziato il loro percorso.
Per loro sfortuna, però, hanno trovato un Sindaco come Rossella Radice che, di fronte ad un attacco superfetente, non ha mosso ciglio ed ha risposto immediatamente in maniera brillante.

17/11/15, protocollo 13052, Revoca Vicesindaco ed Assessore comunale.
19/11/15, protocollo 13191, Nomina Vicesindaco.

Detto, fatto e dito medio alzato ai fetenti.
Di  dito medio alzato  (inviato il 25/11/2015 @ 11:38:49)
# 1156
IN PAESE NON SI PARLA D'ALTRO: REDENTI FATTO FUORI DA UNA DONNA. ROSSELLA RADICE RIMARRA' NELLA STORIA. E A GRAN VOCE "RICANDIDATI, SINDACO!"
Di  W ROSSELLA  (inviato il 25/11/2015 @ 14:21:45)
# 1157
Al sindaco piace proprio tanto auto elogiarsi... noi fetenti ci facciamo una grossa risata e a maggio vedremo di chi sarà il dito medio alzato.
Di  persone povere  (inviato il 25/11/2015 @ 14:30:40)
# 1158
Redenti e i fetenti per ora ridono dianzi al dito alzato di Rossella. E che vi piaccia o no, questa donna rimarrà nella storia del paese per aver fatto fuori Redenti. Ci sarà un altro sindaco? Benissimo! Ma nessuno potrà cambiare la storia!
Di  w Rossella  (inviato il 25/11/2015 @ 14:53:27)
# 1159
Rossella resterà nella storia per aver fatto ancora una volta il volere di Redenti. Questa è la realtà, che vi piaccia o no. Il vice è troppo astuto e politicamente esperto. Ha ottenuto quello che voleva e ha screditato alla grande il sindaco bugiardo. Questa è la storia.
Di  il dito nel ....  (inviato il 25/11/2015 @ 15:20:52)
# 1160
Probabilmente non sono abbastanza astuto da capire il significato del commento precedente. Dice: Rossella ha fatto il volere di Redenti. Questa è la realtà (Di fatto lo ha fatto fuori togliendogli le deleghe). Il vice è troppo astuto e politicamente capace etc...(il commento precedente non ha capito che il vice non è piu' vice). Ha ottenuto quello che voleva e screditato il sindaco alla grande. Sindaco bugiardo. (in realtà cio' che ha tentato di fare Redenti è stato quello di lamentarsi per avergli usurpato l'assessorato, tentando di insinuare nell'opinione pubblica strani interessi del sindaco verso una operazione non ben specificata) Quindi al massimo, sindaco ladro.
Indi per cui: chi ha scritto il commento precedente non ha capito un tubo dell'intera vicenda. Si potrebbe dire un commento "pozziano" nell'anima.

Consiglio:"chi col dito il cul si netta, presto in bocca se lo metta. Così rimarrà pulito il buco, il c...e il dito.
Ed il cervello libero da pensieri fuorvianti e calunniatori
Di  commento "pozziano"  (inviato il 25/11/2015 @ 16:09:26)
# 1161
Il commento 1160 termina con un ottimo consiglio, ma che non sarà seguito dai nostri calunniatori fetenti.
Loro non hanno bisogno del pulito, anzi! Mestare nel torbido è indispensabile per la calunnia, così come è indispensabile non accettare mai un confronto basato sulla logica e sulla verità, ma hanno bisogno di far leva sulla componente emotiva e irrazionale che è in ciascuno di noi, negando l’evidenza e travisando i fatti.
Il commento 1159 non è forse un esempio di come travisare i fatti, annebbiando le coscienze con l’assurdo?
«Rossella resterà nella storia per aver fatto ancora una volta il volere di Redenti». Redenti ha posto, da bravo cialtrone, tre precise condizioni. Il Sindaco ne attuato una quarta penetrando Redenti nel posteriore con un siluro. Altro che «il volere di Redenti».
Redenti, definito «troppo astuto e politicamente esperto» «ha ottenuto quello che voleva». Se fosse vero, vorrebbe dire che è un masochista.
Infine Redenti «ha screditato alla grande il sindaco bugiardo». Di fatto, l’attacco becero al Sindaco, ha screditato solo lui, tant’è vero che anche i suoi “fedeli” si sono allineati con Rossella. E il partito lo ha subito scaricato alla grande. Altro che screditato il Sindaco.
D’altronde la calunnia si fa così, contro la logica, contro l’intelligenza, contro la verità, con la perseveranza della menzogna.
Ma Rossella è un osso duro da abbattere, anche per fetenti professionali come i nostri.
Di  fetenti, bisogna fare di più  (inviato il 25/11/2015 @ 17:42:56)
# 1162
Redenti un uomo tutto di un pezzo.
Un pezzo di m...
Di  tutto di un pezzo  (inviato il 25/11/2015 @ 18:36:42)
# 1163
Redenti è un vero pezzo di m…
Un uomo che dà del ladro al proprio Sindaco ha l’obbligo di mettere a disposizione della “Giustizia” i fatti di cui dispone.
Redenti ha le prove che il Sindaco è un ladro? Ha sporto denuncia? Certo che no.
Ma Redenti non è un “uomo” è un pezzo di m…
Di  i pezzi di m... non denunciano  (inviato il 25/11/2015 @ 19:31:08)
# 1164
#1163
Redenti non ha nessuna prova perché si tratta di pura calunnia. Ma Redenti sa che non è importante che una cosa sia vera, l’importante è dirla e farla credere vera. Redenti sa che ci sarà sempre qualche c…glione disposto a crederci. E sono i c…glioni i suoi elettori.
Di  gli elettori di Redenti  (inviato il 26/11/2015 @ 10:04:15)
# 1165
La calunnia è un venticello,
un’auretta assai gentile
che insensibile, sottile,
leggermente, dolcemente
incomincia a sussurrar.

Piano piano, terra terra,
sottovoce, sibilando,
va scorrendo, va ronzando;
nelle orecchie della gente
s’introduce destramente
e le teste ed i cervelli
fa stordire e fa gonfiar.

Dalla bocca fuori uscendo
lo schiamazzo va crescendo
prende forza a poco a poco,
vola già di loco in loco;
sembra il tuono, la tempesta
che nel sen della foresta
va fischiando, brontolando
e ti fa d’orror gelar.

Alla fin trabocca e scoppia,
si propaga, si raddoppia
e produce un’esplosione
come un colpo di cannone,
un tremuoto, un temporale,
un tumulto generale,
che fa l’aria rimbombar.

E il meschino calunniato,
avvilito, calpestato,
sotto il pubblico flagello
per gran sorte ha crepar.
Di  Il barbiere di Siviglia  (inviato il 26/11/2015 @ 10:49:32)
# 1166
Riprendo i commenti 1150, 1151, 1152 che sostengono che Elena Noseda è uno pseudonimo usato da Rossella Radice.

Nel XIV secolo il filosofo inglese William of Ockham, da noi noto come Gugliemo da Occam, enuncia un principio metodologico, noto come «Rasoio di Occam», ritenuto alla base del pensiero scientifico moderno che suggerisce l'inutilità di formulare più ipotesi di quelle che siano strettamente necessarie per spiegare un dato fenomeno, quando quelle iniziali siano sufficienti.
In sintesi: «A parità di fattori la spiegazione più semplice è da preferire».
Attenzione, quella più “semplice” non significa preferire quella più “ingenua”, bensì quella che appare ragionevolmente vera senza dover aggiungere degli elementi causali ulteriori, ovvero senza inutili complicazioni.

Elena Noseda, nel commento 1081, scrive: «Il gruppo Tavernerio Città c'è, ci sarà, ha segnato la storia di Tavernerio. E non lascerà. Ma come sappiamo, abbiamo quei 300 voti.» Notare: «abbiamo quei 300 voti».
Nel successivo 1118: «E noi che subimmo tutto questo nel modo più bieco e meschino possibile, noi di Tavernerio Città non dimentichiamo.»

L’interpretazione più semplice che appare ragionevolmente vera è che Elena Noseda è una di Tavernerio Città.
Pensare che sia Rossella Radice è semplicemente demenziale.
Quindi, gli estensori dei commenti 1150, 1151, 1152, secondo il «Rasoio di Occam» sono degli imbecilli.
Di  Il rasoio di Occam  (inviato il 26/11/2015 @ 14:02:17)
# 1167
Il 10 giugno 2015, nella “lectio magistralis” tenuta all’università di Torino in occasione del conferimento della laurea “ad honorem” in “Comunicazione e Cultura dei Media”, Umberto Eco ha scatenato un ampio dibattito pubblico affermando: «I “social media” danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel. È l’invasione degli imbecilli».
Di  non è un problema solo nostro  (inviato il 26/11/2015 @ 15:09:11)
# 1168
Chi decide chi è imbecille?
Di  Anonimo  (inviato il 26/11/2015 @ 16:17:08)
# 1169
Domandalo a Umberto Eco
Di  non ci sono dubbi  (inviato il 26/11/2015 @ 17:24:25)
# 1170
o imbecilli o professoroni? gente normale no??
Di  il tavernierese medio  (inviato il 26/11/2015 @ 19:42:56)
# 1171
Elena noseda e la sorella di Fabio noseda per caso?
Di  domanda  (inviato il 27/11/2015 @ 13:11:41)
# 1172
#1171
Chi è Elena Noseda? Non lo so, ma chi se ne frega?
Non ha nessuna importanza conoscere chi firma un commento, l’importante è il contenuto.
I contenuti dei commenti di Elena sono intelligenti, interessanti e scritti bene. Dai contenuti si può partire per sviluppare altri commenti in linea o per confutarli.
Ma per interagire con un commento ben fatto bisogna capirlo.
Quando non si è in grado di capire si va alla caccia dell’autore.
Di  quando non si capisce...  (inviato il 27/11/2015 @ 15:27:53)
# 1173
Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito.
Di  noi vediamo il dito  (inviato il 27/11/2015 @ 15:49:19)
# 1174
Il commento 1166 da una prima lettura non farebbe una piega. Il punto è che, chi conosce Rossella sa per certo che si è già immedesimata in diverse persone utilizzando nomi fittizi, ne cito uno "la mamma di Urago". Chi sa di cosa sto parlando e sta leggendo il commento, in questo momento si sta facendo una grossa risata. Detto questo, è vero che a primo impatto Elena può sembrare componente di Taverneriocittà, è altresì vero che solo uno stupido non riesce ad arrivare a quella che è la realtà. Di imbecilli ce ne sono tanti, ma questa volta caro filosofo da strapazzo l'imbecille sei propeio tu. Con affetto...
Di  dito medio in alto  (inviato il 27/11/2015 @ 16:56:32)
# 1175
Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito, è la rappresentazione del commento 1166.
Rossella scrive inventandosi nomi e consensi, lo stolto guarda Elena.
Di  Lo stolto  (inviato il 27/11/2015 @ 16:58:59)
# 1176
Per gli imbecilli la verità e quello in cui si crede non quello che è.
Visto che per gli imbecilli Elena Noseda è Rossella Radice, accettiamo, per un momento, questa verità.
Eliminata la questione di identità, resta il fatto che Elena/Rossella ha scritto delle cose interessanti, dimostrando di essere una persona intelligente e capace di leggere i fatti.
Nota di merito, quindi, per Elena/Rossella.
Aggiungiamo le osservazioni già riportate dal commento 1120 e ripetiamo «Rossella è un buon Sindaco che speriamo venga rieletto».
Di  speriamo venga rieletto  (inviato il 28/11/2015 @ 16:22:53)
# 1177
chi decide che è stato un buon Sindaco?
Di  Anonimo  (inviato il 28/11/2015 @ 17:42:40)
# 1178
Vista la mancanza di contestazioni serie da parte della cittadinanza, la cittadinanza stessa.
Di  lo vedremo al voto  (inviato il 28/11/2015 @ 17:45:18)
# 1179
Lo stile del #1177 mi riporta al #1168 e, perciò, rispondo anche a questo. Sono le domande che uno fa a decidere chi è un imbecille. Chi si domanda “chi decide chi è imbecille?” è un imbecille.
Di  completezza di risposte  (inviato il 28/11/2015 @ 17:58:54)
# 1180
Oggi la polemica si sviluppa sull’identità di Elena Noseda alias Rossella Radice. L’importanza dell’argomento è marginale, ma coinvolge visceralmente senza bisogno di usare troppo il cervello che, altrimenti, si affaticherebbe.
Così, in maniera viscerale, ci si buttò sulla questione dei migranti e così, di volta in volta, sui vari problemi all’ordine del giorno. Tanta passione, poco cervello.
Affievolitasi la passionalità, nessuno si ricorda più degli eventi ed Elena Noseda diventa più importante dei migranti.
Riporto alcuni frammenti dell’articolo domenicale di Eugenio Scalfari pubblicato su La Repubblica di oggi, 29 novembre 2015.

L'EUROPA È IN GUERRA MA L'ITALIA È NEUTRALE: CHI HA TORTO?

Mi permetto ora di aggiungere un mio suggerimento contenuto nell'articolo di domenica scorsa nei confronti del nostro presidente del Consiglio. Credo che dovrebbe aprire, dopo aver ottenuto le necessarie autorizzazioni, campi di accoglienza sulla costiera libica, dove i migranti dovrebbero essere trattati con decenza e dignità, mobilitando medici e anche psicologi e avviando rapidi riconoscimenti di identità e di accertamento dello status di ciascuna delle persone ospitate dai campi di accoglienza: quelli che invocano il diritto d'asilo ed hanno solide motivazioni per richiederlo potrebbero essere trasferiti sulle coste meridionali europee su navi italiane o straniere; gli altri dovrebbero essere rimpatriati nei Paesi d'origine dove la nostra diplomazia ne tratterebbe il rientro con tutte le garanzie del caso.

Naturalmente i campi d'accoglienza dovrebbero essere militarmente difesi contro eventuali incursioni di ladri o facinorosi da un contingente militare di due o tremila uomini, ampiamente sufficienti a tutelare la sicurezza.

(segue)
Di  chi si contenta gode, ma i Paese no 1  (inviato il 29/11/2015 @ 17:38:00)
# 1181
(seguito)

Ho anche suggerito in quel mio articolo a Renzi di farsi promotore della cessione di sovranità alle autorità europee dei poteri relativi alla difesa comune e alla politica estera, analoghe alle cessioni di sovranità già effettuate in materia economica delle quali opportunamente si avvale la Banca centrale e Mario Draghi che la presiede.

È del tutto improbabile che i membri dell'Unione accettino in questo momento cessioni di sovranità dei singoli Stati ad un'Europa che diventerebbe in tal modo sempre più federata di quanto non sia ora ma è soprattutto improbabile che Renzi condivida questa ipotesi perché - pensa lui - questo declasserebbe gli Stati nazionali, privandoli di una parte molto importante dei loro attuali poteri. Se la pensa così, ed io credo che lo pensi, non vede molto lontano; che l'Europa diventi federale in una società globale dove gli Stati hanno dimensioni continentali, significherebbe che preferisce staterelli privi di peso internazionale dove però ciascuno è padrone in casa propria. Un'Europa così fatta non resisterebbe molto e l'Italia meno ancora degli altri ma chi è "padroncino" in casa propria obbedisce al detto "chi si contenta gode" (ma il Paese no).
Di  chi si contenta gode, ma il Paese no 2  (inviato il 29/11/2015 @ 17:38:44)
# 1182
Il tuo è un pensiero profondo che, invece di lanciare le solite critiche "urlate", pone un alternativo progetto integrativo sostenibile. Complimenti per l'idea. Dubito che il nostro Presidente del Consiglio l'accolga.
Aggiungo un mio commento circa l'analisi politica di Elena Noseda (o chiunque sia): la trovo davvero intelligente e profonda.
Di  commenti miei Marco  (inviato il 30/11/2015 @ 08:56:43)
# 1183
#1182
Non è il mio pensiero, ma quello di Eugenio Scalfari che ne sa un pochino più di me. Ecco perché è un pensiero profondo e non la solita c...gata che scrivo io.
Di  date a Cesare...  (inviato il 30/11/2015 @ 14:39:36)
# 1184
Gianvittorio Redenti: un cialtrone conclamato.
Di  cialtrone conclamato  (inviato il 01/12/2015 @ 18:32:35)
# 1185
Ed eccoci alla resa dei conti. Una resa dei conti parziale, solo dala parete dell'ex vice ferito, che spara veleno come una vipera calpestata. Una persona disperata, vicina all'esaurimento nervoso, esautorata da ogni potere, che come gia' scritto da Elena Noseda, grida straziato l'ultimo grido di un cigno che ormai non c'è piu'. Ed in tutto questo una maggioranza silenziosa, che non replica e che ho apprezzato molto. La resa dei contin sarà il famoso PL di via Briantea.Se la maggioranza darà spiegazioni valide e saranno vere le opportunità per il paese, Redenti sarà spazzato via da lui stesso. Dalla sua arroganza, dal suo personalismo, dal suo fare autoritario senza autorità, dal suo agire sconsiderato e senza finalità alcuna per il bene pubblico....La resa dei conti sarà per costui durissima. Ed il Sindaco non avrà bisogno di repliche. I fatti parleranno per lei. E verrà ricordata come lìunico sindaco donna di Tavererio capace di spazzar via il vecchio e gridare al mondo "BASTA, adesso si fa la politica vera"
Di  Marco  (inviato il 02/12/2015 @ 09:45:26)
# 1186
spazzare via il vecchio????
c'è stata fino adesso con il vecchio...me la ricordo la presentazione in auditorium con cantaluppi al microfono...cantaluppi...
tavernerio è masochista...adesso anche il ragionier Rossini tira fuori nomi come Anzani... Monica Citeroni, Mimmo Prete... trombetta con Brambilla Roberto....
Di  siamo così  (inviato il 02/12/2015 @ 09:57:05)
# 1187
Che enfasi il commento precedente! Eppure nessun punto escalmativo sulla cacciata di Redenti.Non rinneghiamo il vecchio, il vecchio c'è, c'è stato ed ha contribuito ad essere cio' che siamo. Sarebbe come rinnegare noi stessi. Ma adesso si cambia, ecco il messaggio forte. Senza rinnegare le cose buone fatte dal vecchio.
NB: ma avete notato Pozzi in consiglio? Secondo voi si rende conto di non essere al bar? Ma che figuracce...poi l'interpellanza scritta al momento.....desolante! Nessun rispetto per il posto che occupa. Si dimetta, per favore
Di  Pozzi: dimissioni  (inviato il 02/12/2015 @ 11:24:59)
# 1188
Marco...se esisti davvero...ma Vaff.....
Di  CIAO  (inviato il 02/12/2015 @ 13:22:15)
# 1189
Attenzione attenzione, dopo aver sgamato in pieno una fintissima Elena Noseda, alias Rossella Radice, ecco che spunta Marco. Un altro nome di fantasia o uno stupidotto qualunque? Le alternative sono solo queste due.
Di  Oh che asinate questa amministrazione  (inviato il 02/12/2015 @ 13:27:01)
# 1190
Gli sgamatissimi furono i cadregatt e Paulon alias BS. Elena Noseda scrisse varie volte nel blog, per chi lo frequenta abitualmente come me. Preferisco essere uno stupidotto qualunque piuttosto che un consigliere che occupa una sedia che non sa neppure cosa sia. E continuo: l'ho trovato quantomeno inopportuno ed inappropriato a ricoprire quel ruolo. UN ruolo istituzionale, che si traduce davvero in una specie di "barzelletta umana" atta a far sorridere chi compostamente assiste al Consiglio. Per il buon nome di Tavernerio, Si dimetta Pozzi per favore!!!!
Di  lo stupidotto  (inviato il 02/12/2015 @ 14:01:37)
# 1191
Effettivamente tre cose sono balzate all'occhio nell'ultimo consiglio: la forza del Sindaco, la meschinità di Redenti e l'ignoranza colossale di Pozzi (senza offesa ovviamente)
Di  consiglio  (inviato il 02/12/2015 @ 14:04:32)
# 1192
Condivido senza riserve il commento 1191 e aggiungo.
Redenti, nella sua invettiva, recitata in piedi da Tribuno della plebe, ha affermato: «non ho mosso nessuna accusa, ma ho espresso solo dubbi» ed ha aggiunto «è consentito esprimere dubbi».
No Redenti, no.
Visto che i tuoi dubbi riguardano l’onestà di una persona, non li puoi esprimere neanche al bar dopo cinque calicetti. E ancor meno li puoi esprimere in una riunione ufficiale della maggioranza e ripetere nella sala Consiliare, in veste di Consigliere.

Se i dubbi sull’onestà di una persona sono fondati vuol dire che è stato commesso un reato. E di fronte ad un reato hai l’obbligo - sottolineo l’obbligo, non la facoltà – di sporgere denuncia.
Se i dubbi semplici illazioni che non hanno alcun fondamento, come nel tuo caso, non sono dubbi, ma LURIDA CALUNNIA.

Redenti, sei un cialtrone.
Di  Redenti, sei un cialtrone  (inviato il 02/12/2015 @ 17:48:33)
# 1193
Quindi Elena noseda non esiste?
Di  domanda  (inviato il 02/12/2015 @ 19:58:00)
# 1194
Elena Noseda è
Come l’araba fenice:
Che vi sia, ciascun lo dice;
Dove sia, nessun lo sa.

(Metastasio e metà roba mia)
Di  l'araba fenice  (inviato il 03/12/2015 @ 08:32:57)
# 1195
Elena Noseda non esiste?
E chi se ne frega!
Di  chi se ne frega  (inviato il 03/12/2015 @ 11:24:16)
# 1196
Elena Noseda non esiste?
Eccome se ce ne frega!
Visto e considerato che Elena Noseda non esiste, abbiamo la prova che anche questa volta il Sindaco Radice ha fatto di tutto per far parlare bene di se utilizzando uno pseudonimo. Ma che vergogna. Sgamata e risgamata più volte. Altro che Redenti cialtrone, qui si sta parlando di una persona che è alla guida di un Comune e questa persona è falsa, bugiarda e ipocrita.
Di  che figure  (inviato il 03/12/2015 @ 11:44:08)
# 1197
Elena Noseda esisteNon abita piu' a Tanerio da quasi cinque anni ma vi sono con il cuore. La mia famiglia ancora vive lì. Mi fa piacere tutto questo interesse sulla mia persona e mi fa piacere soprattutto essere quantomeno paragonata Sindaco nella mia analisi politica che peraltro ritenevo superficiale e affrettata, ma mi sto rendendo conto sia stata apprezzata da molti in questo blog. Seguo il blog da molto tempo e da qualche anno vi scrivo. Ultimamente noto alcuni commenti, come il precedente, caratterizzato da astio e quasi odio nei confronti del nostro Sindaco. Direi che il commento precedente è quasi infamante nei suoi confronti. Provvederei a farne segnalazione, è la prim a volta che leggo in un commento parole offensive e denigratorie (direi redentiane nell'anima) sul blog. Il sarcasmo politico mi piace, ho contribuito anche io a suo tempo ad avallare i tre Moschettieri e la Mucca carolina...Che risate! Ma qui si va ben oltogni caso, se la mia persona si identificasse in quella del Sindaco ....Beh direi che è una donna incredibile!!! Con tutto quello che ha da fare, anche il tempo per scrivere sul blog! Fantastica.

NB: chi fu sgamato non fu BS alias Paulon e i cadregatt? Il commento precedente è "cadregattiano"
Di  Elena  (inviato il 03/12/2015 @ 13:09:30)
# 1198
REDENTI SARA' IL NUOVO SINDACO L'ANNO PROSSIMO
Di  W REDENTI  (inviato il 03/12/2015 @ 13:12:29)
# 1199
Vorrei fare un saluto ad una persona che oggi non c'è più, ma che in un certo senso è stata vicina all'attuale amministrazione nei primi mesi di mandato. Un caro saluto al sindaco di Novedrate: Ciao Barni. Sei stato un buon Sindaco ed un buon Leghista. Ci mancherà soprattutto il tuo sorriso e il tuo spirito.
Di  Ciao...  (inviato il 03/12/2015 @ 13:15:52)
# 1200
Novedrate in lutto
Morto il sindaco Barni
Si è spento questa mattina all’Hospice di Mariano l’esponente leghista che guidava il Comune dal 2007

Si è spento questa mattina attorno alle 9 all’Hospice dell’ospedale “Felice Villa” di Mariano il sindaco di Novedrate Maurizio Barni, che guidava l’amministrazione dal 2007.

Aveva 59 anni, era leghista, e governava con la coalizione civica “Per Novedrate”. È stato stroncato da un male incurabile che gli era stato diagnosticato ad inizio ottobre.

Sulla Provincia in edicola domani, venerdì 4 dicembre, il suo profilo e i ricordi della sua carriera.
Di  Ciao Maurizio  (inviato il 03/12/2015 @ 13:19:15)
# 1201
Forze speciali italiane in Libia per preparare la guerra all'Isis
Renzi assicura in chiaro: "Intervento militare non all'ordine del giorno". Ma militari e servizi segreti sono già sul campo per preparare il blitz


Andrea Indini - Gio, 03/12/2015 - 13:05
commenta
A sentir parlare Matteo Renzi non ci sarebbero "elementi di novità" nella notizia, diffusa da fonti libiche, secondo cui i jihadisti dello Stato islamico sarebbero giunti a Sirte dalla Siria e dall'Iraq.


La presenza dell'Isis alle porte dell'Italia non cambierebbe la strategia perché, ha assicurao Renzi al presidente afghano Ashraf Ghani, "non si può cambiare politica estera ogni giorno". "L'intervento in Libia - ha detto in chiaro il premier - non è all'ordine del giorno". Ma, in maniera per nulla ufficiale, l'Italia sarebbe già in Libia con un manipolo di uomini delle forze speciali che, come rivela Daniele Raineri sul Foglio, starebbero preparando un possibile intervento militare.

L'Isis sta avanzando nell'est libico minacciando Harawa, Nufaliya e Bin Jawad. L'obiettivo è piantare le bandiere nere del Califfato nell'area di Ajdabiya, la porta verso i campi della mezzaluna petrolifera, a metà strada tra Bengasi e Sirte. "I terroristi stanno trasportando armi pesanti e veicoli blindati - spiegano fonti locali - elementi della formazione pattugliano armati le strade principali, accompagnati dalla polizia islamica". Il controllo delle risorse energetiche del Paese è strategico per i tagliagole del Califfo, proprio come nel nord dell'Iraq, dove i terroristi ne utilizzano i proventi vendendoli al mercato nero per autofinanziarsi. La conquista di queste aree farebbe compiere all'Isis un salto di qualità nella sua strategia. Secondo fonti dell'intelligence americana, Sirte potrebbe infatti diventare la nuova base del gruppo dirigente dello Stato islamico che, per sfuggire ai bombardamenti della coalizione internazionale in Medio Oriente, potrebbe ritirarsi proprio di fronte alle coste italiane.

Per la Libia il governo italiano sta cercando di costruire le condizioni perché "Roma possa ospitare un evento sulla Libia come quello che Vienna ha ospitato sulla Siria". Intanto, però, una manciata di uomini delle Special operations forces si strebbero già muovendo tra Zuwara e Sabratha. Da tempo, nella zona tra la capitale Tripoli e il c
Di  news  (inviato il 03/12/2015 @ 13:24:53)
# 1202
Da tempo, nella zona tra la capitale Tripoli e il confine con la Tunisia, bazzicano militari e servizi segreti italiani a difesa delle infrastrutture dell'Eni che sono considerate una questione di sicurezza nazionale. "Questa nuova missione fa parte di un cambiamento importante - fa notare Raineri sul Foglio - dalla tutela del settore energia si passa alla preparazione di un intervento" militare.

I miliziani dell'Isis si trovano già alle porte di Ajdabiya. Le forze di Khalifa Haftar, alleate al governo di Tobruk, stanno cercando di impedire l’avanzata con una serie di raid aerei. Ma la situazione resta incandescende. Lungo la strada litoranea che porta ai checkpoint di confine passano la maggior parte delle operazioni militari che i tagliagole dell'Isis lanciano ai paesi vicini. Tra queste l'attacco al museo del Bardo o la sanguinaria strage di turisti sulla spiaggia di Sousse. Proprio per bloccare il traffico di uomini e di armi, la Tunisia ha chiuso la frontiera. A Sabratha, invece, la situazione sembra (per il momento) più tranquilla, anche se poco più a est ci sono intere aree in mano allo Stato islamico. Qui, lo scorso marzo, è arrivato un contingente del Comando subacqueo incursori (Comsubin), partito dalla base del Varignano a La Spezia a bordo della San Giorgio. L'obiettivo iniziale era di stazionare in corrispondenza dell'impianto di Melita. Adesso starebbero, invece, lavorando a una prima bozza di piano per intervenire militarmente. Intervenendo a Uno Mattina il sottosegretario alla Difesa Domenico Rossi ha smentito la ricostruzione del Foglio assicurando che l'intervento militare in Libia "non è all’ordine del giorno". "Il problema principale è politico - ha ribadito - riuscire a realizzare quel governo di unità nazionale che potrebbe costituire la pietra miliare per andare verso una capacità di carattere militare".
Di  news  (inviato il 03/12/2015 @ 13:26:31)
# 1203
#1197 Cara Elena, non ti preoccupare del commento 1196. Lo ha scritto un c…glione. Infatti, solo un c…glione può affermare che «visto e considerato che Elena Noseda non esiste» (cosa abbia visto e cosa abbia considerato non si sa) «abbiamo la prova che anche questa volta il Sindaco Radice ha fatto di tutto per far parlare bene di se (in italiano: sé, con l’accento) utilizzando uno pseudonimo».
Solo chi dispone di un solo neurone può ritenere che se un commento non è scritto da Elena debba essere per forza scritto da Rossella. Il Comune di Tavernerio conta quasi 6.000 abitanti, ma evidentemente per il nostro dalla piccola testa (testicolo) possono scrivere sul blog solo in due!
Le considerazioni che seguono, compreso il tentativo di difesa di un cialtrone, non possono essere altro che una secrezione del testicolo.
Di  una piccola testa  (inviato il 03/12/2015 @ 14:44:54)
# 1204
REDENTI SARA' IL NUOVO SINDACO L'ANNO PROSSIMO.
Di  1203 SALAME  (inviato il 03/12/2015 @ 18:08:45)
# 1205
Lo hai già scritto alle ore 13, 29 rimbambito nel commento 1198
Di  non fateci caso, è svanito  (inviato il 03/12/2015 @ 19:29:03)
# 1206
Federica Trombetta sindaco
Di  W la Trobetta  (inviato il 03/12/2015 @ 19:45:18)
# 1207
1203
Non mi abbasso nemmeno a rispondere ad un commento del genere. Vorrebbe dire abbassarsi ad un livello infantile e provocatorio. Dico solo che sei una persona molto molto piccola che crede che usando un linguaggio maleducato ed offensivo pensa di arrivare chissà dove.
Di  Sei un poveretto  (inviato il 03/12/2015 @ 21:29:43)
# 1208
Ma ci credo non ti abbassi a rispondere. Non sei in grado di controbattere ad un commento del genere. Linguaggio maleducato ed offensivo? Non mi sembra proprio: evidentemente non conosci la satira politica. Se vuoi leggere un commento offensivo, denigratorio e calunniatorio leggi il 1196. Riguardo questo segnalerei all'amministratore del blog di identificare il numero dell'IP di chi l'ha scritto.Il Sindaco Radice è sindaco di tutti i cittadini e mi ritengo offeso rispetto ad un commento del genere
Di  Poveretto  (inviato il 04/12/2015 @ 09:57:10)
# 1209
La tua non è satira politica, quella la si può leggere nel commento 1196. Dare del coglione e insultare gratuitamente, io la chiamo offesa. Ne avete dette di ogni su Redenti, Pozzi e Paulon. E con questo chiudo il discorso. Mi spiace ma con le persone maleducate preferisco non interagire.
Di  Arrivederci  (inviato il 04/12/2015 @ 10:05:45)
# 1210
Presumo ti convenga chiudere qui. Ma, sappi, la cosa qui non finicsce
Di  no  (inviato il 04/12/2015 @ 10:09:55)
# 1211
qui si sta parlando di una persona che è alla guida di un Comune e questa persona è falsa, bugiarda e ipocrita on tutto il rispetto per i precedenti nomi, ma qui si sta parlando del nostro sindaco! No che non deve finire qui! Vogliamo IP 1196!!
Di  chiarezza  (inviato il 04/12/2015 @ 10:11:48)
# 1212
Addio a Barni, sindaco della gente
Sabato i funerali
Vinto da un tumore diagnosticato a ottobre. Aveva 59 anni, era ricoverato all’Hospice del “Villa” Leghista, era alla testa di una lista civica e guidava il Comune dal 2007.


Un paese, e non solo, piange Maurizio Barni, sindaco leghista di Novedrate dal 2007, è deceduto ieri mattina. Il primo cittadino, 59 anni compiuti il 18 novembre, si è spento all’hospice dell’ospedale Felice Villa di Mariano dove era stato ricoverato due settimane fa.

Lo ha stroncato un male incurabile, scoperto all’inizio di ottobre, contro cui ha combattuto con tutta la forza, la grinta e la determinazione dei quali era capace e che lo hanno sempre contraddistinto. Lascia la moglie e due figli di 27 e 23 anni.

I funerali saranno celebrati sabato alle 14,30 nella chiesa parrocchiale e a seguire la salma sarà tumulata nel cimitero di Novedrate nonostante Barni fosse originario di Meda.

Oggi è stata allestita una camera ardente nel salone polivalente del municipio di via Taverna aperta dalle 8 alle 22 e domani dalle 8 alle 12. Da ieri le bandiere del Comune e delle scuole sono a mezz’asta e per domani l’amministrazione ha proclamato il lutto cittadino.

Toccherà al vicesindaco Serafino Grassi – con cui Barni ha condiviso un cammino politico alla guida del paese lungo 18 anni - raccogliere il testimone: continuerà a mantenere la sua carica, ma assumerà anche le funzioni di primo cittadino sino alle elezioni amministrative di primavera. Nel frattempo dovrà nominare un assessore per consentire il regolare funzionamento della giunta.

La notizia della scomparsa ha lasciato attonito il paese e non solo. In rete sono apparsi moltissimi commenti tra cui quello di Matteo Salvini, segretario federale della Lega Nord che su facebook ha scritto: «Buon viaggio. Un abbraccio alla tua famiglia, grazie per quello che hai fatto per la tua gente, l’impegno a continuare la tua e nostra battaglia di libertà».
Di  Ciao Maurizio  (inviato il 04/12/2015 @ 10:12:08)
# 1213
L'ho visto a pranzo col sindaco al gnocchetto a Settembre. So che erano molto amici. Mi spiace
Di  povero  (inviato il 04/12/2015 @ 10:32:01)
# 1214
Sono stato di recente in valle del cosia, ho fatto delle bellissime foto lungo il fiume. E' possibile mettere alcune di queste foto su questa pagina? Tipo le immagini che si vedono all'apertura del sito? GRazie
Di  Foto valle del Cosia  (inviato il 04/12/2015 @ 10:34:45)
# 1215
Si, era una persona molto solare ed è stato anche un gran bravo sindaco.
Grande spirito e grande entusiasmo.
Di  ..........  (inviato il 04/12/2015 @ 10:38:13)
# 1216
Il diritto di critica è un diritto fondamentale collegato al diritto costituzionale, alla libera manifestazione del pensiero che spetta ai cittadini e la critica, essendo espressione di una valutazione personale, non necessariamente deve essere obiettiva e può essere molto aspra ed essere rappresentata in modo suggestivo anche per catturare l'attenzione di chi ascolta.
Tuttavia la critica deve essere pertinente e non può trasformarsi in un puro attacco personale e deve poggiare su un dato fattuale vero.
Redenti, nella sua veste di Consigliere comunale, ha espresso dubbi sull’onestà del Sindaco.
In altre parole, ha pubblicamente avanzato il sospetto che prenda mazzette.
Questa non è una critica, ma una vera e propria accusa che deve essere provata, altrimenti è una calunnia.
Di  portare le prove  (inviato il 04/12/2015 @ 11:48:20)
# 1217
Aspettiamo allora che Redenti ci porti le prove, nel caso in cui le abbia. In caso contrario in quel consiglio comunale ha fatto una gran brutta figura.
Di  Accusa infondata?  (inviato il 04/12/2015 @ 11:57:21)
# 1218
Aspettiamo le prove? Campa cavallo...
Di  che l'erba cresce  (inviato il 04/12/2015 @ 12:13:34)
# 1219
Dai vuoi dire che Redenti è stato così ingenuo da dire certe cose in Consiglio che potrebbero risultare non vere? Con tutta la sua esperienza politica?
Di  Ironicamente  (inviato il 04/12/2015 @ 12:42:11)
# 1220
E' impossibile. Un uomo intelligente ed integerrimo come Redenti non potrebbe mai dire cose non vere.
Di  Molto ironicamente  (inviato il 04/12/2015 @ 13:10:23)
# 1221
Per quanto riguarda le liste delle prossime elezioni, qualcuno ha qualche news? Eravamo rimasti a: Lista Radice, lista Rossini, lista Trombetta. Tutte le altre menzionate tempo fa? Tavernerio Donna, Insieme per Tavernerio, ecc ecc. Mi pare di capire che non esistono più, o mi sbaglio?
Di  Quante liste?  (inviato il 04/12/2015 @ 13:13:44)
# 1222
Forse anche la lista Rossini si sta squagliando.
Dovrebbero presentarsi:
1. Rossella Radice
2. Federica Trombetta
3. Mimmo Prete
4. Tavernerio Città
Di  quattro liste  (inviato il 04/12/2015 @ 13:17:42)
# 1223
#1222
Se è così avremo Rossella sindaco
Di  Rossella sindaco  (inviato il 04/12/2015 @ 13:37:32)
# 1224
#1223 Meno male!
Di  speriamo chie sia così  (inviato il 04/12/2015 @ 14:02:07)
# 1225
Proviamo a rileggere i commenti 1180, 1181, 1201, 1202. Proviamo a ragionare. Se non facciamo un’Europa più forte e unita in politica estera, avremo sempre il peso di una flatulenza.
Di  il peso di una flatulenza  (inviato il 04/12/2015 @ 14:03:05)
# 1226
Anche Mimmo Prete potrebbe diventare Sindaco.
Di  Il prete sindaco  (inviato il 04/12/2015 @ 14:30:04)
# 1227
#1226 ... certo che sì. Però ricordiamoci che Mimmo è un candidato sindaco trombato, magari per poco, ma trombato.
Se Mimmo non fosse affetto dalla sindrome della prima donna, si aggregherebbe con un'altra lista e, forse, potrebbe fare l'assessore.
Di  la sindrome della prima donna  (inviato il 04/12/2015 @ 14:44:08)
# 1228
Rossella, potrebbe anche sfruttare il momento positivo della Lega e ripresentarsi ancora come partito politico. In tal caso potrebbe avere la vittoria in tasca.
Di  Lega o non Lega  (inviato il 04/12/2015 @ 14:50:21)
# 1229
#1228 a Tavernerio, se la Lega dovesse correre da sola, ammesso che possa riprendersi i voti dei cinque stelle, non ce la farebbe comunque. Rossella può vincere solo se resta alleata con FI. E già così fa fatica. Ricordimoci i cinque stelle di Federica Trombetta che pescano dalla Lega.
Di  solo in alleanza  (inviato il 04/12/2015 @ 14:55:58)
# 1230
Infatti la lista di Federica Trombetta è sicuramente "l'avversario" da battere alle prossime elezioni. Sono partiti molto bene ed hanno stipulato un programma molto molto valido, grazie sicuramente alla figura di Paulon che è stato, se si può dire, il fondatore del gruppo. Però non credo che i leghisti possano andare a votare 5 stelle.
Di  Grillo vs Salvini  (inviato il 04/12/2015 @ 15:28:15)
# 1231
Elezioni Europee 2014
Voti 418 - Lega Nord - Die Freiheitlichen - Basta €uro
Voti 402 - Movimento 5 stelle
Totale 820 voti. Eccoli qui i leghisti di Tavernerio.
Anche uniti, da soli non possono fare niente.
Di  la forza Lega  (inviato il 04/12/2015 @ 15:33:06)
# 1232
#1231
Elezioni Europee 2014
Voti 418 - Lega Nord
Voti 402 - Movimento 5 stelle
Voti 400 – Forza Italia
Totale 1.220 voti.
Anche così uniti rischiano di non farcela.
Di  anche uniti, è dura  (inviato il 04/12/2015 @ 15:39:41)
# 1233
La lista di Prete, nelle ultime amministrative, non ha vinto, per grazia di Dio e fortuna di Tavernerio, ma ha avuto 1.244 voti.
Di  occhio alle sinistre  (inviato il 04/12/2015 @ 15:44:48)
# 1234
#1230
Attenzione che la lista Trombetta, di cui ancora non si hanno notizie precise, dalle voci che circolano, ha al suo interno diversi leghisti, Paulon in testa che, non dimentichiamoci, è stato leghista militante.
Di  lega - 5 stelle  (inviato il 04/12/2015 @ 17:07:47)
# 1235
con 4 liste in ballo servono circa 800 voti per diventare sindaco,rossella non credo orrera' come lega nord,sembra sia stata scaricata dal movimento,come il caso redenti lo dimostra
Di  peace  (inviato il 04/12/2015 @ 17:34:49)
# 1236
...e si e anche gli ex comunisti )Invernizzi????) 5 Stelle, ex comunisti ed ex leghisti. Magari anche Mimmo ex trombato.
Potrebbero farcela. Con un pò di preghiere. Un ex voto.
Ma il futuro sindaco (Trombetta???) che giacca metterà per farsi tirare da così tante parti? Gruppo civico. Bella idea: partiamo!!!!
Fede il problema è dopo.
C'era una canzone di De Gregori che su Roma diceva....bha non ricordo.....
https://www.youtube.com/watch?v=ZIBmiY6jxnA
Di  sono solo canzonette  (inviato il 04/12/2015 @ 17:45:49)
# 1237
#1235
Stai facendo un po’ di confusione.
1) Solo in teoria se le liste sono quattro bastano 800 voti. In partica non è così. Non dimentichiamoci che alle europee il PD ha avuto 1204 voti. Come si distribuiranno?
2) Il caso Redenti dimostra il contrario di quello che tu dici. Rossella, dopo l’exploit di Redenti, si è rinforzata in Comune e nella Lega. E’ Redenti che è stato scaricato dal suo partito, Forza Italia, che ha accettato la sostituzione con Riccardi e, in futuro, con Noseda.
Di  idee poco chiare  (inviato il 04/12/2015 @ 19:24:00)
# 1238
La lista Trombetta è nata al grido di “Abbasso Rossella”, coagulata dall’infantile Paulon che ha venduto i miraggi di De Gregori.
In un momento come questo, dove vince l’antipolitica, si può anche far sembrare vera ed allettante la Fata Morgana del “bene del paese”. Un volta al governo, un’accozzaglia che va dall’estrema destra all’estrema sinistra, genera solo il caos.
Speriamo che gli elettori lo capiscano.
Di  una lista minestrone  (inviato il 04/12/2015 @ 19:32:10)
# 1239
Se si è rinforzato il legame con la Lega allora le conviene fare la lista con il partito. Non ha niente da smenarci, anzi, potrebbe fare il colpaccio.
Di  idea  (inviato il 04/12/2015 @ 19:34:35)
# 1240
Condivido, le liste minestrone non hanno mai portato niente di buono.
Di  minestra in tavola  (inviato il 04/12/2015 @ 19:38:17)
# 1241
Rileggete il commento 1229
Di  rileggere e riflettere  (inviato il 04/12/2015 @ 19:46:55)
# 1242
E se ci fosse un' alleanza tra Trombetta e Radice?
Di  Che dite?  (inviato il 04/12/2015 @ 20:15:07)
# 1243
# 1238
Estrema destra, estrema sinistra ma cosa? La gente è stufa di queste false ideologie ed ipocrisie, per dirla alla Benigni è tutto um magna magna sia a destra che a sinistra. Ora ci vogliono delle persone "evolute" che pensano al bene della collettività e non a mettere a posto i loro conti correnti ed i interessi di squallide connivenze. Qui c'e' gente che non puo mettere a tavola e in questo paese vedo ogni giorno SUV da 70mila euro fermi in piazza manco fosse la soccursale della Range Rover. Finiamola una buona volta di pensare sempre e solo ad innaffiare il nostro orticello privato ed iniziamo a pensare davvero a chi ha bisogno che spesso vive nell'ombra e con tanta dignità e nobiltà non osa lamentarsi. Io sono grazie a Dio uno di quello che ancora può mettere a tavola.
Di  Max Stainer  (inviato il 04/12/2015 @ 20:37:56)
# 1244
Bhe max....che dire? Che Redenti e Anzani tenevano la discarica di Urago. Il Centrosinistra ha fatto la piattaforma e Service 24 spa. A proposito dicono che, dopo Erba, dal primo gennaio 2016 entri anche Brunate.
Fuor di generalizzazioni: sull'ambiente la differenza c'è! E non mi risulta ci sia stato un magna magna.
Sull'acquedotto cosa ti risulta?
Sulla rete del metano?
Ideologie no, Idee si.
Falsità no. Progettualità si.
Ipocrisia no. Coraggio si
Credo che avvallare l'approccio qualunquista del tutti uguali e tutto marcio, sia comodo e poco utile al bene comune. Vedi tu.
Di  sabto di sole  (inviato il 05/12/2015 @ 13:18:07)
# 1245
Bhe max....che dire? Che Redenti e Anzani tenevano la discarica di Urago. Il Centrosinistra ha fatto la piattaforma e Service 24 spa. A proposito dicono che, dopo Erba, dal primo gennaio 2016 entri anche Brunate.
Fuor di generalizzazioni: sull'ambiente la differenza c'è! E non mi risulta ci sia stato un magna magna.
Sull'acquedotto cosa ti risulta?
Sulla rete del metano?
Ideologie no, Idee si.
Falsità no. Progettualità si.
Ipocrisia no. Coraggio si
Credo che avvallare l'approccio qualunquista del tutti uguali e tutto marcio, sia comodo e poco utile al bene comune. Vedi tu.
Di  sabato di sole  (inviato il 05/12/2015 @ 13:19:02)
# 1246
#1242
Un’alleanza tra Trombetta e Radice potrebbe produrre il sindaco. Ma, in politica, il condizionale è sempre d’obbligo.
E comunque credo che questa ipotesi sia pura fantasia.
Credo che la Trombetta abbia commesso un errore madornale nel farsi ammaliare dal canto della Sirena Paulon che, sempre con il suo fare da casto giovane boy scout che non si masturba, abbia incantato cani e porci con l’idea di “uniti nel progetto comune” e soprattutto “uniti contro Rossella”, riunendo persone le cui idee di politica amministrativa, di fatto, si respingono come due poli positivi nella calamita.
Di  due poli positivi  (inviato il 05/12/2015 @ 16:10:42)
# 1247
#1246
Credo anch’io che la Trombetta abbia commesso un errore madornale nel farsi ammaliare dal canto della Sirena Paulon. Molto meglio sarebbe stato se si fosse avvicinata al Sindaco Radice. Con Rossella, avrebbe potuto essere un buon Vicesindaco per cinque anni, preparandosi a diventare Sindaco nel mandato successivo. Oggi è di moda improvvisarsi politici. Le facce nuove della politica. Ma la politica chiede esperienza. Non basta la faccia nuova, occorre capacità. E la capacità non si improvvisa, si conquista.
Di  la capacità si conquista  (inviato il 05/12/2015 @ 17:43:09)
# 1248
Non voglio giudicare se Trombetta ha fatto o meno un errore madornale nel non avvicinamento con Rossella, credo che con Paulon però, possano arrivare ad ottimi risultati. Vorrei solo fare un appunto al commento precedente, quando dice che oggi va di moda improvvisarsi politici, bene, anche Rossella era al suo primo mandato e senza nessuna esperienza politica, senza essere conosciuta in paese, quindi il merito va in primis ai candidati della lista e alla fine dobbiamo dire che tutto sommato ha fatto un egregio lavoro. Quindi le facce nuove e la poca esperienza politica non sono determinanti in un comune come Tavernerio. Staremo a vedere se oltre ad aver conquistato esperienza ha anche conquistato gli elettori.
Di  forse non basta l'esperienza  (inviato il 05/12/2015 @ 18:00:50)
# 1249
#1248
E' vero che Rossella era una "faccia nuova" senza esperienza politica, ma aveva alle spalle la Lega. E' di moda parlare male dei partiti, che sicuramente non brillano per pulizia ed efficienza, ma non per questo hanno perso ogni funzione e, soprattutto, quella essenziale di rappresentare, in maniera coerente, interessi di gruppi sociali di tipo materiale e ideologico. Con alle spalle la cultura e l’esperienza di un partito l’esperienza si può costruire. Federica Trombetta ha alle spalle Mirko Paulon. Andiamo bene!
Di  Andiamo bene!  (inviato il 05/12/2015 @ 18:33:22)
# 1250
Caro amico del commento 1243 in tutto il mondo, e da sempre, convivono o confliggono le idee politiche che, convenzionalmente, diciamo di destra e di sinistra. E’ il primato delle idee politiche che dominano l’Italia che ti consente di “mettere a tavola”, non il buon Dio, che sicuramente dobbiamo ringraziare, ma che non determina le condizioni economiche delle nazioni. Oggi viviamo una delle ricorrenti crisi di tutti gli stati ricchi e ne soffriamo aspramente, ma, anche i meno fortunati, ne soffrono con la pancia piena.
In altri paesi le moltitudini vivono costantemente con la pancia vuota e non per colpa del buon Dio, ma a causa di diverse idee politiche che, anziché produrre benessere come da noi, producono miseria.
Che la corruzione spesso sia dominante sia a destra sia a sinistra è verità assodata, che prevalgano interessi personali su quelli collettivi è un fatto conclamato, che ci sia chi ha il superfluo e chi manca del necessario è incontestabile, ma la soluzione sta nella politica, non nel populismo che, come nel tuo caso, sfocia nello sterile nichilismo.
Di  sterile nichilismo  (inviato il 05/12/2015 @ 19:30:11)
# 1251
E quindi Elena noseda e fuori dai giochi?prima coinvolgono il fratello sp*****andolo come candidato sindaco contro rossella,poi ora tirano in ballo la sorella,questi 2 ragazzi non girano col suv,non hanno interessi edilizi in paese quindi perché tirarli in ballo?forse molti che scrivono qua,che girano col suv pagato in 7 anni,in affitto e mangiano pane e cipolle provano solo gelosia..
Di  Il bancomat parla sempre...  (inviato il 05/12/2015 @ 19:53:19)
# 1252
#1251 ... mi sembra un commento un po' farneticante ... o forse sono io che sto rimbambendo
Di  il dubbio  (inviato il 05/12/2015 @ 20:34:30)
# 1253
Nessuno in questo pseduo forum ha il coraggio di pubblicare sua email?
Di cosa vi preoccupate?
Vogliamo parlare invece dell'orrendo albero di natale addobbato in piazza cosi almeno abbiamo un argomento serio su cui discutere ?
Di  Max Stainer  (inviato il 06/12/2015 @ 10:36:10)
# 1254
#1253
No. Non abbiamo le palle.
Di  meno male che c'è Max  (inviato il 07/12/2015 @ 08:37:28)
# 1255
Max, ti sembra così serio parlare dell'albero di Natale in piazza? Magari ci sono cose ben più serie di un albero addobbato.
Di  Che dici?  (inviato il 07/12/2015 @ 11:45:04)
# 1256
#1255
Rileggi bene il commento 1253 di Max e capirai che la sua è una proposta ironica. Piccato perché nessuno condiviso il suo parere espresso nel commento 1238, ha risposto con una provocazione usando l’ironia. Con l’ironia si è dimostrato molto più sveglio di quando ha invocato la presenza di persone che lui chiama “evolute”, ma che sono semplicemente persone “oneste”, suscitando le giuste risposte dei commenti 1244 e 1250.
Di  bravo Max  (inviato il 07/12/2015 @ 14:51:11)
# 1257
#1247
Credo anch’io che la Trombetta abbia commesso un errore madornale nell’accettare di farsi agnello sacrificale con una sua lista, ma non credo che si sia fatta ammaliare dal canto della Sirena Paulon bensì dal canto ben più subdolo della Sirena Pier Luigi Invernizzi.
Di  la Sirena è un'altra  (inviato il 07/12/2015 @ 15:12:11)
# 1258
La memoria conta veramente - per gli individui, le collettività, le civiltà - solo se tiene insieme l’impronta del passato e il progetto del futuro, se permette di fare senza dimenticare ciò che si voleva fare, di diventare senza smettere di essere, di essere senza smettere di diventare.

Le Odissee nell’Odissea, Italo Calvino

Federica, forse sei troppo giovane per conoscere “l’impronta del passato e il progetto del futuro” di Pier Luigi Invernizzi, Gigi per gli amici, è bene che ti informi!
Di  povera Federica  (inviato il 07/12/2015 @ 15:26:59)
# 1259
povera federica sì, si è intruppata male
Di  pessima compagnia  (inviato il 07/12/2015 @ 17:09:01)
# 1260
Non spetta di certo a voi giudicare se Federica ha fatto bene o meno a capolizzarsi nel gruppo Paulon-Invernizzi, visto che siete i diretti antagonisti. Vedremo alle elezioni cosa ne penserà la cittadinanza, magari risulterà l'esatto contrario. Per quel che ne so io, le idee sono buone ed il programma è ottimo.
Di  Mind  (inviato il 07/12/2015 @ 21:58:24)
# 1261
Prima osservazione al commento 1260 di “diseased mind”.
In Italia, per ora, esiste libertà di parola. Spetta a chiunque giudicare l’operato di Federica, non nel suo privato, ma nelle sue scelte pubbliche. Peraltro se non spettasse a noi esprimere un giudizio, neanche tu potresti dire che le idee sono buone e il programma è ottimo.
O tutti possono esprimere il proprio giudizio oppure non lo può fare nessuno.
Di  robe da bambini 1  (inviato il 08/12/2015 @ 18:18:50)
# 1262
Seconda osservazione al commento 126 di “diseased mind”.
Non ho dubbi che le idee siano buone ed il programma ottimo. Hai mai visto una lista presentarsi alle elezioni con pessime idee e pessimi programmi? Tutti si propongono con programmi ottimi, poi bisogna vedere come sanno attuarli.
Di  robe da bambini 2  (inviato il 08/12/2015 @ 18:19:28)
# 1263
Terza osservazione al commento 126 di “diseased mind”.
Idee buone e programmi ottimi vanno benissimo. Sono un’ottima base di partenza, ma questo non basta. Tutto dipende dalle persone chiamate ad attuarle. E’ sulle persone, per quello che si sa, che si sono espressi dubbi sulla “lista Trombetta” e si continua ad affermare: “povera Trombetta”.
Di  robe da bambini 3  (inviato il 08/12/2015 @ 18:20:06)
# 1264
Quarta osservazione al commento 126 di “diseased mind”.
Questa lista, nata ormai un mese fa, continua a circolare con il sistema della carboneria, con tutti gli adepti impegnati a mantenere il più assoluto riserbo sull’attività politica svolta. Così la lista Trombetta, propalata porta a porta, facendo leva sulla parte emotiva e non razionale, ripetendo ossessivamente come Catone il censore non più “delenda Carthago”, ma “delenda Rossella”. Motivazione sussurrata, sostenuta non dalla logica dei fatti, ma dal linguaggio del mormorato.
Se così non fosse, perché dopo un mese dalla creazione della lista, non circolano liberamente gli ottimi programmi proposti e la lista delle persone deputate a svilupparli?
Di  robe da bambini 4  (inviato il 08/12/2015 @ 18:20:44)
# 1265
Quinta osservazione al commento 126 di “diseased mind”.
Il metodo descritto nel commento precedente non è, né più né meno, che il metodo usato da Paulon, l’ideatore della lista Trombetta, quando, da fervente sostenitore di Rossella si trasformò in detrattore, dande le dimissioni dai suoi incarichi, senza mai spiegare perché ed affrontare, con chiarezza, un confronto. Per non gettare “benzina sul fuoco”, disse allora l’infantile Paulon, perché incapace di affrontare, da adulto, un dibattito serio. Meglio piagnucolare con gli amici, sussurrando di misteriosi torti subiti ed affermando che le sue qualità erano state incomprese e bistrattate.
Di  robe da bambini 5  (inviato il 08/12/2015 @ 18:21:17)
# 1266
Bhe ma "roba da bambini" è il classico censore che impedisce di dire liberamente cosa si pensa. Basta cacciare fuori il muso e subito via le bacchettate.
Che modi!
Dove è finita la libertà di essere infantili ed esprimersi come adolescenti pressapochisti?
L'hanno sempre fatto i Maltagliati, i Redenti, i Gianni Rossini, gli Invernizzi, le Antonacci, i segretari comunali, i Mimmo Prete. Che è finita la ricreazione?
Di  il bidello  (inviato il 08/12/2015 @ 18:30:34)
# 1267
Giovanni Pascoli: Pensieri e discorsi, MDCCCXCV-MCMVI, Bologna 1907, pp. 1-55

È dentro noi un fanciullino che non solo ha brividi, come credeva Cebes Tebano che primo in sé lo scoperse, ma lagrime ancora e tripudi suoi. Quando la nostra età è tuttavia tenera, egli confonde la sua voce con la nostra, e dei due fanciulli che ruzzano e contendono tra loro, e, insieme sempre, temono sperano godono piangono, si sente un palpito solo, uno strillare e un guaire solo. Ma quindi noi cresciamo, ed egli resta piccolo; noi accendiamo negli occhi un nuovo desiderare, ed egli vi tiene fissa la sua antica serena maraviglia; noi ingrossiamo e arrugginiamo la voce, ed egli fa sentire tuttavia e sempre il suo tinnulo squillo come di campanello. Il quale tintinnio segreto noi non udiamo distinto nell'età giovanile forse così come nella più matura, perché in quella occupati a litigare e perorare la causa della nostra vita, meno badiamo a quell'angolo d'anima d'onde esso risuona. E anche, egli, l'invisibile fanciullo, si perita vicino al giovane più che accanto all'uomo fatto e al vecchio, ché più dissimile a sé vede quello che questi. Il giovane in vero di rado e fuggevolmente si trattiene col fanciullo; ché ne sdegna la conversazione, come chi si vergogni d'un passato ancor troppo recente. Ma l'uomo riposato ama parlare con lui e udirne il chiacchiericcio e rispondergli a tono e grave; e l'armonia di quelle voci è assai dolce ad ascoltare, come d'un usignuolo che gorgheggi presso un ruscello che mormora.
...
Di  il fanciullino  (inviato il 08/12/2015 @ 19:18:50)
# 1268
Lista Trombetta.
Buone idee, ottimo programma, facce nuove di gente onesta e piena di entusiasmo.
Tutti i nomi non sono ancora noti, ma si parla di: Pier Luigi Invernizzi, Domenico Di Gregorio, Renato Olivieri, Roberto Brambilla e ...
Di  una lista entusiasmante  (inviato il 09/12/2015 @ 10:31:24)
# 1269
Ci manca qualche nome ed abbiamo rifatto la giunta Fabio Rossini
Di  facce nuove?  (inviato il 09/12/2015 @ 11:09:57)
# 1270
Prima dicevate che le facce nuove non vanno bene perchè ci vuole l'esperienza, poi quando oltre a volti nuovi ci sono anche nomi d'esperienza e facce conosciute vi lamentate ancora. Cominciate a fare chiarezza nella vostra mente invece di contestare sempre senza un minimo di senso logico. La lista Trombetta che vi piaccia o no, è una lista completa, fatta di persone coerenti e con il giusto entusiasmo per poter fare bene a Tavernerio.
Di  Lista Trombetta  (inviato il 09/12/2015 @ 11:41:47)
# 1271
persone coerenti........
invernizzi, brambilla, olivieri?????
Di  Anonimo  (inviato il 09/12/2015 @ 12:45:41)
# 1272
Secondo me sono tre persone molto competenti e molto coerenti.
Di  mio pensiero  (inviato il 09/12/2015 @ 13:03:08)
# 1273
Il merito della lista Trombetta va comunque al signor Paulon che con grande coraggio, forza di volontà ed una ottima leadership dimostrata, ha messo insieme un grande gruppo fondato sul bene paese.
Bravo Mirko, spero proprio riusciate a vincere le prossime elezioni per il bene della cittadinanza.
Di  tutto il resto è noia  (inviato il 09/12/2015 @ 13:25:55)
# 1274
Non ho ancora capito se la Trombetta propone un Comitato Civico o di fatto, come molti sostengono, una nuova lista elettorale. Diciamo che i presupposti per un buon lavroro di squadra si vedono già dagli albori, ossia bene i progetti, ma le persone sono fondamentali. Senza nulla togliere ai noti vecchi nomi, mi sembra di cogliere una fetta della sinistra di Tavererio dietro questa lista. Visto che sta sorgendo anche una lista PD se si mettono insieme sarebbe perfetto. Paulon stavolta sta col PD. Prima con la Lega. Fantastico! Attendibilità pari a zero. Ma comunque attendiamo con ansia programma e nomi (magari ci scappa dentro pure Mimmuzzo e la Mucca Carolina)
Di  Minestrone Trombetta  (inviato il 09/12/2015 @ 16:32:40)
# 1275
Quella che si è creata, è una lista civica che non ha nulla a che fare con i partiti. Qui si sta parlando di persone che si mettono in gioco per risolvere tutti i problemi del paese e lo fanno al di la del colore politico e delle apparenze. Paulon, pur essendo dichiaratamente leghista, sta facendo un lavoro che va oltre il discorso partitico. Parliamo di persone, non parliamo più di partiti politici. E comunque il minestrone, se fatto bene è molto buono.
Di  Il buono non il partito  (inviato il 09/12/2015 @ 16:57:08)
# 1276
Mi riservo di aggregarmi ai peana in onore del “al signor Paulon che con grande coraggio, forza di volontà ed una ottima leadership dimostrata, ha messo insieme un grande gruppo fondato sul bene paese” e mi limito ad una osservazione.
La lista (o comitato?) è stata definita ai primi di novembre. Perché, tranne che per gli eletti, non sono accessibili né i nomi dei componenti della lista né le meravigliose idee che hanno generato splendidi programmi?
Forse il signor Paulon, dopo aver dimostrato grande coraggio, forza di volontà e ottima leadership ha incominciato a vergognarsi di quello che ha fatto e preferisce la diffusione carbonara del suo parto?
Di  forse si vergogna  (inviato il 09/12/2015 @ 17:24:21)
# 1277
Scrive il # 1272, a proposito di Pier Luigi Invernizzi, Domenico Di Gregorio, Renato Olivieri, Roberto Brambilla: «Secondo me sono tre persone molto competenti e molto coerenti.»
Vediamo di ricordare chi sono questi personaggi, «molto competenti e molto coerenti» rileggendo un commento del 28/03/07.

Commento postato all’articolo “Risposta a volantino” del 17/06/15
# 21
Brambilla Roberto, Citeroni Monica, Di Gregorio Domenico, D’Onofrio Generoso, Invernizzi Pierluigi, Olivieri Renato, Perlasca Nicoletta e Prete Cosimo.
Avete scritto che “a seguito di una precisa verifica contabile dell’operato dell’allora Consulente Responsabile in carica, la situazione gestionale della Divisione Servizi, portava in evidenza un risultato totale debitorio pari ad € 500.000,00” (sono le vostre parole).
Questo risultato è stato causato dalla mancanza “di una forte componente etica e di onestà” (sono sempre le vostre parole).
Vi siete proposti all’elettore come persone in possesso “di una forte componente etica e di onestà”.
Dimostratelo recuperando i 500.000,00 euro mancanti come da “precisa verifica contabile”.
500.000,00 euro scomparsi per mancanza “di etica e onestà”. Quindi rubati. Lo avete scritto voi.
Sono 500.000,00 euro di proprietà dei cittadini (quasi un miliardo di lire).
Cosa state facendo?
Di Revisionismo (inviato il 28/03/2007 @ 21:11:10)
Di  coerenti e competenti?  (inviato il 09/12/2015 @ 18:05:24)
# 1278
#1277
I 500.000,00 euro dove sono finiti?
Di  soldi evaporati?  (inviato il 10/12/2015 @ 11:40:26)
# 1279
Consiglio Federica Trombetta di leggere sul blog l’articolo «Risposta a volantino» del 15/06/2005 (la data indicata nel commento 1277 è sbagliata) e i 94 commenti che sono stati postati.
Senza polemica, solo per conoscenza.
Di  l'ignoranza fa male  (inviato il 10/12/2015 @ 16:08:44)
# 1280
Vedo che il commento 1277 ha bloccato tutti gli estimatori della lista Trombetta, sia quelli che scrivono ragionamenti sensati sia i pisquanelli che scrivono delle parole a caso.

Dove è finito l’estensore del commento 1272 che dice: «secondo me sono tre persone molto competenti e molto coerenti» o quello del 1273 che scrive: «Il merito della lista Trombetta va comunque al signor Paulon che con grande coraggio, forza di volontà ed una ottima leadership dimostrata, ha messo insieme un grande gruppo fondato sul bene paese. Bravo Mirko, spero proprio riusciate a vincere le prossime elezioni per il bene della cittadinanza.»

Dopo la lettura del #1277 hanno incominciato a ripensarci?
Di  fateci sapere  (inviato il 12/12/2015 @ 16:28:57)
# 1281
Tutta povera gente
Di  Mauro icardi  (inviato il 12/12/2015 @ 18:44:50)
# 1282
Gente priva di memoria
Di  senza conoscenza  (inviato il 12/12/2015 @ 20:09:39)
# 1283
Lo ammetto sì. Mi sono bloccato. Dinanzi a certi fatti, mi chiedo certe persone possano riproporsi. Un comitato nuovo, con nuove persone tanta voglia di fare....Ci avevo quasi creduto. Quando il substrato o meglio le fondamenta non sono sane, meglio non entrare in casa. Profonda deliusione
Di  deluso  (inviato il 14/12/2015 @ 12:12:11)
# 1284
Penso che Paulon non sapesse nulla di queste informazioni. Ben venga che il blog dia corrette informazioni e soprattutto sia memoria storica della politica del nostro paese. Molto spesso ci si dimentica, non si ricorda. Quando pero' certi personaggi ritornano alla ribalta, prtendo giustamente e furbescamente dalle retrovie....attenzione!!! pericolo in agguato. Il nostro Paulon, bravissima e rispettabilissima persona, si è fatto travolgere da vecchie volpi. Ma cosa ancor piu' grave, Trombetta sa? Sa che fu proprio Invernizzi il mentore politico della Mucca Carolina (o Monica Citeroni)?
Di  non so  (inviato il 14/12/2015 @ 14:43:55)
# 1285
#1284
Che Paulon, da bravo ragazzo, non sapesse può essere. Che la Trombetta non sapesse lo escludo.
Di  per Federica non si ammette l'ignoranza  (inviato il 14/12/2015 @ 18:27:11)
# 1286
E’ opportuno aggiornare il totoelezioni.
Dopo l’esordio del 10/11/15, «Sinistra per Tavernerio», capeggiata da Francesco Di Virgilio, si sta muovendo.
Dovrebbero presentarsi:
1. Rossella Radice
2. Federica Trombetta
3. Mimmo Prete
4. Tavernerio Città
5. Sinistra per Tavernerio
Sempre in forse l’ex Giovanni Rossini.
Di  chi vivrà vedrà  (inviato il 14/12/2015 @ 18:39:18)
# 1287
Paulon, il ragazzo tanto bravo dallo sguardo gentile e dall’atteggiamento mite, va predicando che, per governare il paese, contano le idee ed i progetti che ne scaturiscono.
Bello e vero, ma solo fino ad un certo punto.
E’ come uno progetto per la cura e la crescita dei bambini affidato ad un pedofilo. Sarà anche splendido, ma …
Di  le persone contano, eccome!  (inviato il 15/12/2015 @ 19:23:45)
# 1288
Leggere le dichiarazioni oggi sulla provincia da parte di alcuni membri(nel senso fisico)di sinistra per Tavernerio,nonché la sinistra più estremista,amica dei centri sociali,dei no Global e dei clandestini,sul discorso più sicurezza mi fa solo rabbrividire,povero paese,si meriterebbe di più.
Di  spacco vetrina e vado alle riunioni sulla sicurezz  (inviato il 16/12/2015 @ 13:10:34)
# 1289
“Sinistra per Tavernerio” si propone quale alternativa all’amministrazione Radice in quanto “ci deve essere una cambiamento culturale”.
L’unica osservazione mossa al Sindaco Radice nell’intervista al Giornale di Erba del 12/12/15 ripetuta poi alla Provincia è quella “di aver affrontato la sicurezza in modo assurdo: la promozione di gruppi di controllo del vicinato e ronde non è idonea”.
A parte una serie di considerazione che farò in seguito, mi domando: dopo ormai cinque anni di amministrazione, l’unico appunto a Rossella è quello di aver condiviso la nascita del Gruppo di Vicinato?
I casi sono due, o chi muove questa critica è scemo oppure l’attività di Rossella è stata perfetta visto che non le viene mossa nessuna critica seria (quella del Gruppo è una c…gata).
Di  gli scemi del villaggio1  (inviato il 16/12/2015 @ 18:03:19)
# 1290
Prima considerazione sui Gruppi di Vicinato.
Il sindaco ha accolto favorevolmente la nascita del Gruppo, che sarebbe nato anche senza sindaco, non come soluzione finale al problema sicurezza, ma come uno dei mezzi. Certo che, come dice Francesco Di Virgilio sarebbe auspicabile adeguare l’organico delle forze dell’ordine, ma “le forze dell’ordine” sono Polizia e Carabinieri. E cosa c’entra Rossella con Polizia e Carabinieri?
Al massimo Rossella può potenziare il servizio della Polizia Municipale, cosa che ha fatto, compatibilmente con le risorse disponibile, consorziandosi con Albavilla e Albese con Cassano.
Il Gruppo non è sostitutivo delle forze dell’ordine, è solo qualcosa in più. Molto meglio che niente!
Di  gli scemi del villaggio2  (inviato il 16/12/2015 @ 18:12:56)
# 1291
Seconda considerazione.
Il consorzio di Polizia con Orsenigo e Montorfano fu sciolto, per scelta demenziale dell’allora parasindaco Giovanni Rossini, con il pieno assenso dell’allora assessore Anna Antonacci, ora autorevole esponente di “Sinistra per Tavernerio”, riducendo così la disponibilità di Agenti di Polizia Municipale, rimasti pochi e privi di Comandante.
Anna, tu prima riduci gli agenti e oggi ti lamenti che gli agenti sono pochi?
Prova a cercare sul dizionario la parola “coerenza” e cerca di capire chi sono gli scemi del villaggio.
Di  gli scemi del villaggio3  (inviato il 16/12/2015 @ 18:21:06)
# 1292
Terza considerazione.
La “Sinistra per Tavernerio” esordisce con una critica che è una c…gata e si riempie la bocca dello slogan, privo di contenuti e non supportato da fatti, che l’Amministrazione Radice non fa niente.
Accusa priva di senso e di logica che, apparentemente, si squalifica da sola.
Ma, attenzione.
La sinistra in certe cose è maestra. Sa benissimo che la folla non vuole ragionamenti, ma vuole essere sopraffatta dalla violenza della retorica. Affermazioni elementari, ma gridate con enfasi e passionalità. Stereotipi con cui emozionarsi, non concetti da comprendere.
Se le coscienze non restano vigili, con una bieca retorica populista ben orchestrata si possono anche vincere le elezioni.
Di  gli scemi del villaggio4  (inviato il 16/12/2015 @ 18:33:52)
# 1293
Rileggendo il blog.
ANNA ANTONACCI SHOW
Consiglio comunale del 29 marzo 2007.
1 - FATTI.
Cronaca dall’Aula.
La minoranza lamenta la non convocazione della Commissione bilancio.
La Capogruppo Anna Antonacci risponde che la Commissione è stata riunita più volte.
A domanda del perché i membri della Commissione, rappresentanti della minoranza, non sono mai stati convocati, risponde: perché dimissionatosi il Consigliere Cepparulo, non è stato indicato nessun nome in surroga.
Su questo fatto si ritorna più volte e, ripetutamente, la Antonacci torna a rimarcare che Cepparulo ha dato le dimissioni. Rimarca e, assumendo aria professorale, ricorda che più volte ha invitato a surrogare il Consigliere uscito.
Mentre proseguono i lavori del Consiglio, il Consigliere di minoranza Claudio Gatti esce dall’aula.
Al suo ritorno, chiede la parola e legge la delibera con la quale fu nominato, quale membro della Commissione bilancio, il Consigliere Silvano Micieli.
Consigliere vivo, vegeto, presente in aula e mai dimissionatosi.
Cepparulo non c’entra niente.
E’ evidente il disappunto della minoranza che si è vista defraudata dei suoi diritti.
Nell’esposizione si parla di Commissioni “carbonare”, espressione evidentemente non tecnica, ma del tutto pertinente con il "fattaccio".
La Antonacci si scusa per l’accaduto, imputandolo ad errore e non a volontà.
E qui, evidentemente a causa stress, la Antonacci innesca, in forma compulsiva, la reiterazione della frase: “mi scuso, ma respingo la definizione di carbonara”.
Il Sindaco non interviene.
Di  storie del passato  (inviato il 16/12/2015 @ 18:41:03)
# 1294
Ci sono persone che non conoscono il senso del pudore.
Anna Antonacci si fa fotografare con il volantino dove si dice: “chiediamo che venga adeguato l’organico degli Agenti di Polizia Locale”.
Ma se fu proprio lei, quando era assessore, a ridurre il numero degli Agenti chiudendo il Consorzio di polizia!
Di  spudorati  (inviato il 17/12/2015 @ 10:55:31)
# 1295
Il peso dell’Antonacci lo hanno già espresso gli elettori nelle ultime elezioni. Anna Antonacci, Assessore uscente: preferenze 38.
Di  peso politico zero  (inviato il 17/12/2015 @ 11:53:48)
# 1296
Anni di assessorato, anni di squallore, anni da dimenticare, anni da non ripetere
Di  a casa a fare la calza  (inviato il 17/12/2015 @ 13:25:40)
# 1297
Se il buongiorno si vede dal mattino, Sinistra per Tavernerio è veramente partita male.
L’esordio del nuovo soggetto politico viene fatto con un volantino farneticante, con qualche affermazione vera farcita da penose bubbole.
Che “il contrato alla criminalità sia compito dello Stato” è verissimo, ma perché prendersela con una consistente massa di cittadini che, come ormai sta avvenendo in tutta Italia, anziché subire passivamente furti a catena si è organizzata costituendo un Comitato di sicurezza?
Dice il volantino: “Non si può pensare di delegare a dei volontari il compito di sorveglianza del territorio: Ronde o Rondinelle che siano c’è il rischio che si sentano autorizzati a sostituirsi alle forze dell’ordine non avendone né l’autorità né la preparazione, costituendo anzi per loro il più delle volte un intralcio con tutte le problematiche del caso”.
Bubbole populiste. Nessuno pensa di delegare ai volontari il compito di sorveglianza. Nessuno si sente autorizzato a sostituirsi alle forze dell’ordine. Nessuno crea intralcio alle forze dell’ordine tant’è che la costituzione di questi gruppi è caldeggiata dalle forze dell’ordine stesse.
Bubbole chiedere un aumento degli Agenti di polizia municipale da parte di chi li ha diminuiti.
Bubbole chiedere quello che, allo stato attuale, non si può avere.
Di  i bubbolari  (inviato il 17/12/2015 @ 14:16:04)
# 1298
Sinistra per Tavernerio: “Una lista che s'ispira ai valori della solidarietà, tolleranza, antiliberista, a sostegno delle fasce deboli martoriate da una crisi devastante”.

Grandi idee, piccoli cervelli.
Di  piccoli uomini  (inviato il 17/12/2015 @ 15:01:33)
# 1299
A Tavernerio divieto di svolta a sinistra.
Di  senso unico  (inviato il 18/12/2015 @ 17:00:25)
# 1300
In data 11 Novembre 2015 presso il Centro Civico “Rosario Livatino” si è costituito il Comitato Civico “Progetto in Comune” con il preciso scopo di favorire la partecipazione e l'integrazione di tutte le realtà presenti sul territorio in un'ottica di collaborazione propositiva con l'amministrazione comunale.


Il Comitato Civico "Progetto in Comune" ha come obiettivi il rafforzamento dell’identità locale e la valorizzazione della storia e della specificità territoriale attraverso la partecipazione attiva di tutti quei cittadini che hanno desiderio di proporre attività specifiche o di promuovere idee di progresso e migliore qualità della vita in paese.


"Progetto in comune" ambisce a diventare un luogo d'incontro, uno spazio attivo e propositivo aperto a tutti, ispirato ai valori politici della trasparenza, del dialogo e della solidarietà assicurando imparzialità, correttezza e rispetto delle tradizioni, dell’ambiente e della convivenza civile.


A questo scopo gli organizzatori si dichiarano intenzionati a cogliere, analizzare, coordinare e promuovere ogni iniziativa ritenuta utile e necessaria al rafforzamento di un'identità locale consapevole e partecipata. Attraverso l'ascolto e il coinvolgimento sia dei soggetti privati come delle associazioni, il comitato definirà progetti “comuni” condivisi e sostenibili al fine di trovare un’adeguata soluzione alle problematiche del territorio.

Lo statuto del comitato e i nominativi dei soci promotori sono disponibili su questo sito.

Chiunque desiderasse avere maggiori informazioni sulle attività del comitato può inviare una mail :

pctavernerio@gmail.com
Di  Progetto in Comune  (inviato il 18/12/2015 @ 19:06:04)
# 1301
Un augurio a "Progetto in Comune". La ricchezza di pluralità e l'impegno civico sono sempre elementi vitali del tessuto sociale e come tali vanno sempre salutati come segno di energia e di autocoscienza a servizio della comunità.
Di  giovanni aiani  (inviato il 19/12/2015 @ 15:03:59)
# 1302
Perché un augurio a “Progetto in Comune” e non a “Sinistra per Tavernerio”? Perché i comunisti mangiano i bambini?
Di  due pesi, due misure  (inviato il 20/12/2015 @ 17:26:26)
# 1303
In data 11 Novembre 2015 presso il Centro Civico “Rosario Livatino” si è costituito il Comitato Civico “Progetto in Comune” con il preciso scopo di candidare sindaco alle prossime elezioni Federica Trombetta.
Perché mascherare una lista politica sotto le mentite spoglie di una associazione culturale?
Perché lavorare nell’ombra come cospiratori?
Perché non avere il coraggio di dire apertamente a cosa serve Progetto in Comune?
Una lista che nasce nella menzogna non può essere una buona lista.
Vero che dai diamanti non nasce niente dal letame nascono i fiori, ma non credevo che la Trombetta avesse bisogno della m…rda per farsi avanti.
Vergognatevi.
Di  dalla merda nasce la Trombetta  (inviato il 20/12/2015 @ 18:42:46)
# 1304
Caro 1302 La Sinistra per Tavernerio è soprattutto lo sviluppo naturale di Sel. Stimo da sempre Francesco Di Virgilio con il quale c'è sempre stato un rapporto di reciproco, profondo, rispetto. Mi sono sentito di portare un augurio per la nascita di questo nuovo soggetto territoriale.
In ogni caso il limitato valore del miei auguri non aggiungono nulla a "Progetto in Comune" ne tanto meno tolgono qualcosa al valore dell'impegno comunista.
Buon lavoro a tutte le persone che si impegnano.
Di  giovanni aiani  (inviato il 20/12/2015 @ 19:26:28)
# 1305
Ecco emergere nuovi soggetti nella politica di Tavererio. Il dato certo è che il centrosinistra si sta muovendo in modo disomogeneo e diviso: è emersa "sinistra per Tavererio", espressione del SEL ovvero della sua parte piu' estrema. Il PD con i suoi rappresentati locali sta mettendo le basi per creare una lista civica coni propri rappresntanti locali e poi è apparso il "Comitato Civico". Mi permetto di annoverarlo fra le liste del centro sinistra poichè vi sono molti dei suoi pregressi rappresentanti. Primo fra tutti Invernizzi, con un passato da vicesindaco nelle schiere della sinistra e "creatore" di Monica Citeroni. Anche Di Gregorio e Brambilla sicuramente appartengono al centrosinistra di Tavererio. Il modo di porsi di questo comitato sege sicuramente il populismo di moda adesso: ascoltiamo il popolo e facciamo cio' che vuole. Non sono abituata a dare giudizi sul modo di far politica o di impegnarsi per il paese. Da una parte abbiamo un Di Virgilio ed una Antonacci che partono da pesanti critiche nei confronti dei cittadini che cercano di rimanere sul pezzo, del sindaco e sottolineando l'assenza dello stato in materia di sicurezza. Fra i due, sicuramente scelgo il gruppo Trombetta. Quantomeno partono dal popolo, dalla gente. Il comitato presumo serva proprio a raccogliere le idee delle persone costruendone progetti.
Il dato politico è che il centrosinistra si spacca in tre. Cattivi presupposti per vincere. E' la prima volta che succede a Tavererio. Ed è la prima volta che si assiste ad una campagna elettorale priva di un leader indiscusso: il Dr. Scarpina
Di  effetto Scarpina  (inviato il 21/12/2015 @ 12:49:35)
# 1306
Il consiglio che mi sento di dare alle sinistre è che si uniscano in una unica lista. I presupposti per vincere ci sono, ma proseguendo su questa strada non andremo da nessuna parte
Di  Elena Noseda  (inviato il 21/12/2015 @ 12:52:39)
# 1307
Non ho ancora visto la pagina facebook nè letto lo statuto del comitato. Vedo che si è sempre pronti a critiche anche senza approfondire. Cio' che ho letto di sinistra per Tavererio non mi piace per niente. Non mi piace come si pongono, non mi piacciono i toni. Non ho capito cosa vogliono. Il comitato quantomeno vuole confronto e offre ascolto. Divieto di svolta a sinistra? Sì sicurmente se trovo Di Virgilio (ammesso che riesca a capire cosa dice quando parla). No se trovo la Trombetta, quantomeno una bella signora
Di  si al comitato  (inviato il 21/12/2015 @ 16:18:10)
# 1308
ma la lista trombetta si conosce? si sa chi ne fa parte
Di  Anonimo  (inviato il 22/12/2015 @ 16:48:48)
# 1309
solo gli adepti la conoscono, il popolo no
Di  misteri eleusini  (inviato il 23/12/2015 @ 07:05:50)
# 1310
A quanto ho capito la lista non c'è ancora: il comitato nasce proprio con questo scopo. E' tutto in divenire. Dai nomi delle persone presenti nel comitato la lista è sicuramente di centrosinistra: spero non si voglia nascondere dietro un dito
Di  risposte  (inviato il 23/12/2015 @ 08:45:50)
# 1311
#1306 … il consiglio di Elena Noseda alle sinistre è il risultato di una logica stringente, ma non tiene presente che mai nella storia le sinistre sono riuscite a stare unite. Non a caso nell’articolo pubblicato sulla Privincia Francesco Di Virgilio dichiara: «Siamo alternativi al centrodestra, ma anche ad eventuali gruppi o liste vicine al Partito Democratico e alla politica del premier Matteo Renzi.»
Da solo non contiamo un c…zzo, ma mai con PD e Renzi.
Di  un consiglio antistorico  (inviato il 23/12/2015 @ 20:36:23)
# 1312
#1311
«Siamo alternativi al centrodestra, ma anche ad eventuali gruppi o liste vicine al Partito Democratico e alla politica del premier Matteo Renzi.» così la lista di Anna Antonacci, ex assessore di un sindaco di Forza Italia.
Con il PD no, con Forza Italia sì.
Di  coerenza  (inviato il 24/12/2015 @ 14:11:38)
# 1313
Sinistra per Tavernerio: “Una lista che s'ispira ai valori della solidarietà, tolleranza, antiliberista, a sostegno delle fasce deboli martoriate da una crisi devastante”.

Leggete le prodezze del periodo Giovanni Rossini di cui Anna Antonacci era assessore in tema di mobbing:

http://www.taverneriocitta.it/forum/forum_posts.asp?TID=99&OB=DESC
Di  Antonaggi e mobbing  (inviato il 24/12/2015 @ 20:42:07)
# 1314
A sostegno delle fasce deboli martoriate da scelte condivise da Anna Antonacci.
Di  Antonacci in c...lo al popolo  (inviato il 26/12/2015 @ 17:09:27)
# 1315
Altro che sostegno delle fasce deboli, l’Antonacci si è venduta a Forza Italia per avere il parcheggio davanti a casa sua, alla faccia dei martoriati da una crisi devastante
Di  altro che sinistra  (inviato il 26/12/2015 @ 18:08:52)
# 1316
antonacci, un politico da barzelletta
Di  roba da ridere  (inviato il 26/12/2015 @ 19:26:22)
# 1317
antonacci, soltanto una barzelletta
Di  da sganasciarsi dal ridere  (inviato il 26/12/2015 @ 20:02:09)
# 1318
Il vispo Paulone
avea tra l’erbetta
al volo sorpresa
Federica Trombetta

Paulone felice
gridava a distesa
muovendo le dita
l’ho presa, l’ho presa

Gli disse Trombetta
felice e stupita
nel cul del paese
mettiamo le dita!
Di  un'altra barzelletta  (inviato il 26/12/2015 @ 20:05:33)
# 1319
così nasce la lista Trombetta
Di  genesi  (inviato il 26/12/2015 @ 21:29:54)
# 1320
Questo è il vero spirito del blog! Sarcasmo ma senza offesa . Coerenza sempre. Grande taverneriocitta'
Di  Anonimo  (inviato il 26/12/2015 @ 21:32:58)
# 1321
Va benissimo, per sorridere, il vispo Paulone, ma non dimentichiamoci che oltre alla gentil farfalletta Paulon ha imbarcato personaggi come Pier Luigi Invernizzi, Domenico Di Gregorio, Renato Olivieri, Roberto Brambilla e compari vari (vedi commenti 1268 e 1277).
Altro che vispa Teresa!
Di  La triste Teresa  (inviato il 28/12/2015 @ 15:30:56)
# 1322
Non credo che Luigi Sailer, scrivendo “La farfalletta”, più nota come “La Vispa Teresa” pensasse alla nostra Federica.
E non credo che nemmeno Trilussa, scrivendo una sua versione della Vispa Teresa, pensasse a Federica, ma, senza saperlo, forse fu buon presago del destino delle Vispe Terese che frequentano brutte compagnie.

Se questa è la storia
che sanno a memoria
i bimbi d’un anno
pochissimi sanno
che cosa le avvenne
quand’era ventenne.

Un giorno di festa
la vispa Teresa,
uscendo di chiesa,
si alzava la vesta
per farsi vedere
le calze chiffonne
che a tutte le donne
fa molto piacere.

Armando il pittore,
vedendola bella,
le chiese il favore
di far da modella.
Teresa arrossì...
ma disse di sì.
“Verrete?” - “Verrò.
Ma badi, però ...” -
“Parola d’onore”
rispose il pittore.

Il giorno seguente
Armando l’artista
stringendo fremente
la nuova conquista
gridava a distesa:
“T’ho presa, t’ho presa!”
Ma a lui supplicando
Teresa gridò:
“Su, su, mi fa male
la spina dorsale.
Mi lasci, che anch’io
son figlia di Dio...
Se ha qualche programma
ne parli alla mamma.”
A tale minaccia
Armando tremò,
dischiuse le braccia...
ma quella restò.

Perduto l’onore,
perduta la stima,
la vispa Teresa,
più vispa di prima,
per nulla pentita,
per niente confusa,
capì che l’amore
non è che una scusa.

Di  La Vispa e le cattive compagnie  (inviato il 28/12/2015 @ 17:51:49)
# 1323
Pares cum paribus facillime congregantur.
(Cicerone, De Senectute, III)

Corrisponde al nostro: Dimmi con chi vai, ti dirò chi sei.
Di  Federica, Federica ...  (inviato il 28/12/2015 @ 17:58:44)
# 1324
Dice il commento 1310 che “la lista non c'è ancora: il comitato nasce proprio con questo scopo”.
E secondo te la presenza nel comitato di Pier Luigi Invernizzi, Domenico Di Gregorio, Renato Olivieri, Roberto Brambilla è puramente casuale o, forse, aggiungendo Paulon e la Trombetta la lista è già fatta?
Di  illuso  (inviato il 29/12/2015 @ 15:18:14)
# 1325
Il Vispo Paulone, più che la storia della farfalletta ci sta propinando, con grazia, una bufaletta.
Perché presentare il Comitato come se fosse una associazione culturale e non per quello che è: la lista elettorale Trombetta.
Vuoi forse prendere “per le dita” i cittadini di Tavernerio?
Di  una presa per il c...  (inviato il 29/12/2015 @ 16:47:01)
# 1326
#1325 ... per non gettare benzina sul fuoco...
Di  semplice, no?  (inviato il 30/12/2015 @ 09:06:36)
# 1327
ma che ragazzo gentile
Di  è tanto buono  (inviato il 30/12/2015 @ 11:32:18)
# 1328
Il comportamento virtuoso del Vispo Paulone mi ricorda tanto Garrone, del romanzo Cuore, definito “anima nobile” dal maestro Perboni.
Di  dal libro di De Amicis  (inviato il 30/12/2015 @ 16:44:40)
# 1329
Il Vispo Paulone Garrone è senz’altro un’anima nobile.
Infantile, ma nobile.
Infantile nel dare le dimissioni da biblioteca e notiziario perché l’assessore Riccardi gli aveva tolto 2.000 euro.
Infantile nel fare i capricci e creare la crisi dei due cadregatt.
Infantile nel non capire che indebolire il sindaco voleva dire rinforzare la protervia dell’ormai ex vicesindaco Redenti.
Infantile nel mascherare la lista Trombetta sotto le mentire spoglie di un comitato.
Infantile, ma nobile.
Il Vispo Paulone Garrone è un’ottima risorsa per il paese.
Il paese dei balocchi.
Di  per il paese dei balocchi  (inviato il 31/12/2015 @ 16:54:40)
# 1330
Il Comitato Civico "Progetto in Comune" ha come obiettivi il rafforzamento dell’identità locale e la valorizzazione della storia e della specificità territoriale attraverso la partecipazione attiva di tutti quei cittadini che hanno desiderio di proporre attività specifiche o di promuovere idee di progresso e migliore qualità della vita in paese. Molti di questi cittadini hanno già aderito al Comitato e ci assicurano un paese migliore: Pierluigi Invernizzi, Domenico Di Gregorio, Renato Olivieri, Roberto Brambilla e tanti altri loro sodali. E con queste persone «Dove vuoi trovare un paese più sano per noialtri ragazzi? Lì non vi sono scuole: lì non vi sono maestri: lì non vi sono libri. In quel paese benedetto non si studia mai. Il giovedì non si fa scuola: e ogni settimana è composta di sei giovedì e di una domenica. Figurati che le vacanze dell’autunno cominciano col primo di gennaio e finiscono coll’ultimo di dicembre. Ecco un paese, come piace veramente a me! Ecco come dovrebbero essere tutti i paesi civili!»
Di  un po' blog e un po' collodi  (inviato il 02/01/2016 @ 11:00:56)
# 1331
Il comitato civico progetto in comune un po' fa ridere e un po' fa pena
Di  un po' e un po'  (inviato il 02/01/2016 @ 17:49:57)
# 1332
pierluigi invernizzi, il lucignolo di federica trombetta
Di  povera federica!  (inviato il 02/01/2016 @ 18:58:54)
# 1333
Che il Comitato Civico "Progetto in Comune" sia una mistificazione è palese. Progetto in Comune è, senza ombra di dubbio, una lista elettorale.
E’ già stato scritto ormai mole volte che si tratta della lista elettorale di Federica Trombetta.
Qui ho qualche dubbio. E se fosse la lista elettorale di Pierluigi Invernizzi?
Non dimentichiamoci che Invernizzi fa politica da una vita ed è stato Vicesindaco della Giunta Fabio Rossini. Siamo proprio sicuri che il vecchio marpione sia disposto a fare da lacchè alla giovane e inesperta Federica?
E in termine di voti, siamo proprio sicuri che possa ottenere più voti una sconosciuta ai più come Federica piuttosto che il noto a tutti Invernizzi?
Di  Federica o Pierluigi  (inviato il 04/01/2016 @ 10:17:50)
# 1334
Dopo La Vispa Teresa e Pinocchio credo che ci stia bene anche Pollicino.

Ucci, ucci, ucci, sento odor di Invernizzucci,
o ce n’è e ce n’è stato o ce n’è di rimpiattato.
Di  odore di Invernizzi  (inviato il 04/01/2016 @ 15:08:43)
# 1335
Mi rivolgo a chi conosce Gigi (Pierluigi Invernizzi per chi non lo sapesse).
Ve lo immaginate Gigi prendere ordini dal Vispo Paulone, Coordinatore del Comitato?
Io credo proprio di no.
Di  lista Invernizzi  (inviato il 05/01/2016 @ 11:26:04)
# 1336
Anna Antonacci pubblica sulla pagina facebook di Sinistra per Tavernerio in data 12/12/15:

ANNA ANTONACCI RISPONDE ALLA SINDACA RADICE
Gentilissima dottoressa, sarò breve nello spiegare a lei e alle sue cortesi sostenitrici che la delibera cui fa riferimento era necessaria in quanto, come immagino (o spero) lei sappia, rispondeva ad un obbligo di legge che imponeva lo scioglimento dei consorzi.
Comunque meglio di me potranno spiegarglielo i suoi più stretti attuali collaboratori (o ex tali) che assessori nella stessa giunta, Dott. Gatti e Sig Redenti, hanno espresso stesso voto. A seguito dell'atto dovuto il comune di Tavernerio, che non ha mai avuto 8 vigili, tale numero si riferisce infatti agli agenti in capo al consorzio che operava su 3 comuni (!), ha ripreso in carico i 3 vigili che all'atto costitutivo erano confluiti nel consorzio. Colgo l'occasione per comunicarle che in seguito non mi presterò a polemiche di scarsa rilevanza politica e utili solo a diffondere disinformazione gratuita. Le auguro pertanto buon lavoro ed anche, se mi consente, buone feste.

ANNA ANTONACCI MENTE
Di  Anna Antonacci mente - 1  (inviato il 08/01/2016 @ 18:33:45)
# 1337
ANNA ANTONACCI MENTE

MENZOGNA 1

L’art. 2, comma 186, lett. e) della legge n. 23/12/2009, n. 191 (legge finanziaria 2010), come modificato dal D.L. 25 gennaio 2010, n. 2, convertito, con modificazioni, dalla Legge 26 marzo 2010, n. 42 ha imposto la soppressione dei consorzi di funzioni tra gli Enti Locali.

La “ratio” della legge citata è quella di eliminare una marea di Consorzi inutili e dannosi. Vedi il Consorzio con 1 dipendente e 18 membri del Consiglio di Amministrazione lautamente pagati.

Nessuna legge invece ha vietato di usare l’intelligenza per trasformare i Consorzi sani in altre forme, ad esempio in Convenzione, così come la Convenzione tra Albavilla e Albese con Cassano di cui è entrato a far parte il Comune di Tavernerio.

La semplice soppressione del nostro Consorzio è stata pura manifestazione di incapacità dell’allora sindaco Giovanni Rossini e di tutta la sua giunta, compresi la bugiarda Antonacci ed i citati Gatti e Redenti.
Di  Anna Antonacci mente - 2  (inviato il 08/01/2016 @ 18:34:33)
# 1338
ANNA ANTONACCI MENTE

MENZOGNA 2

Il Consorzio aveva 9 (non 8) agenti con un Comandante.
Anche una mente semplice capisce che 9 agenti, organizzati da un Comandante competente, assicuravano un servizio decisamente migliore al Comune di Tavernerio che non i 3 agenti, privi di Comandante, ritornati in Comune.
Di  Anna Antonacci mente - 3  (inviato il 08/01/2016 @ 18:35:12)
# 1339
ANNA ANTONACCI MENTE

MENZOGNA 3

Anna mente quando chiede 5 agenti per Tavernerio. Mente sapendo benissimo che, allo stato attuale, non è possibile alcuna assunzione.
Di  Anna Antonacci mente - 4  (inviato il 08/01/2016 @ 18:35:51)
# 1340
ANNA ANTONACCI HA RAGIONE

Anna ha ragione quando si ripromette di non rispondere a quelle che lei chiama “polemiche di scarsa rilevanza politica e utili solo a diffondere disinformazione gratuita”.
Molto meglio stare in assoluto silenzio.
Magari qualcuno può pensare che sia intelligente.
Perché, parlando, dimostrare che ha torto?
Di  Anna Antonacci mente - 5  (inviato il 08/01/2016 @ 18:36:25)
# 1341
l'antonacci è una mezza calzetta, ma certo che voi l'avete massacrata!
Di  come uccidere una mezza calzetta  (inviato il 09/01/2016 @ 16:38:20)
# 1342
Sentire un esponente di sinistra per Tavernerio,in poche parole rifondazione Komunista,parlare di sicurezza e assunzione di nuovi vigili e come dire alla Boldrini di smettere di parlare d accoglienza...
Di  mentecatti rifondaroli  (inviato il 09/01/2016 @ 18:42:39)
# 1343
La prossima riunione del Comitato Civico "Progetto in Comune" è prevista per il 13 Gennaio alle ore 21 presso il centro civico "R.Livatino".


La riunione avrà il seguente ordine del giorno:

- valutazione e approfondimento delle iniziative in capo ai vari gruppi di lavoro;

- piano e modalità di comunicazione delle iniziative del comitato;

- varie ed eventuali.

Sul sito trovate l'elenco dei gruppi di lavoro, le finalità e le proposte emerse nell'ultimo incontro ( http://www.progettocomunetavernerio.it/gruppi-di-lavoro.html ) .
Di  Progetto in Comune  (inviato il 10/01/2016 @ 23:03:12)
# 1344
Leggendo il commento 1343 viene spontaneo pensare: ma che bravi questi del comitato, attivi, propositivi, trasparenti. A parte che non si capisce bene se alla riunione potranno partecipare tutti i cittadini o solo gli iscritti, è bene riflettere sull’articolo 4 dello statuto che nel comunicato del 18/12/15 (vedi commento 1300) non è stato pubblicato.

Art. 4 - Doveri degli iscritti
Ciascun iscritto al CC ha il dovere di:
a) sostenere, secondo le proprie attitudini e possibilità, la linea politica elaborata dal CC e le iniziative a cui il CC decida di partecipare;
b) impegnarsi, secondo le proprie attitudini e possibilità, in ogni tipo di iniziativa, attività, progetto che rientri nelle finalità associative.

E’ bene riflettere su questo articolo che, inserito in uno statuto anodino e giulebboso, potrebbe ben figurare nella Corea del Nord.
CIASCUN ISCRITTO HA IL DOVERE DI SOSTENERE LA LINEA POLITICA ELABORATA DAL COMITATO CIVICO.
Alla faccia della libertà di pensiero e delle democrazia.
Di  Statuto dalla Corea del Nord  (inviato il 11/01/2016 @ 10:39:48)
# 1345
E' interessante che il sodalizio Progetto in Comune scriva in rete.
Credo che abbia sopravvalutato la “necessità” di visibilità mediatica sui contenuti delle cose che vengono pubblicate.
Questo però permette di rendersi conto di quanta superficialità di cultura amministrativa aleggi nei progetti di buona volontà. Addirittura quando questi sono “patrocinati” da ex assessori e un ex vicesidaco.

Si parla di gruppi di lavoro. Non è che trovarsi, in diversi e spesso, dicendo banalità, attribuisca ai temi trattati comprensione o ipotesi di soluzione ai problemi. Gruppi di lavoro non è sinonimo necessariamente di servizio alla comunità. Ci sono i gruppi di piccioni alla sparsa del becchime sulle piazze. Gruppi di sedie nelle chiese. Gruppi di sbandieratori allo stadio.
Oltre al sodalizio servono conoscenza e metodo.
Di  c'è da fare  (inviato il 11/01/2016 @ 11:43:57)
# 1346
Osiamo un poco di analisi.
Dal sito di Progetto in Comune:
“Servizi amministrativi comunali
Finalità : definire delle proposte per riformare i servizi comunali secondo i criteri di efficacia e efficienza, per ridurre la spesa pubblica e per razionalizzare i beni di proprietà comunale.”
Solo chi non ha nemmeno un minimo di conoscenza da ragioniere confonde i servizi con le proprietà comunali. E solo un incompetente inserisce argomenti patrimoniali sotto un capoverso che contenga il termine “amministrativi”.
Si obbietterà: la solita puntigliosità indisponente.
Forse. Ma qui già in fase di analisi e di “gruppi di lavoro” si confondono capre e cavoli. Sollevando il legittimo sospetto che le “capre” siano quelle che scrivano banalità e i “cavoli” (acidi) sono quelli che poi spetteranno alla cittadinanza.
Di  c'è da fare  (inviato il 11/01/2016 @ 11:45:20)
# 1347
Osiamo un altro poco.
Dal sito di Progetto in Comune:
“Servizi amministrativi comunali
Finalità :.....Analizzare i costi di illuminazione pubblica ai fini di un progetto di riduzione dei consumi di energia elettrica.
Solo chi non ha nemmeno un minimo di conoscenza della realtà comunale non sa che la pubblica illuminazione non viene addebitata in base al consumo. Lo scrivano non si è nemmeno premurato di verificare se a valle della pubblica illuminazione ci sia o ci siano dei contatori. Il ruminate di turno ha fatto un ragionamento semplice: a casa mia io ho il contatore e pago in base a quello.
Giusto. Peccato che una realtà articolata come un Comune e la sua conduzione non sia esattamente come comprare la carta igienica per casa propria. Ma tant'è.
Difficile pensare ad una azione amministrativa incisiva fatta da chi in poche righe riesce ad inserire tante sciocchezze.
Ma per ora fermiamoci qui.
Di  c'è da fare Frau Federica  (inviato il 11/01/2016 @ 11:48:01)
# 1348
Certo che tra la lista Antonacci da una parte e la lista Invernizzi/Trombetta dall'altra siamo messi proprio bene!
Di  una goduria  (inviato il 11/01/2016 @ 14:41:57)
# 1349
Tavererio si prepara alle elezioni. Il clima elettorale è già caldo. Certamente le sinistre si stanno facendo strada fra gli sparuti elettori come anime in pena da una parte (antonacci) e dittatori travestiti da populisti dall'altra (Trombetta). Poi ci sono le anime perse (Mimmo Prete) e quelle in via di redenzione (Redenti e vecchi compagni di brigata, fra cui probabilmente vedremo capeggiare l'indomabile Mucca Caronina e l'ahimè perfido ragioniere Giani Rossini. In tutto questo bailame, chi ne trae maggior beneficio è sicuramente l'attuale sindaco. Mi riservo di leggere lo statuto del comitato, ma ho letto i personaggi che ne fanno parte e credo putroppo che non andranno lontano. L'unico modo per uscirne quantomeno competitivi è quello di unirsi in un'accozzaglia centrosinistroide che probabilmente vedrà un cambio di rotta sulla scelta del candidato sindaco. Ottima l'analisi di chi mi ha preceduto: stessa analisi puo' essere fatta per l'albo baby sytter e per l'incubatore d'impresa. Ma, effettivamente, questo sarà un capitolo futuro
Di  Il futuro politico  (inviato il 11/01/2016 @ 15:08:41)
# 1350
#1349 ... aggiungerei fra le anime in via di redenzione Bruno Arnaboldi, triste figuro che completa la lista degli impresentabili
Di  i redivivi  (inviato il 11/01/2016 @ 15:17:10)
# 1351
INteressante figuro ormai in via di estinzione insieme alla pro-loco. Non dimentichiamoci di Anzani, degno compare della stirpe dei Redentori, coloro che grazie al cielo, salvatori della Patria, savlarono il paese dalle grinfie di Tavereriocittà!!
Di  stirpi preistoriche  (inviato il 11/01/2016 @ 15:20:39)
# 1352
NON SONO COSì ISTRUITO COME VOI, MA ALLA LETTURA DELLO STATUTO, NON MI E' PIACIUTO L'ARTICOLO QUATTRO. uNA SPECIE DI DITTATURA POLITICA CINQUESTELLIANA. SE TUTTO DIPENDE DAL DIRETTIVO, SONO ANDATA A VEDERNE I NOMI. SUCCESSIVAMENTE HO DECISO: MA ANCHE NOOOOOOOOO
Di  NO AL COMITATO DITTATURA  (inviato il 11/01/2016 @ 15:48:34)
# 1353
questa non è la lista Invernizzi/Trombetta.
E' la lista Stalin.
Di  la lista Stalin  (inviato il 11/01/2016 @ 19:04:53)
# 1354
Ha ragione il commento 1352. L’articolo 4 configura una specie di dittatura politica cinquestelliana, ma l’ispirazione vien dallo statuto del PCI (per i più giovani: Partito Comunista Italiano).
Mettiamo a confronto alcune parti dell’articolo 5, comma a), dello statuto del PCI con alcune parti dell’art. 4 del Comitato Civico (siglato CC):

PCI: … realizzare, nel proprio campo di attività, la politica del partito e le decisioni degli organismi dirigenti …

Centro Civico: … sostenere, secondo le proprie attitudini e possibilità, la linea politica elaborata dal CC e le iniziative a cui il CC decida di partecipare …

Cosa ve ne pare?
Di  bandiera rossa la trionferà  (inviato il 11/01/2016 @ 19:40:13)
# 1355
Credo che l’articolo 4 ci debba far riflettere su molte cose.
Fra i vari sbrodolamenti dell’articolo 1 si legge «"Progetto in comune" ambisce a diventare un luogo d'incontro, uno spazio attivo e propositivo aperto a tutti, ispirato ai valori politici della trasparenza, del dialogo e della solidarietà assicurando imparzialità, correttezza e rispetto delle tradizioni, dell’ambiente e della convivenza civile.»
Poi arriva l’articolo 4 che impone agli aderenti di “credere, obbedire e combattere”. Sarebbe questo il modo per creare un “luogo d'incontro, uno spazio attivo e propositivo aperto a tutti, ispirato ai valori politici della trasparenza, del dialogo e della solidarietà assicurando imparzialità”?
Perché prendere per il c…lo la gente con tante belle enunciazioni assolutamente prive di senso visto il successivo articolo 4?
Perché camuffarsi da “associazione culturale” e non dichiarare apertamente che si tratta di una lista politica?
E’ questa la “trasparenza” enunciata?
Anche in questo si misura lo spessore morale del Vispo Paulone e compagni.
Di  lo spessore morale  (inviato il 12/01/2016 @ 10:33:25)
# 1356
per misurare lo spessore morale di Paulon occorre un nanometro
Di  nanometro  (inviato il 12/01/2016 @ 11:20:00)
# 1357

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Il nanometro ([nanoˈmɛːtro] o [naˈnɔːmetro][1]; simbolo nm) è un'unità di misura di lunghezza, corrispondente a 10-9 metri (cioè un miliardesimo di metro, pari ad un milionesimo di millimetro). Più in generale nano- è un prefisso che moltiplica per un fattore 10-9 l'unità di misura a cui è applicato (equivalente a dividere per un miliardo).

Il nanometro è usato nella misura di distanze su scala atomica e molecolare: la lunghezza di un legame chimico covalente è di solito di 0,1÷0,3 nm; le celle elementari dei cristalli hanno lunghezze dell'ordine di un nanometro; la doppia elica del DNA ha un diametro di circa 2 nm.

In spettroscopia, il nanometro è usato per indicare la lunghezza d'onda della luce visibile (compresa tra 400 e 700 nm) e della luce ultravioletta (tra 320 e 400 nm).

Il nanometro era in passato denominato millimicron, in quanto equivalente a 1/1000 di un micron (micrometro), ed era spesso indicato con il simbolo mµ.[2][3][4]. L'uso di tale denominazione (e relativo simbolo) è oggi vivamente sconsigliato nel SI.

allora per MISURARE l'ignoranza useremo il Kg ?
Di  sono basito  (inviato il 12/01/2016 @ 18:04:58)
# 1358
#1357 ... useremo l'attogrammo
Di  è più che sufficiente  (inviato il 12/01/2016 @ 18:43:32)
# 1359
Forse non sono stato chiaro...il manometro è un' unità di misura e non uno strumento di misura ...pensare di misurare qualcosa con un nanometro è praticamente impossibile. .sono due cose differenti. ..per farla più semplice ...il millimetro è l'unità di misura ...il calibro lo strumento di misura ... ribadisco. .l'intelligenza non si misura ne con il kg ne con l'atto grammo ..unità di misura che tra l'altro non conosco ( forse era etto grammo ) ma con la quantità di sbagli che uno fa...è ne stai facendo di confusione e sbagli
Di  precisiamo  (inviato il 12/01/2016 @ 20:38:39)
# 1360
E' più che comprensibile che uno cerchi di difendersi. Usando poi il tema della confusione e degli sbagli.
Ma un conto sono le scaramucce su categorie prese a prestito, sulle immagini letterarie o scientifiche utilizzate.
Un conto essere inattendibili nelle analisi di politica amministrativa locale. La difesa, diretta o per procura, deve rimanere nel merito delle questioni. Utilizzare stizziti giochetti sul sistema metrico decimale e sui derivati, o sulle differenze tra scale e strumenti serve solo a mostrare in modo più evidente di essere stati colti con le mani nella marmellata.
Si può sbagliare ed essere incompetenti. Basta mettersi a studiare. Ma soprattutto non fare i furbi con le parole.
Di  c'è da fare Frau Federica  (inviato il 12/01/2016 @ 20:59:31)
# 1361
Chi chiede precisione e coerenza deve essere anche in grado di fornirle.
Io non prendo le difese di nessuno, Paulon e gli altri sono adulti e perciò in grado di difendersi da soli.Ognuno ha il diritto di esporre le proprie opinioni e considerazioni...ma mi sembra il minimo che se si commettono degli errori grossolani come il tuo , qualcuno lo faccia notare, è facile giudicare gli altri e metterli alla gogna ...più difficile ammettere i propri di errori
..bastava prendere la mia precisazione come tale e imparare dai propri errori.. senza retorica politica o attacchi personali ...la retorica non fa crescere... la consapevolezza dei propri limiti si

Di  impariamo dagli errori  (inviato il 12/01/2016 @ 21:22:23)
# 1362
Solo per precisazione: non sono l'autore dei commenti 1355 e 1356.
Non ho fatto nessun attacco personale ma espresso considerazioni su quanto pubblicato da un gruppo politico. Per quelle osservazioni non leggo, finora, precisazioni o controdeduzioni.
Ho parlato d'altro e ripongo il punto:
la crescita personale ognuno se la gestisca come vuole, la competenza di chi vuole occuparsi di amministrazione pubblica riguarda la comunità.
Un gruppo politico e culturale deve rispondere a tutti circa la propria competenza e diligenza.
Gli errori nella sfera culturale personale, se permetti, nulla hanno a che vedere con quanto ho scritto. Un amministratore pubblico non è giustificato se riconosce i propri limiti: va a fare un altro mestiere.
Confondere i due piani fa mal pensare ed è certamente fuorviante.
Di  c'è da fare Frau Federica  (inviato il 12/01/2016 @ 22:56:44)
# 1363
Facciamo chiarezza.
Ho letto il commento 1355 e, condividendone pienamente il contenuto, partendo dal finale del commento “Anche in questo si misura lo spessore morale del Vispo Paulone e compagni” ho postato il commento 1356 usando, ironicamente, un paradosso [Paradosso: “asserzione incredibile, fuori dalla comune opinione” (dizionario Zingarelli)] per rappresentare lo spessore infinitesimamente piccolo dello spessore morale del Vispo Paulone che, so benissimo, non trova né uno strumento di misura né un’unità di misura.
Quando ho letto, nel commento 1357, “allora per MISURARE l'ignoranza useremo il Kg ?” ho ritenuto, sbagliando, che il commento fosse stato scritto in chiave ironica e, in questa chiave di lettura, ho risposto con un’altra affermazione altrettanto paradossale con il commento 1357.
Visto l’esito dei miei commenti, riformulo, per chi non riconosce un’affermazione paradossale, il mio pensiero: lo spessore morale del Vispo Paulone è pressoché nullo.
Di  il paradosso  (inviato il 13/01/2016 @ 09:41:08)
# 1364
Visto che il commento 1361, sicuramente autore dei commenti 1357 e 1359, scrive che “Chi chiede precisione e coerenza deve essere anche in grado di fornirle”, preciso quanto segue.
1)
Nel commento 1357 si scrive Kg.
Dal 1° gennaio 2000 è obbligatorio utilizzare in Italia le unità di misura del Sistema Internazionale (SI), previste dalla direttiva 80/181/CEE del 20 dicembre 1979.
Tale SI prevede che la lettera k, intesa quale prefisso multiplo decimale (= 1.000), sia scritta in minuscolo.
La lettera K in maiuscolo indica la temperatura in gradi kelvin.
2)
L’attogrammo (vedi commento 1359) esiste e non va di certo confuso con l’ettogrammo. Basta consultare un’enciclopedia o Wikipedia. (Un attogrammo è un millesimo di un femtogrammo, che è un millesimo di un picogrammo, che è un millesimo di un nanogrammo, che è un miliardesimo di un grammo. Ovvero: 0,000000000000000001 grammi)
3)
Sempre in merito al commento 1359, in italiano, la particella “ne” assume due diversi significati tramite l’uso dell’accento.
Senza accento grafico, ne (dal latino inde) ha due funzioni grammaticali:
- come avverbio di luogo, esprime allontanamento da un luogo o da una situazione
- come pronome personale, è usato al posto delle forme di ciò, da ciò, di questo, da quello ecc.
Con accento grafico, né (dal latino nec) è una congiunzione copulativa con il significato di “e non”.
Precisazione: né con l’accento acuto, non grave.
Quindi: “non si misura ne con il kg ne con l'attogrammo” va scritto “non si misura né con il kg né con l'attogrammo”.
4)
Ultima precisazione: i commenti 1360 e 1362 non sono miei.
Di  precisazioni  (inviato il 13/01/2016 @ 09:41:44)
# 1365
Credo si stia divagando un poco rispetto al concetto fondamentale già piu' volte enunciato in vari commenti che mi precedono: al di là dello spessore morale del Vispo Paulone, mi colpiscono due cose. La priam è la riconosciuta non conoscenza amministrativa del soggetto nell'esporre quello che dovrebbe essere un programma elettorale. La seconda è l'articolo quattro del comitato, che sottolinea una linea dittatoriale come m,eglio espresso in precedenza. Altro fatto di cui finora nessuno ha parlato è la figura del presidente. Ovvero del candidato sindaco. Completamente assente. Da tutto e da ogni tipo di comunicazione mediatica con l'esterno. Questo puo' andar bene magari in comuni grandi com Milano, ma in un comune piccolo come il nostr mi sembra quantomai strano. Chi si espone invece in prima persona? Il Vispo Paulone. Da qui ne esce un pesonaggio fragile non solo nel suo non esporsi, ma soprattutto nel mettere nelle mani di altri il proprio pensiero e le proprie intenzioni. Per finire: il Vispo Paulone prima si inserisce nel gruppo Radice creando il probelma cadregatt, poi in quello di Prete creando la frattura fra Prete e Citerone, cosa combinerà adesso nel comitato? Avrà la Triombetta il coraggio di metterlo al suo posto? O continuerà a dare al paese un immagine di sindaco debole e senza palle al paese? Non dimentichiamoci che oggi noi abbiamo un sindaco guerriero. Un sindaco di ferro.
Di  Vispo Paulone  (inviato il 13/01/2016 @ 10:00:55)
# 1366
#1365
A livello formale il presidente del Comitato e quindi il candidato sindaco è Federica Trombetta. Questo non ci impedisce di pensare che in seguito il candidato sindaco non cambi. Io ho forti dubbi che un Pierluigi Invernizzi si accontenti di una posizione da gregario, sottostando alle direttive della Trombetta, ma soprattutto del Vispo Paulone che, come coordinatore del comitato, si è riservato, da statuto, ampi poteri pari, se non superiori, a quelli del presidente.
Di  vedremo  (inviato il 13/01/2016 @ 15:45:00)
# 1367
#1365 … “Avrà la Trombetta il coraggio di metterlo al suo posto?”
Più che di coraggio si deve parlare di possibilità. Ecco che lo spessore morale del Vispo Paulone è importante. Visti i pregressi, il puerile Vispo, se non gli daranno il lecca-lecca che desidera, sarà sicuramente pronto a rifare le bizze così come ha fatto con la Radice pilotando il dissenso dei “cadregatt”.
Di  I bimbi non si possono “mettere a posto”.  (inviato il 13/01/2016 @ 15:53:26)
# 1368
Sono pienamente d'accordo con la vostra analisi. L'azione del comintato da un punto di vista comunicativo manca di polso, manca di leader. O meglio, la Trombetta o non è il candidato sindaco o se lo è....siamo messi male. Finora l'abbiamo vista svicolare dietro un "no comment" "non lascio interviste".....e il Vispo Paulone sta prendendo piede. Attendiamo con piacere il passo piu' lungo della gamba che farà il nostro Vispo Tereso. E cadendo, si trascinerà dietro la sua fame di gloria
Di  Vispo tereso  (inviato il 13/01/2016 @ 16:05:33)
# 1369
«Maxima debetur puero reverentia»
(al fanciullo si deve il massimo rispetto)

(Giovenale, Satire, XIV, 47)
Di  dedicato al bimbo Paulone  (inviato il 13/01/2016 @ 18:10:51)
# 1370
#1368
Gli adepti del Comitato assicurano che il candidato Sindaco sarà Federica Trombetta, ma questo non scioglie il più che ragionevole dubbio avanzato dal commento 1366.
Il Vispo Paulone si pone come il vero “dominus” del Comitato e come tale agisce. Forse, nelle sue fantasie infantili, si vede come il Casaleggio del Comitato.
Non c’è bisogno di attendere con piacere il passo più lungo della gamba. Peggio di quanto ha già fatto con l’articolo 4, con l’inconsistenza del programma e con il coinvolgimento di personaggi dal passato a dir poco grigio non credo che possa fare.
Il vero problema è che la maggior parte della gente di queste cose non sa, non ne vuol sapere e, anche sapendo, non è in grado di giudicare. Gli sbrodolamenti verbosi privi di veri contenuti, ma fascinosi ad una lettura di superficie, sono in grado di irretire i molti ingenui che andranno alle urne.
Di  stiamo all'erta  (inviato il 14/01/2016 @ 15:34:47)
# 1371
ma questi personaggi che la storia del comune di tavernerio già conosce perché non se ne stanno a casa a fare la calzetta?
Stiano sereni: di loro si può fare a meno
Di  Anonimo  (inviato il 14/01/2016 @ 18:08:23)
# 1372
Ogni cinque anni si assiste alla saga degli zombi. Le elezioni risvegliano vecchi pruriti, ambizioni sopite, sconfitte mai digerite. E si muovono tutti. A Tavernerio sono in agitazione, oltre ai pauloniani, giovanni rossini, prete, la citeroni, redenti, anzani, bruno arnaboldi e perfino cepparulo. E forse non li abbiamo ricordati tutti.
Di  la saga degli zomni  (inviato il 14/01/2016 @ 18:42:40)
# 1373
Ricordiamo fra gli zombi pauloniani, oltre a quelli citati, Claudio Gatti e Renzo Gaffuri.
Di  le revenants  (inviato il 15/01/2016 @ 17:49:56)
# 1374
Una lista piena di novità quella del comitato civico ....
Di  Novità  (inviato il 15/01/2016 @ 22:50:38)
# 1375
Io credo che le novità ci siano. Quello che manca a Tavernerio, come quasi dappertutto, è una incubatrice di politica amministrativa.I "gruppi di alvoro" che si formano sono improvvisati e raccogliticci. Le "novità" sono un poco presupponenti e totalmente inesperte. Non inesperte per amministrare un quinquennio alla Gianni Rossini, o alla Rosella Radice. No. Amministrare cosi sono capaci praticamente tutti.
Risultando alla fine ininfluenti o dannose allo sviluppo della comunità.
Di  c'è da fare Frau Ferica  (inviato il 16/01/2016 @ 10:44:58)
# 1376
Visto le tue considerazioni vediamo cosa proponi. Il comitato quantomeno qualcosa sta facendo. Non vi piace? Ci può stare. C'è da fare? Sicuramente. Non partiremo sicuramente da critiche o da considerazioni che non servono a nessuno. I tavoli di lavoro sono costituiti da persone che mettono il loro tempo a disposizione del paese. Un minimo di rispetto credo si debba averlo.
Di  Rispetto  (inviato il 16/01/2016 @ 13:43:51)
# 1377
#1376 non capisco quale commento abbia mancato di rispetto per il comitato. Critiche sì tante, ma mancanza di rispetto mai.
Di  Quale rispetto?  (inviato il 16/01/2016 @ 20:00:40)
# 1378
La critica e il controllo sono tra i fondamenti della democrazia. Sostenere che non servano a nessuno richiama il pasticcio dell'art.4 dello statuto di "Progetto in comune", in termini autoritari.
Amministrare la cosa pubblica non è semplicemente mettere a disposizione del tempo e sicuramnete il richiamo al rispetto è una foglia di fico mal posizionata. Evidenzia la nudità che cerca di celare.
Richiamerei il punto: avete pubblicato delle ipotesi di riflessione su alcuni temi amministrativi. Le riflessioni erano deboli e imprecise. Precisatele. Assicuro che avete pubblicato alcune altre affermazioni generiche e di quasi nessuna sostanza.
Siete voi che le avete scritte non altri. Siete un gruppo culturale e polico, liberamente costituito.
Se fate delle proposte o sostenete delle argomentazioni restate nel merito, senza improprie richiesta di tolleranza.
Nessuno Vi manca di rispetto: ma se devo legegrVi o finache votarVi fatemelo fare con una parvenza di coscienza correttamente formata.
Di  c'è da fare FF  (inviato il 16/01/2016 @ 23:36:14)
# 1379
Possiamo ora effettuare una piu' accurata analisi politica. Accanto al fermento delle sinstre sdoppiate quantomento in due (PD e sinistra per Tavernerio), appare una terza lista sotto le mentite spoglie di Comitato Civico. Questi signori credono, ma per questo non voglio mancar loro di rispetto, di prendere ingiro la gente. Mi spiego: un comitato va benissimo, civico anche. Mi sta bene anche l'articolo 4 letto in chiave dittatoriale. Ma è la tempistica che non ci sta. Ricordiamoci che siamo a tre mesi e mezzo-quattro dalle elezioni. Come mai nasce proprio ora? Abbiano il coraggio di porsi come vera e propria lista elettorale, perchè questo sono. Ho letto con attenzione anche il contenuto dei vari comunicati/gruppi di lavoro e cio' che mi lascia davvero allibita è il continuo nominare il contatto e la collaborazione con l'attuale amministrazione comunale. Credono davvero che il Sindaco in questi ultimi tre mesi abbia il tempo di ascoltare un comitato civico? E magari seguire anche le sue indicazioni? Potrebbe starci, se nascesse dal sindaco stesso e da un suo eventuale gruppo per le nuove amministrative. Così sono sbagliate modalità e tempi. E direi anche che sono notevolmente in ritardo: se i gruppi di lavoro sono quelli indicati, siamo davvero in alto mare per proporre un programma elettorialmente appetibile. Sono in accordo con tutti i commenti che mi hanno preceduta. Aggiungo: nulla giunge dal centro-destra. Ne' dal sindaco. Ma facendosi due conti, ha la strada letteralmente spianata
Di  Elena Noseda  (inviato il 18/01/2016 @ 11:45:40)
# 1380
#1378
La critica e il controllo sono tra i fondamenti della democrazia e la democrazia è confronto.
L’articolo 4 dello statuto del comitato ha chiuso, irrevocabilmente, ogni disponibilità al dialogo ed al confronto.
Non c’è confronto con Paulone Jong-un.
Di  Corea del Nord  (inviato il 18/01/2016 @ 11:47:41)
# 1381
Paulone-Jong-un-pirla
Di  nessun rispetto  (inviato il 18/01/2016 @ 13:17:08)
# 1382
Il commento 1376 finisce chiedendo per il Comitato, alias lista elettorale Invernizzi/Trombetta: «Un minimo di rispetto credo si debba averlo».
I commenti successivi confermano il proprio rispetto.
Io non sono d’accordo.
Vediamo perché.
Consultiamo la Treccani e leggiamo la definizione di “rispetto”:
- Sentimento e atteggiamento di riguardo, di stima e di deferenza, devota e spesso affettuosa, verso una persona. Anche con riferimento a istituzioni civili o religiose o alle cose che le simboleggiano.
- Sentimento che porta a riconoscere i diritti, il decoro, la dignità e la personalità stessa di qualcuno, e quindi ad astenersi da ogni manifestazione che possa offenderli.
Perché mai dovrei portare rispetto ad una lista civica che si maschera, per turlupinare la gente, da comitato e, soprattutto, a gente che si permette di far firmare una mostruosità come l’articolo 4?

Il rispetto non si può semplicemente chiedere, si deve meritare.
Di  perché rispetto?  (inviato il 18/01/2016 @ 15:53:55)
# 1383
Apprezzo il commento 1379 di Elena Noseda, ma non sono d’accordo su di un punto: «Mi sta bene anche l'articolo 4 letto in chiave dittatoriale». No. Non può stare bene un articolo di un finto Comitato Civico che pone obbligo, a chi aderisce, di «sostenere, secondo le proprie attitudini e possibilità, la linea politica elaborata dal CC e le iniziative a cui il CC decida di partecipare».
E’ una clausola inaccettabile anche a fronte di una linea politica dichiarata, lo ancora di più di fronte ad una linea politica che si deve accettare al buio.
Ma dove siamo? Siamo veramente, come già scritto, in Corea del Nord?
Certi metodi non possono essere accettati, bisogna rigettarli e combatterli con forza, così come tra il bene e il male non possiamo far altro che scegliere il bene e combattere il male.
No Federica Trombetta, no Pierluigi Invernizzi, no Mirko Paulon.
“Vade retro satana”.
Di  vade retro satana  (inviato il 18/01/2016 @ 17:00:19)
# 1384
La setta satanica si ritrova tutti i Mercoledì sera presso il centro civico.
Di  Fate attenzione!  (inviato il 18/01/2016 @ 19:22:30)
# 1385
al sindaco radice che è 4 anni che non ha tempo per il proprio paese, che peraltro NON conosce perchè non vive.
Da novembre è stato eletto il CCR. Lei che tanto si pavoneggia del progetto (copiato ovvio da altri paesi)NON si è ancora fatta vedere a scuola. Si vergogni
Di  Anonimo  (inviato il 19/01/2016 @ 09:33:00)
# 1386
Non si è ancora fatta vedere a scuola?
E chi se ne frega!
Di  me ne frego  (inviato il 19/01/2016 @ 09:38:51)
# 1387
#1384
Si radunano tutti i Mercoledì per fare ammuina. Non serve a un c…zo, ma elettoralmente fa il suo effetto.
Di  fare ammuina  (inviato il 19/01/2016 @ 09:50:26)
# 1388
A vergongarsi devi essere tu. Informati prima di parlare: il Sindaco non solo venne a far i complimenti a Viola neosindaco eletto ma anche a conoscere tutto il consiglio e ad ascoltare i progetti dei ragazzi. In piu’ alla fiaccolata presento’ pubblicamente il nuovo Sindaco dei ragazzi. Evidentemente tu sei completamente out non solo dalla vita scolastica ma anche da quella del paese

Di  una insegnante  (inviato il 19/01/2016 @ 09:54:17)
# 1389
Il testo de CCR al vero è stato redatto dalle insegnanti e dall'amministrazione: non è stato copiato da altri paesi. Informati prima di parlare, eviteresti di fare figuracce alla "Pozzi". Sgamato?
Di  sgamatissimo  (inviato il 19/01/2016 @ 09:56:12)
# 1390
#1387
«All'ordine Facite Ammuina: tutti chilli che stanno a prora vann'a poppa
e chilli che stann'a poppa vann'a prora:
chilli che stann'a dritta vann'a sinistra
e chilli che stanno a sinistra vann’a dritta:
tutti chilli che stanno abbascio vann'ncoppa
e chilli che stanno ncoppa vann'bascio
passann'tutti p'o stesso pertuso:
chi nun tene nient'a ffà, s'aremeni a'cca e a'll à".

N.B.: da usare in occasione di visite a bordo delle Alte Autorità del Regno.»
Di  l'attività del comitato  (inviato il 19/01/2016 @ 10:52:22)
# 1391
#1385
In campagna elettorale, l’importante è aprire la bocca anche se non è collegata al cervello.
Di  campagna elettorale  (inviato il 19/01/2016 @ 11:50:34)
# 1392
#1391
E’ il principio base della calunnia. Sparla, sparla, non importa se è menzogna, qualcosa resterà sempre.
Di  la calunnia  (inviato il 19/01/2016 @ 11:55:09)
# 1393
Non avendo niente di male da dire sul comportamento del nostro Sindaco Radice, lo si inventa.
Di  invenzioni  (inviato il 19/01/2016 @ 14:03:40)
# 1394
E mentre il comitato civico organizza incontri e tavoli di lavoro sui temi piu' disparati, il sindaco li batte sul tempo ed entra nelle case di tutti i cittadini di Tavererio con la petizione rivolta allo stato dichiarando uno stato di emergenza furti in paese. Non avrebbe potuto farlo il comitato? Eh no.... troppo impegnato con progetti relativi all'albo comunale delle baby sitter o all'incubatore di impresa. Non solo incapacità tecnico-amministrativa, ma assenza completa sui temi sentiti in paese. Avevo detto "anche no , grazie" all'invito ad una riunione dopo la lettura dell'articolo quattro. Ora dico: assolutamente no! Perdita di tempo. E bravo il nostro sindaco!
Di  bravo sindaco  (inviato il 20/01/2016 @ 09:04:50)
# 1395
Nel frattempo l'ex vicesindaco silurato (Gianvittorio Redenti ndr) si sta muovendo con "abilità politiche" ormai note a tutti, per creare una nuova lista che vede come candidato il "salvatore della Patria" Ragionier Giovanni Rossini. E probabilmente sarà una lista di accumulo che vedrà piu' personaggi ricadere al suo interno. Insieme grideranno "salviamo Tavererio!"
Di  si salvi chi